Migliori Ferri da Stiro con caldaia

Ferro da stiro con caldaia
Per una stiratura facile, veloce e potente, ecco i ferri da stiro con caldaia esterna

Tra poco tempo a disposizione e asciugatrici che permettono di riporre subito gli indumenti, stirare è diventata un’arte dedicata agli amanti dei panni perfetti, sempre in ordine e senza una piega. Per stirare, infatti, ci vuole tempo e pazienza e non tutti sono disposti a ritagliarsi un pezzetto della propria giornata per questo.

Fortunatamente, grazie ai ferri da stiro con caldaia di ultima generazione, le operazioni di stiratura diventano più veloci e facili, i tempi si dimezzano, così come la fatica. Ma come si sceglie il ferro da stiro giusto per le proprie esigenze? Con caldaia integrata o a parte? Vediamo tutto quello che c’è da sapere per fare l’acquisto giusto.

Ferro da stiro con caldaia: com’è fatto e come funziona

Caratteristiche principali

I ferri da stiro con caldaia ci piacciono particolarmente perché facilitano e velocizzano le operazioni di stiratura grazie alla forza del vapore che inumidisce ed ammorbidisce gli indumenti rendendoli più stirabili. Il vapore fuoriesce dai fori presenti sulla piastra che, a sua volta, può essere prodotta in materiali diversi, quali il teflon, l’acciaio, l’alluminio e la ceramica.

Il vapore viene creato grazie al surriscaldamento dell’acqua presente nel serbatoio esterno: nei ferri di ultima generazione, una volta che l’acqua è scesa sotto al livello minimo utile per produrre calore, la si potrà rabboccare senza dover interrompere le fasi della stiratura.

I ferri da stiro con caldaia esterna sono sinonimo di Vaporella Polti, modello di riferimento assoluto, e sono consigliati a chi ha una gran quantità di indumenti e biancheria da stirare e per chi tanti jeans e camicie. Mentre per le famiglie poco numerose, e per chi ha davvero pochi capi da stirare, vanno benissimo anche i ferri con caldaia interna. Ma quali sono le differenze tra un ferro a vapore con caldaia interna ed esterna? Vediamole.

Ferro da stiro con caldaia
Per una stiratura facile, veloce e potente, ecco i ferri da stiro con caldaia esterna

Confronto ferro da stiro con caldaia e senza

Ci sono diverse differenze tra i ferri da stiro con caldaia interna o esterna, ma il principio di funzionamento resta lo stesso: ovvero, entrambi utilizzano la forza del vapore per rendere i capi più veloci da stirare.

Prima di proseguire è bene ricordare che c’è un terzo tipo di ferri da stiro, ad oggi quasi del tutto scomparso dal mercato: stiamo parlando dei ferri da stiro tradizionali, o a secco, quelli che sfruttano soltanto la forza del calore rilasciata dalla piastra calda: pur essendo leggeri e maneggevoli, sono davvero poco pratici e per questo ne sconsigliamo l’acquisto. Torniamo, quindi, ai ferri da stiro con caldaia e vediamo i pro e i contro di entrambe le tipologie.

Pro/Contro Ferro da stiro con caldaia interna

Vantaggi caldaia interna

  • Occupa poco spazio: costituiti da un blocco unico all’interno del quale si trovano il serbatoio dell’acqua e i vari pulsanti e regolatori del vapore
  • Facile da riporre perché il blocco complessivo è leggero
  • L’acqua arriva in temperatura molto velocemente
  • Abbastanza silenzioso
  • Economico

Svantaggi caldaia interna

  • Più pesante nell’azione dello stiro perché all’interno del ferro c’è anche il serbatoio dell’acqua
  • Il serbatoio è poco capiente e va rabboccato più volte durante le fasi di stiratura
  • Produce meno vapore e con meno intensità rispetto ai ferri da stiro con caldaia esterna

Pro/Contro Ferro da stiro con caldaia esterna

Vantaggi caldaia esterna

  • Il ferro è più leggero perché non ha il serbatoio integrato, quindi risulta più maneggevole
  • Il serbatoio è molto capiente e si può rabboccare senza interrompere le fasi di stiratura
  • Produce molto vapore in modo omogeneo e quindi facilita la stiratura
  • Risparmio di tempo grazie alla gran quantità di vapore
  • Si può scegliere la temperatura in base al tipo di tessuto (alcuni lo fanno in autonomia!)

