Migliori Barbecue a Gas con coperchio

Migliori barbecue a gas
Griglie e fornelli: con il barbecue a gas è possibile ottenere diverse cotture

Sono ormai diversi anni che il barbecue a gas ha fatto letteralmente boom in Italia, complici le molte trasmissioni TV di cucina americana che ci deliziano gli occhi a suon di hamburger, bistecche ed elaborate cotture di maiale.

Il Italia resta molto diffuso il barbecue aperto con griglia, a carbonella: basta un giardino, una casa in campagna o anche un semplice terrazzo, per possederne uno! Economico ma sufficiente a preparare la maggior parte delle grigliate tipiche. L’attrezzo viene però in genere utilizzato poche volte l’anno, in quanto occorre tempo, va pulito, e il carbone… finisce sempre: insomma, la grigliata è molte volte relegata a qualche occasione primaverile e poco più.

Per chi volesse accendere il fuoco più spesso ma senza la lunga “cerimonia” che richiede il barbecue a carbonella, ma anche per provare nuovi tipi di cotture permessi dal coperchio, vengono in aiuto i barbecue a gas, diffusissimi negli USA e oggi molto apprezzati anche da noi. Vediamo come funzionano e i migliori in commercio.

Barbecue a gas: cosa sono e come funzionano

Come sono fatti i barbecue a gas

Dimenticatevi i pesantissimi barbecue fissi a carbonella, magari in cemento. I barbecue a gas sono sempre in lamiera, hanno una forma compatta e sono dotati di ruote. In questo modo li potrete spostare da una zona all’altra del terrazzo o del giardino, assolutamente senza fatica.

La struttura è spesso realizzata in lamiera verniciata piuttosto fine, ma il tutto risulta sufficientemente robusto una volta montato. Il coperchio è spesso in acciaio inox, mentre le manopole sono, di solito, di plastica cromata.
Nei modelli economici le griglie sono in ferro smaltato: niente a che vedere con le fantastiche griglie in ghisa dei modelli top delle marche più conosciute, ma è sempre possibile adattare una griglia in ghisa acquistata a parte.

Il coperchio è probabilmente l’elemento più caratterizzante ed innovativo dei barbecue a gas. Cuocere su una griglia coperta permette infatti tecniche sconosciute al semplice grill, prima tra tutte quella indiretta nel quale il barbecue viene usato praticamente come un forno: se fate una ricerca troverete tantissime ricette e tecniche per questa modalità.

Il coperchio permette inoltre ai fumi di rimanere all’interno e di impregnare meglio le carni ed i cibi, conferendogli il tipico “aroma barbecue”. I più scettici obietteranno che manca l’aroma di legna: ma anche questo è facilmente risolvibile utilizzando delle apposite chips di legno poste in una vaschetta-affumicatore!

Migliori barbecue a gas
Griglie e fornelli: con il barbecue a gas è possibile ottenere diverse cotture

Come funzionano i barbecue a gas

Passiamo adesso al funzionamento. In alcuni modelli, il fuoco si sprigiona dai bruciatori sormontati dalle barre aromatizzatrici, ovvero dei frangi-fiamma che proteggono il cibo dalla fiamma diretta e proteggono i bruciatori stessi dalle colate di grasso, che cadendovi sopra, viene “vaporizzato”.

Il grasso in eccesso, durante la cottura, filtra al di sotto e viene raccolto in una vaschetta: il tutto sembra pratico, ma un po’ di pulizia periodica sarà necessaria.

Altri modelli propongono la pietra lavica al posto delle barre: noi vi sconsigliamo questa soluzione perché meno pratica a causa della tendenza delle pietre ad impregnarsi di grassi ed aromi delle cotture precedenti.

La cottura può essere controllata attraverso un termometro, presente in alcuni modelli: in questo modo, una volta chiuso il coperchio potrete avere sempre sotto controllo i gradi presenti all’interno e gestirli di conseguenza in base alla cottura che vorrete ottenere. Per dei risultati migliori, vi suggeriamo di usare un termometro elettronico con sonda.

Barbecue a GPL o a metano?

