Home » Barbecue e accessori » Accessori per barbecue: gli indispensabili

Accessori per barbecue: gli indispensabili

Barbecue: gli accessori indispensabili
Barbecue: le lunghe pinze sono senza dubbio tra gli accessori indispensabili


Un tempo bastava una griglia ed un fuoco di legna, al massimo un barbecue a carbonella economico che durava un paio di stagioni… oggi invece la grigliata è diventata un vero hobby, per non dire un’arte, e sono disponibili in commercio barbecue “professionali” costosi e sofisticati e davvero tantissimi accessori.
Nei centri per il fai-da-te la zona barbecue è infatti sempre più grande, ricolma di oggetti disparati, ma quali accessori servono davvero? La risposta è: solo alcuni. Anzi, ve ne sono di utilissimi, quasi essenziali se si vogliono ottenere determinati risultati, e parimenti altri assolutamente inutili.

Barbecue: gli accessori indispensabili
Barbecue: le lunghe pinze sono senza dubbio tra gli accessori indispensabili

Vediamo dunque la selezione degli accessori per grigliata e barbecue che secondo noi non possono mancare nel corredo di un vero “pit master”. Prendete spunto per il vostro corredo!

Se invece state cercando una idea regalo, sappiate che regalare uno di questi accessori è una ottima idea, che sarà sicuramente gradita!
Come sempre, vi suggeriamo l’acquisto su Amazon grazie agli ottimi prezzi e alla possibilità di reso entro 30 giorni.

Set Utensili barbecue

Accessori assolutamente fondamentali, ma non tutti. A nostro avviso ad esempio NON serve assolutamente il classico forchettone (bucare la carne in cottura è un grave errore!); per girare la carne è molto meglio acquistare delle lunghe pinze. Con le pinze si fa praticamente tutto, al massimo si può affiancare una spatola, sempre a manico lungo, per girare le preparazioni più delicate come hamburger e pesce. Vi suggeriamo di acquistare le pinze di buona qualità, altrimenti non serviranno a niente.

La nostra prima scelta ricade sugli articoli della Weber, la marca americana di riferimento, ecco il kit con pinza (probabilmente la migliore in commercio) e spatola:

Weber Kit 2 accessori barbecue: pinza + spatola
Kit di alta qualità composto da pinza e spatola a manico lungo, ref.6645

Se invece preferite una valigetta ben accessoriata, ricordate che la qualità si abbassa (in genere sono prodotti cinesi), ma anche il prezzo. Però fa una bella figura, motivo per il quale la valigetta di utensili è una ottima idea regalo. Su Amazon ne trovate a decine, noi vi consigliamo questa:

Oggi in Offerta
Valigia in metallo con utensili barbecue 16 pezzi - Pradel Excellence
Completissimo kit da 16 pezzi con pinza, spatola, forchettone, coltello e vari spiedi

Per affumicare

Eh si, il rinnovato boom del barbecue deriva dalla diffusione del barbecue all’americana, fatto di cotture lente, su appositi barbecue con coperchio, e con abbondanza di fumo aromatico. Se non sapete di cosa stiamo parlando, vi suggeriamo un approfondimento con molte informazioni per grigliata.
Affumicare su una griglia classica “aperta” all’italiana ha poco senso, quindi acquistate l’occorrente per affumicare solo se avete un modello con il coperchio.
Due sono le cose che servono: della legna aromatica ed un contenitore specifico. Fate molta attenzione a non improvvisare l’affumicatura: occorrono essenze non trattate, ad esempio la legna dei nostri alberi da frutto non va bene in quanto è trattata con agenti chimici. E non sottovalutate il contenitore: spesso il segreto della buona affumicatura (ne’ troppa, ne’ troppo poca) deriva proprio da lui. Molti consigliano infatti di risparmiare e fare dei cartocci con la carta di alluminio, ma con un contenitore apposito si hanno risultati migliori ed un maggiore controllo del fumo.

Contenitori (box) per Affumicatura

Quelli buoni devono essere fatti in metallo (ferro o ghisa), pesanti e con un coperchio dotato di fori. Si riempiono di “chips” di legno bagnate e si mettono nel punto più caldo del barbecue. Questo è un modello che funziona molto bene, ed è anche di marca:

Oggi in Offerta
Smoking Box affumicatore Campingaz
In metallo pesante con coperchio forato, per chips da affumicatura

La legna giusta per l’Affumicatura

Forse vi sembrerà eccessivo, ma vi assicuriamo che non è così: ogni tipo di carne vuole il suo tipo di legna! La scelta è vastissima e ogni essenza in genere è disponibile in più formati. I “chunks” sono i tronchetti, in pezzi grandi; i trucioli sono pratici e veloci, ma cari, ci sono poi le cialde compresse per affumicatori automatici… noi vi consigliamo senza dubbio le “chips”, ovvero le scaglie. Sono il formato più diffuso, economico e pratico da usare. Ecco gli abbinamenti giusti, i link rimandano al sacco suggerito per l’acquisto:

