Migliori Piastre Frisè

Piastra frise
Per un look frise, mosso e ondulato, ecco i segreti per usare al meglio la piastra frise

In voga negli anni ’80 e ’90, adesso il frisè è considerato uno styling vintage perfetto per aggiungere quel tocco di originalità e carattere a chi desidera uscire dalla solita monotonia dei capelli poco voluminosi.

Look preferito dalle chiome con capelli fini e poco voluminosi, il frisè dona un effetto mosso e voluminoso con le sue caratteristiche onde strette e ravvicinate, naturali e vaporose.

Come ottenere questo effetto? Naturalmente con la piastra frisè. Se non ne avete ancora sentito parlare o se volete approfondire la vostra conoscenza sull’argomento, ecco quello che c’è da sapere sulla piastra frisè e cosa valutare prima dell’acquisto.

Piastra frisè: cos’è e come funziona

Com’è fatta

La piastra frisè ha lo stesso aspetto di una classica piastra con una placca interna riscaldata e un manico ergonomico utile per avere una presa salda mentre si crea la propria piega preferita.

La piastra interna riscaldata è caratterizzata da strette scanalature, utili per creare delle onde a zig zag. Nella maggior parte dei modelli si può regolare la temperatura della piastra interna, utile per ottenere l’effetto finale desiderato in base al tipo di capello.

Piastra frise
Per un look frise, mosso e ondulato, ecco i segreti per usare al meglio la piastra frise

Perché acquistare una piastra frisè?

La particolarità di queste piastre è il fatto che permette di ottenere in pochi minuti un look che richiederebbe un processo lungo ore e ore per creare tante treccine piccole e strette con i capelli ancora bagnati.

Inoltre la pettinatura frisè piace ancora tanto alle donne perchè è perfetta per qualsiasi tipo di capello: lunghi, lisci, fini, grossi, medi, crespi. Va sempre bene.

La piastra frisè, infatti, aiuta a creare questo look sbarazzino e mai ordinato, perfetto per togliere quel noioso effetto crespo e per dare la possibilità di tenere i capelli sciolti anche nelle giornate più umide.

Differenza con la piastra classica

La differenza sostanziale con la piastra lisciante sta nella forma delle placche termiche, quelle che riscaldano i capelli per donargli lo styling desiderato: infatti, se nella piastra classica è presente una sola placca termica liscia, nella piastra frisè questa è sagomata con la forma di tante piccole onde.

Ovviamente più strette saranno le onde e più accentuato sarà il frisè. Come avrete capito, quindi, non è possibile ottenere un effetto liscio con la piastra frisè e viceversa.

E’ anche importante notare che la piastra frisè ha davvero poco a che vedere con la piastra a onde: quest’ultima infatti, serve per ottenere un effetto ondulato e riccioluto, un look diverso da quello frisè.

Meglio una piastra frisè o un ferro arricciacapelli?

Difficile rispondere a questa domanda, perché tutto dipende dalla piega e dal look che vorrete ottenere: chi cerca un effetto voluminoso, ondulato e riccioluto, dovrà optare per il ferro arricciacapelli o per la piastra a onde, mentre chi desidera dare un effetto mosso, sbarazzino e pieno alla propria chioma o parte di essa, dovrà fare riferimento alla piastra frisè.

Come usare la Piastra frisè

Il principio di funzionamento è esattamente lo stesso di una piastra classica. Per prima cosa asciugate bene i capelli e spazzolateli in modo che non siano presenti nodi. Poi passate sull’intera lunghezza dei capelli un prodotto termo protettivo utile per proteggere i capelli mentre utilizzate la piastra.

Infine dividete la chioma in ciocche e scegliete la temperatura della piastra in base al tipo di capello che avete. A questo punto basterà passare la piastra sulle varie ciocche: l’effetto frisè si ottiene in circa 5 secondi.

Temperatura in base al tipo di capello

Scegliere la temperatura giusta in base al tipo di capello è molto importante per evitare che questi si danneggino. E’ vero che il rivestimento in ceramica, la presenza della tormalina o della cheratina e l’effetto a ioni rende il tutto meno aggressivo, ma scegliere la temperatura giusta è davvero importante.

