Home » Pulizia della Casa » Lavapavimenti: i modelli che funzionano

Lavapavimenti: i modelli che funzionano

Le migliori lavapavimenti
A vapore, a rulli, o con panno in microfibra? Scopriamo le migliori lavapavimenti



Oggi parliamo di un elettrodomestico relativamente nuovo e poco diffuso, almeno in Italia, ma che sta riscuotendo un interesse sempre maggiore grazie a nuovi modelli sempre più leggeri ed efficienti. Stiamo parlando delle macchine lava-pavimenti, un aiuto per le pulizie domestiche pensato, appunto, per lavare i pavimenti di casa, e magari anche asciugarli.

A differenza di altri settori di elettrodomestici dove le varie case sembrano copiarsi a vicenda, per le lavapavimenti spicca una certa diversità di approccio. Abbiamo quindi in commercio diversi sistemi, ognuno con i suoi pro ed i suoi contro: andremo ad analizzarli alla ricerca della migliore macchina lavapavimenti.

Le migliori lavapavimenti
A vapore, a rulli, o con panno in microfibra? Scopriamo le migliori lavapavimenti

Orientativamente, possiamo dividere le lavapavimenti nelle seguenti categorie:

  • Scope manuali “a panno umido”
  • Sistemi a vapore
  • Macchine con sistema di lavaggio ad acqua+sapone, spazzole rotanti e sistema di aspirazione liquidi

In questo articolo ci limiteremo alle macchine per uso domestico, perchè andando in campo industriale ci sono oggetti di categoria nettamente superiore in termini di efficacia, ma anche molto grandi e costosi.
Abbiamo ordinato le tre categorie in ordine crescente di complessità, e di conseguenza di efficienza e di prezzo. A queste aggiungiamo i “robot”, di cui parliamo in fondo.

Scope a panno umido

Questa è la categoria più semplice ed è formata da sistemi che appaiono come scope leggere.
Il lavaggio avviene tramite degli speciali panni (in genere in microfibra), che possono essere usa e getta, ma anche lavabili; dei detersivi speciali, molto potenti e senza bisogno di risciacquo, ed una scopa che permette di passare lo straccio e dosare il detersivo. Troverete moltissimi modelli di “scope lava-pavimenti”, ma il concetto in genere è il medesimo, ovvero lavare il pavimento usando pochissimo liquido per velocizzare le fasi di risciacquo e asciugatura. Ovviamente i risultati non possono essere miracolosi, e in genere questi attrezzi vanno bene per una pulizia quotidiana di pavimenti già in ordine, non di certo per le pulizie di primavera!

Del resto, si possono ottenere gli stessi risultati usando un buon “mocio” ben strizzato ed un detersivo “giusto”, motivo per il quale pochi sono i modelli di questa categoria che ci sentiamo di consigliare. Tra questi, per noi spicca il sistema Vileda 100°, che integra in una scopa molto leggera e compatta un sistema di riscaldamento dell’acqua che permette di usare poca acqua, ma bollente, per risultati migliori sullo sporco. E’ questo qui:

Oggi in Offerta

Riassumendo:

PRO

  • Leggere
  • Costano poco

CONTRO

  • Vanno bene solo per pulizie superficiali
  • Apparecchi economici di scarsa durata

Un caso a parte: Pulilava Folletto

Apriamo una parentesi per un apparecchio molto diffuso che rientra in questa categoria: il Pulilava Folletto, l’accessorio lavapavimenti venduto come optional dell’aspirapolvere Folletto.
A dispetto del prezzo tra i più alti in assoluto della categoria (macchina elettrica aspirante esclusa!), si tratta alla fine anch’esso di un elementare sistema con panni di microfibra (lavabili) da usare con uno speciale detersivo. La sua peculiarità è quella di far vibrare il panno in modo da potenziarne l’effetto, inoltre la funzione viene combinata con quella di aspirazione in modo da aspirare e pulire in una unica passata.
Per funzionare funziona, ma con tutti i limiti di questi sistemi, ovvero lava finché il panno resta pulito: essendo questo molto particolare e non del tipo usa-e-getta, capite bene che il suo utilizzo risulta alla fine ben poco pratico, oltre che costoso anche nel riassortimento dei panni e del detersivo. E ancora: attrezzare la macchina è laborioso in quanto il panno va costantemente umidificato nel modo corretto con uno speciale dosatore e reinserito manualmente nella macchina. Per noi è dunque un sistema assolutamente sconsigliato, sia per il prezzo elevato che per la scarsa praticità.