Il barbecue viene fornito senza bombola: dovrete acquistarla a parte (con normale miscela di butano e/o propano), insieme al regolatore di pressione. Fate molta attenzione alle caratteristiche del modello che acquisterete: in commercio trovate modelli con standard Italiano/Europeo oppure con standard tedesco.

Ognuno vuole il rispettivo adattatore perché le dimensioni degli ugelli sono diverse! L’uno o l’altro standard hanno funzionamento simile e non c’è motivo di preferire l’uno all’altro. Se avete dubbi, rivolgetevi ad un installatore o ad un rivenditore di gas in bombole.

Passiamo al tipo di gas. Il barbecue a GPL è quello più utilizzato e non a caso: il GPL, infatti, rispetto al gas metano ha una resa calorica migliore (circa il doppio) e soprattutto non inquina. Viene venduto in bombole di diversa grandezza che si attaccano al barbecue a gas senza nessuna difficoltà. Grazie all’indicatore presente su alcuni modelli di barbecue si può tenere anche sotto controllo la quantità di gas rimenante. Lo svantaggio rispetto al metano è che più costoso.

Il barbecue a gas metano viene utilizzato di rado: in questo caso, infatti, va allacciato alla rete del gas domestica e, di conseguenza non è possibile spostarlo. Inoltre occorre che abbia degli ugelli appositi per questo tipo di allaccio. Il gas metano è più economico del GPL, ma ha una resa calorica inferiore.

Se state acquistando il primo barbecue, optate senza indugi per un modello con bombola.

Come usare il barbecue a gas

Come cucinare con il barbecue a gas

Veniamo alla prova pratica! Come si cucina con un barbecue a gas?

Se avete un buon modello avrete 3 o più bruciatori, da accendere simultaneamente per la massima temperatura, o solo in parte per cotture più lente o indirette.

La cottura a coperchio aperto è simile al barbecue italiano: potete grigliare bistecche, hamburger, pesce e verdure. A coperchio abbassato si innescano invece meccanismi più simili ad un forno: si ha una maggiore concentrazione degli aromi e si può anche affumicare.

Per regolare la temperatura di cottura è possibile agire sulla posizione delle griglie, ma frequentemente non son regolabili in altezza. In questo caso, andate ad agire sulle manopole del gas per gestire al meglio la cottura.

Quindi, riassumendo, con questa tipologia di barbecue si ottengono ottimi risultati sia con la bistecca fiorentina, che con preparazioni in indiretta come le costine di maiale e le alette di pollo. Per hamburger e verdure vi consigliamo di acquistare a parte la piastra in ghisa che vi potrà essere utile anche per la pizza.

Il girarrosto (solitamente optional) è anch’esso funzionale, se vi piace il pollo allo spiedo. Giusto per chiudere la carrellata sugli accessori, non mancate di comprare la sua copertura di protezione, indispensabile per mantenere l’attrezzo su un terrazzo.

Quanto costa un barbecue a gas

  • Prezzo di un barbecue a gas: 250,00 € in media per un modello in fascia medio/bassa

Chi è già un utente esperto e desidera un oggetto prestigioso e duraturo, dovrà rivolgersi ai modelli USA da 1.000,00 € in su, ma per tutti coloro che ne prevedono un uso non intensivo, o magari per affiancare un buon “kettle” o un grill a carbonella, vanno benissimo i modelli più economici.

In linea di massima, il costo di un barbecue a gas varia in base ai materiali utilizzati, al numero dei bruciatori e alla grandezza della superficie di cottura. Ci sono tanti altri fattori che influenzano il prezzo, ma si possono comunque riconoscere alcune fasce di prezzo: economici dalle 100,00 € alle 250,00 €, di fascia media dalle 250,00 € alle 400,00 € e in fascia alta dalle 400,00 € in su.

Migliore barbecue a gas più Economico

Oggi in OffertaScelta Convenienza
Sochef Saporillo Barbecue, Nero/Grigio, 46x125x103 cm
  • Sistema di Cottura con Pietra Lavica (in...
  • Bruciatori in acciaio inossidabile, Potenza 7,2 Kw
  • Ripiani laterali pieghevoli

Come scegliere il barbecue a gas giusto

Fornelli e superficie di cottura

Il numero e le tipologie di fornelli e la superficie di cottura sono due caratteristiche che occorre valutare attentamente prima dell’acquisto, visto che incideranno sulla quantità di cibo che potrete cucinare di volta in volta.

