Fare lo yogurt in casa: guida alla Yogurtiera

Yogurtiera, le migliori da acquistare
Guida all'acquisto delle migliori yogurtiere per fare lo yogurt in casa

Da quando un mercante sbadato si è ritrovato ad assaggiare una “strana crema” per la prima volta, dopo aver trasportato per ore due otri di latte sotto il caldo sole del deserto, lo yogurt ne ha fatta di strada, letteralmente!

Anche se in commercio se ne trovano di moltissimi tipi, con gli aromi più gustosi, forse non tutti sanno che è molto semplice fare lo yogurt da soli! E’ sano e buono, e farne un litro costa poco più di un litro di latte: il risparmio è evidente! Per fare lo yogurt in casa occorre un economico elettrodomestico, una yogurtiera, appunto. Noi abbiamo provato qualche modello e vi suggeriamo il modello giusto da acquistare.

Come fare lo yogurt in casa con la yogurtiera

Presente ormai in quasi tutte le case italiane, lo yogurt (nome derivante dall’arabo “yogurut” = “latte denso”) è uno degli alimenti più apprezzati e anche consigliati da tutti i medici. Le sue qualità e doti principali sono il suo elevato tasso di calcio, fosforo e vitamina B, nonché la sua invidiabile capacità di regolarizzazione della flora intestinale. Tutto ciò l’ha reso un alimento largamente consumato a partire dai bambini fino alle persone anziane, un toccasana per il nostro organismo. Farlo in casa è facile, ma vi servirà una yogurtiera.

Gli ingredienti sono semplici: basta avere del latte pastorizzato o UHT e fermenti lattici (clicca qui per comprare i fermenti lattici online) oppure dello yogurt naturale fresco senza zucchero e senza frutta. Se si utilizzano i fermenti lattici, baste seguire le dosi suggerite dal produttore, mentre se si usa lo yogurt come base basterà mettere un paio di cucchiai all’interno di ogni vasetto e colmarli con l’aggiunta di latte.

Se volete limitare i tempi di preparazione scaldate il latte: in questo caso se il latte ha già una temperatura di 30°C, il processo durerà circa 5-7 ore, altrimenti può arrivare anche a 8-12 ore. La capacità dei vasetti varia da modello a modello, ma in media è di 150 ml.

  • Come fare a sapere quando è pronto? In effetti anche se avrete fatto trascorrere il tempo indicato, prima di spegnere la yogurtiera conviene controllare se lo yogurt è pronto. Da cosa si riconosce? Basta aprire uno dei barattoli e verificare la densità dello yogurt: se lo vedete denso al punto giusto, allora significa che è pronto.
  • Dopo quanto si può consumare? Dopo due ore dalla fine della preparazione.
  • Come fare lo yogurt denso con la yogurtiera? Basterà tenercelo un po’ più del solito e limitare un pochino il latte all’inizio: infatti non conviene mai colmare al massimo i vasetti.
  • Per quanto tempo si conserva lo yogurt fatto in casa? Conservato in frigorifero, potrete tenerlo per circa 8 giorni.
Yogurtiera, le migliori da acquistare
Guida all’acquisto delle migliori yogurtiere per fare lo yogurt in casa

Come fare lo yogurt alla frutta

Preparare lo yogurt alla frutta è facile come preparare quello bianco: al latte basterà aggiungere della frutta tagliata in pezzi che si è fatto cuocere prima con dello zucchero. In alternativa potrete utilizzare dello sciroppo alla frutta o della frutta sciroppata. Il procedimento che segue è poi lo stesso.

Come fare lo yogurt greco

Lo yogurt greco è soltanto più denso e compatto di un normale yogurt e si può ottenere lasciandolo sgocciolare attraverso un canovaccio da cucina. In alternativa, per fare molto più veloce potrete utilizzare la yogurtiera Yogurella Ariete specifica per lo yogurt greco. Ha un solo grande barattolo da 1 litro anziché i vasetti singoli. Si perde un po’ di versatilità, ma è davvero molto più piccola e costa una cifra davvero irrisoria.

La Yogurtiera: cos’è e come funziona

Come è fatta una Yogurtiera?

La yogurtiera è un piccolo elettrodomestico che vi permetterà di fare lo yogurt in casa da soli, in modo semplice e veloce. Si tratta di uno strumento compatto che nella vostra casa occuperà un poco di spazio in più rispetto ad uno spremiagrumi.

I modelli più comuni di yogurtiere hanno una forma circolare con tappo in plastica rigida trasparente: all’interno la yogurtiera contiene alcuni vasetti (di solito 7) dotati di tappo con chiusura a vite o a pressione che permettono di dividere il preparato in comodi recipienti facilmente trasportabili e conservabili.

Ci sono alcuni modelli, invece, che non sono dotati dei vasetti, ma di un paio di grandi recipienti di circa 1 litro l’uno: a noi piacciono di più quei modelli con i vasetti perché sono decisamente più versatili.

