Philips Wake Up light: recensione e migliori modelli

Philips Wake-Up light
Un dolce risveglio da Philips, con la Lampada-sveglia Wake-up light. Foto da sito Philips

La lampada sveglia di Philips Wake Up Light è una delle trovate più interessanti dell’azienda olandese nonché uno dei migliori prodotti del settore attualmente in mercato. Caratterizzata dal design innovativo e moderno e disponibile in molti colori, può funzionare sia da normale lampada per il comodino che da sveglia.

La particolarità sta nel fatto che è la prima sveglia progettata e scientificamente testata per un risveglio dolce e graduale con “la luce del sole”. Il principio alla base è quello di passare dal buio alla luce proprio come in natura all’alba, della quale la lampada riesce a riprodurre sia la tonalità che la progressività.

Ma vediamo in dettaglio tutte le caratteristiche peculiari di questo prodotto e i modelli consigliati attualmente sul mercato.

Cos’è e come funziona Philips Wake Up Light

La gamma delle Philips Wake Up Light

Non solo macchine da caffè o piccoli elettrodomestici per la cucina, Philips pensa anche al momento del sonno con questa luce che dovrebbe migliorare e rendere meno traumatico il momento del risveglio.

Vediamo la gamma e i vari modelli in commercio:

  • Wake Up Light HF 3500/01: dal design riconoscibile e accattivante, accompagna verso il risveglio grazie alle sue diverse tonalità di luce. Perfetta anche come luce da comodino.
  • Wake Up Light HF 3519/01: simula l’alba per un risveglio meno traumatico, ha la radio integrata ed è possibile scegliere tra 5 suoni naturali per impostare la sveglia.
  • Sleep & Wake Up Light HF 3671/01: top di gamma tra le luci per il risveglio Philips, in quanto favorisce sia il sonno che il risveglio.
    Philips Wake-Up light
    Un dolce risveglio da Philips, con la Lampada-sveglia Wake-up light.
    Foto da sito Philips

Aspetto e design

In che modo riesce a fare questo? Nel momento in cui si imposta la sveglia per la mattina successiva alle ore 7:30, la Wake-Up Light inizia ad illuminarsi alle ore 7:00 con una luce fioca; col passare dei minuti la lampada-sveglia aumenta gradualmente l’intensità della luce fino alle ore 7:30 quando, insieme al massimo della luminosità precedentemente stabilita, suona la sveglia.

Esistono diversi modelli della Wake Up Light, tutti molto simili tra loro e tutti caratterizzati da forme morbide e arrotondate, basati su un design essenziale e poco ingombrante, pensato per intonarsi alla perfezione con l’ambiente della camera da letto.

I primi modelli prodotti avevano una forma verticale cilindrica con la visualizzazione dell’ora nella parte bassa della lampada. Successivamente siamo passati a modelli molto più compatti, con forme rotondeggianti, prima sostenute grazie all’ausilio di un piccolo piede posteriore e negli ultimi modelli si trovano forme simili ad un piccolo cono che si auto sostiene.

In tutti i casi l’ora è impressa nella parte anteriore della lampada, in modo che sia ben visibile in qualsiasi momento. Sul display dell’ora si trovano anche visualizzate le icone della sveglia, dell’intensità del suono, dell’illuminazione e la scelta dei suoni della natura.

Come funziona la luce progressiva

Adesso che vi abbiamo presentato le caratteristiche esterne, andiamo a vedere il vero funzionamento della sveglia e tutte le caratteristiche che la rendono un oggetto unico sul mercato.

Come abbiamo detto la sveglia è stata scientificamente provata: un risveglio graduale dal buio intenso alla luce fioca e via, via sempre più intensa, aiutano a cominciare la giornata nel modo migliore e senza strappi. In effetti, se ci pensiamo bene, passare in modo graduale dal buio alla prima luce, è il modo più naturale per svegliarsi.

La lampada completa la sua opera di illuminazione in 30 minuti, arrivando ad illuminare la stanza di un’intensa luce gialla: a questo punto, oltre all’esperienza visiva, si aggiungerà anche un’esperienza uditiva.

Infatti il suono dolce della sveglia completerà il risveglio.

Philips ha pensato proprio a tutto: non tutte le persone hanno la stessa sensibilità alla luce, quindi è possibile personalizzare fino a 20 gradi di illuminazione diversa: la massima illuminazione disponibile sarà di 300 Lux. La luce può essere utilizzata anche per addormentarsi, utilizzando l’impostazione per simulare il tramonto.

