Migliori Robot giocattolo per bambini

Migliori robot giocattolo
I robot giocattolo aiutano a sviluppare la fantasia nei bambini e nei ragazzi

I robot giocattolo sono da sempre al centro della fantasia dei più piccoli (e anche dei più grandicelli!), ma non solo, perché quelli da collezione spesso spiccano negli ambienti anche di stimati professionisti, appassionati di gadget.

Per i bambini di oggi la tecnologia mette in campo tantissime soluzioni innovative ad esempio specifici computer per bambini. Quelli che una volta erano giocattoli molto semplici, per quanto stimolanti per la fantasia, adesso possono avere on board persino una vera intelligenza artificiale in grado di capire gli ordini, collegamenti con App e funzioni tutte da esplorare.

Robot giocattolo: come sono fatti

Si tratta di giocattoli che incontrano i gusti di una grande fascia di pubblico, che va da bambini molto piccoli fino agli adolescenti e un robot giocattolo attualmente non è più soltanto un pupazzo passivo come accadeva negli anni ‘80.

Movimento e interazione spesso sono gestiti da sistemi avanzatissimi elettronici e addirittura, in alcuni casi da potenti intelligenze artificiali in grado di crescere.

I robot possono quindi diventare compagni di gioco attivi per i ragazzi, che possono lasciar galoppare la loro fantasia creando avventure, ma anche sviluppare rapporti complessi ed elaborare le strategie in totale autonomia.

Se da un lato, infatti, si tratta pur sempre di giocattoli divertenti, la loro funzione più importante in molti modelli è quella di consentire ai più piccoli di sviluppare metodi di controllo avanzati e di imparare a interagire con la tecnologia.

Sono quindi accessori a metà fra il ludico e il didattico, spesso consigliati dai pedagogisti per la loro importante funzione formativa.

Migliori robot giocattolo
I robot giocattolo aiutano a sviluppare la fantasia nei bambini e nei ragazzi

Come funzionano i robot giocattolo?

Possiamo suddividere i robot in tre grandi categorie. Quelli completamente passivi, senza movimenti elettrificati, i robot telecomandati e quelli con intelligenza artificiale indipendente.

Robot giocattolo passivi

Nel primo caso si tratta esclusivamente di pupazzi articolati che non svolgono nessuna azione autonoma e vengono realizzati di solito in plastica, con qualche accessorio divertente come lucine e suoni o poco più.

Sono semplici e molto robusti. Lasciano completamente al bambino la libertà di inventare storie ed interagire con le loro funzioni semplici giocando in stile tradizionale come con qualsiasi altra bambola.

Robot giocattolo telecomandati

I secondi, quelli telecomandati, sono più avanzati e prevedono l’uso di batterie per l’alimentazione, senza le quali non possono funzionare. Al loro interno montano diversi motori e attuatori che per esempio possono farli camminare o controllare le ruote.

Spesso hanno uno o più programmi che permettono loro di fare capriole e manovre complesse. I motori permettono anche di controllare le braccia e le altre funzioni.

Hanno un circuito che serve per attivare i suoni e far recitare loro frasi preregistrate o programmabili e possono sollevare e spostare piccoli oggetti.

Sono robottini telecomandati, semplici da utilizzare con un console intuitiva molto simile a quella dei videogiochi e che quindi permette ai ragazzi di sviluppare un maggior controllo spaziale e tridimensionale e imparare a gestire in remoto azioni complesse.

Robot giocattolo con intelligenza artificiale

La terza categoria di robot è quella che invece monta on board un’intelligenza artificiale rudimentale e interattiva. Si tratta in questo caso di un vero e proprio robot indipendente che propone attività, risponde ed esegue routine complesse.

Inoltre impara con l’uso, per cui i bambini, grandi e piccoli, possono sviluppare un rapporto empatico complesso e approfittare delle sue funzioni didattiche per crescere.

Questi robot, di fascia superiore ma abbordabili per prezzo, sono progettati per essere divertenti e per consentire nella maggior parte dei casi un progressivo incremento della difficoltà di utilizzo e della complessità delle funzioni.

Grazie ai sistemi di memoria e riconoscimento, infatti, ricordano azioni, parole, ordini e altro e sono in grado di eseguire successivamente su richiesta diversi compiti.

Robot Arduino

Caso a parte, sono i sistemi comandati da Arduino, la piattaforma elettronica didattica per progetti robotici e domotici che può essere utilizzata a più livelli.

