Macchina per formaggio Ariete B-Cheese

Ariete Macchina per Formaggio
Formaggi e yogurt direttamente a casa tua! - Foto dal sito ufficiale Ariete

Se anche voi siete appassionati degli alimenti genuini e fatti in casa, dopo la macchina per lo yogurt, non potrete rinunciare alla macchina per fare il formaggio.

Prodotta da Ariete, questo piccolo elettrodomestico permette di fare da soli, i formaggi freschi: non solo tanta soddisfazione, ma anche tanto gusto. E’ l’ideale anche per i vegani e per gli intolleranti al lattosio. Ecco, allora, tutte le caratteristiche principali, come funziona e come usarla.

Ariete B-Cheese macchina per formaggio: cos’è e come funziona

Aspetto e caratteristiche principali

L’aspetto è quello della macchina per il pane o di un multi cooker: rotonda, non troppo ingombrante, con un’apertura superiore dove inserire gli ingredienti all’interno del capiente contenitore di 2 litri.

Oltre al contenitore principale vengono forniti anche il cestello per i formaggi freschi, quello per lo yogurt e uno per lo yogurt greco. Tra gli accessori è presente anche una spatola apposita per rompere e trattare la cagliata. E’ inoltre presente un chiaro ricettario.

Ariete Macchina per Formaggio
Formaggi e yogurt direttamente a casa tua! – Foto dal sito ufficiale Ariete

Principio di funzionamento

La particolarità della macchina per il formaggio è sostanzialmente quella di mantenere costante la temperatura. Ci sono, infatti, sei programmi, ognuno per un tipo di formaggio diverso:

  • Formaggio con caglio (stracchino)
  • Formaggio senza caglio, veloce (primo sale)
  • Formaggio per vegani (tofu)
  • Mozzarella
  • Yogurt classico
  • Yogurt greco

La semplicità di questa macchina sta nell’indicare di volta in volta, attraverso spie luminose, le azioni da svolgere e gli ingredienti da aggiungere (che si trovano accanto ai sei programmi). Un po’ come una multicooker o un robot da cucina, non si possono impostare regolazioni manuali, ma è sempre tutto automatico.

Come usare la macchina per formaggio Ariete B-Cheese

Il nostro consiglio è quello di seguire scrupolosamente ricettario e dosi, soprattutto le prime volte per capire come gestire al meglio il tutto ed ottenere dei buoni e soddisfacenti risultati. Volendo, sul sito ufficiale Ariete, sono presenti anche dei video dimostrativi che possono aiutare lo svolgimento.

Quindi, una volta preparati gli ingredienti come indicato nel ricettario e inseriti nella macchina, si può passare ad accenderla. L’unica cosa che va fatta è quella di selezionare il programma desiderato: a questo punto basta seguire le istruzioni che perverranno dalle varie spie luminose e acustiche che potranno indicare, ad esempio di aggiungere il caglio, sminuzzare la cagliata, mettere a scolare, impastare, ecc.

E’ molto importante dotarsi di strumenti di precisione, quali la bilancia elettronica e un misurino, visto che una poca precisione di alcuni ingredienti come ad esempio il caglio può inficiare il risultato finale.

Macchina Formaggio Ariete
Per formaggi freschi fatti in casa, ecco la praticissima macchina per formaggio Ariete

Quali ingredienti occorre utilizzare?

Tutto dipende dal tipo di formaggio o latticino che vorrete produrre: è, infatti, possibile utilizzare diversi tipi di latte, da quello intero a quello scremato. La macchina del formaggio può perfino lavorare il latte appena munto, sia senza bollitura se il formaggio scelto richiede alte temperature, sia dopo la bollitura se l’impostazione del programma richiede basse temperature. A seconda del tipo di formaggio, poi, si può utilizzare il latte vaccino, di capra, di pecora o di riso.

Ovviamente per alcuni formaggi occorre il caglio che potrete reperire facilmente in farmacia, così come l’acido citrico. Tutte le dosi sono puntualmente indicate all’interno del ricettario.

Quanto tempo occorre per fare il formaggio?

Dipende sempre dal tipo di formaggio che vorrete ottenere: di solito, per la ricotta occorrono un paio d’ore, mentre per lo stracchino si può arrivare anche a 4 ore e mezzo.

Quali formaggi si possono fare?

Le sei impostazioni della macchina per il formaggio permettono di produrre la mozzarella, la ricotta, il primo sale, il tofu, lo yogurt greco, quello classico, oltre allo stracchino e al caprino.

Si può fare anche lo yogurt?

Si, con la macchina del formaggio ariete si può fare anche lo yogurt, sia quello classico che quello greco. Se siete, invece, solo amanti dello yogurt e ne volete produrre in grande quantità, allora vi consigliamo di acquistare direttamente una yogurtiera.

Prezzo e dove comprare la macchina per formaggio Ariete B-Cheese

Il costo di questo elettrodomestico che si aggira intorno alle poche decine di euro € (dipende anche dalle offerte del momento!) va valutato soprattutto in base al risultato: producendo per conto proprio il formaggio, non si ha solo un risparmio dal punto di vista economico, ma si possono creare prodotti caserecci e non industriali, quindi più sani e salutari.

Ariete 615 B-Cheese Macchina per Formaggio e Yogurt
6 programmi Pre impostati, Cestello Removibile Antiaderente, Adatto per Vegani e intolleranti, Ricco ricettario, 500 W

Altre domande frequenti

Come lavare le parti della macchina?

Tutte la parti della macchina non andrebbero lavate in lavastoviglie, ma direttamente sotto l’acqua corrente con l’ausilio di una spugna non abrasiva. L’unica parte che va pulita solo con la spugna e non sotto l’acqua è il contenitore principale. Nel caso in cui il formaggio rimanga nei forellini potrete intervenire con uno stuzzicadenti.

Quanto tempo si conservano i formaggi?

Dipende dal tipo di formaggio, ma in linea di massima i formaggi freschi si conservano circa una settimana in frigorifero.

Si possono fare formaggi stagionati o a pasta dura?

Tendenzialmente no, in quanto la macchina Ariete è pensata per lo più per formaggi freschi come mozzarella e stracchino, ma non ponete limiti alla vostra fantasia e sperimentate!

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)