Per quanto riguarda il numero di bruciatori, si possono trovare modelli che ne hanno 2 e altri che arrivano fino a 6: maggiore è il loro numero e più la cottura risulterà controllabile ed efficace. Ancora di più lo sarà se i bruciatori saranno indipendenti l’uno dall’altro, visto che li potrete gestire a seconda del cibo che state cucinando e del tipo di cottura che vorrete ottenere. Alcuni modelli sono dotati di un fornello laterale, utile per riscaldare o per eseguire contemporaneamente una cottura diversa da quella della griglia.

Di pari passo al numero dei bruciatori occorre valutare la grandezza della superficie di cottura: ci sono modelli con una superficie poco ampia adatta ad una paio di bistecche e qualche hamburger, fino a modelli molto più capienti che permettono di cucinare un’abbondante grigliata per 10 – 15 persone.

Tipologia della griglia

Da valutare anche il tipo di griglia: ci sono griglie in ghisa, un materiale che ha un’alta capacità di trattenere il calore, ma che richiede un’accurata pulizia dopo ogni cottura e griglie in acciaio inox, molto resistenti nel tempo, facili da gestire, più leggere, ma con meno capacità di trattenere il calore.

Alcuni modelli di barbecue, oltre alla griglia centrale, hanno a disposizione anche una griglia più piccola da poter utilizzare per cotture più lente, dove il cibo non deve stare a stretto contatto con la fiamma.

La nostra Scelta
Enrico Coveri Barbecue a Gas Professionale XXL Con 6 Fuochi...
  • POTENTE E SPAZIOSO: Se sei alla ricerca di un...
  • LIVELLO DI COTTURA AVANZATO: Progettato con...
  • CURATO IN OGNI DETTAGLIO: Il coperchio grazie al...

Struttura e materiali

Molto importante anche valutare i materiali che caratterizzano il barbecue: nella maggior parte dei casi viene utilizzata lamiera di acciaio inox, resistente anche alle intemperie. In ogni caso, se pensate di tenerlo sempre all’esterno, cercate di coprirlo con un telo apposito: in questo modo vi durerà molto di più nel tempo.

Per quanto riguarda la struttura e le sue caratteristiche, valutate la grandezza del barbecue anche in base allo spazio che avete a disposizione: di solito i barbecue a gas sono dotati di ruote per muoverli facilmente da una zona all’altra e di un coperchio, utile per sbizzarrirsi con cotture particolari. I modelli top sul coperchio hanno un termostato che permette di controllare in tempo reale i gradi all’interno del coperchio.

Fate attenzione ai modelli simili ma che costano qualche decina di euro in meno: non si nota bene ad una prima impressione, ma potrebbero avere un coperchio fatto in maniera diversa, in lamierino stampato molto leggero.

Alimentazione

Ne abbiamo già parlato in precedenza, quindi vi ricordiamo che i barbecue possono essere alimentati sia a GPL, attraverso le bombole portatili, che con gas metano: cambiano gli ugelli per l’allaccio e cambia anche la trasportabilità del barbecue.

Se attaccato al gas metano, infatti, sarà allacciato alla rete domestica e, difficilmente avrete la libertà di poterlo spostare da una zona all’altra dei vostri spazi esterni.

Pulizia e praticità

Assolutamente da valutare anche la praticità del barbecue e la velocità con cui lo potrete pulire. I barbecue più completi e pratici da usare sono quelli dotati di piani d’appoggio, utilissimi per mettere un piatto o un vassoio in attesa della fine della cottura e quelli dotati di luci e comandi illuminati. In questo modo potrete controllare attentamente la cottura anche se distanti da altre fonti di calore.

Molto utili sono i ganci e i vani per gli accessori: i barbecue che ne sono dotati vi permetteranno di lavorare in completa autonomia senza lasciare i forchettoni o altri accessori sparsi in qua e in là, anche con la probabilità di sporcare.

Accessori per barbecue

Infine valutate se insieme al barbecue sono compresi anche alcuni accessori: tra i più utili ci sono lo spiedo per il girarrosto, lo smoker box per dare fumo e odore alla cottura e la piastra lavica, utile per fare la pizza.

