Home » Illuminazione » Philips Living Colors: la lampada che cambia colore!

Philips Living Colors: la lampada che cambia colore!

Philips Living Colors, la lampada che cambia colore
Puoi creare sempre l'atmosfera giusta con Philips Living Colors, la lampada che cambia colore.



La lampada LivingColors della Philips ha la caratteristica di permettere di cambiare la modulazione ed il colore della luce emessa. Si tratta di una lampada da tavolo interattiva, da cui è possibile ottenere una luce di tutta la gamma di colori dell’arcobaleno, semplicemente utilizzando un comando tattile: la lampada dispone, infatti di un comando con una superficie touch che può essere usata per cambiare l’illuminazione dei 4 led a sua disposizione. La combinazione dei colori è pari a 16 milioni di colori, quindi sicuramente è possibile trovare quello adatto al proprio stato d’animo del momento!

La lampada LivingColors è quindi in grado di creare un’atmosfera diversa in base alla situazione. Ad esempio un colore giallo per leggere, un colore vivace per i giochi dei bambini, e magri il rosso per una serata speciale…
Per capire meglio come funziona, vediamo in dettaglio tutte le caratteristiche e i modelli consigliati.

Come sono fatte

Della gradazione della luce che la lampada è in grado di creare ne abbiamo già parlato. Ma come sono fatte? Sono delle lampade da tavolo che hanno un design accattivante, compatto e molto moderno. La parte posteriore del prodotto, quella che riveste la fonte di luce, è creata in plastica bianca o nera, scelta utile a seconda dell’arredamento casalingo.

Ci sono due forme diverse della LivingColors che corrispondono a due tipi di lampade diverse: la LivingColors con forma a cono e quella con una forma semi cilindrica, simile ad una coppa. In base ai due modelli è possibile scegliere tra diverse dimensioni, in base anche alla disposizione e all’utilizzo che se ne vuol fare nella propria casa.
In alcuni modelli in dotazione con il prodotto è presente un telecomando, utile per modificare l’intensità della luce anche a distanza. Il telecomando può gestire fino a sei lampade contemporaneamente, che avranno, per ovvi motivi, la stessa modulazione di luce e colore. Si possono anche memorizzare 2 colori preferiti, tenendo semplicemente premuto il tasto presente sul telecomando o sulla ghiera, una volta che si è trovato la colorazione adatta.

Philips Living Colors, la lampada che cambia colore
Puoi creare sempre l’atmosfera giusta con Philips Living Colors, la lampada che cambia colore.

Una cosa che non abbiamo ancora detto, ma che è bene precisare, è che è possibile ottenere, oltre a tutto lo spettro dei colori, anche vari tipi di luce bianca!

Ciò che ci piace particolarmente sottolineare è l’effetto luce soffusa creato dalla lampada LivingColors: sarà come avere un effetto di luce naturale in tutta la stanza e per ottenere il massimo effetto consigliamo di proiettarla contro il muro (bianco o chiaro). Inoltre è possibile ottenere un effetto luce a sorpresa: girando la ghiera a 360° e premendo il pulsante “I”, sarà la lampada a cambiare colore automaticamente.

In termini ecologici la lampada Philips è a basso consumo, infatti la descrizione ufficiale della Philips dice che il consumo si aggira sui 10-8 Watt. Una cifra irrisoria per una lampada del genere. Sempre la casa produttrice indica una longevità di circa 8 anni alla lampada, se utilizzata per un massimo di 2 ore al giorno.

Adesso che abbiamo visto le specifiche generali, vediamo in dettaglio quali sono i modelli che vi consigliamo per l’acquisto.

Livingcolors: modelli a 16 milioni di colori

Lampada Iris

Insieme ai modelli di Aura e Bloom rappresenta il top della gamma delle lampade LivingColors. A differenza delle altre, però, ha una forma completamente diversa, molto più arrotondata, simile ad una piccola sfera. La parte posteriore della lampada è rivestita in plastica rigida semi trasparente che lascia intravedere l’interno della lampada stessa e lascia passare una luce tenue che si diffonde per tutta la stanza: è possibile scegliere tra due diverse colorazioni della plastica, nera o bianca. La parte superiore è quella che interessa la diffusione della luce: la schermatura della luce è trasparente. Veniamo ai dati tecnici: il modello Iris produce ben 16 milioni di colori diversi, è dotata di telecomando per comandarla a distanza e la lampadina a LED consuma soltanto 10 W. L’intensità luminosa prodotta è pari a 210 lumen ed è possibile memorizzare fino a due gradazioni di colore preferiti. Inoltre girando la ghiera del telecomando, la lampada creerà delle colorazioni automatiche e casuali. Ideale per stanze molto grandi.