Svantaggi caldaia esterna

  • E’ alquanto ingombrante: pur avendo una forma verticale (il ferro si ripone sopra la caldaia), tutto l’elettrodomestico ha bisogno di uno spazio apposito per essere riposto
  • Tutto il blocco è più pesante da spostare rispetto ai ferri da stiro con caldaia interna
  • L’acqua, essendo in quantità maggiore rispetto all’altra tipologia, ci mette più tempo ad arrivare in temperatura
  • Costano di più

Come usare (bene) un ferro da stiro con caldaia

Sembra inutile dirlo, ma per facilitare al massimo le fasi della stiratura, è utile imparare ad utilizzare bene il ferro onde evitare di non sfruttarlo al massimo e quindi di procedere più lentamente. Ecco qualche consiglio:

  • Utilizzare un’asse da stiro che possa accogliere tutta la caldaia senza creare ingombro sul resto della tavola. Sconsigliato l’uso sul tavolo o su altri ripiani.
  • Riempire la caldaia del ferro da stiro con l’acqua decalcificata nel caso di modelli che non hanno il sistema anticalcare integrato
  • La caldaia si può riempire sia a caldo che a freddo: per aggiungere acqua, infatti, non importa spegnere l’apparecchio
  • Accendere il ferro e attendere che sia caldo (di solito occorrono 3 – 4 minuti)
  • Iniziare a stirare i capi

Il dettaglio più importante al quale prestare attenzione durante la stiratura è la temperatura del ferro che occorre regolare in base al tipo di tessuto che andrete a stirare. I modelli di ultima generazione regolano automaticamente la temperatura in base al tipo di tessuto. Se non siete sicuri del tipo di tessuto che state stirando, evitate il contatto diretto con il capo e utilizzate un panno di cotone a contrasto tra la piastra del ferro e il capo oppure stiratelo al rovescio.

Questi problemi sono ovviati nel caso in cui il ferro sia in grado di generare un vapore costante, potente ed omogeneo: in questo caso il vapore penetra nelle fibre intere, rendendo il passaggio del ferro più facile, efficace e soprattutto evita di danneggiare i tessuti.

Manutenzione ordinaria del ferro da stiro

A parte le pulizie straordinarie come l’eliminazione del calcare dalla caldaia o la pulizia della piastra, è importante eseguire una manutenzione ordinaria per mantenere in ottime condizioni il vostro ferro da stiro.

Sarebbe importante, infatti, pulire il ferro con un panno umido dopo ogni utilizzo per togliere eventuali pelucchi che possono essere rimasti incastrati all’interno dei forellini sulla piastra. Mentre, i ferri che sono dotati di funzione di autopulizia è bene non pulirli con prodotti che contengono anticalcare. In ogni caso è sempre bene ricordarsi di svuotare il serbatoio dopo ogni utilizzo in modo da limitare la formazione del calcare.

Quanto costa un ferro da stiro con caldaia

Il prezzo del ferro da stiro con caldaia varia in base a diversi fattori, quali la capacità del serbatoio, la potenza del getto del vapore le varie funzionalità quali la regolazione automatica o tradizionale della temperatura e la funzione autopulente che vi farà dimenticare l’utilizzo dell’acqua demineralizzata. Ecco le varie fasce di prezzo:

  • Fascia economica: sotto le 100,00 €, ci sono quei modelli con le funzionalità essenziali, serbatoio limitato ad un litro e con piastra in acciaio
  • Fascia media: tra le 100,00 € e le 200,00 €, modelli con un serbatoio maggiore di un litro, con colpo di vapore deciso e forte, dal design compatto e con tantissimi fori sulla piastra
  • Fascia alta: oltre le 200,00 €, trovate qui modelli al top di gamma, con colpo di vapore estremamente potente, oltre 400 fori sulla piastra, regolazione automatica della temperatura e sistema anticalcare autopulente.