Migliori barbecue a gas

La marca top quando si parla di barbecue a gas è certamente la Weber che produce barbecue di fascia alta, con materiali robusti e resistenti nel tempo. Altra marca di fascia medio alta è la dal giusto rapporto qualità prezzo è la Campingaz. Per risparmiare, vi rassicuriamo sulla buona qualità di marche economiche, tra le quali vale la pena di valutare il brand Char Broil ed i modelli di Broil Master e Sochef.

1 - Enrico Coveri Barbecue a Gas

1° miglior Barbecue a Gas
Enrico Coveri Barbecue a Gas Professionale XXL Con 6 Fuochi...
  • POTENTE E SPAZIOSO: Se sei alla ricerca di un...
  • LIVELLO DI COTTURA AVANZATO: Progettato con...
  • CURATO IN OGNI DETTAGLIO: Il coperchio grazie al...

2 - Sochef Saporillo Barbecue,

offerta2° miglior Barbecue a Gas
Sochef Saporillo Barbecue, Nero/Grigio, 46x125x103 cm
  • Sistema di Cottura con Pietra Lavica (in...
  • Bruciatori in acciaio inossidabile, Potenza 7,2 Kw
  • Ripiani laterali pieghevoli

3 - Sochef Piùsaporillo Barbecue,

3° miglior Barbecue a Gas
Sochef Piùsaporillo Barbecue, Sistema di Cottura a Pietra...
  • Sistema di cottura a Pietra Lavica (in dotazione)
  • Bruciatori in acciaio inox, potenza 10 Kw
  • Fornello laterale 3 Kw e ripiano pieghevole

4 - sochef Più Gusto Barbecue, Nero

offerta4° miglior Barbecue a Gas
sochef Più Gusto Barbecue, Nero
  • Sistema di cottura Australiano
  • 2 Bruciatori in acciaio inossidabile, Potenza 8.1...
  • Area di cottura 61 x 36 cm allestita con griglia...

5 - Sochef G32011 Diablo Barbecue,

5° miglior Barbecue a Gas
Sochef G32011 Diablo Barbecue, Metodo di Cottura a...
  • Sistema di cottura Australiano (a diffusione)
  • Potenza 10,5kW - adatto per cucinare per 4~6...
  • 3 bruciatori in acciaio inossidabile

6 - Campingaz 4 Series Classic LS Plus

offerta6° miglior Barbecue a Gas
Campingaz 4 Series Classic LS Plus Gas Grill Barbecue con 4...
  • Di ottima qualità e potente: 4 bruciatori con...
  • Opzioni cottura infinite: griglia,piastra ampie in...
  • Pulizia facile: sistema InstaClean per una pulizia...

7 - Campingaz Series Select S, BBQ a

7° miglior Barbecue a Gas
Campingaz Series Select S, BBQ a Gas, griglia Barbecue con 3...
  • ALTE PRESTAZIONI: Griglia a gas con 3 bruciatori...
  • MENO FIAMMATE: I 3 bruciatori in acciaio inox...
  • BASTA STROFINARE: I cassetti raccogligrasso...

8 - Char-Broil Advantage Series 445S,

8° miglior Barbecue a Gas
Char-Broil Advantage Series 445S, Barbecue In Acciaio Inox A...
  • Sistema di cottura tru-infrared - per una cottura...
  • Griglia smaltata ed emettitore abbinati per...
  • Piano di lavoro in ghisa per un'esperienza d'uso...

FAQ sui barbecue a gas

Come pulire il barbecue a gas?

Visto che lo sporco post cottura tende ad incrostarsi particolarmente alla griglia, il nostro consiglio è quello di pulirla quando è ancora calda, passando sopra alla griglia un po’ di aceto diluito con acqua. Potrete anche utilizzare una spugnetta, ma stando attenti che non graffi troppo la griglia.

Barbecue Broil Master Jago24
Barbecue Broil Master di Jago24: attenzione a non fare confusione con Broilmaster Premium Grills!

Che differenza c’è tra barbecue a gas e a carbonella?

