Migliori Spillatori birra da casa

Migliore spillatore birra
Lo spillatore per la birra da casa, permette di avere una birra fredda e buona come al pub

Siamo in pieno boom di birre artigianali, ma sono ancora tanti gli appassionati della birra leggera, alla spina. Gli spillatori di birra domestici si stanno infatti diffondendo moltissimo: sono dei dispositivi che permettono di avere la birra alla spina direttamente a casa propria, “come al pub”, ed il loro successo deriva dal fatto che funzionano decisamente bene, oltre ad essere molto scenografici.

A differenza di quelli professionali da pub, che funzionano con fusti da 50 litri, gli spillatori domestici hanno un ingombro ridotto ed un costo abbordabile. Ci sono però alcune cose da sapere, ad iniziare dalla scelta dello standard dei fustini, per cui ecco un’utile guida ai migliori spillatori per birra e le caratteristiche da prendere in considerazione prima dell’acquisto.

Spillatore birra: cos’è e come funziona

Cos’è lo spillatore di birra

Nei pub e ristoranti di tutto il mondo, la birra arriva in fusti metallici praticamente standard da 50 litri, che vanno gestiti con gli appositi sistemi. Occorre innanzitutto un sistema di refrigerazione, che può essere un apposito frigo a misura di uno o più fusti, poi vi può essere (in aggiunta o in alternativa) un sistema che raffredda la birra direttamente durante l’erogazione.

Vi è poi un sistema di mantenimento della pressione di anidride carbonica nel fusto, che serve sia per mantenere la potenza di erogazione, sia la gasatura della birra, sia per evitare il contatto con l’ossigeno, che rovinerebbe il prodotto. Il sistema non è complesso ma i pub, avendo più scelta di birre, spesso hanno una apposita sala fusti refrigerata. Impossibile rifarlo in casa!

Gli spillatori domestici replicano in piccolo queste funzioni, utilizzando fusti di dimensioni contenute, da 2 a 6 litri generalmente.

Migliore spillatore birra
Lo spillatore per la birra da casa, permette di avere una birra fredda e buona come al pub

Come funziona uno spillatore di birra domestico?

Alla base di tutto c’è il fustino di birra: pronto da degustare, in pressione. Lo spillatore accoglie il fusto al suo interno: bisogna collegare il sistema di erogazione al fusto e accendere la macchina per avviare la refrigerazione. I frigoriferi di queste macchine sono poco potenti, per cui prima è sempre necessario refrigerare bene il fusto in frigorifero. Poi, lo spillatore manterrà la temperatura finché resta acceso.

Gli spillatori migliori replicano in piccolo anche il sistema di mantenimento della pressione di CO2, usando delle cartucce di gas collegate al fusto, proprio come negli spillatori da bar.

Completa il tutto l’immancabile e scenografica leva, un sistema di raccolta gocce e alcuni comandi. Tutti gli spillatori hanno l’indicazione della temperatura, mentre alcuni spillatori propongono anche un indicatore di qualità della birra, secondo parametri prestabiliti.

Perché acquistare uno spillatore di birra da casa

Il primo tema è sicuramente il gusto. E’ un sistema efficace per chi desidera bere birra come al pub, schiumosa e densa al punto giusto, in modo che vengano esaltati i sapori e gli odori di luppolo e malto. Ricordiamo anche la temperatura di servizio: mentre il frigorifero è generalmente settato a 4 gradi, lo spillatore arriva anche a 2 gradi, temperatura ideale per le birre lager.

A nostro giudizio, l’aspetto decisivo è però quello scenografico e di piacevolezza di utilizzo: spillarsi un bicchiere di birra ghiacciata è infatti molto più appagante rispetto ad aprire una bottiglia o una lattina. Fantastico se si hanno ospiti, anche all’improvviso, visto che lo spillatore è sempre pronto. Per questo, è anche una fantastica idea regalo.

Altro aspetto, la capienza: i fustini da 2 litri o da 5 litri vi permetteranno di avere una buona autonomia nel caso di una festa o di un ritrovo tra amici.

Costo della birra al litro

Siamo andati a fare una simulazione del costo medio al litro della birra nei vari formati. Per la stessa marca, abbiamo rilevato i seguenti costi:

  • 5,00 € al litro per i fustini TORP da 2 litri
  • 4,50 € al litro per i fustini standard da 5 litri
  • 4,00 € al litro per le bottiglie da 33cl
  • 3,00 € al litro per le bottiglie da 66cl

Il tema del risparmio è quindi controverso: conti alla mano, valutando i costi per litro, non vi è molta convenienza rispetto alle bottiglie o alle lattine. E’ evidente che il packaging in fusti ha un costo più elevato rispetto al vetro. Possiamo quindi affermare che la birra alla spina costa di più. Ma è più buona.