Per approfondimenti e per conoscere il nostro parere sul sistema, leggete il nostro articolo sul Folletto Vorwerk.
Se, nonostante tutto, già avete un Folletto e volete provare la lavapavimenti, date un’occhiata ai Pulilava ricondizionati su Amazon, proposti a prezzi ultra-scontati. Occhio ad acquistare quello giusto per il vostro modello.

Sistemi a Vapore

Il vapore ha il potere di sciogliere alcuni tipi di sporco con facilità, ma va saputo usare altrimenti i risultati non ci sono e soprattutto si rischia di danneggiare ciò che stiamo pulendo. C’è chi le odia e chi non ne farebbe mai a meno, fatto sta che le macchine per la pulizia a vapore sono sul mercato da tempo, anche grazie all’ostinazione di alcune aziende. In origine infatti era il Vaporetto Polti, e oggi… è ancora lui il leader di mercato!

Le macchine per la pulizia a vapore oggi sono presenti in moltissime forme e modelli, ma il sistema più affidabile e versatile rimane quello classico con caldaia separata e lancia. Per approfondimenti, leggete il nostro articolo sui vari modelli di Vaporetto Polti.
Qui di seguito vi consiglieremo invece un paio di lavapavimenti a vapore, quindi macchine specifiche per i pavimenti, dalla maneggevole forma a scopa.

Black&Decker Steam Mop

Come concetto e aspetto è simile ai precedenti lavapavimenti a panno, con la differenza che vi è integrata una piccola caldaia che genera vapore che esce dal panno in microfibra. Davvero molto compatto e maneggevole, è leggero, entra ovunque e riesce a lavare anche sotto ai mobili, e ovviamente negli angoli. Il lato negativo è il costo dei panni, comunque lavabili e riutilizzabili più volte. Volendo, c’è anche una variante dotata di un comodo tubo estensibile con vari accessori. I risultati di pulizia sono buoni, e soprattutto si ottiene un effetto igienizzante. E’ una alternativa economica e meno ingombrante al Vaporetto.

Oggi in Offerta

Vileda Steam

Guardandola si stenta a credere che sia un elettrodomestico… piccolissima e leggera, è invece una vera macchina a vapore, ben fatta e interamente pensata per pulire i pavimenti con poca fatica. Anche in questo caso ci si affida alla tecnologia dei panni in microfibra, ma di forma triangolare, davvero comoda per arrivare in ogni punto. A differenza della sorellina “Hot Spray” di cui abbiamo parlato sopra, qui abbiamo il filo ed un costo leggermente più alto, ma si tratta di una vera scopa con generazione continua di vapore, peraltro regolabile. Tra le due proposte di Vileda noi preferiamo nettamente questa come risultato di pulizia.

Oggi in Offerta

Riassumendo sui lavapavimenti a vapore:

PRO

  • Pratiche
  • La pulizia a vapore è imbattibile su certi tipi di sporco

CONTRO

  • Non sono sistemi alternativi allo straccio
  • I modelli più completi sono costosi e impegnativi da usare

“Vere” macchine lavapavimenti

Ed eccoci alle machine lavapavimenti propriamente dette, ovvero quelle che sfruttano un principio di funzionamento con acqua, rulli e raccolta delle acque sporche. I sistemi industriali funzionano così, e sempre così funzionano i migliori apparecchi adesso sul mercato per l’uso domestico. La sfida è stata riuscire a contenere peso e dimensioni di attrezzi che tradizionalmente erano molto ingombranti e ostici da utilizzare. La cosa è in buona parte riuscita, dato che le macchine lavapavimenti di oggi sono poco più grandi di una scopa aspirapolvere, e sopperiscono al peso, un po’ elevato, con una buona ergonomia.