Vediamo come funziona

Mettiamole in funzione. Alcuni modelli non sono dotate di un timer esterno, ma si spengono da sole quando lo yogurt è pronto. Per altri modelli, invece, è necessario spegnerle manualmente dopo circa 6 – 12 ore, il tempo necessario per fare lo yogurt.

Infatti, dato che la preparazione non dura poco si rischia spesso di dimenticarle accese, quindi il consiglio che vi diamo è quello di far lavorare la macchina durante la notte per avere il prodotto pronto al mattino, per colazione! Per inciso, per ottenere uno yogurt mediamente denso occorrono 8 ore, ma il tempo varia in base  avari fattori coma la potenza della macchina e la quantità di latte che ogni vasetto è in grado di contenere.

Per preparare lo yogurt basta posizionare i vasetti, con latte e fermenti lattici oppure con altro yogurt come “innesco”, chiudere il coperchio e aspettare. Trascorso il tempo prefissato (magari è bene controllare dopo 7/8 ore), lo yogurt è semplicemente pronto per il frigo. I pratici vasetti di rendono davvero facile la conservazione del preparato o anche portarlo a lavoro/scuola per consumarlo durante una pausa.

Yogurtiera, guida all'acquisto
Ecco come fare lo yogurt fatto in casa con la yogurtiera

Yogurtiera: ma quanto consuma?

Se siete spaventati dei consumi, sappiate che la yogurtiera consuma pochissima energia perché ciò che fa è sostanzialmente scaldare, ma molto poco. Stiamo parlando di soli 13-15 Watt! Come detto in precedenza, in un uso quotidiano degli yogurt preparati vedrete che il costo (comunque modico) dell’accessorio si ripagherà grazie ad un risparmio sicuro e duraturo.

Non andate in panico se uno dei vasetti dovesse cadere e rompersi per qualche disattenzione, possono essere benissimo sostituiti con un qualunque barattolo in vetro di dimensioni simili.

Quanto costa una yogurtiera?

Le yogurtiere sono prodotti economici e di facile utilizzo. Ciò che incide sul prezzo è il numero dei vasetti e la quantità di yogurt che possono contenere, la possibilità di poterci produrre anche il formaggio e la robustezza dei materiali:

  • Yogurtiere economiche: sotto i 30,00 € si acquista una yogurtiera di buona qualità che vi permetterà di produrre almeno 1 kg di yogurt alla volta
  • Yogurtiere di fascia media: tra i 30,00 € e gli 80,00 € si trovano delle yogurtiere che permettono di fare sia lo yogurt che il formaggio
  • Yogurtiere di fascia alta: oltre le 80,00 € si collocano le yogurtiere professionali

La yogurtiera più Economica

Oggi in OffertaLa più Economica!
Ariete 621/1 Yogurella Yogurtiera Elettrica con Accessorio...
  • Fresco e genuino: yogurella è il prodotto adatto...
  • Capiente: i 2 cestelli da 1 Litro e 1,5 Litri...
  • Come lo vuoi tu: scegli fra latte scremato,...

Come scegliere la yogurtiera: caratteristiche da valutare prima dell’acquisto

Ci sono diversi aspetti da valutare prima dell’acquisto di una yogurtiera: innanzitutto se siete grandi consumatori di yogurt, conviene optare per una yogurtiera che vi permetta di produrre più yogurt contemporaneamente: la media è all’incirca di 1 kg distribuito tra i 7 e i 12 vasetti, ma ci sono yogurtiere che arrivano anche a 1,3 kg. Se ne consumate tanto vanno bene anche le yogurtiere senza vasetti, ma con un unico grande recipiente.

Alcuni modelli sono dotati di spazio per 7 vasetti, ma ne avrete in dotazione 14: quando i primi 7 sono pronti, potrete avviare una nuova produzione in modo da avere yogurt sempre fresco.

E’ importante valutare anche la robustezza dei materiali: alcune sono dotate di un corpo macchina in acciaio inox che dona longevità e robustezza. Molte altre aziende propongono macchine di pari livello ma costruite solo ed esclusivamente in plastica.

Un’altra caratteristica che vi consigliamo di controllare è la presenza del timer: sarà certamente più comodo sapere con esattezza quando avete messo in lavorazione lo yogurt. Infine alcuni modelli sono dotati di display che indica la selezione del programma (nel caso in cui la yogurtiera possa fare anche il formaggio) e il tempo rimanente, me riteniamo che potreste tranquillamente anche fare a meno.