Il suono naturale

Abbiamo parlato anche di esperienza uditiva: per completare il risveglio, all’orario desiderato per alzarsi, partirà un suono della natura: un cinguettio, uccelli nella foresta, piano delicato, suoni del mare e giardino zen (negli ultimi modelli arrivano fino a 7 suoni della natura diversi).

Il suono, esattamente come la luce, aumenterà gradualmente, fino a raggiungere il livello selezionato dopo un minuto e mezzo. In alcuni modelli è possibile utilizzare il tasto “snooze” per riattivare il suono dopo 9 minuti.

Al posto dei suoni della natura, è possibile anche impostare la radio: all’orario prestabilito, sarà il vostro canale FM preferito a svegliarvi. Naturalmente non si può pretendere che l’acustica sia quella di un hi-fi, ma di certo al mattino presto si farà poco caso alla qualità del suono!

Pro e Contro Philips Wake Up Light

Passiamo adesso a vedere quali possono essere i pro e i contro delle luci da risveglio Philips Wake Up Light.

PRO

  • Soluzione innovativa per un risveglio soft
  • Perfetto adattamento per ogni situazione di sonno
  • Controllo e monitoraggio del sonno
  • Niente più risvegli di soprassalto

CONTRO

  • Può influenzare le ultime fasi del sonno
  • Fastidiosa per chi non sopporta la luce del mattino
  • In alcuni modelli c’è l’impossibilità di regolare separatamente la luce per uso comodino e sveglia

Quanto costa la Philips Wake Up Light

Il costo varia tantissimo da modello a modello: si va da un costo base di circa 100,00 € per il modello più economico al doppio per il modello top di gamma.

Per questo motivo, a meno che non vogliate monitorare tutte le fasi del vostro sonno e l’ambiente in cui vi trovate, cosa che potrete fare anche con una semplice applicazione sullo smartphone, il modello che vi consigliamo è quello intermedio dotato di alcune funzionalità interessanti, di un’ampia scelta di suoni e situazioni, ma dal costo ancora contenuto.

Migliore Philips Wake Up Light più Economica

Scelta Convenienza
PHILIPS - Wake-up Light HF3500/01, Sveglia a LED,...
  • È una lampada.
  • Con luce LED.
  • È della marca Philips.

Come scegliere la Philips Wake Up Light

Per capire come scegliere uno dei modelli Wake Up Light, passiamo a vedere le caratteristiche di ogni modello. In questo modo potrete capire qual è quello più adatto alle vostre esigenze.

Philips Wake Up Light HF3505/01

La lampada è sostenuta da un piccolo piedistallo che funge anche da altoparlante. I suoni della natura da poter impostare sono soltanto due, ma volendo, si può scegliere anche il canale radio.

Si possono impostare fino a 10 personalizzazioni di intensità, fino a 200 lux.

Non è possibile simulare anche il tramonto, ma soltanto l’alba e le variazioni di colore per regolarsi con l’intensità della luce esterna per mettere in evidenza il display, sono 4.

Dotato di funzione “snooze” per ritardare la sveglia di 9 minuti. Ideale per chi non vuole spenderci un’esagerazione, senza rinunciare alla qualità e alle caratteristiche di questa lampada.

Philips Wake Up Light HF3519/01

Il modello conico è uno dei più venduti sul mercato, grazie anche alla sua forma neutra e morbida che si adatta bene ad una camera da letto. Questo modello che abbiamo selezionato è quello che ha la caratteristica di simulare sia l’alba che il tramonto fino a venti gradazioni diverse, associando la luce al suono.

In questo caso è possibile impostare fino a 5 suoni della natura (cinguettio, uccelli nella foresta, piano delicato, suoni del mare e giardino zen) oppure il canale radio preferito.

Una caratteristica particolare di questa sveglia è il fatto che riesca a regolare automaticamente l’intensità del display dell’ora: se la camera è molto illuminata, il display aumenterà di intensità per essere facilmente leggibile, altrimenti se la camera è buia, l’intensità diminuirà per non dare particolare fastidio.

C’è da dire che chi è abituato a dormire al buio totale dovrà abituarsi all’illuminazione del display, che in effetti, potrebbe dare fastidio. Un’altra caratteristica di questa lampada è il tasto l’impostazione “snooze”: toccando la lampada si ritarderà il suono della sveglia che si riattiverà dopo 9 minuti.

Philips SmartSleep HF3671/01

Top di gamma delle luci Wake Up. Oltre a tutte le caratteristiche descritte per le altre sveglie, la SmartSleep offre anche una connessione smart con i dispositivi Android e iOS. Attraverso l’app, infatti, è possibile monitorare le fasi del sonno, controllare i dati ambienti della stanza in cui si dorme, e di conseguenza riceve aggiornamenti per migliorare il sonno.