Il nostro consiglio, infatti, è quello di non esagerare mai con le temperature alte, anche se la maggior parte delle piastre frisè raggiunge i 230°C. Si ottengono ottimi risultati mantenendo la temperatura sui 200°C o anche al di sotto. Ecco qual è, secondo noi, la temperatura giusta in base al tipo di capello:

  • Capelli fini: 150°C
  • Capelli normali e colorati: 170°C – 190°C
  • Capelli grossi, spessi e riccioluti: 210 – 220°C

Quanto costa una Piastra frisè

Il prezzo della piastra frisè è sempre molto contenuto e non supera quasi mai le 40,00 €. Non ci sono, infatti, differenza sostanziali di prezzo tra una marca e l’altra o tra marchi conosciuti e sconosciuti. Per questo motivo diventa ancora più importante scegliere il modello giusto in base alle caratteristiche che possono differenziare una piastra da un’altra.

Miglior Piastra frisè più Economica

Oggi in OffertaScelta Convenienza
CkeyiN Piastra Arricciacapelli, 19cm*2cm Piastra Frisè Mini...
  • 【Piastra speciale a mais crea acconciatura...
  • 【Rivestimento Ceramico & Tecnologia Ionica per...
  • 【Riscaldamento Rapido in 30S & Design a...

Come scegliere la Piastra frisè

Ecco, quindi, le caratteristiche da valutare prima dell’acquisto, in modo da essere sicuri di aver scelto il modello giusto per le proprie esigenze.

Temperatura

La possibilità di settare la temperatura è una delle prime cose da prendere in considerazione per scegliere il proprio modello di piastra frisè. Ci sono modelli, infatti, in cui la temperatura non è settabile pur raggiungendo i 200° – 220°C.

Questi modelli, di qualità leggermente inferiore ai modelli in cui è possibile settare la temperatura, sono consigliati solo per chi ha capelli grossi e spessi.

Chi ha i capelli fini, tendenti al crespo e che si spezzano facilmente dovrà preferire le piastre dove è possibile scegliere la temperatura adatta per non stressare il capello.

Oggi in OffertaLa nostra Scelta
BaByliss 2165CE Piastra Frisè, Rivestimento in Tourmaline...
  • Piastra frisè di qualità professionale
  • Riscaldamento rapido delle piastre
  • Rivestimento in Tourmaline Ceramic

Materiali

La piastre di ultima generazione non sono più prodotte in ferro come una volta, ma in ceramica: questo materiale è molto più gentile sul capello e mai aggressivo. La ceramica è spesso associata ad altri materiali quali la tormalina, il titanio o la cheratina che aiutano la piastra a scorrere meglio sul capello senza stressarlo mai.

La ceramica, inoltre, crea un effetto antistatico e dona una distribuzione uniforme del calore. Inoltre alcuni modelli hanno anche l’ausilio degli ioni negativi, utili per rafforzare il capello e per non danneggiarlo.

Dimensioni

Da valutare anche le dimensioni della piastra riscaldante: la maggior parte dei modelli ha una dimensione delle lamine ondulate che oscilla tra i 37 mm e i 45 mm. Ovviamente più stretto e definito vorrete il vostro look frisè e più stretta dovrete scegliere la dimensione della lamine interne.

Le migliori Piastre frisè

Le migliori piastre frisè sono quelle dei brand top e più conosciuti per creare il look desiderato per i propri capelli: stiamo parlando di Remington e di GHD, quest’ultimo da prendere in considerazione se si cerca un prodotto professionale.

Interessante anche il modello di Babyliss che invece di creare un’unica piastra frisè ha scelto di commercializzare una piastra con superfici interne intercambiabili, frisè compresa.

Ci sono anche marche poco conosciute che producono piastre frisè: il loro prezzo è di poco inferiore rispetto a quello delle piastre di marchi più conosciuti, quindi, a nostro avviso, conviene affidarsi a prodotti di qualità.

