Frigorifero portatile termoelettrico: raffredda bene?

Frigorifero portatile termoelettrico
Comodi in vacanza, in ufficio e per la spesa: ecco i migliori frigoriferi portatili elettrici

Il frigorifero portatile termoelettrico può essere utile durante viaggi (brevi o lunghi che siano) o per vacanze e campeggio.

Risulta molto utile anche quando si va a fare la spesa, per mantenere i prodotti da frigo (e soprattutto i surgelati) ad una temperatura idonea durante tutto il tragitto, evitando di fatto uno sbalzo termico che ha come conseguenza la possibile perdita delle condizioni ideali per mantenere i prodotti acquistati lontani da eventuali scongelamenti, anche parziali.

Ancora, può essere utile quando si vogliono portare dei pasti, preparati in casa, in giro per i vari luoghi che si raggiungono durante le giornate, evitando così la tentazione (e il costo) di prodotti da bar poco salutari, o di eventuali ristoranti.

Frigorifero portatile elettrico: cos’è e come funziona

La funzione di un frigorifero portatile termoelettrico è esattamente quella che ci si aspetta. Quello che lo differenzia da un contenitore termico tradizionale, però, è la non necessità di alloggiamenti per contenere ghiaccioli o altri refrigeranti.

Infatti, un frigorifero portatile termoelettrico agisce tramite collegamento a un alimentatore (ad esempio la classica presa 12 V da auto), che mantiene il contenuto al fresco grazie alle cellule di Peltier, sistema molto più compatto del classico compressore dei frigorifero di casa. Diciamolo subito: non raffresca come un frigorifero normale, ma è un ottimo compromesso. Del resto, ci vengono costruiti anche frigoriferi da tavolo e le cantinette vino dei modelli più economici (e silenziosi).

E’ un articolo molto diffuso negli USA (a proposito, hai letto il nostro articolo sui frigoriferi side by side americani?) e in commercio ormai esistono diversi modelli, tutti molto simili, la cui funzione di base è la medesima. Quel che li differenzia può essere la capacità complessiva (espressa sotto forma di volume) e la resa termica, quindi quanto è in grado di refrigerare i prodotti.

Frigorifero portatile termoelettrico
Comodi in vacanza, in ufficio e per la spesa: ecco i migliori frigoriferi portatili elettrici

Prezzo medio dei frigoriferi portatili elettrici

Si tratta di oggetti non molto costosi. Tuttavia è necessario differenziare i prodotti più economici dai più performanti:

  • Fascia economica: tra 50,00 e 100,00 € si trovano quei modelli semplici e senza troppe pretese
  • Fascia media: tra 100,00 e 250,00 € per i modelli con un ottimo rapporto qualità prezzo
  • Fascia alta: oltre 250,00 € per i modelli più prestazioni e al top di gamma (in base alle caratteristiche)

Frigorifero portatile elettrico più economico

Scelta Convenienza
homcom Frigorifero Portatile Termoelettrico capacità 7.5L...
  • ✅PORTATILE: Ideale per tenere le bevande al...
  • ✅TERMOELETTRICO: Il sistema termoelettrico...
  • ✅COMPATTO: Capacità di 7,5 litri, può...

Come scegliere un frigorifero portatile elettrico: cosa valutare prima dell’acquisto?

Vediamo quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione prime di passare all’acquisto.

Volume e dimensioni

La prima caratteristica è senza ombra di dubbio il volume. Mediamente compreso fra 20 e 30 litri, rappresenta la capienza del frigo, e di conseguenza la quantità di alimenti che è possibile inserirvi al suo interno.

Al volume è possibile associare anche le dimensioni del prodotto, in quanto un buon rapporto fra i due potrebbe essere sinonimo di efficienza e ottimizzazione degli spazi. Ovviamente la facilità di trasporto dipenderà soprattutto dalle dimensioni totali.

Oggi in OffertaLa nostra Scelta
Severin KB 2922 Frigorifero Portatile, Termoelettrico, Verde...
  • Severin KB 2922 Scatola di raffreddamento...
  • Frigorifero portatile termoelettrico da 20 litri,...
  • raffredda fino a 20 ° C al di sotto della...

Efficienza termica

Inoltre è importante valutare l’efficienza termica, ovvero la capacità refrigerante (rispetto all’ambiente esterno), o la eventuale capacità di produrre calore.

Calore? Si! Lo sapevate che la maggior parte dei frigoriferi portatili termoelettrici hanno anche una funzione di riscaldamento degli alimenti? Questa, non a caso, rappresenta la caratteristica principale da tenere in considerazione assieme alla capienza interna.

Consumo e efficienza energetica

Altra caratteristica, anche se meno importante, riguarda il consumo di corrente, e quindi la sua efficienza energetica. La maggior parte di questi prodotti è classificato in classe energetica A++.

I migliori frigoriferi portatili elettrici

Numerose aziende si sono approcciate a questo mondo, alcune delle quali divenendo riferimenti assoluti del settore. Fra queste, ad esempio, è possibile nominare Severin, che produce diversi modelli di frigorifero portatile termoelettrico, tutti di ottima fattura.

