Amazon Locker: cos’è e come funziona

Amazon Locker, come funziona
Amazon Locker: ecco cos'è e come funziona


Chi ritiene scomodo farsi arrivare i pacchi di Amazon a casa perché non c’è mai e rischia di dover rincorrere il corriere per tutto il giorno, può utilizzare il comodo servizio Amazon Locker.

Per chi non sapesse ancora di cosa si tratta, gli Amazon Locker sono dei punti di ritiro self-service, dove poter andare a prendere il proprio pacco in totale autonomia e nel momento della giornata che si ritiene più comodo. Vediamo in dettaglio tutto ciò che c’è da sapere per utilizzare questo comodo servizio che Amazon mette a disposizione di tutti i propri clienti.

Cosa sono gli Amazon Locker

Come avrete capito gli Amazon Locker sono dei luoghi adibiti al ritiro dei pacchi dei prodotti acquistati su Amazon: è un servizio gratuito che possono utilizzare tutti i clienti quando ritengono necessario. In pratica sono degli armadietti (di solito gialli, in modo che si riconoscano bene) dove il corriere inserisce il pacco, chiude l’armadietto e vi invia il codice per ritirare il vostro ordine.

Dove si trovano e come inserire l’indirizzo

Gli Amazon Locker si trovano nei supermercati, nei centri commerciali, in alcuni uffici postali e in altri punti vendita come tabaccherie o stazioni di servizio. Per quanto riguarda i supermercati, attualmente gli Amazon Locker si trovano soprattutto nei Pennymarket e nei Pam.

Trovare il Locker più vicino per il ritiro è molto semplice: basta inserire il proprio CAP o il proprio indirizzo nella pagina Amazon Locker e selezionare il punto di ritiro più comodo (in base alla presenza del parcheggio, orari di apertura e chiusura del punto vendita, ecc…) cliccando sul pulsante “Seleziona indirizzo”. Il punto di ritiro selezionato verrà inserito automaticamente tra gli indirizzi prescelti per l’invio della merce. Quindi, al momento dell’acquisto basterà selezionare l’indirizzo dell’Amazon Locker per vedersi recapitare la merce nel punto prescelto.

Amazon Locker, come funziona
Amazon Locker: ecco cos’è e come funziona

Amazon Locker: come funziona?

Come ritirare da Amazon Locker

Se avete scelto di farvi recapitare la merce presso uno dei tanti Amazon Locker, una volta che il pacco sarà stato depositato, avrete tre giorni di tempo per andarlo a ritirare. Nel caso in cui non possiate, il pacco verrà automaticamente rispedito ad Amazon, che provvederà immediatamente ad emettere un rimborso.

Quando la merce è pronta per il ritiro all’interno del Locker riceverete una mail con un codice univoco a 6 cifre e un codice a barre: a questo punto basterà raggiungere il punto di ritiro e seguire le istruzioni sullo schermo. Un volta toccato lo schermo, infatti, basterà inserire il codice o fare la scansione del codice a barre tramite il proprio smartphone. L’armadietto contenente la vostra merce si aprirà e potrete procedere al ritiro.

Quanto costa la spedizione ad un Amazon Locker

L’utilizzo di un Amazon Locker è gratuito: la spedizione e il deposito della merce, infatti, non avranno costi aggiuntivi. Tutti i clienti Amazon Prime potranno contare come sempre sulla spedizione gratuita entro 1 giorno, mentre tutti gli altri potranno selezionare la spedizione standard oppure la consegna in un giorno valide entrambe per la spedizione ad un Amazon Locker.

Quali prodotti si possono ricevere?

C’è un po’ di limitazione per quanto riguarda la tipologia di pacchi che si possono ricevere ad un Amazon Locker. Per prima cosa si possono inviare ai punti di ritiro Amazon soltanto quei prodotti venduti e spediti da Amazon: i prodotti venduti da terze parti, infatti, non possono essere spediti ad un Amazon Locker.

Le limitazioni riguardano anche il peso e le dimensioni del pacco: non sono accettate spedizioni con prodotti con imballo superiore a 4,5 Kg e una dimensione superiore a 42 x 35 x 32 cm. Capire se un prodotto è idoneo per la spedizione ad una Amazon Locker è semplice: se al momento dell’ordine non sarà possibile selezionare l’indirizzo del Locker, significa che quel tipo di merce non rientra in quella categoria.

Come fare un reso con Amazon Locker?

Attraverso un Locker è possibile anche effettuare un reso ad Amazon. In effetti basta seguire la procedura opposta rispetto a quando si ritira la merce. Per prima cosa occorre visitare la pagina del Centro Resi Amazon e chiedere il reso attraverso il Locker: anche in questo caso solo la merce idonea verrà accettata nel Locker e per capire se è idonea basta che l’opzione Locker sia selezionabile.

Una volta accettato il reso, Amazon vi invierà una mail con il codice univoco e avrete un giorno per andare a depositare il pacco. La merce dovrà essere ben imballata e il pacco non dovrà avere dimensioni maggiori di 30 x 30 x 30 cm (un po’ più piccolo di un pacco ricevuto). Se non avrete fatto in tempo a depositare il vostro pacco entro un giorno dalla richiesta, potrete farne una nuova.

Come diventare Amazon Locker

E’ possibile ospitare un Amazon Locker nel proprio negozio, è necessario però che l’attività sia aperta dal lunedì al sabato, che la pausa pranzo non sia superiore ad un’ora e che l’attività non chiuda prima delle 19:00. Meglio se l’attività segue un’orario continuato ed è aperta anche la domenica.

Il proprietario del negozio non dovrà fare nient’altro per la gestione degli Amazon Locker visto che il corriere depositerà i pacchi in totale autonomia e i clienti faranno lo stesso per il ritiro. Lo spazio richiesto per la sistemazione dei Locker è variabile: da 2 metri per 35 armadietti fino a 5 metri per 95 armadietti.

Quanto si guadagna?

Sistemare un Amazon Locker nel proprio negozio può significare una maggiore visibilità e un aumento delle vendite. I dati rilasciati da Amazon informano che in alcuni punti vendita e a seconda della tipologia dei prodotti, le vendite sono aumentate del 10%.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)