Il barbecue a gas è più pratico e semplice da usare: non dovrete più sporcare con la carbonella o faticare perché non si accende. Il barbecue a gas si accede subito ed è pronto alla cottura dopo poco tempo. Potrete, inoltre, regolare la temperatura interna, effettuare diverse cotture anche indiretta.

D’altro canto, il fuoco di carbonella è più caldo e aromatico, preferito da molti per la cottura del manzo.

Autore: Marco R. (Okspot)

Marco R. (Okspot)
Dopo gli studi in ingegneria, Marco Ricca si dedica alla divulgazione web di articoli sulla tecnologia, sui viaggi, sulla finanza e sul futuro. Pubblica il suo primo sito nel 1999, ed è fondatore e autore di Okspot dal 2009. Ogni giorno scrive per condividere le proprie impressioni sulle novità tech del momento: le sue recensioni hanno successo anche su Google, su Amazon e su molte testate giornalistiche Italiane.

40 commenti

VUOI SCRIVERE ANCHE TU? A FINE PAGINA TROVI IL MODULO COMMENTI, OPPURE REPLICA AI MESSAGGI
  1. Avatar
    Filippo

    Salve, ho visto che vendono BBQ sempre della Broil-master , ma senza il fornello esterno, quindi solo con 3 o con 4 bruciatori. Me lo consigliate ugualmente?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si, certamente, se non ti serve il fornello esterno, il barbecue è poi uguale.

  2. Avatar
    Matteo

    Salve a tutti, vorrei acquistare un Broil-master Barbecue grill griglia giardino barbecue griglia a gas con 3 bruciatori principali, da amazon al prezzo di 146,95 euro.
    Volevo qualche consiglio se era un buon prodotto, se si può mettere il girarrosto, e se si se c’è bisogno dei ripiani laterali per applicarlo. Questo chiedo perchè volevo metterlo sul balcone di casa in condominio che è largo solo 90 cm.
    Grazie infinite a tutti!!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Temo che l’accessorio girarrosto sia compatibile solo con i modelli da 4 bruciatori, che peraltro non quelli che noi consigliamo. Per quanto riguarda i tuoi problemi di spazio, mettendolo per lungo non hai problemi ne con il 3 ne’ con il 4 bruciatori.

  3. Avatar
    nicola

    Salve,
    ho appena acquistato il BBQG10EUsilber 5 bruciatori +1;
    nella scheda tecnica è indicato:

    Pressione del gas richiesta: butano: ca 28-30/30 mbar – propano: ca. 30/37 mbar

    Con queste caratteristiche un regolatore italiano dovrebbe andare bene….chiedo conferma.
    Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      La sigla EU dovrebbe confermare questo, ma per sicurezza ti consiglio di inviare una email al venditore.

  4. Avatar
    Riccardo

    Salve, io ho acquistato un bbq char broil negli usa, posso usarlo in italia tranquillamente? Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Difficile rispondere a priori, sicuramente per sicurezza devi verificare gli attacchi bombola, ma soprattutto la dimensione degli ugelli in quanto ogni miscela di gas richiede misure specifiche e non è affatto sicuro accoppiare ugelli ad un gas non appropriato! Nel dubbio, smonta un ugello e fai fare una verifica in un centro specializzato di campeggio/gas, e nel caso sostituisci gli ugelli.

  5. Avatar
    Luca

    Ciao a tutti, qualcuno ha mai sentito parlare dei barbecue CKW, in particolare del CKW Elegance 04? mi sapete dire se sono dei buoni barbecue oppure se non funzionano bene? perchè sarebbero l’alternativa al broil king in quanto costano molto meno, ma non vorrei ritrovarmi con un bbq quasi inutilizzabile.
    Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Non li conosco, ma dopo aver fatto una piccola ricerca, così a occhio mi sembrano una via di mezzo, come qualità e come prezzo, tra i modelli economici come quelli presentato in questa pagina e i modelli delle marche più conosciute. Non mi convincono, io forse sceglierei o l’alternativa economica senza pretese, quindi uno come questi Broil Master, oppure un modello top, di marca, definitivo.

  6. Avatar
    Enzo

    Esistono le istruzioni di montaggio in italiano. grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si, se acquisti un modello “Italiano”; comunque sono illustrate e la lingua non fa molta differenza.