Per approfondire, abbiamo un articolo sui Kit Arduino per iniziare che spiega bene come funziona e quali robot ludici è possibile comandare.

Quanto costano i robot giocattolo

  • Prezzo robot giocattolo: 25,00 € per robot di fascia media

I robot giocattolo possono avere un prezzo medio molto variabile in base alla categoria a cui appartengono, ma non solo, perché la quantità di dettaglio e di precisione della realizzazione può pesare notevolmente anche nella stessa fascia.

In generale possiamo ritenere valida per i robot non attivi, cioè quelli a pupazzo semplice o trasformabili, un costo che va dai 15,00 € per i modelli per i bambini più piccoli semplici e sagomati fino a un massimo di circa 50,00 €per quelli da collezione.

Per i robot telecomandati, sia con filo sia wireless, invece ci si assesta su una fascia di costo che parte dai 50,00 € per quelli più semplici per arrivare fino a cifre che possono toccare i 150,00 € per i modelli più complessi.

I robot con intelligenza artificiale, a causa della complessità della loro funzionalità partono da un range minimo di circa 30,00 €, con sistemi rudimentali, per arrivare a prezzi che sfiorano tranquillamente i 300,00 € anche se la maggior parte dei modelli giocattolo si assesta intorno alla fascia media dei 50,00/100,00€.

Migliore robot giocattolo più Economico

Oggi in OffertaScelta Convenienza
RAVSOOL Telecomando trasforma auto, robot rc ricaricabile a...
  • 【ONE BUTTON TRANSFORM】 - Doppia modalità di...
  • 【ROTAZIONE DI STUNT DI 360°】 - Una delle...
  • 【QUALITÀ PERFETTA】 - Pneumatici in gomma di...

Come scegliere un robot giocattolo

Bisogni ed età del bambino

Quando si decide di comprare un robot giocattolo per un bambino dovete innanzitutto domandarvi quali sono le sue attitudini e i bisogni a cui deve rispondere.

Per i bimbi piccoli sarà opportuno scegliere sempre un robot calibrato sulla loro fascia di età, con funzioni divertenti e poca complessità, che permetta loro di giocare immediatamente senza dover imparare troppo.

Molti robot per bambini piccoli sono veri e propri centri attività e di conseguenza bisogna scegliere un modello che consenta loro di fare varie esperienze senza doversi stancare troppo presto del giocattolo.

Per i ragazzi che hanno già dimestichezza con i videogame, oppure si trovano nella fascia di età a ridosso dell’adolescenza, il tipo di gioco un robot giocattolo dovrebbe essere scelto tra quelli telecomandati, perché la facilità di utilizzo della plancia della console permette loro di imparare sin da subito a divertirsi con il giocattolo e a creare un ambiente unico per il loro sviluppo.

Se invece si cerca un robot che voglia tener compagnia ai bambini e sia molto interattivo conviene optare per quelli con intelligenza artificiale, con i dovuti limiti legati all’età, perché soprattutto per i più piccini sono utili.

Infatti sono giocattoli molto stimolanti e attivi. In questo modo sarà il robot a suggerire che giochi fare e il bambino potrà quindi avere un vero e proprio amico, in questo caso di plastica, ma comunque in grado di aiutarlo a sviluppare la propria empatia e le capacità relazionali.

I migliori robot giocattolo

I robot giocattolo sono prodotti da marchi specializzati in giocattoli intelligenti e elettronica, ma quasi ogni catalogo ne ha qualcuno in serbo.

Tra i brand più interessanti possiamo elencare Sici con robot dall’aspetto amichevole e dotati di vari gradi di intelligenza, poco antropomorfi ma amati dai piccini come compagni di giochi.

Huiyokai, Senyang e Sunnow invece, producono robot telecomandati antropomorfi con un alto grado di controllo e interattività, adatti per chi vuol coniugare risparmio e risultato.

Miko, Makeblock e Lexibook, invece, puntano alle intelligenze artificiali autonome di alto livello per uno sviluppo cognitivo interattivo, con modelli adatti per tutte le età.

1 - RAVSOOL Telecomando trasforma auto,

offerta1° miglior Robot giocattolo
RAVSOOL Telecomando trasforma auto, robot rc ricaricabile a...
  • 【ONE BUTTON TRANSFORM】 - Doppia modalità di...
  • 【ROTAZIONE DI STUNT DI 360°】 - Una delle...
  • 【QUALITÀ PERFETTA】 - Pneumatici in gomma di...

