Migliori Scarpe Running da Uomo

Migliori Scarpe Running Uomo
Ammortizzate, stabili e comode: ecco come scegliere le migliori scarpe running

Che siate semplici corridori della domenica, appassionati della camminata veloce o professionisti, la scelta della scarpa giusta per fare attività fisica è uno dei punti chiave per fare sport nel modo giusto.

In particolare per evitare dolori e acciacchi nel lungo periodo: scarpe sbagliate, infatti, possono portare a posture errate con conseguenti dolori articolari che si riflettono sulla schiena, sulle ginocchia e si possono ripercuotere su tutta la colonna. Per non sbagliare ecco, quindi, una guida con i consigli giusti su come scegliere le migliori scarpe da running per uomo.

Scarpe Running: come sono fatte

Caratteristiche principali

Che decidiate di camminare veloce o di correre, è bene scegliere la scarpa giusta che sia pensata proprio per questo tipo di attività sportiva, scartando quindi, tutte quelle calzature come scarponcelli, scarpe con la suola troppo bassa e semplici sneakers.

Le scarpe da running, infatti, sono caratterizzate da una suola abbastanza spessa in grado di assorbire l’impatto tra il peso del corpo e il terreno. Allo stesso tempo hanno anche una buona flessibilità e fanno sentire il piede fermo, stabile e protetto. Infine le scarpe da running sono caratterizzate da materiali leggeri e traspiranti, perfetti per non bloccare troppo il piede e lasciarlo libero di muoversi.

Migliori Scarpe Running Uomo
Ammortizzate, stabili e comode: ecco come scegliere le migliori scarpe running

Come funzionano le scarpe running

Per capire qual è la scarpa giusta per le proprie esigenze, è bene capire qual è il tipo di allenamento che vorrete intraprendere, se su asfalto o su terreni sconnessi, se per semplice divertimento o per agonismo.

Infatti, nel caso in cui ci si voglia allenare su strada è molto importante optare per una scarpa leggera, ma con una buona capacità di assorbimento. Al contrario su terreni sconnessi, è bene optare per una scarpa che dia massima stabilità al piede e che abbia una suola adatta con un buon grip. Ecco, quindi, una classificazione delle varie tipologie di scarpe da running in base ai tipi di allenamento:

  • Scarpe per tartan e asfalto: hanno la prerogativa di assorbire e attutire l’impatto tra piede e terreno e sono realizzate in materiali leggeri e traspiranti. Sono dotate anche di una buona flessibilità.
  • Scarpe da trail running e sterrato: adatte per terreni sconnessi e sterrati. In questo caso è fondamentale avere una suola leggermente più rigida e con grip in grado di dare una buona stabilità ad ogni contatto con il terreno. Danno sostegno e protezione ai piedi, in particolare alla zona della bassa caviglia.
  • Scarpe da cross-training: con suola leggermente più bassa in modo da dare maggiore sensibilità al piede e alla pianta. Al contempo risulta molto flessibile: è per questo che sono adatte per un uso in palestra.

Come usare correttamente le scarpe running

Tipo di postura

Per capire come usare bene le scarpe da running, è molto importante capire qual è il proprio tipo di postura. In questo modo si potrà scegliere la scarpa giusta per il proprio piede, evitando dolori muscolari, articolari e altre patologie che possono intervenire a causa di una postura sbagliata:

  • Appoggio neutro: è l’appoggio che condividono la maggior parte delle persone. Durante la corsa, si appoggia il piede dal tallone e si prosegue verso la pianta del piede, ma sempre restando nel centro, mai lateralmente. L’appoggio è uniforme e il piede non si sovraccarica mai, né all’interno, né all’esterno. Vanno benissimo le scarpe da corsa neutre che hanno un buon supporto centrale.
  • Appoggio pronato: è un tipo di appoggio molto comune che interessa la zona interna della pianta del piede dove ricade tutto il peso del corpo. Questo perché il piede tende a ruotare verso l’interno. Questo tipo di appoggio può causare dolori alle ginocchia e alle articolazioni fino a ripercuotersi sulla schiena. Le scarpe adatte ai pronatori dovrebbero offrire una buona stabilità e un buon controllo ad ogni appoggio.
  • Appoggio Supinato: un tipo di appoggio poco comune che si caratterizza dal fatto che il piede tende a girare verso l’esterno e quindi l’appoggio finale grava sempre sulla parte esterna della pianta del piede. Le scarpe giuste per i supinatori offrono una elevata ammortizzazione e una buona flessibilità.
Migliori Scarpe Running
Da trail o da running? Ecco tutte le differenze per la scelta giusta