La nostra Scelta
Severin JG 3519 Yogurtiera con 14 Vasetti, Bianco/Rosso
  • Fabbricata in Germania, qualità tedesca
  • Quattordici vasetti in vetro in dotazione,...
  • Consumo di soli 13 Watt

I migliori modelli di yogurtiera

La maggior parte delle yogurtiere viene prodotta da marchi conosciuti come Ariete che commercializza la famosa Yogurella e la Severin. Altri marchi sono per lo più sconosciuti, anche di provenienza orientale, ma trattandosi di un prodotto dalle funzionalità molto semplici, va benissimo affidarsi a quella che si preferisce senza doversi soffermare su una marca in particolare.

offerta1° in classifica Yogurtiere
Ariete 621/1 Yogurella Yogurtiera Elettrica con Accessorio...
  • Fresco e genuino: yogurella è il prodotto adatto...
  • Capiente: i 2 cestelli da 1 Litro e 1,5 Litri...
  • Come lo vuoi tu: scegli fra latte scremato,...
2° in classifica Yogurtiere
Severin JG 3519 Yogurtiera con 14 Vasetti, Bianco/Rosso
  • Fabbricata in Germania, qualità tedesca
  • Quattordici vasetti in vetro in dotazione,...
  • Consumo di soli 13 Watt
3° in classifica Yogurtiere
Ariete 617 Yogurella Yogurtiera elettrica con 7 vasetti in...
  • Yogurt fatto in casa: prepara lo yogurt con...
  • 7 vasetti in vetro: fino a 1,3 Litri di yogurt...
  • Per tutta la famiglia: accontenta tutti i gusti...
offerta4° in classifica Yogurtiere
Girmi YG0300 Yogurtiera, 20 W, Plastic, Bianco
  • 7 tazze in vetro da 180ml con coperchio
  • Temperatura di esercizio 42-50° c
  • Luce di funzionamento
offerta5° in classifica Yogurtiere
Girmi YG02 Yogurtiera, 20 W, Plastic, Bianco
  • Capacità contenitore 1,5 litri
  • Accessori per yogurt greco
  • Temperatura di esercizio 42° C circa
offerta6° in classifica Yogurtiere
CuisinArt YM400E. Yogurtiera & Formaggiera 2-in-1
  • Yogurthiera con design in acciaio inossidabile...
  • Due livelli di temperatura: sia per preparazione...
  • Sonda elettronica per il controllo della...
7° in classifica Yogurtiere
MLTYQ Macchina del Yogurt, 110V 220V Macchina per Lo Yogurt...
  • ★ [Soddisfa le diverse esigenze di...
  • ★ [Temporizzazione del microcomputer] Questa...
  • ★[Yogurt production] The first step is to clean...
8° in classifica Yogurtiere
Rommelsbacher JG 80 yogurtiera 1,2 L Fiocchi di latte,...
  • Funzionamento tramite sensori Touch Control, 4...

Altre domande frequenti

Come fare lo yogurt a casa senza yogurtiera?

Il procedimento per fare lo yogurt in casa senza yogurtiera è molto più lungo ed articolato: ecco perché la yogurtiera vi faciliterà la vita. Comunque senza yogurtiera potrete procedere in questo modo: dopo aver portato il latte ad una temperatura di 40°C si possono aggiungere i fermenti lattici.

Dopo aver amalgamato il tutto, occorre mantenere la temperatura a 40°C almeno per 6 ore in modo che si formi lo yogurt. Per portare a termine questo procedimento si può mettere il composto a bagnomaria controllando la temperatura dell’acqua e mantenendola a 40°C, oppure si può posizionare all’interno del forno per tutta la notte con la sola lampadina accesa, o ancora posizionare sul calorifero o vicino ad una fonte di calore.

Che latte si usa nella yogurtiera?

Si può utilizzate il latte pastorizzato o UHT e prima dell’uso vi consigliamo di preriscaldarlo a 30° C per una preparazione più veloce dello yogurt.

Si può fare il formaggio a casa con la yogurtiera?

Con la yogurtiera si può produrre soltanto lo yogurt, ma ci sono alcune macchine che producono sia lo yogurt che il formaggio, che si ottiene con vasetti speciali e l’aggiunta di caglio. Qui trovate le macchine per il formaggio.

E allora… chi ha già provato a fare lo yogurt in casa? Vi è venuto buono?

2 commenti

VUOI SCRIVERE ANCHE TU? A FINE PAGINA TROVI IL MODULO COMMENTI, OPPURE REPLICA AI MESSAGGI
  1. Avatar
    Tonio Rampino

    Buona sera,

    Ma la persona che si è occupata della stesura della recensione ha avuto modo di avere davanti agli occhi la yogurt ieri ho l’ha realizzata per sentito dire?
    Oggi ho acquistato la yogurtirea in questione ma ne ha nessun timer.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Siamo andati a verificare sul sito ufficiale, in effetti sembra che il timer, presente al tempo della recensione, sia stato tolto. La grande manopola frontale è adesso un semplice pulsante di accensione/spegnimento. Questo ovviamente cambia il giudizio generale sull’oggetto, in quanto riteniamo che un timer con spegnimento automatico sia molto utile per questo tipo di elettrodomestico.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)