Migliori Fotocamere Mirrorless

Le migliori fotocamere mirrorless
Migliori fotocamere mirrorless: vediamo i pro ed i contro della categoria "media" delle macchine fotografiche

Le fotocamere Mirrorless (letteralmente: “senza specchio”) sono la via di mezzo tra le reflex e le fotocamere compatte. Per qualcuno sono “ne’ carne, ne’ pesce”, ma per molti (e anche per noi!) sono invece un’ottimo compromesso per chi cerca una fotocamera di qualità, senza gli ingombri ed i costi di una reflex. Non a caso, stanno riscuotendo giorno dopo giorno sempre più successo.

Il loro mercato negli ultimi anni ha registrato una grossa crescita che va di pari passo con il miglioramento tecnologico di queste fotocamere, grazie anche all’ingresso sul mercato di Nikon e Canon, i due più grandi produttori mondiali di fotocamere, che in un primo momento avevano “snobbato” il mondo delle mirrorless.
Bene, cerchiamo di saperne di più e vediamo i modelli giusti da comprare.

Fotocamere Mirrorless: cosa sono e come funzionano

Questa guida è pensata per chi si approccia per la prima volta a queste fotocamere: dunque spiega volutamente anche le basi e cose che i più esperti troveranno ovvie.

Cosa sono le fotocamere Mirrorless

Le fotocamere mirrorless permettono di poter contare sulla leggerezza e sulla maneggevolezza di una macchina compatta, senza dover rinunciare alla qualità di una fotocamera con disponibilità di ottiche intercambiabili di qualità e una resa dell’immagine professionale.

Le Reflex sono ancora considerate le fotocamere per eccellenza in ambito professionale per le differenze tra i vari corpi macchina, la disponibilità di ricambi, accessori ed obiettivi, ma vi diciamo subito che sono proprio le mirrorless con la loro leggerezza e con il loro corpo compatto a conquistare sempre di più il cuore di fotografi professionisti e non. Pensate ad un viaggio: portarsi dietro la fotocamera è spesso un impegno: la qualità, infatti, lascia il posto alla leggerezza e alla maneggevolezza. Con le Mirrorless sarà possibile contare su entrambi gli aspetti.

Le migliori fotocamere mirrorless
Migliori fotocamere mirrorless: vediamo i pro ed i contro della categoria “media” delle macchine fotografiche

Differenze tra Mirrorless e Reflex

Per capire le differenze, spieghiamo brevemente come funziona una reflex: dietro all’obiettivo vi è uno specchio posto a 45° che devia l’immagine verso un pentaprisma che ne consente la visione dall’oculare. Questo permette di vedere l’immagine proprio come sarà scattata, compresa la luminosità, la messa a fuoco e la profondità di campo. Quando si scatta, lo specchio si alza verso l’alto facendo arrivare direttamente l’immagine al sensore. O alla pellicola, nei vecchi tempi. Lo specchio che si alza genera il noto rumore “CLACK” dello scatto.

Nelle fotocamere compatte, si guarda invece nel monitor, che riceve direttamente le immagini del sensore che scatterà la foto.

Le mirrorless sono una via di mezzo: si punta attraverso un mirino che funziona elettronicamente e non necessita degli ingombranti specchio e prisma, ma permette comunque di “vedere” cosa e come vede l’obiettivo.

Principio di funzionamento

In questo modo i produttori di fotocamere mirrorless hanno la possibilità di progettare e costruire delle macchine fotografiche leggere e dalle dimensioni ridotte che al tempo stesso possono usufruire di obiettivi intercambiabili e di qualità.

Questa caratteristica costruttiva avvicina anche gli obiettivi al sensore di acquisizione delle immagini, per cui anche gli obiettivi stessi risultano essere più compatti. Visto che nelle fotocamere Mirrorless l’immagine tracciata dall’obiettivo non può arrivare direttamente al mirino ottico, è stato necessario dotare l’oculare del mirino di un mini schermo LCD grazie al quale il fotografo può visualizzare l’immagine.