2 - Xtrem Bots - Robbie | Robot

2° miglior Robot giocattolo
Xtrem Bots - Robbie | Robot Giocattolo | Robot Bambini 5...
  • ROBOT PROGRAMMABILE: Programma fino a 50 movimenti...
  • GESTURE CONTROL: Questo robot giocattolo può...
  • SUONI E LUCI: Questi robot bambini 5 anni emettono...

3 - GILOBABY Robot Giocattolo Bambini,

offerta3° miglior Robot giocattolo
GILOBABY Robot Giocattolo Bambini, Robot Telecomandato con...
  • Design Innovativo: Quando i bambini accendono il...
  • Facile da Controllare: RC robot bambini è dotato...
  • Sviluppo Delle Abilità: I giocattoli robot per...

4 - Auney Giocattoli Robot per Bambini,

4° miglior Robot giocattolo
Auney Giocattoli Robot per Bambini, RC Robot Intelligente...
  • 【Robot di controllo dei gesti remoti e delle...
  • 【Azioni programmabili】 - Questo giocattolo...
  • 【Cantare e ballare】 - Il robot giocattolo è...

5 - ANTAPRCIS Robot Giocattolo per

offerta5° miglior Robot giocattolo
ANTAPRCIS Robot Giocattolo per Bambini, RC Control Azione...
  • Controllo Dei Gesti: Il robot segue i comandi dei...
  • Robot Accompagnatore: Il robot è dotato di...
  • Due Modalità di Movimento: Camminare e rotolare,...

6 - Lexibook Lexibook-ROB80IT Powerman

6° miglior Robot giocattolo
Lexibook Lexibook-ROB80IT Powerman Max Telecomando STEM...
  • INTERATTIVO - Un robot per bambini che parla...
  • L'ULTIMO POWERMAN - La versione più completa di...
  • CREA LE TUE STORIE - Con lo Story Maker, puoi...

7 - SENYANG Robot Giocattolo per

7° miglior Robot giocattolo
SENYANG Robot Giocattolo per Bambini - Intelligente...
  • Programmazione Intelligente: premere "modalità...
  • Due Modalità di Controllo: controllo RC e...
  • Robot Interattivo: questo robot è un giocattolo...

8 - ARANEE Robot Giocattolo Bambini,

offerta8° miglior Robot giocattolo
ARANEE Robot Giocattolo Bambini, Robot Telecomandato con...
  • 【Educational Robot Giocattolo Interattivo】 -...
  • 【Robot con Controllo a Distanza e Gestuale】 -...
  • 【Modalità di Programmazione e Demo】 - I...

FAQ sui robot giocattolo

Come sono alimentati i robot giocattolo?

I modelli interattivi di solito funzionano a batterie, per lo più pile ricaricabili oppure in alcuni casi hanno bisogno di un caricatore USB, un po’ come un cellulare e che garantisce diverse ore di autonomia e di gioco continuativo.

Sono rumorosi?

Possono esserlo se non si disattivano le funzioni. I modelli attuali sono progettati per poter essere utilizzati in diversi contesti in casa, giocando da soli magari in cameretta oppure in salotto mentre gli adulti guardano la televisione, quindi è possibile disabilitare il suono. Le parti meccaniche invece di solito sono silenziose.

I robot sono sicuri?

Tutti i prodotti di marca hanno subito rigidissimi controlli per rispettare le normative europee sulla sicurezza dei bambini.

Per questo materiali e elementi in movimento sono assolutamente sicuri e possono essere quindi un ottimo regalo anche per i bambini piccoli.

I robot sono adatti per maschi e femmine?

Sta ai bambini decidere con cosa divertirsi e giocare. Per questo i robot, per quanto spesso caratterizzati, sono adatti per maschietti e femminucce, anche se ci sono modelli più orientati a uno stile di gioco piuttosto che ad un altro.

Quali sono le fasce d’età per i robot giocattolo?

Di solito sono giocattoli pensati per bambini almeno di 36 mesi di età, con modelli che si adattano anche a ragazzi fino ai 16 anni e oltre.

Autore: Marco R. (Okspot)

Marco R. (Okspot)
Dopo gli studi in ingegneria, Marco Ricca si dedica alla divulgazione web di articoli sulla tecnologia, sui viaggi, sulla finanza e sul futuro. Pubblica il suo primo sito nel 1999, ed è fondatore e autore di Okspot dal 2009. Ogni giorno scrive per condividere le proprie impressioni sulle novità tech del momento: le sue recensioni hanno successo anche su Google, su Amazon e su molte testate giornalistiche Italiane.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)