Miglior Ferro da stiro con caldaia più Economico

Oggi in OffertaScelta Convenienza
Polti 505 Vaporella Pro Ferro da Stiro a Vapore con Caldaia,...
  • Ferro con piastra in alluminio 1750 W
  • Impugnatura in sughero isolante e traspirante
  • Tasto vapore continuo

Come scegliere il ferro da stiro con caldaia

Ma come si sceglie il ferro da stiro giusto per le proprie esigenze? Vediamo quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione prima dell’acquisto, che si possono riassumere in questi brevi punti:

  • Piastra ricca di fori, almeno 300
  • Regolazione automatica delle temperatura
  • Sistema anticalcare autopulente
  • Colpo di vapore potente e omogeneo
  • Punta affusolata perfetta per le camicie
  • Perché no? Cavo di corrente lungo

Caratteristiche serbatoio

Quando valutate il serbatoio è bene fare riferimento a tre caratteristiche: alla sua capacità, al sistema anticalcare e al fatto che possa essere estraibile per poterci rabboccare l’acqua senza dover smettere di stirare.

La capacità del serbatoio incide sull’autonomia delle fasi di stiratura: i modelli migliori, infatti, sono quelli che permettono di aggiungere acqua senza dover spegnere il ferro e farlo raffreddare. Di solito le caldaie hanno un serbatoio di un litro e più, perfetto per lunghe sessioni di stiro e per capi di abbigliamento che necessitano di grandi quantità di vapore come le camicie o i jeans.

A noi piacciono in particolare quei modelli che hanno il serbatoio trasparente o parte di esso: con una semplice occhiata, infatti, potrete osservare il livello dell’acqua senza dover prestare attenzione alla spia luminosa. I modelli migliori hanno serbatoi che sono facilmente estraibili, simili ad un cassettino.

Infine i modelli top di gamma hanno anche un sistema autopulente integrato: si tratta di un sistema che raccoglie il calcare dell’acqua e che necessita di essere pulito e svuotato ogni tanto. In questo caso si potrà utilizzare della semplice acqua corrente del rubinetto, altrimenti si dovrà ricorrere alla classica acqua demineralizzata o distillata.

Piastre per ferri da stiro

Anche per quanto riguarda la piastra, è necessario prendere in considerazione tre caratteristiche: il numero dei fori e la loro posizione, il materiale della piastra e la sua forma. Partiamo dai materiali. La piastra può essere prodotta con i seguenti materiali:

  • Acciaio: il materiale più resistente all’usura e il più scorrevole sui tessuti. Distribuisce in modo uniforme il calore, ma è il meno preciso sui capi come le camicie e vicino ai bottoni
  • Alluminio: permette una maggiore precisione perchè è meno grossolano dell’acciaio, ma è anche meno resistente e più soggetto ai graffi.
  • Ceramica: meno resistente, ma ottimo conduttore di calore, perfetto per chi cerca la massima precisione
  • Teflon: il materiale antiaderente per eccellenza, è molto scorrevole sui tessuti

A questo punto è bene anche valutare la forma della piastra: questa può essere larga con punta corta, perfetta per i jeans e maglioni, oppure con punta stretta e forma più allungata, ideale per le camicie e i dettagli. Infine date un’occhiata a come sono distribuiti i fori sotto la piastra: vi consigliamo le piastre che hanno fori su tutta la superficie perché distribuiscono il vapore in modo più omogeneo.

Oggi in OffertaLa nostra Scelta
Polti Vaporella Express VE30.10, generatore di vapore ad...
  • Ferro generatore di vapore ad autonomia illimitata...
  • Tecnologia ONE TEMPERATURE: un’unica...
  • DIGITAL SETTING: comandi digitali...

Sistema anticalcare

I ferri da stiro di ultima generazione hanno integrato un sistema anticalcare che permette di raccogliere il calcare presente nell’acqua: periodicamente basterà estrarre la vaschetta per eliminare il calcare in eccesso, mantenendo, così, sempre pulito il ferro da stiro.

Emissione del vapore

La quantità di vapore emessa dal ferro può incidere sul prezzo e sulle prestazioni: un ferro che emette un colpo di vapore forte, omogeneo e deciso, faciliterà di molto le operazioni di pulizia. Il colpo di vapore è consigliato nel caso di pieghe ostinate e per tessuti spessi.

Funzionalità

Tra le funzionalità particolari del ferro da stiro c’è la funzionalità Eco che permette di ridurre i consumi del 30% circa, la funzione di spegnimento automatico che spegne il ferro dopo alcuni minuti di inutilizzo e la regolazione automatica della temperatura.