Il principio, come detto, sfrutta dei rulli bagnati dall’acqua saponata proveniente dall’apposito serbatoio: i rulli ruotano velocemente e lavano in maniera molto energica; l’acqua sporca viene raccolta dal sistema di aspirazione e immagazzinata in un altro serbatoio. La funzione di aspirazione può essere usata sia “a secco” che assieme al lavaggio, in modo da fare tutto con una unica passata, ma vi diciamo subito che in genere è preferibile aspirare almeno il grosso dello sporco con un buon aspirapolvere dedicato.
Non sono quindi sistemi completi per la pulizia della casa: un aspirapolvere è comunque consigliato.

I rulli permettono una pulizia davvero approfondita su ogni superficie dura, compreso parquet e cotto, difficilmente ottenibile a mano, e riescono a pulire molto bene anche le fughe delle piastrelle. Purtroppo queste macchine necessitano di spazi di manovra comodi, quindi l’uso risulta difficoltoso quanto più le stanze sono piccole ed ingombrate da mobili e suppellettili. Prima dell’utilizzo, occorre quindi cercare di liberare il più possibile le stanze.

L’autonomia di utilizzo è buona, in quanto è abbastanza facile ricaricare la vaschetta dell’acqua e svuotare quella dello sporco, così come i rulli in genere riescono ad auto-pulirsi abbastanza bene (ovviamente, dipende da quanto è sporco il pavimento).

Il vero difetto di queste macchine è che non riescono a pulire a ridosso delle pareti: rimane sempre una striscia di 3/5 centimetri che andrà passata a mano, rendendo tutta la pulizia molto più lunga. Questo problema, unito ad una certa rumorosità, alla necessità di sgombrare le stanze e al fatto che la pulizia è molto energica, ci fa consigliare queste macchine per pulizie “straordinarie” e non per una rinfrescata giornaliera. Ovvero, al contrario rispetto alle macchine a panno umido che invece sono più indicate per pulire “sul pulito”.

Due sono secondo noi i modelli giusti per la casa, ve li presentiamo.

Hoover Floormate

Se lo acquistate online su Amazon ha un prezzo davvero concorrenziale e questo è il primo degli aspetti positivi di questo modello. Ha tutte le caratteristiche che abbiamo elencato: questo, unito al fatto che è tra i più venduti grazie al costo, a nostro avviso fa si che Hoover Floormate sia il vero riferimento del settore. E’ dunque un acquisto consigliatissimo!

Pesa 7 Kg, consuma al massimo 700 Watt, ha un serbatoio da 1 litro per una autonomia di circa 40/50 metri quadri. Secondo noi è una ottima scelta non solo per la casa, ma anche per pulire terrazze (anche se viene certificata solo “per interni”) e uffici di dimensioni medie.

Oggi in Offerta

Philips AquaTrio

Si nota lo sforzo di Philips per compattare il più possibile il suo macchinario e renderlo facile nell’utilizzo. Il risultato è abbastanza riuscito, dato che a prima vista sembra una snella scopetta elettrica! E invece all’interno c’è un avanzatissimo sistema di lavaggio che comprende una funzione davvero comoda: l’auto pulitura dei rulli.
Le sue caratteristiche tecniche sono superiori a quelle della Hoover, anche se poi nell’uso pratico non è che ci sia questo abisso di differenza: consuma solo 500 Watt, l’autonomia supera i 60 mq con soli 0,65 litri di acqua, ha un cavo molto lungo di ben 8 metri e pesa un po’ di più dello Hoover, ma in un corpo più compatto e più gradevole esteticamente. Le spazzole ruotano a ben 6.700 giri e questo consente una pulizia superiore, inoltre dovrebbe riuscire a pulire un pochino meglio negli angoli.