1 - BaByliss 2165CE Piastra Frisè,

offerta1° miglior Piastra Frisè
BaByliss 2165CE Piastra Frisè, Rivestimento in Tourmaline...
  • Piastra frisè di qualità professionale
  • Riscaldamento rapido delle piastre
  • Rivestimento in Tourmaline Ceramic

2 - Remington S3580 Ceramic Crimp 220

offerta2° miglior Piastra Frisè
Remington S3580 Ceramic Crimp 220 -Piastra per Capelli,...
  • Rivestimento protettivo 4x: antistatico, con...
  • Rotella per la regolazione della temperatura,...
  • Riscaldamento rapido in 30 secondi

3 - ellissima Imetec Beach Waves Gt20

offerta3° miglior Piastra Frisè
ellissima Imetec Beach Waves Gt20 400 Piastra Per Capelli...
  • Piastra per capelli per realizzare onde luminose...
  • Sblocca il doppio ferro e ruotalo premendo sui due...
  • Piastre ondulate rivestite in ceramica; la...

4 - TEMPO DI SALDI Piastra

4° miglior Piastra Frisè
TEMPO DI SALDI Piastra Professionale Per Capelli Effetto...
  • Temperatura massima: 220°C.
  • Colore: vari.
  • Dimensioni: circa 5 x 34 x 13 cm

5 - CkeyiN Piastra Arricciacapelli,

offerta5° miglior Piastra Frisè
CkeyiN Piastra Arricciacapelli, 19cm*2cm Piastra Frisè Mini...
  • 【Piastra speciale a mais crea acconciatura...
  • 【Rivestimento Ceramico & Tecnologia Ionica per...
  • 【Riscaldamento Rapido in 30S & Design a...

6 - Piastra Per Capelli Frisee, DSHOW 4

6° miglior Piastra Frisè
Piastra Per Capelli Frisee, DSHOW 4 In 1 Piastra Per Capelli...
  • 4 piastre d'onda intercambiabili in ceramica di...
  • 5 livelli di tempreature per diversi tipi di...
  • 30 secondi di calore su, rivestimento della...

7 - TEMPO DI SALDI Piastra

7° miglior Piastra Frisè
TEMPO DI SALDI Piastra Professionale Per Capelli Effetto...
  • Temperatura massima: 220°C.
  • Colore: vari.
  • Dimensioni: circa 5 x 34 x 13 cm

8 - Terviiix Piastre per Frisè con 4

8° miglior Piastra Frisè
Terviiix Piastre per Frisè con 4 Piastre Intercambiabili,...
  • [NUOVO COLORE, NUOVO LOOK, NUOVO GIORNO]...
  • [LA TECNOLOGIA DI OLIO DI ARGAN, CHERATINA,...
  • [5 TEMPERATURE REGOLABILI E RISCALDAMENTO RAPIDO...

FAQ sulle Piastre frisè

Come fare il frisè senza piastra?

Il frisè si può ottenere anche senza piastra, anche se questo procedimento, invece di dieci minuti, richiederà qualche ora. Basterà, infetti, creare delle piccole treccine su tutti i capelli: più strette e piccole si faranno le treccine e più stretto e definito verrà il frisè. Appena i capelli saranno ben asciutti, si potrà procedere a sciogliere le treccine.

Come fare il frisè con la piastra normale?

Con la piastra normale è praticamente impossibile creare l’effetto frisè: è la dentatura e le lamelle interne della piastra riscaldante a creare questo effetto, non presenti sulla piastra classica.

Si può usare sui capelli bagnati?

No, prima di passare la piastra frisè sui capelli occorre che questi siano ben asciutti e spazzolati.

Autore: Elisa

Elisa
Letterata e lettrice accanita, appassionata di viaggi e di wellness, Elisa scrive ogni giorno approfondimenti sui prodotti per la persona e per il fitness: le sue recensioni sono pubblicate su queste pagine e su molte rubriche al femminile. Si definisce una nerd col pallino della condivisione: è la "quota rosa" di Okspot!

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.