Home » Piccoli Elettrodomestici » Fare lo yogurt in casa: le Yogurtiere Ariete Yogurella

Fare lo yogurt in casa: le Yogurtiere Ariete Yogurella

Yogurt fatto in casa con Yougurella Metal 620
Yogurt fatto in casa con Yougurella Metal 620



Da quando un mercante sbadato si è ritrovato ad assaggiare una “strana crema” per la prima volta dopo aver trasportato per ore due otri di latte sotto il caldo sole del deserto, lo yogurt ne ha fatta di strada, letteralmente!

Presente ormai in quasi tutte le case italiane, lo yogurt (nome derivante dall’arabo “yogurut” = “latte denso”) è uno degli alimenti più apprezzati e anche consigliati da tutti i medici. Le sue qualità e doti principali sono il suo elevato tasso di calcio, fosforo e vitamina B, nonché la sua invidiabile capacità di regolarizzazione della flora intestinale. Tutto ciò l’ha reso un alimento largamente consumato a partire dai bambini fino alle persone anziane, un toccasana per il nostro organismo.
In commercio se ne trovano di moltissimi tipi, con gli aromi più disparati, ma forse non tutti sanno che è molto semplice farselo da soli! E’ sano e buono e farne un litro costa poco più di un litro di latte, il risparmio è evidente ed il prezzo di una yogurtiera in media si ammortizza entro 3 mesi!

Yogurt fatto in casa con Yougurella Metal 620
Yogurt fatto in casa con Yougurella Metal 620

Per fare lo yogurt in casa occorre un economico elettrodomestico, una yogurtiera, appunto. Noi abbiamo provato qualche modello e vi suggeriamo il modello giusto da acquistare.

Iniziamo dalla nuova yogurtiera della Ariete: la Yogurella Metal 620. Al suo prezzo, che varia dai 30,00 ai 40,00 € in base a dove cercate, sembra una delle più affidabili. Compatta, robusta e con il corpo principale in acciaio inox, da’ l’aria di essere efficiente e duratura. Nella confezione oltre alla yogurtiera troverete 7 vasetti dotati di tappo con chiusura a vite per una capacità totale in preparazione pari ad 1 Kg il che la rende non solo molto comoda ma anche una delle yogurtiere più versatili in commercio, grazie appunto alla possibilità di dividerne il preparato in comodi recipienti facilmente trasportabili. Altre macchine nella stessa fascia di prezzo ne presentano meno.

Mettiamo in funzione la nuova “Yogurella”. Purtroppo non è dotata di un timer: come molte delle altre macchine simili in commercio non ne sono dotate e bisogna stare sempre allerta quando è il momento di spegnerle! Dato che la preparazione non dura poco (dalle 6 alle 12 ore) si rischia spesso di dimenticarle accese, quindi il consiglio che vi diamo è quello di far lavorare la macchina durante la notte per avere il prodotto pronto al mattino, per colazione! Per inciso, per ottenere uno yogurt mediamente denso occorrono 8 ore.

Posizioniamo i vasetti, latte e fermenti lattici (si trovano in farmacia), oppure altro yogurt come “innesco”, chiudiamo il coperchio e aspettiamo. Trascorso il tempo prefissato (magari controllate dopo 7/8 ore), lo yogurt è semplicemente pronto per il frigo. I pratici vasetti di questo modello rendono davvero facile la conservazione del preparato o anche portarlo a lavoro/scuola per consumarlo durante una pausa.

Se siete spaventati dei consumi, sappiate che consuma pochissima energia perchè ciò che fa è sostanzialmente scaldare, ma molto poco. Stiamo parlando di soli 15 Watt! Come detto in precedenza, in un uso quotidiano degli yogurt preparati vedrete che il costo (comunque modico) dell’accessorio si ripagherà grazie ad un risparmio sicuro e duraturo!
Tranne l’assenza del timer, difetti in questo modello onestamente non ne abbiamo trovati. Fa tutto quello che deve e promette, ha una bella linea, basso consumo ed inoltre l’acciaio inox con cui è costruita le dona una longevità e robustezza invidiabile. Molte altre aziende propongono macchine di pari livello ma costruite solo ed esclusivamente in plastica.

PS: Non andate in panico se uno dei vasetti dovesse cadere e rompersi per qualche disattenzione, possono essere benissimo sostituiti con un qualunque barattolo in vetro di dimensioni simili.

Per acquistare questa yogurtiera, date un’occhiata qui di seguito:

Oggi in Offerta

Se preferite un modello con la stessa funzionalità ma di dimensioni minori, vi suggeriamo la Yogurella Compatta, che ha un solo grande barattolo da 1 litro anziché i vasetti singoli. Si perde un po’ di versatilità, ma è davvero molto più piccola e costa una cifra davvero irrisoria. Se volete avvicinarvi allo yogurt fatto in casa, questo modello è perfetto per iniziare! Great value for money!! Eccola:

Oggi in Offerta

Modelli di altre marche? Si, non possiamo non segnalarvi la Yogurtiera Moulinex. Ad un prezzo decisamente superiore, offre la grande comodità di un timer digitale, accessorio a nostro avviso davvero utile. Ma, come dicevamo, solo se avete già le idee chiare di un uso continuativo di questo elettrodomestico. Dato che è anche molto bella, ci sentiamo di consigliarvi questo modello anche come idea regalo.

Oggi in Offerta

E allora… chi ha già provato a fare lo yogurt in casa?


2 commenti

VUOI SCRIVERE ANCHE TU? A FINE PAGINA TROVI IL MODULO COMMENTI, OPPURE REPLICA AI MESSAGGI
  1. Tonio Rampino

    Buona sera,

    Ma la persona che si è occupata della stesura della recensione ha avuto modo di avere davanti agli occhi la yogurt ieri ho l’ha realizzata per sentito dire?
    Oggi ho acquistato la yogurtirea in questione ma ne ha nessun timer.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Siamo andati a verificare sul sito ufficiale, in effetti sembra che il timer, presente al tempo della recensione, sia stato tolto. La grande manopola frontale è adesso un semplice pulsante di accensione/spegnimento. Questo ovviamente cambia il giudizio generale sull’oggetto, in quanto riteniamo che un timer con spegnimento automatico sia molto utile per questo tipo di elettrodomestico.

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)