  7. Avatar
    alberto

    Salve, dopo aver acquistato un BBQ Gasgrill 4 + 1 su e.bay tedesco e dopo essermi procurato il riduttore di pressione a 50 millibar e collegamenti vari, vi chiedevo se deve essere inserita una guarnizione ( oltre che tra bombola e riduttore) anche tra parte femmina e maschio nel collegamento riduttore tubo e tubo barbeques avendo ovviamente aquistato i collegamenti tedeschi quindi senza fascette o gia dopo averli avvitati sono stagni? Grazie ;)

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Se sono i collegamenti con il dado che va a serrare il collegamento, occorre una piccola guarnizione sulla battuta delle due parti.

      • Avatar
        Romina

        Buongiorno io vorrei acquistare il modello 6 bruciatori più 1 fornello, troverei difficoltà con gli adattatori?

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Romina: non vedo problemi.

  8. Avatar
    MIRKO ORLANDI

    Buonasera,
    Ho acquistato tramite Groupon il Broil Master BBQG02 Prodotto n° 287858340

    Premetto che mi ritengo soddisfatto delle condizioni in cui è arrivato presso la mia abitazione.

    Ho verificato, prima di montare il Broil Master, che ci fossero tutti i pezzi, tuttavia mi sono accorto che nella confezione non è presente il pezzo n° 5 ( termostato) sezione di montaggio n° 19.

    Chiedo pertanto come posso fare per farmelo inviare?

    Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Provare a contattare il venditore?

  9. Avatar
    Alberto

    salve vorrei delle info in merito al barbeque che ho appena acquistato…
    i collegamenti dietro le manopole non sono stagni, hanno un discreto gioco: è normale?
    grazie

  10. Avatar
    Daniele

    Anche io ho comprato un Broil Master. Jago24 sostiene che il regolatore giusto sia questo:
    (link tolto per motivi tecnici, comunque rimanda ad un normale regolatore di pressione tedesco)
    Mi dice anche che dovrei comparare un adattatore (bombola tedesca, regolatore italiano). La domanda: l’adattare non dovrebbe essere per bombola italiana e regolatore tedesco?
    o è come sostiene il venditore?
    grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Nonostante la denominazione, l’adattatore indicato mi sembra giusto (ho visto sul sito linkato), deve inserirsi non tra adattatore e bombola, bensì tra adattatore e barbecue, per questo forse si fa confusione con il nome. Il condizionale è d’obbligo perchè in foto non si capiscono dimensioni e filetti… l’ideale sarebbe scegliere direttamente in un negozio di articoli da campeggio, avendo in mano regolatore e attacco al barbecue.

  11. Avatar
    Franco

    Salve, ieri (era domenica) ho vinto all’asta un barbecue venduto da jago24 ma non mi è ancora stato spedito. Sapete entro quanto tempo lo spediscono?grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      In genere pochi giorni, anche dall’estero.

      • Avatar
        Franco

        Io avevo letto che veniva spedito lo stesso giorno in cui ricevevano il pagamento. Quindi non è cosi? Grazie

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Scusami, è il primo acquisto che fai online? Non è possibile spedire un articolo la domenica sera, avranno preso in carico l’ordine stamani e spediranno presumibilmente oggi, inviandoti un avviso stasera. Se spediscono domani, ritengo siano comunque tempi nella norma.

  12. Avatar
    valeriano

    sul web ci sono molti pareri discordanti soprattuto sulla parte dietro che sembra usurarsi e quindi bucarsi per via del calore facilmente
    ne avete una controprova?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Il nostro ha già consumato 2 bombole ed è in ottime condizioni, seminuovo e senza danneggiamenti nel retro. Il materiale è ovviamente leggero e certamente non sarà duraturo come un Weber… ma in rapporto al prezzo confermiamo che sia un ottimo acquisto.