E’ dotata di un sensore integrato che raccoglie tutti i dati provenienti dalla camera da letto e da agenti esterni che possono influenzare la piacevolezza del sonno (umidità, rumori, luminosità, ecc). In questo modo, avendo tutte le informazioni sotto controllo, sarà possibile modificare le situazione che non vanno e migliorare, così il sonno.

Molto particolare è la funzione PowerWake per chi ha difficoltà a svegliarsi o per chi vuole essere sicuro di non perdere un appuntamento importante: la luce lampeggerà e un suono stridente di una vecchia sveglia farà il resto.

La sveglia può essere personalizzata tra 8 suoni diversi, 25 impostazioni di luminosità, 20 livelli di volume e quattro temi di sole per una durata dell’alba da 10 a 50 minuti.

Migliori Philips Wake Up Light

Passiamo a vedere quali sono i migliori modelli di Philips Wake Up Light, oggi in offerta su Amazon.

1 - Philips HF3519/01 Wake-up Light

1° miglior Wake Up Light
Philips HF3519/01 Wake-up Light (Funzione Alba Solare, Radio...
  • Ottima sveglia con luce diurna: luce graduale a 5...
  • Sveglia digitale con radio FM o 5 suoni naturali...
  • Display con regolazione automatica della...

2 - PHILIPS - Wake-up Light HF3500/01,

2° miglior Wake Up Light
PHILIPS - Wake-up Light HF3500/01, Sveglia a LED,...
  • È una lampada.
  • Con luce LED.
  • È della marca Philips.

3 - PHILIPS hf3651/01, Wake Up Light,

3° miglior Wake Up Light
PHILIPS hf3651/01, Wake Up Light, Plastica, Bianco, 12 x...
  • delicatamente pulsazione luce garantisce...
  • Alba simulazione: di domani rosso a luce diurna...
  • Luce dimmerabile, ideale come lampada da lettura e...

4 - Philips HF3500/01 Wake-up Light,

4° miglior Wake Up Light
Philips HF3500/01 Wake-up Light, Lampada per il risveglio,...
  • Luce crescente luminosità prima suscitare
  • Utilizzabile anche come lampada da tavolo...
  • Nota: L'intensità del volume non può essere...

5 - PHILIPS - Wake-up Light HF3505/01,

offerta5° miglior Wake Up Light
PHILIPS - Wake-up Light HF3505/01, Sveglia a LED, versione...
  • La luce Wake-up Light risveglia dolcemente il tuo...
  • I tasti e i razzi si illuminano al buio fino a 1...
  • Include 3 set di adesivi affinché il tuo bambino...

6 - Philips HF3531/01 Wake-up Light

offerta6° miglior Wake Up Light
Philips HF3531/01 Wake-up Light (Funzione display per...
  • Luce ad accendimento graduale con 5 livelli di...
  • Sveglia digitale con radio FM o 7 suonerie...
  • Display con regolazione automatica della...

7 - Philips HF3505 Light Therapy,

7° miglior Wake Up Light
Philips HF3505 Light Therapy, Simulatore dell'alba con...
  • La simulazione dell’alba ti sveglierà...
  • Display con 4 livelli di luminosità che puoi...
  • I suoni della natura ti svegliano delicatamente.

8 - Philips Sveglia con Simulazione

offerta8° miglior Wake Up Light
Philips Sveglia con Simulazione Alba Colorata e 7 Suoni...
  • Clinicamente dimostrato di funzionare con funzione...
  • Il 92% degli utenti trova più facile alzarsi al...
  • La luce sveglia ti facilita nel giorno ricreando...

FAQ sulle Philips Wake Up Light

Di notte fa luce o è spenta totalmente?

Per chi è abituato a dormire completamente al buio, è possibile impostare al minimo la luminosità della sveglia. Il display emette comunque una flebile luce con l’orario, ma basta girare la sveglia dalla parte del muro, per eliminare ogni fonte di luce.

Quante volte si ripete lo snooze?

Finché non viene spenta del tutto, altrimenti dopo 9 minuti la sveglia si riattiva e suona nuovamente.

Autore: Marco R. (Okspot)

Marco R. (Okspot)
Dopo gli studi in ingegneria, Marco Ricca si dedica alla divulgazione web di articoli sulla tecnologia, sui viaggi, sulla finanza e sul futuro. Pubblica il suo primo sito nel 1999, ed è fondatore e autore di Okspot dal 2009. Ogni giorno scrive per condividere le proprie impressioni sulle novità tech del momento: le sue recensioni hanno successo anche su Google, su Amazon e su molte testate giornalistiche Italiane.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)