Perché acquistare una fotocamera mirrorless? Pro e contro

I vantaggi delle fotocamere Mirrorless sono sostanzialmente due. In primis la loro portabilità, la leggerezza e la maneggevolezza dovuta alla mancanza del pentaprisma che rende il corpo della fotocamera molto più piccolo di quello di una Reflex. Lo stesso discorso vale per gli obiettivi da montare su queste fotocamere.

Il secondo vantaggio è quello dell’affidabilità, in quanto le Mirrorless grazie alla semplicità costruttiva dovuta alla mancanza del meccanismo di ribaltamento dello specchio sono meno soggette a malfunzionamenti di tipo meccanico, mancanza che elimina anche quelle piccole vibrazioni prodotte dall’apertura dello specchio nel momento dello scatto. Risultano infine anche piuttosto economiche.

Gli svantaggi invece sono tutti nella qualità e nella precisione delle immagini. Il fotografo infatti, non potendo disporre di un mirino ottico, non riuscirà ad avere una visione fedele al 100% della scena che sta inquadrando, mancanza che si evidenzia maggiormente quando sulla fotocamera è montato uno zoom ottico.

Inoltre vista la giovane età di questo tipo di fotocamere, la gamma di obiettivi specifici per le mirrorless è ancora un po’ ridotta, ed anche i sensori di acquisizione delle immagini per il momento non sono paragonabili a quelli delle Reflex, con la qualità delle immagini che ne risente soprattutto ad alti ISO.

Come fotografare bene con una Mirrorless

Ovviamente anche con le Mirrorless è possibile scattare foto in automatico, lasciando tutte le impostazioni del caso alla fotocamera. Quando si parla di fotografare, infatti, ci si riferisce alla fotografia manuale, all’impostazione manuale di tutti valori, per scattare in modo personale e professionale.

La prima domanda che occorre porsi, infatti, è quale tipo di fotografia si desidera scattare: una foto notturna, una in movimento, un ritratto. Da questo dipendono tutti i valori successivi che occorre impostare per fare una foto come si deve. Eccoli:

  • Valore degli ISO: scegliere il valore degli ISO adeguati rispetto al tipo di foto che si desidera scattare.
  • Tempo di scatto: questo valore va scelto per primo nel caso in cui si voglia scattare una foto di una scena in movimento. Il tempo di scatto viene misurato in secondi o frazioni di secondo. Se si tratta di catturare il salto di una bambino occorre impostare un tempo di apertura dell’otturatore molto breve (circa 1/125 s), mentre si si sceglie di fotografare delle sci luminose occorre che il tempo di apertura sia molto alto (più di un secondo)
  • Apertura del diaframma: anche in questo caso è possibile impostare quanto si deve aprire il diaframma. Il valore viene espresso con f seguito da un numero. Più il diaframma si apre e più luce viene fatta entrare dall’obiettivo. L’apertura è inversamente proporzionale al valore del diaframma (f 22 significa che è molto chiuso, mentre f 2.8 significa che è molto aperto). Con l’apertura del diaframma è quindi possibile determinare la profondità di campo della foto: più diaframma è aperto più è ridotta la profondità di campo, ovvero la porzione della foto che deve essere messa a fuoco.
  • Esposimetro: valore che indica la luce sul soggetto che si vuole fotografare, ovvero quanto sarà esposto, sovraesposto o sottoesposto.

Quanto costa una fotocamera mirrorless

Il costo delle fotocamere mirrorless varia in base a diversi fattori come il tipo di sensore, l’obiettivo, la risoluzione e molto altro ancora, per cui i prezzi possono essere molto diversi tra loro. Ad esempio per una fotocamera economica si spendono circa 300,00 €, per una di fascia media circa 500,00 € mentre per una semi-professionale di fascia alta, si arriva anche a superare la soglia dei 1.000,00 €.

Migliore Fotocamere Mirrorless più Economica

Oggi in OffertaScelta Convenienza
Sony Alpha 7M2K - Kit Fotocamera Digitale Mirrorless con...
  • Fotocamera digitale Mirrorless Sony con sensore...
  • Kit con obiettivo SEL 28-70 mm F3.5-5.6
  • Processore di immagini BIONZ X, 117 pt Fast Hybrid...