Anche il costo però è ben superiore, motivo per il quale ci sentiamo di consigliare questo modello solo a chi cerca il top, mentre per chi si avvicina per la prima volta alla lava-pavimenti, andrà benissimo la Hoover. Se poi il prezzo dovesse calare, rivedremo il giudizio, ma al momento costa quasi il doppio!

Oggi in Offerta

Riassumendo su questa tipologia:

PRO

  • Pulizia molto efficiente
  • Rapporto qualità/prezzo vincente

CONTRO

  • Fatica nello stretto e dove ci sono molti mobili
  • Non arriva a pulire a ridosso delle pareti

Robot Lavapavimenti

Sapevate che esistono dei robot automatici lavapavimenti? Non sono un elettrodomestico del futuro, bensì una realtà di adesso, e i costi non sono affatto proibitivi!
Sulla effettiva praticità ed efficacia c’è però molto da dire… per questo vi rimandiamo ad un prossimo articolo dedicato!

Per considerazioni su questi apparecchi e domande al nostro esperto, usate come al solito i commenti qui sotto.


2016-09-21

8 commenti

VUOI SCRIVERE ANCHE TU? A FINE PAGINA TROVI IL MODULO COMMENTI, OPPURE REPLICA AI MESSAGGI
  1. Mariateresa

    Ho un vaporetto Polti da quasi 15 anni che ora mi ha lasciato definitivamente e devo cambiarlo. Nonostante sia ottimo come prodotto mi orienterò su altre marche, come già fatto nel caso dell’aspirapolvere ad acqua, in quanto la Polti a fronte di una buona qualità ha un servizio commerciale scadentissimo. Non si trovano i ricambi da nessuna parte e cercare un rivenditore che si occupi di ordinarteli è un’impresa. E quand’anche si sia riusciti a trovarlo i pezzi non ti arrivano. Ho atteso un anno i filtri ed alla fine ho cambiato aspirapolvere.
    Peccato perchè i prodotti sono buoni

    • Marco (staff)

      Hai provato a cercarli online?

  2. Maria

    Sono sempre alla ricerca di prodotti innovativi, efficaci, a basso consumo e costo contenuto di gestione/uso, facili da usare, semplice manutenzione. Ovviamente ad un prezzo non proibitivo. Chiedo la luna? A volte sì, ma cercando un lavapavimenti che potesse essere vicino a ciò che vorrei, ho trovato il CrossWave della Bissell, una lavasciuga con spazzola rotanre in microfibra, autopulente, ad acqua e detergente. È un prodotto americano, guardando i vari video e leggendo recensioni, sembra un prodotto valido, ad un prezzo che si aggira sui 300/330 euro, on line.
    Conoscete tale prodotto? A prima vista, mi ha parecchio “acchiappato”, poi non so.

    • Marco (staff)

      Non prendiamoci in giro: il tono del tuo intervento rende evidente l’intento spam, tuttavia il prodotto è a tema con quelli di questa pagina e quindi lasciamo la segnalazione. Noi non lo conosciamo.

  3. Francesca

    Salve,
    Leggo svariati articoli per prendere una decisione su quale lavapavimenti acquistare.
    E siete quasi tutti d’accordo sulla Philips.
    Ma che mi dite della rowenta Scopa RY7535 a Vapore Clean&Steam Potenza 1700W?
    A confronto con la Philips e la hoover?
    Grazie

    • Marco (staff)

      Per quanto sia un modello potente ed evoluto, rientra comunque nella seconda delle categorie di lavapavimenti che abbiamo indicato, mentre le altre due che indichi sono delle “vere” lavapavimenti, intendo con spazzole e acqua con detergente. Ma sicuramente approfondiremo anche questo modello innovativo.

      • Francesca

        Grazie.
        Anche perché continuando a leggere le recensioni della Philips molte persone si sono trovate male perché si sono guastate quasi subito. Recensioni scritte direttamente sul sito ufficiale della Philips. Sono confusissima.

        • Marco (staff)

          Non farti condizionare da quei feedback, si tratta comunque di percentuali di guasti fisiologiche, detto questo, fossi te, mi orienterei sulla Hoover

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)