I migliori ferri da stiro con caldaia secondo Okspot

I marchi sinonimi di qualità sono Rowenta e Polti. In particolare vogliamo ricordare la Vaporella Polti, considerata insieme ai modelli Rowenta, al top di gamma quando parliamo dei ferri da stiro con la caldaia. Ottimi prodotti anche quelli della Imetec, Ariete, Philips e Braun che vogliamo mettere nella stessa posizione.

1 - Polti Vaporella Simply VS10.10,

offerta1° miglior Ferro da Stiro
Polti Vaporella Simply VS10.10, Ferro da Stiro Generatore di...
  • Ferro generatore di vapore ad autonomia...
  • Serbatoio estraibile XL da 1.5 L per lunghe...
  • Riscaldamento rapido 2 minuti, funzione ECO per...

2 - Polti Vaporella Express VE30.10,

offerta2° miglior Ferro da Stiro
Polti Vaporella Express VE30.10, generatore di vapore ad...
  • Ferro generatore di vapore ad autonomia illimitata...
  • Tecnologia ONE TEMPERATURE: un’unica...
  • DIGITAL SETTING: comandi digitali...

3 - Rowenta DG9160 Silence Steam PRO

offerta3° miglior Ferro da Stiro
Rowenta DG9160 Silence Steam PRO Ferro da Stiro con Caldaia...
  • Ferro da stiro a vapore con caldaia ad autonomia...
  • Molto silenziosa, grazie alla tecnologia avanzata...
  • Molto potente: il vapore erogato ha una pressione...

4 - Rowenta VR5020 Easy Steam Liberty

offerta4° miglior Ferro da Stiro
Rowenta VR5020 Easy Steam Liberty Ferro da Stiro Generatore...
  • Stira velocemente: rowenta liberty genera il...
  • Ampio serbatoio da 1.2 L a riempimento continuo:...
  • Design compatto, appena più grande di un ferro a...

5 - Polti Vaporella 2H Pro Kalstop,

5° miglior Ferro da Stiro
Polti Vaporella 2H Pro Kalstop, Ferro da Stiro a Vapore con...
  • Ferro da stiro a vapore con caldaia ad alta...
  • 20 fiale di anticalcare Kalstop incluse per...
  • Piastra in alluminio con fori concentrati in punta...

6 - Philips Ferri a vapore GC9324/20,

offerta6° miglior Ferro da Stiro
Philips Ferri a vapore GC9324/20, Ferro da Stiro con Caldaia...
  • Tecnologia OptimalTEMP consente di stirare...
  • Pressione: fino a 6.5 bar
  • Spegnimento automatico per la sicurezza e il...

7 - Polti Vaporella Forever 615_Pro,

offerta7° miglior Ferro da Stiro
Polti Vaporella Forever 615_Pro, Ferro da Stiro a Vapore con...
  • Ferro da stiro a vapore con caldaia ad autonomia...
  • Ferro professionale con piastra in alluminio e...
  • Vapore secco e potente ottimo per eliminare le...

8 - Rowenta DG7521 Compact Steam

offerta8° miglior Ferro da Stiro
Rowenta DG7521 Compact Steam Extreme, Ferro da Stiro con...
  • Design compatto
  • Piastra Inox Microsteam 400
  • Pressione vapore: 5.5 bar

Ferro da stiro con caldaia FAQ

Come togliere il calcare dal ferro da stiro?

Il calore in eccesso si può trovare sulla piastra esterna, nel serbatoio e nella caldaia. Per evitarne la formazione, oltre ad utilizzare acqua demineralizzata o distillata, è necessario anche svuotare sempre il serbatoio alla fine dell’utilizzo.

Come pulire la piastra del ferro da stiro?

Per pulire la piastra da eventuali residui di calcare è possibile ricorrere a semplici metodi naturali: si può strofinare con un panno imbevuto di aceto bianco oppure è possibile utilizzare del bicarbonato di sodio sciolto in un po’ d’acqua, strofinandolo con cura sulla piastra. Ci raccomandiamo che la piastra sia completamente fredda.

Come pulire la caldaia del ferro da stiro?

Pulire la caldaia del ferro da stiro è più semplice di quello che si pensa. Basta preparare una soluzione di acqua e aceto e versarla nel serbatoio. A questo punto occorre accendere il ferro e lasciarlo scaldare, senza utilizzarlo, però. Una volta che ha raggiunto la temperatura, lasciatelo freddare e poi procedete a svuotare la caldaia. Tutte le incrostazioni verranno portate via.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)