Quanto costano le scarpe running da uomo

  • Prezzo scarpe running uomo: 95,00 € in media.

Il prezzo delle scarpe running uomo dipende da diversi fattori come il tipo di scarpa in base alla postura e al tipo di allenamento, il tipo di tessuto e il tipo di suola. In linea di massima, il prezzo può variare dalle 70,00 € alle 180,00 €.

Migliori scarpe running uomo più Economiche

Scelta Convenienza
Damyuan Scarpe da Running Corsa Uomo Ginnastica Camminata...
  • [TOMAIA TRASPIRANTE] - La tomaia in tessuto...
  • [FODERA CONFORTEVOLE] - La fodera in rete...
  • [SUOLA ANTISCIVOLO] - La suola in gomma morbida...

Come scegliere le scarpe running da uomo

Classificazione scarpe running

Le scarpe da running sono classificate in alcune categorie, per differenziarle le une dalle altre e per rendere più semplice la scelta:

  • Scarpe A0: sono scarpe minimaliste, adatte a chi cerca la massima sensibilità, ma con un’ammortizzazione quasi nulla. Sono molto leggere, non pensano più di 300 gr e sono adatte per brevi distanze da percorrere molto velocemente.
  • Scarpe A1: scarpe leggere che non superano i 250 gr, ideali per atleti professionisti che si allenano sia su asfalto che su tartan. Vanno benissimo per brevi distanze e per chi ha un peso che non supera i 70 Kgm visto che sono poco ammortizzate.
  • Scarpe A2: abbastanza leggere, con un peso intorno ai 300 gr, sono pensate per atleti esperti che hanno un peso uguale o poco più alto di 70 Kg e che non percorrono distanze molto lunghe, oltre i 10 Km a volta. Ammortizzazione media.
  • Scarpe A3: scarpe adatte per i principianti e di chi fa la corsa un’attività fisica da praticare ogni tanto. Sono molto ammortizzate e sono adatte anche per chilometragggi lunghi. Pensano dai 300 gr ai 400 gr e sono consigliate per chi ha un peso fino agli 85 Kg.
  • Scarpe A4: sono scarpe da corsa molto stabili, adatte a chi ha un peso superiore agli 80 Kg. Spesso vengono utilizzate per correggere la pronazione e quindi sono sconsigliate per chi i plantari o per i supinatori.
  • Scarpe A5: scarpe adatte per chi desidera correre sullo sterrato e chi vuole intraprendere i sentieri in montagna, sempre a corsa. Proteggono il piede e la pianta e sono molto resistenti. Sono adatte anche sui terreni scivolosi, ma non sono consigliate per l’asfalto.
  • Scarpe A6: per tutti coloro che fanno jogging o camminata veloce e corrono una volta ogni tanto. Hanno una discreta ammortizzazione e sono abbastanza elastiche. Sono consigliate per l’asfalto.
  • Scarpe A7: sono le scarpe degli atleti professionisti che fanno atletica. Hanno la suola con i chiodi che permette una presa perfetta sul tartan.

Tipo di appoggio

Non dimenticate che una delle prime caratteristiche da valutare prima dell’acquisto delle scarpe da running è il tipo di appoggio. Controllate come appoggia il vostro piede sul terreno in modo da capire se avete un appoggio neutro, pronato o supinato.

Tomaia

La tomaia è pensata appositamente per dare stabilità durante l’attività fisica. E’ realizzata in materiali come il mesh e il nylon in grado di garantire una certa resistenza nel tempo e una buona flessibilità ad ogni uso.