Come scegliere una fotocamera Mirrorless

Ecco quali sono le caratteristiche da valutare prima dell’acquisto di una fotocamera Mirrorless.

Sensore

Certamente è il sensore il primo elemento da considerare prima dell’acquisto, visto che sarà il dispositivo che andrà a valutare la qualità e la quantità della luce nella foto. In commercio, sulla mirrorless si trovano tre tipi di sensori:

  • Mirrorless APS: il sistema più diffuso che si trova sia sulle Canon che sulle Nikon. Queste fotocamere sono dotate di un sensore APS-C dalle dimensioni di 23×15 mm o 22×14 mm e di un rapporto di crop (ovvero di taglio) pari a 1,5x.
  • Mirrorless Full Frame: è un sensore che permette di rispettare le dimensioni delle pellicole analogiche, ovvero 24×36 mm. Integra un numero maggiore di pixel, quindi una maggiore quantità di luce. Rispetta il rapporto 3:2 tradizionale.
  • Mirrorless Quattro Terzi: il sensore meno diffuso, lasciato spesso soltanto ai professionisti che desiderano scattare foto particolari. Ha un formato di 17 x 13 mm.

Sensibilità ISO

La sensibilità ISO è un altro fattore determinate per la scelta di una mirrorless. Questo valore indica quanta luce deve essere assorbita dal sensore. Tutto dipende dal tipo delle foto che desiderate scattare: se pensate di concentrarvi su foto in notturna o in condizioni di luce scarsa, è necessario scegliere una fotocamera che abbia alti livelli di sensibilità ISO, certamente più di 12.000. Ma soprattutto, accertatevi che riesca a fare scatti di qualità a queste sensibilità. Si, perché i problemi sono gli stessi della pellicola: aumentando la sensibilità, diminuisce la risoluzione.

Al contrario, se pensate di utilizzare la fotocamere sempre in condizioni di piena luce e non dedicarvi a scatti in notturna, basta un valore inferiore.

Messa a fuoco

La messa a fuoco permette di scattare manualmente la foto impostando i valori per dare più o meno quella sensazione di sfocato. La messa a fuoco può avvenire anche in modalità automatica grazie all’autofocus, esattamente come accade con lo smartphone.

Per sapere la precisione della messa a fuoco che quindi permette di scattare a fuoco anche quando il soggetto è in movimento, occorrer valutare il numero di punti di autofocus supportati: maggiore è questo valore, più precisa sarà di volta in volta la messa a fuoco.

Oggi in OffertaLa nostra Scelta
Sony Alpha 6000L - Kit Fotocamera Digitale Mirrorless con...
  • Fotocamera digitale Mirrorless Sony con sensore...
  • Kit con obiettivo SEL 16-50 mm
  • Mirino OLED Tru-Finder ad alta risoluzione

Velocità di scatto

Con velocità di scatto si intende la quantità di fotogrammi che vengono scattate in un secondo e a piena risoluzione. Questo aspetto è importante da valutare nel caso si voglia utilizzare la fotocamera per scatti sportivi, di animali, di bambini in movimento: con le mirrorless infatti potrete scattare anche 10 frame in un secondo catturando così il soggetto in alta qualità e in tutto il suo movimento.

Risoluzione

La risoluzione va di pari passo alla qualità del sensore: più fotodiodi avrà il sensore e migliore sarà la risoluzione. Questo è un valore non assoluto perché viene influenzato anche da tanti altri fattori che stanno alla base della fotografia manuale come l’obiettivo, le condizioni di luce, il sensore stesso e molto altro.

Spesso il sensore migliore come qualità della foto, non è quello con più pixel in assoluto!

Video

Come ormai la maggior parte delle fotocamere, anche le mirrorless possono registrare e fare video. Se siete interessati anche alla qualità video sarà necessario valutare anche altri fattori che potranno incidere sulla buona riuscita del video finale: stiamo parlando della risoluzione, se Full HD, HD o 4K Ultra HD, del bitrate e del frame rate, ovvero la quantità di frame che una fotocamera può registrare in un secondo.