Oggi in Offerta

Lampada Aura

Le caratteristiche sono le stesse del modello precedente: consumo, alimentazione, memorizzazione delle colorazioni preferite, utilizzo del telecomando, e una variante di 16 milioni di colori. Ciò che cambia innanzitutto è la forma: se Iris aveva una forma quasi sferica, Aura ha una forma più accattivante, adatta soprattutto per salotti e soggiorni. Non più sferica, quindi, ma triangolare. La parte sottostante, anche in questo caso in plastica, può essere scelta nella colorazione bianca o nera: la plastica lascerà intravedere l’interno della lampada stessa, per una diffusione ancora più ampia. Aura ha un’intensità molto inferiore rispetto ad Iris: 210 lumen contro i 120 lumen di Aura.
Proprio per questo motivo, se Iris è consigliata per stanze di grandi dimensioni, Aura per stanze leggermente più piccole. Una nota positiva: Aura consuma 2 W in meno rispetto a Iris.

Oggi in Offerta

Lampada Bloom

Bloom appartiene anch’essa la top della gamma delle lampade LivingColors. Anche in questo caso condivide le caratteristiche principali con i due modelli precedenti, ma ciò che cambia è la forma. La parte superiore della lampada è una mezza sfera che si adagia su un piccolo piedistallo di appoggio. La forma è consigliata per salotti e soggiorni, e la sua lampada con intensità luminosa di 120 lumen è ideale per stanze di media e piccola grandezza.
La scelta della colorazione della plastica non cambia: bianco o nero, leggermente trasparente per una migliore diffusione della luce. Anche Bloom consuma 8 W.

Oggi in Offerta

LivingColors a 256 colori

Lampada Mini

Passiamo alle lampade più piccole. Mini, così come suggerisce il nome, arriva ad una gamma di colori pari a 256. Decisamente di molto inferiore alle precedenti. Così come il dato dell’intensità luminosa che si ferma a 70 lumen: la lampada Mini è ideale per le camerette dei bambini, per creare una luce tenue e soffusa. E’ consigliata anche per sistemarle sul retro dei televisori, per creare una luce che non sia fastidiosa mentre la televisione è accesa. La sua forma ricorda la sorella maggiore Iris, leggermente sferica. La parte inferiore è in plastica e si può scegliere sempre con la colorazione bianca oppure nera. In questo caso la plastica non è trasparente, quindi la luce verrà diffusa soltanto dalla parte superiore della lampada.
Il modello Mini non è dotato di telecomando e la ghiera è disposta nella parte superiore della lampada. Grazie alla ghiera si può impostare la scelta automatica del colore. Il consumo è pari a 7,5 W.

Oggi in Offerta

LivingColors a 64 colori

Lampada Micro

La più piccola della linea LivingColors, ma non ha niente da invidiare alle più grandi. La tenue intensità cromatica pari a 50 lumen la rendono adatta a camere e camerette per una luce diffusa e poco intensa. Ugualmente come la precedente, la lampada Micro è la scelta ideale per illuminare lo spazio retrostante ad un televisore. La forma è uguale a quella di Mini e Iris, soltanto le dimensioni sono leggermente inferiori, come inferiori sono i colori disponibili: in questo caso “solo” 64. Non è dotata di telecomando, ma è presente la ghiera nella parte superiore del prodotto per impostare l’automazione dei colori e la colorazione desiderata. Il suo consumo è bassissimo: solo 4,7 W.

Oggi in Offerta

Ancora indecisi su quale acquistare? Chiedete un consiglio al nostro esperto tramite i commenti, qui sotto!


2017-01-07

4 commenti

VUOI SCRIVERE ANCHE TU? A FINE PAGINA TROVI IL MODULO COMMENTI, OPPURE REPLICA AI MESSAGGI
  1. Alice Galli

    Buongiorno, vorrei sapere un’informazione, quanto costa la lampada che cambia colore con il piedistallo?
    Grazie e buona giornata

    • admin

      Ciao Alice, sei sicura che esista il modello con il piedistallo?

  2. admin

    Puoi trovarla in tutti i negozi di elettrodomestici e elettronica, soprattutto nelle grandi catene.

  3. dammika wickrama

    e bellissimo.dove vende?

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)