Anche Tibek e l’italiana Melchioni rappresentano marche di riferimento in questo settore, garantendo la vendita di prodotti qualitativamente ottimi.

Essendo un settore non dotato di molti ‘appassionati’, è normale che a molti queste aziende risultino sconosciute, e non vi è nulla di strano in ciò.

Come in ogni cosa, però, è necessario distinguere marchi professionali, che si dedicano esclusivamente al settore, e aziende che si dedicano anche a quel settore. Risulta scontato che prodotti di marchi professionali, qualitativamente superiori, possano costare di più rispetto a prodotti più generici, il cui obiettivo è semplicemente “la diffusione al pubblico”.

Non fatevi spaventare, pertanto, dal prezzo di alcune aziende, in quanto la qualità si paga.

offerta1° in classifica Frigo Portatile
Severin KB 2922 Frigorifero Portatile, Termoelettrico, Verde...
  • Severin KB 2922 Scatola di raffreddamento...
  • Frigorifero portatile termoelettrico da 20 litri,...
  • raffredda fino a 20 ° C al di sotto della...
offerta2° in classifica Frigo Portatile
Mobicool 9105302940 W48 AC/DC Frigorifero Portatile...
  • 12/230 volt per auto e presa di commutazione...
  • Due ruote stabili e impugnatura multifunzione...
  • Cavo coperchio suddiviso per ridurre al minimo la...
3° in classifica Frigo Portatile
Mobicool V30 AC/DC Frigo Portatile Termoelettrico, 12/230v,...
  • Frigo portatile termoelettrico, volume interno...
  • Ideale per il trasporto di bibite in macchina
  • Pratico e leggero
4° in classifica Frigo Portatile
Mobicool MT48W AC/DC - Frigo Portatile Termoelettrico Da 48...
  • Capacità: 48 l
  • Adatto a bottiglie da 2 l in verticale
  • Due rotelle robuste, maniglia a estrazione e...
5° in classifica Frigo Portatile
AmazonBasics - Frigo Portatile Termoelettrico, 26 L, 12/230...
  • Borsa frigo portatile da 26 l in colore blu...
  • Abbassa la temperatura interna fino a 18 °c al di...
  • Classe di efficienza energetica A+++ (max. 55 W)
offerta6° in classifica Frigo Portatile
Mobicool Q40 AC/DC Frigo portatile, 12/220v , 40 litri...
  • Frigo termoelettrico in grado di raffredare fino...
  • Volume interno circa 40 litri
  • Alimentazione 12/230V
offerta7° in classifica Frigo Portatile
Dometic TropiCool TC 21 Frigorifero Portatile...
  • Collegamenti: 12 / 24V DC / 220 - 240V AC
  • Raffreddamento: da 0 ° C a 16 ° C (fino a 25 °...
  • Molto efficiente grazie al circuito di risparmio...
8° in classifica Frigo Portatile
homcom Frigorifero Portatile Termoelettrico capacità 7.5L...
  • ✅PORTATILE: Ideale per tenere le bevande al...
  • ✅TERMOELETTRICO: Il sistema termoelettrico...
  • ✅COMPATTO: Capacità di 7,5 litri, può...

Altre domande frequenti

Come fare per avere bevande più fredde?

Suggeriamo vivamente di mettere le bevande nel frigo portatile già fredde: si manterranno molto molto più a lungo. Potete anche inserire qualche tavoletta refrigerante a supporto.

Si trasporta facilmente?

Si, nasce per essere trasportabile, ma è un po’ peso, e alcuni modelli sono ingombranti. Non è un oggetto da trasporto per tutti i giorni, come può essere una borsetta o una tracolla. Si tratta infatti di un prodotto il cui obiettivo è trasportare alimenti in uno specifico luogo, per tenerli nelle condizioni ideali e muoverlo quando necessario.

Che vuol dire “raffredda fino a 20°C”?

In quanto frigorifero portatile, l’obiettivo è creare una differenza di temperatura netta con l’ambiente esterno. Questo comporta la conversione dell’energia elettrica in energia termica fino ad una capacità massima indicata nelle caratteristiche del prodotto.

Pertanto se vi è scritto “raffredda fino a 20°C” non bisogna intendere che la temperatura minima sia 20°C, ma semplicemente che la differenza di temperatura che può generare dall’ambiente esterno possa raggiungere quel livello. Quindi se nell’ambiente vi sono 25°C, la temperatura che il frigo può raggiungere è 5°C.

Può essere utile per mantenere i cibi riscaldati?

Nonostante non sia prerogativa di tutti i modelli, molti prodotti in commercio svolgono anche questa funzione. Pertanto bisognerà valutare la presenza di questa caratteristica (caldo e freddo) nella scheda tecnica del prodotto.

A quali prese può essere collegato?

Essendo l’obiettivo di questi accessori l’utilizzo durante i viaggi o fuori casa, è possibile collegarlo con l’accendisigari presente nell’auto (quindi la classica presa circolare da 12 V), oppure con un normale alimentatore da muro a 220 V.

E voi, come vi siete trovati con il vostro frigorifero portatile?

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)