Le migliori fotocamere mirrorless

Ma come detto il mercato delle mirrorless sta registrando una grande crescita tanto che sono arrivate sul mercato anche le prime Mirrorless waterproof. Di conseguenza la concorrenza nel settore ha portato ad uno sviluppo tecnico molto rapido oltre che ad una riduzione costante dei prezzi.

I primi produttori ad entrare nel mercato delle Mirrorless nel 2010 furono Olympus e Panasonic che vennero seguiti da due giganti dell’elettronica come Samsung e Sony. Nel 2011 anche Nikon presenta la sua prima fotocamera con sistema mirrorless, la Nikon 1. Nel 2012 è la volta di Canon che era rimasto l’ultimo grande produttore che mancava all’appello in questo settore.

1 - Sony Alpha 6000L - Kit Fotocamera

offerta1° in classifica Mirrorless
Sony Alpha 6000L - Kit Fotocamera Digitale Mirrorless con...
  • Fotocamera digitale Mirrorless Sony con sensore...
  • Kit con obiettivo SEL 16-50 mm
  • Mirino OLED Tru-Finder ad alta risoluzione

2 - Sony Alpha 7 C - Fotocamera

2° in classifica Mirrorless
Sony Alpha 7 C - Fotocamera Digitale Mirrorless Full-frame,...
  • QUALITA' PROFESSIONALE SENZA COMPROMESSI: sfrutta...
  • INCREDIBILE REALISMO: con circa 24MP,...
  • AUTOFOCUS VELOCE E AFFIDABILE: Mantieni sempre...

3 - Sony SEL-55210B - Obiettivo con

3° in classifica Mirrorless
Sony SEL-55210B - Obiettivo con Zoom 55-210mm F4.5-6.3,...
  • Obiettivo con Zoom 55-210 mm F 4.5-6.3 per...
  • Stabilizzazione dell'immagine con SteadyShot...
  • Distanza minima di messa a fuoco ridotta (1 m)

4 - Canon Italia EOS M50 + EF-M

offerta4° in classifica Mirrorless
Canon Italia EOS M50 + EF-M Fotocamera Mirrorless, Nero,...
  • Ricca di innovazioni tecnologiche, compatta e...
  • Puoi scattare foto straordinarie e filmati in 4K
  • La fotocamera EOS M50 può contare su un design...

5 - Fujifilm X-T200 Fotocamera Digitale

5° in classifica Mirrorless
Fujifilm X-T200 Fotocamera Digitale Mirrorless 24MP con...
  • Sensore aps-c (23.5 x 15.7mm) cmos (cu) da 24...
  • Filmato 4k 30p mpeg-4 codec h.264 8bit 4:2:0, HDMI...
  • Mirino evf 2.36mp real-time e schermo LCD tft a...

6 - Panasonic LUMIX G DC-GX800KEGS

6° in classifica Mirrorless
Panasonic LUMIX G DC-GX800KEGS Fotocamera Digitale...
  • 4K photo, video 4K, post focus, focus stacking
  • Face shutter/buddy shutter
  • Funzione selfie con ritocco estetico

7 - Sony Alpha 7M2K - Kit Fotocamera

offerta7° in classifica Mirrorless
Sony Alpha 7M2K - Kit Fotocamera Digitale Mirrorless con...
  • Fotocamera digitale Mirrorless Sony con sensore...
  • Kit con obiettivo SEL 28-70 mm F3.5-5.6
  • Processore di immagini BIONZ X, 117 pt Fast Hybrid...

8 - Fotocamera Olympus OM-D E-M10 Mark

8° in classifica Mirrorless
Fotocamera Olympus OM-D E-M10 Mark III S, sensore da 16 MP,...
  • Con la OM-D E-M10 Mark III S potrai dimenticarti...
  • Con questa fotocamera hai tutto ciò che ti serve...
  • L'OM-D E-M10 Mark III S è dotata di...

FAQ sulle Fotocamere Mirrorless

Ha senso registrare in 8K?

Pur non essendo ancora molto supportato dalla maggior parte dei televisori, l’8K permette di godere di un’esperienza visiva superlativa sui moderni televisori che lo supportano.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)