  13. Avatar
    matteo

    Salve, io ho appena acquistatouun broil master 5+1da jago24 , vinto all’asta eBay a prezzo penso ottimo 140 euro + spedizione 20, sono venuto a conoscenza del problema “attacco bombola ” solo adesso leggendo dal vostro sito, quello che volevo capire meglio è : devo comprare un regolatore di pressione tedesco,dopodiché posso collegarlo ad una bombola italiana? O mi serve un adattatore per il filetto? cosa c’entra anche la pressione? Scusata le mie mancanze tecniche! Grazie 1000

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Per prima cosa, assicurati se il tuo modello ha standard Tedesco, Italiano o magari ancora diverso, in quanto lo stesso venditore ha diversi standard. Il primo problema nonchè il più delicato è quello del regolatore di pressione, in quanto a diversi standard corrispondono diverse dimensioni degli ugelli di uscita del gas dai bruciatori, e ogni ugello vuole la sua pressione, altrimenti può diventare pericoloso, o perdere di efficienza. Questo lo si sistema acquistando un regolatore adatto. Il regolatore collega la bombola all’apparecchio, in genere l’attacco bombola è universale, ma può cambiare quello lato barbecue, ne occorre uno idoneo, quindi o si trova un regolatore già adatto per il filetto, o si acquista anche un raccordino. E’ tutto molto più facile di quello che sembri, anche perché, ricordiamolo, qualunque sia lo standard, un regolatore di pressione va comunque comprato!

      • Avatar
        mattep

        Ciao, ti confermo,da quello che mi dice il venditore che il barbecue è “approvato ” per Austria Svizzera e Germania ” sull’annuncio dice che lavora a 50mbar ,quindi suppongo basti prendere un regolatore Tedesco (anche quello che lo stesso Jago vende ) e montarlo su! Allora l’unico dubbio che ho è : andrà bene con le nostre Bombole che sono a 30 mbar?grazie….. spero di uscirne fuori!

        • Avatar
          mattep

          Ok, quindi basta comprare il regolatore che vende lo stesso jago da 50mbar, e tutto risolto…

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Non conosco l’articolo nello specifico, ma è molto probabile che vada bene.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Nonono attenzione… 50mbar è la pressione in uscita da un regolatore Tedesco, 30mbar la pressione in uscita da un regolatore Italiano… tu il regolatore tedesco devi metterlo al posto di quello italiano, non dopo, quindi direttamente alla bombola, che diventa a tutti gli effetti una “bombola tedesca”. Le bombole (senza il regolatore) sono standard, Italia o Germania che sia.

  14. Avatar
    Giuliano

    Ho letto e riletto i vs commenti sul Bbq g01 ed alla fine mi sono convinto sempre più ad acquistare questo prodotto che mi arriverà a gg. Ho un problema però il rivenditore ( colosso ) jago mi dice che in Italia non posso usarlo poiché l attacco è adatto alla Germania (de) pertanto in Italia non posso usarlo …mi devo rivolgere ad uno specialista. La cosa ovviamente mi ha un destabilizzato creando non pochi timori di aver fatto un acquisto sbagliato,… Ma continuando a leggere i vs commenti in fondo dite proprio che di può usare anche quello marchiato (de) e quindi non (eu) trovando l attacco giusto, ma loro non lo hanno sapete darmi qualche consiglio su come fare e dove trovare l attacco per l Italia . Ve ne sarei molto grato.saluti

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      E’ in verità semplicissimo, basta acquistare un regolatore di pressione a norma tedesca anzichè Italiana. Qualunque rivenditore di bombole di gas o articoli da campeggio lo ha. Per maggiore sicurezza, fagli vedere l’etichetta riportata sull’apparecchio con la specifica. Non usarlo assolutamente con un regolatore Italiano in quanto potrebbe essere pericoloso.

  15. Avatar
    Bruno Reginato

    Salve, vorrei sapere se il barbecue e con la pietra lavica oppure la frangi-fiamma sauti e grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ha le barre con frangi fiamma, no pietra lavica!

      • Avatar
        Roby

        Ciao scusate anche io con il dilemma regolatore, ma io ho dei regolatori in cui varino i mb da 40 a 60 potrebbe andare bene? O è anche un problema di filettatura?

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          La filettatura la puoi sistemare con un adattatore (il problema può esserci lato barbecue), il regolatore lo setti a 50. Ovviamente io non rispondo di eventuali esplosioni :D (si fa per scherzare, eh!)

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)