Home » Televisori » TV con tecnologia 3D per occhialini

TV con tecnologia 3D per occhialini

TV lcd 3D con occhialini
TV lcd 3D con occhialini: le immagini escono dallo schermo!



Ci siamo. Dopo l’incredibile successo al cinema – sempre più persone chiedono la visione dei film in 3d con appositi occhialini – dove, oltre agli stessi film, sono stati trasmessi anche concerti e partite in diretta dei mondiali di calcio sudafricani, si sta affacciando sul mercato concretamente la possibilità di avere a breve anche nei nostri salotti la tecnologia tridimensionale.

Preparate gli occhialini, sono in arrivo i TV lcd 3D
Preparate gli occhialini, sono in arrivo i TV lcd 3D

I maggiori colossi della Tv infatti stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli ed anche nelle nostre case quindi si potranno vedere specifici canali, film e sport in visione tridimensionale. E’ una vera e propria rivoluzione che investe l’industria di produzione e le nostre abitudini. In realtà alcuni famosi brand hanno già lanciato alcuni prodotti con tecnologia 3d (vedi il Samsung PS 50A476P1D) e, come accade anche in altri settori dove l’innovazione spinge la produzione e quindi il consumo, la presenza sul mercato di Tv 3d si sta facendo imponente.

Se la Samsung è la casa che ha una maggiore scelta di modelli ed offre l’opzione tra schermi Lcd o Plasma, Panasonic offre due modelli al Plasma con altrettanti paia di occhiali attivi, Sony avrà sia modelli con occhiali inclusi che esclusi mentre Philips avrà il plus di una risoluzione cinematografica 21:9. Tutte le case inoltre coprono le diverse proporzioni che vanno dai piccoli 32″ fino ai 50″ ed addirittura 60″ in alcuni casi (ma a costi esorbitanti!).

Uno dei problemi che ci si deve porre quando si acquista un televisore 3d è relativo agli accessori. Infatti se il prezzo standard di questi prodotti non è di molto superiore rispetto agli attuali tv non 3d – si aggira infatti mediamente intorno ai 500,00 € in più – i costi che un consumatore deve affrontare sono relativi agli occhialini 3D ed a specifici cavi.

Nel primo caso per chi ha una famiglia numerosa dovrà sborsare ad oggi circa € 100 in più per ogni paio di occhiali dal momento che la dotazione standard dei produttori ne prevede uno solo mentre, per chi è in possesso di un sistema home theater, gli amplificatori non riconoscono i segnali video 3d trasmessi tramite cavo hdmi. La soluzione è quella dell’acquisto di un secondo cavo in partenza in direzione tv.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)