Termometri da Barbecue

Vi assicuriamo che una volta provato non cucinerete più senza. Il termometro da carne consente di valutare alla perfezione il grado di cottura all’interno, senza bisogno di tagliare la carne, cosa che la farebbe asciugare se dovesse necessitare di ulteriore cottura. Questo è utilissimo, ad esempio, per avere una bistecca al punto desiderato, ed è assolutamente fondamentale nelle cotture americane a fuoco indiretto, quali arista, pulled-pork, brisket e pollo.
Anche in questo caso la scelta dei modelli è ampissima. Noi ve ne suggeriamo due, il primo è un modello economico che segnala la temperatura sul posto:

Oggi in Offerta
Termometro Topop Digitale da Cucina con Lettura Istantanea
Termometro da barbecue dotato di sonda lunga, schermo LCD, anti-corrosione, ideale per carni alla griglia, acqua e altre preparazioni in cucina.

Ma il modello che vi consigliamo caldamente è quello con con rilevazione wireless di due temperature: carne e griglia. Vi pare un eccesso? Provatelo e poi fateci sapere… ovviamente la sua utilità è molto legata alle cotture lunghe e lente: con lo strumento in posizione, voi potete comodamente stare in casa e verificare dal ricevitore come sta procedendo il tutto. Volendo, si possono anche impostare allarmi per segnalare quando la carne è cotta oppure se la temperatura delle braci dovesse scendere o salire troppo. Ecco la nostra scelta:

ThermoPro TP20 Digital Wireless Dual Sonda
Due sonde: interno carne e griglia, e due ricevitori, uno esterno al barbecue, ed uno remoto senza fili con funzionamento fino a 90 metri, dotato di allarmi, timer e illuminazione.

Grembiule, guanti e cappellino “giusti”

L’uniforme “di ordinanza” al barbecue prevede il cappellino con la tesa ed un bel grembiule robusto, con tasche e ignifugo, e dei guanti para-calore di qualità.La nostra scelta va ancora una volta sui prodotti Weber, che ci soddisfano in pieno quanto a qualità e design. Il brand poi è di grande fascino ed è probabile che… anche voi possediate un barbecue Weber, quindi l’abbinamento è giusto! Unica pecca: il look è molto serioso.

Se cercate qualcosa di più spiritoso, date un’occhiata a questa pagina:

Camino di accensione

Questo è un accessorio utile solo per chi usa barbecue a carbonella o bricchette, non per chi usa quello a gas. Il camino di accensione serve per avviare al meglio la carbonella; è il classico oggetto tanto semplice quanto efficace e risolve quella fase noiosa della avviatura che talvolta fa perdere un sacco di tempo. Come funziona? E’ semplicissimo: si riempie di carbone e sotto vi si accendono una o due tavolette accendi-fuoco. Il camino ha la propria ventilazione e in 15 minuti tutte le braci saranno accese, pronte per essere rovesciate sotto alla griglia. Suggeriamo di usare sempre tavolette naturali e di non aggiungere giornale o altro: fa tutto da se’. Per una accensione più veloce, piuttosto, posizionate il camino sopra alla griglia braci del barbecue, in modo da avere più ventilazione dal basso.
Manco a dirlo, anche in questo caso la scelta è ampia, ma trattandosi di un oggetto a bassa tecnologia, va benissimo anche un modello economico come il seguente:

Camino per accensione barbecue Landmann
Altezza 27,5 centimetri, colore nero; economico ma molto funzionale, non a caso è il più venduto della sua categoria.

Se avete bisogno di un consiglio personalizzato, scrivete pure qui sotto: nel nostro staff c’è anche un esperto di barbecue che vi risponderà molto volentieri!


2 commenti

VUOI SCRIVERE ANCHE TU? A FINE PAGINA TROVI IL MODULO COMMENTI, OPPURE REPLICA AI MESSAGGI
  1. Maryo

    Leggo all’inizio che sconsigliate il forchettone, ma perché? Io lo uso sempre e mi trovo bene!!!!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ciao Maryio e grazie per scriverci. E’ vero sconsigliamo sempre il classico forchettone da barbecue per un motivo molto semplice: non si deve mai bucare la carne! Mai e poi mai, per nessun motivo. Bucandola infatti uscirebbero i succhi e la carne si andrebbe ad asciugare, risultando più dura e meno saporita. Vele per la bistecca, che deve assolutamente essere tenera, ma anche per le salsicce, che altrimenti perderebbero subito tutto il grasso.

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)