Come spillare bene la birra

Non basta solo un buono spillatore per avere dell’ottima birra da sorseggiare, ma è anche molto importante spillarla alla perfezione per mantenere intatte le proprietà organolettiche del prodotto, iniziando dal semplice gesto di bagnare il bicchiere prima di spillarla e successivamente inclinarlo senza mai fargli toccare il rubinetto.

Per far assumere alla birra una consistenza densa e schiumosa, è bene seguire passo passo la tecnica di spillatura in base al tipo di birra che si sta erogando. Vediamo le tecniche più diffuse in base al tipo di birra:

  • Birre belghe e olandesi: caratterizzate da corpo pieno, aromi fruttati e gradazione medio alta. Per spillarla alla perfezione è necessario inclinare il bicchiere di 45°, iniziare a spillare e raddrizzare subito il bicchiere mettendolo in verticale. Non ci si ferma finché la schiuma non fuoriesce dal bicchiere. A questo punto va tagliata a filo del bicchiere con l’apposita spatola.
  • Birre irlandesi: con una schiuma densa e abbondante e un sapore forte e deciso. Anche in questo caso il bicchiere va inclinato e poi raddrizzato, ma la particolarità è nella schiuma. Il bicchiere non va subito riempito, ma occorre fermarsi a tre quarti di bicchiere per far compattare la schiuma e poi continuare.
  • Birre tedesche: caratterizzate da basse fermentazioni, sono poco dense e hanno una schiuma non troppo abbondante, a comunque molto densa. Sarà necessario, infatti erogare la birra con il bicchiere inclinato fermandosi un paio di volte per far depositare e compattare la schiuma.
  • Birre inglesi: caratterizzate da un alto grado di alcool, sono dense e schiumose con aromi decisi e fruttati. Per erogare queste birre basta solamente inclinare il bicchiere e lasciare che si riempia.

Quanto costa uno spillatore di birra domestico

Dividiamo gli spillatori domestici in 3 tipologie:

  • I semplici spillatori a leva da applicare al fusto: non hanno refrigerazione ma possono avere il sistema di erogazione CO2. Costano sui 100,00/150,00 euro
  • Il sistema The Sub, molto pubblicizzato e diffuso, costa poco a livello di macchina, ma adotta dei fusti da 2 litri di dimensioni proprietarie, detti TORP con un costo al litro maggiore rispetto ai fustini standard. Costo: meno di 100,00 euro
  • Spillatore refrigerante per fustini: in genere hanno una buona versatilità per ospitare la maggior parte dei fusti da 5 e 6 litri, refrigerano e hanno alcuni controlli. Costo da 100,00 a 400,00 euro

Miglior spillatore di birra più Economico

Scelta Convenienza
H.Koenig BW1778 Spillatore Fusti Heineken da 5L...
  • Spillatore di birra Compatibile con i fusti...
  • Birra fresca per 30 giorni a 4 °c
  • Sistema di raffreddamento integrato

Come scegliere lo spillatore di birra per casa

Passiamo alle caratteristiche da valutare prima dell’acquisto in modo da essere sicuri di aver scelto il modello giusto per le vostre esigenze.

Capacità di raffreddamento

La capacità di raffreddamento è la capacità dello spillatore di poter raffreddare una data quantità di birra in un periodo di tempo, visto che i dispositivi per uso domestico non sono mai dotati di sistema di refrigerazione istantanea. In base alla capacità di raffreddamento, quindi, è possibile fare una distinzione tra i vari modelli:

  • Senza raffreddamento integrato: si tratta di semplici erogatori che spillano la birra alla temperatura in cui si trova.
  • Con raffreddamento integrato: sono i modelli dotati di un piccolo compressore che permette di mantenere costante la temperatura della birra e di selezionare i gradi a cui mantenerla tale (quest’ultima caratteristica solo nei modelli top)

Sia che acquistiate un erogatore di birra con raffreddamento integrato o senza, è comunque necessario raffreddare prima il fusto: nel caso del secondo modello, la birra verrà mantenuta sempre alla temperatura desiderata. Nel primo caso, andrà via via scaldandosi, ma sempre che non l’abbiate consumata tutta velocemente!

Capacità di conservazione

Il fusto della birra è pressurizzato e una volta aperto e forato dallo spillatore, la birra inizia piano piano a perdere le sue capacità organolettiche e le sue caratteristiche principali, ma soprattutto si inizia a disperdere l’anidride carbonica.

E’ per questo motivo che uno spillatore in grado di mantenere inalterate le proprietà della birra a lungo, può fare la differenza e tutto dipende dal tipo di pressione esercitata. E’ bene, quindi, che lo spillatore sia dotato di un sistema interno capace di mantenere a lungo il fusto pressurizzato. Il sistema a cartucce andrà benissimo. I modelli migliori hanno un’autonomia che può arrivare addirittura anche a 30 giorni. Se refrigerata, inoltre, la birra si conserva meglio.