Ci sono anche tomaie realizzate in gore-tex, materiale impermeabile e traspirante allo stesso tempo. Alcune scarpe hanno degli inserti in TPU che donano una maggiore stabilità.

Suola

Quando si parla di suola non si fa riferimento solo a quella a contatto con il terreno, ma anche alla suola interna, posizionata tra la tomaia e la suola esterna e chiamata intersuola. Di solito l’intersuola viene realizzata con diversi strati di EVA, utile per dare stabilità e una buona ammortizzazione.

La suola esterna, quella a contatto con il terreno, invece, è realizzata in gomma di carbonio per le scarpe da trail e in gomma espansa per le scarpe da asfalto.

Drop

Quando si parla di drop si fa riferimento alla differenza tra l’altezza del tallone e quella della punta del piede. E’ una sorta di inclinazione che influenza il modo in cui il piede atterra sul terreno e la capacità di ammortizzazione della scarpa.

Un drop alto, circa 10 – 12 mm, favorisce l’appoggio sul tallone, utile per chi è alle prime armi con la corsa. Un drop medio, circa 4 – 8 mm, è utile per portare l’appoggio sulla parte centrale, mentre un drop basso, tra 0 e 4 mm, è adatto per chi corre veloce e appoggia solo sull’avampiede.

Migliori Scarpe running uomo

Asics è una delle marche top per quanto riguarda le scarpe da running: specializzata da tempo nel settore della corsa e dell’attività fisica, Asics propone scarpe adatte a tutte le esigenze, sia per atleti professionisti che per amatori.

Anche Nike propone degli ottimi prodotti soprattutto tra gli ultimi nati nella casa di produzione americana, pensati per essere leggeri e avvolgenti al piede. Adidas resta un gradino sotto, specializzata più in snakers da passeggio.

1 - Nike, Running Shoes Uomo, Black, 44

2 - Damyuan Scarpe da Running Corsa

2° miglior Scarpe Running
Damyuan Scarpe da Running Corsa Uomo Ginnastica Camminata...
  • [TOMAIA TRASPIRANTE] - La tomaia in tessuto...
  • [FODERA CONFORTEVOLE] - La fodera in rete...
  • [SUOLA ANTISCIVOLO] - La suola in gomma morbida...

3 - adidas Galaxy 5, Scarpe da Corsa

offerta3° miglior Scarpe Running
adidas Galaxy 5, Scarpe da Corsa Uomo, Tech Indigo/Ftwr...
  • Scarpe da running
  • Tomaia in mesh traspirante
  • Intersuola ammortizzata

4 - ASICS Gel-Nimbus 24, Scarpe Uomo,

5 - New Balance Uomo 574 Core Scarpe Da

offerta5° miglior Scarpe Running
New Balance Uomo 574 Core Scarpe Da Ginnastica, Nero Black...
  • Tecnologia dell'intersuola ENCAP per...
  • Grande logo N
  • Scarpe leggere, comode e flessibile

6 - ASICS, Running Shoes Uomo, Black,

7 - Nike React Live, Scarpe da corsa

offerta7° miglior Scarpe Running
Nike React Live, Scarpe da corsa Uomo, Nero Black White Dk...
  • Scarpe Running
  • Comfort
  • Leggerezza e resistente

8 - Nike, Running Shoes Uomo, Black,

FAQ sulle Scarpe running da uomo

Che differenza c’è tra le scarpe da running e quelle da trail running?

Le scarpe da running sono le classiche scarpe da asfalto, con una buona ammortizzazione in grado di proteggere il piede, mentre le scarpe da trail sono pensate appositamente per la corsa sui terreni sconnessi e accidentati e garantiscono una completa protezione al piede grazie alla suola con evidenti tacchetti.

Dopo quanto tempo cambiare la scarpa running?

Le scarpe consumate possono risultare via via sempre più scomode e possono creare anche dei problemi ai piedi come vesciche e galle. Quindi, nel momento in cui, la suola inizia ad essere consumata, si potrà iniziare a pensare di sostituirle.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.