Oggi in OffertaLa nostra Scelta
Philips HD3720/25 Perfect Draft HD3720/25 Sistema Domestico...
  • Birra fresca per 30 giorni a 3°gradi
  • Display LCD con indicatore di temperatura, volume...
  • L'indicatore di freschezza indica per quanto tempo...

Compatibilità con i fusti

In linea di massima, i fusti e di conseguenza anche gli erogatori, si suddividono in due tipologie:

  • Fusti “The Torp” da 2 litri è un formato proprietario utilizzabile solo con le macchine The Sub della Krups. Trovate marche come Heineken, Becks, Tiger e Moretti
  • Fusti “standard” 5/6 litri, i più comuni in commercio, venduti da tutte le maggiori aziende come Forst, Heineken, Paulaner, Menabrea e molti altri: si adattano alla maggior parte di spillatori che non siano “The Sub”.

Potenza di erogazione

La potenza è senz’altro una caratteristica molto importante da valutare visto che influisce sul mantenimento ottimale della temperatura desiderata e sulla qualità della birra erogata visto che più potenza equivale ad una minor dispersione di anidride carbonica. La maggior parte dei modelli, essendo dotati di piccolo motore interno sono alimentati attraverso la corrente elettrica.

Migliori spillatori birra da casa

The Sub Krups ha un design accattivante ed un prezzo molto invitante, però ricordate che funziona con i fusti da 2 litri TORP dedicati, con un costo per litro leggermente più alto ed una scelta minore di marche. Se pensate di bere di più e siete orientati su uno spillatore per fusti standard da 5 o 6 litri, allora vi consigliamo i modelli della Philips e della Klarstein.

1 - H.Koenig BW1778 Spillatore Fusti

1° miglior Spillatore Birra
H.Koenig BW1778 Spillatore Fusti Heineken da 5L...
  • Spillatore di birra Compatibile con i fusti...
  • Birra fresca per 30 giorni a 4 °c
  • Sistema di raffreddamento integrato

2 - Philips HD3720/25 Perfect Draft

offerta2° miglior Spillatore Birra
Philips HD3720/25 Perfect Draft HD3720/25 Sistema Domestico...
  • Birra fresca per 30 giorni a 3°gradi
  • Display LCD con indicatore di temperatura, volume...
  • L'indicatore di freschezza indica per quanto tempo...

3 - Krups THE SUB Spillatore di Birra

3° miglior Spillatore Birra
Krups THE SUB Spillatore di Birra da Casa Capacità di 2...
  • THE SUB Compact Edition: spillatore di birra da...
  • Gusta birre da tutto il mondo nella comodita' di...
  • Raffredda la birra alla temperatura ideale di 2°C...

4 - Klarstein Tap2Go - Sistema mobile 2

4° miglior Spillatore Birra
Klarstein Tap2Go - Sistema mobile 2 in 1 per birra con...
  • GUSTO FRESCO: Il sistema di spillatura della birra...
  • 13 LITRI DI VOLUME: se nel Tap2Go di Klarstein non...
  • TECNOLOGIA EASYTAP: Il dispositivo può essere...

5 - Krups vb700e00 spillatrice di

5° miglior Spillatore Birra
Krups vb700e00 spillatrice di birra Loft Edition...
  • Beertender: la pressione per eccellenza
  • Conservazione in fusti a pressione compatibili...
  • Birra sempre fresca: raffreddamento del fusto alla...

6 - THE SUB VB650810 - Spillatore di

6° miglior Spillatore Birra
THE SUB VB650810 - Spillatore di Birra, Capacita di 2 litri,...
  • 15 giorni di freschezza
  • Spillatura ottima ad una temperatura costante di...
  • Una vasta gamma di ricariche da 2 l da provare

7 - H.Koenig BW1880 Spillatrice per

7° miglior Spillatore Birra
H.Koenig BW1880 Spillatrice per Fusti Universali 5L,...
  • Spillatore di birra Compatibile con i fusti...
  • Conservazione della birra per 30 giorni con una...
  • Sistema di raffreddamento integrato

8 - Birra Moretti THE SUB Set

8° miglior Spillatore Birra
Birra Moretti THE SUB Set Spillatura Domestica | THE SUB...
  • Set per la perfetta spillatura di birra domestica....
  • Con THE SUB: spilla la birra nella comodita' di...
  • Garantiamo la qualita' della birra per due mesi...

FAQ sugli spillatori birra

Come smaltire i fusti vuoti di birra?

Il fusto è realizzato in metallo con alcune parti in plastica: per una corretta raccolta differenziata dovrebbe andare bene il multi-materiale, ma verificate sempre sulla confezione. Talvolta è presente un involucro in cartone.

Quanto costa un fusto di birra?

Dipende dalla marca, ma in linea di massima un fusto da 5 litri può variare da 15,00 € a 30,00 €.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)