Stiratrice verticale a vapore: ma stira bene?

Stiratrice a vapore verticale
Le stiratrici a vapore verticali rendono gli abiti ordinati più facilmente

Gli abiti stirati donando un aspetto ordinato e piacevole a chi li indossa. Lo strumento più utilizzato per il compito è il celebre ferro da stiro, alleato di milioni di persone da oltre cento anni che grazie alle elevate temperature raggiunte, permette di togliere tutte le pieghe.

Oggi esistono una serie di alternative ai classici ferri da stiro, stiamo parlando in particolare delle stiratrici a vapore verticale, una piacevole innovazione che rende più facile e veloce ordinare i propri abiti. Andiamo a scoprire cosa sono nel dettaglio, come funzionano e come si usano.

Cos’è una stiratrice verticale e come funziona

Gli stiratori verticali sono degli elettrodomestici utili per la stiratura degli indumenti: già da tempo venivano utilizzati all’interno delle lavanderie professionali e adesso si stanno diffondendo anche al livello domestico.

Il vantaggio di questi apparecchi è la possibilità di effettuare la stiratura degli indumenti anche senza il famoso asse da stiro: infatti sarà possibile adoperarli sugli abiti appesi direttamente alla stampella grazie al getto di vapore caldo rilasciato dalla parte frontale, che va ad appianare tutte le sgualciture.

Esistono due tipologie di stiratrici a vapore: i modelli fissi, dotati di un serbatoio esterno e di una stampella telescopica dove appendere gli abiti e i modelli mobili, simili ad un piccolo ferro da stiro che integrano il contenitore dell’acqua direttamente al loro interno. Ci sono anche modelli molto leggeri che possono risultare utili se si viaggia parecchio.

Il principio di funzionamento è uguale a quello di un ferro da stiro: è il calore rilasciato dal vapore ad ammorbidire le pieghe degli abiti in modo da renderli ordinati e piacevoli al tatto, oltre che quando si indossano. In questo caso invece di passare il ferro in orizzontale sull’asse da stiro, basterà avvicinare la stiratrice verticale agli abiti appesi alle stampelle: ci vorranno circa 45 secondi per togliere le pieghe.

Stiratrice a vapore verticale
Le stiratrici a vapore verticali rendono gli abiti ordinati più facilmente

Come si usa la stiratrice verticale

L’utilizzo è molto semplice. Per entrambe le tipologie di stiratrice sarà in primo luogo necessario riempire il serbatoio, accenderle e attendere che l’acqua raggiunga la temperatura.

Se si sta utilizzando una stiratrice fissa avremo due componenti principali attraverso cui stirare gli abiti, la stampella e la pistola. La regolazione delle impostazioni di riscaldamento dell’acqua e di stiratura verrà in questo caso effettuata attraverso gli appositi comandi posti sulla stampella: quando si sarà pronti a lavorare, basterà prendere il manicotto che fuoriesce dal serbatoio (assomiglia al soffione della doccia) ed avvicinarlo agli indumenti. A questo punto basterà rilasciare il vapore verso gli abiti: sarà il vapore ad ammorbidire e togliere le pieghe.

Se si impiega una stiratrice mobile, la macchina consisterà unicamente nella pistola e tutta la selezione delle varie opzioni di funzionamento verrà effettuata sui comandi posti su quest’ultimo: anche in questo caso una volta pronti basterà avvicinarla rivolgendo il getto di vapore sull’indumento e, in pochissimo tempo, avremo effettuato la nostra stiratura.

Quindi non sarà più necessario utilizzare una tavola e un ferro da stiro, ma si potranno stirare gli indumenti appesi direttamente all’attaccapanni.

Prezzo medio delle stiratrici verticali

Il prezzo di un ferro da stiro verticale si attesta su un range generalmente basso che va dai 30,00 € fino ai 60,00 € – 70,00 € in base ad alcune caratteristiche, quali capienza del serbatoio, potenza, consumi ecc. Alcuni modelli particolarmente performanti, per lo più strumenti di livello professionale, possono sforare il costo medio arrivando anche sui 400,00 – 500,00 €. Vediamo in dettaglio le varie fasce di prezzo:

  • Stiratrici a vapore economiche: sotto le 40,00 €, si tratta di stiratrici portatili che possono contenere poca acqua per volta e di marchi poco conosciuti
  • Stiratrici a vapore fascia media: tra le 40,00 € e le 100,00 € si trovano prodotti di buona qualità, ma si tratta sempre di stiratrici portatili
  • Stiratrici a vapore fascia alta: oltre le 100,00 € ci sono stiratrici di ottima qualità e professionali, di solito si tratta di quelle fisse che permettono di stirare più comodamente

La Stiratrice verticale più Economica

Oggi in OffertaScelta Convenienza
KOREY Ferro da Stiro Verticale,280ML Stiratrice...
  • ◎ Ferro da stiro portatile: tienila sempre con...
  • ◎ Leggera e maneggevole: design a prova di...
  • ◎ Protezione automatica di spegnimento e design...

Come scegliere la stiratrice verticale: cosa valutare prima dell’acquisto

Per effettuare una scelta ponderata nell’acquisto di una stiratrice verticale è necessario conoscerne bene le caratteristiche e sapere qual è la più adatta alle proprie esigenze. Ecco quali sono alcuni dei criteri di valutazione particolarmente importanti da tenere a mente in relazione all’uso che se ne intende fare.

Dimensioni e peso

Differentemente dai classici ferri da stiro quelli verticali non verranno utilizzati poggiandoli su una superficie: le dimensioni e il peso diventano dunque elementi di grande importanza. La valutazione delle dimensioni occorre farla soprattutto quando si desidera acquistare una stiratrice fissa: tenendo in considerazione anche il serbatoio, il tubo e la pistola erogatrice si arriva ad una grandezza complessiva solitamente compresa tra i 40 x 40 x 30 cm.

Al contrario le stiratrici mobili sono poco più grandi di una bottiglietta d’acqua, quindi in questo caso le dimensioni contano poco. Semmai potrete valutare lo spazio che avete in casa: quelle mobili sono certamente più adatte a chi non ha spazio in casa per riporre quelle fisse (serbatoio, pistola, stampella telescopica).

Il peso si attesta attorno ai 2 – 4 kg, sono dunque strumenti quasi sempre molto maneggevoli. Quelli dotati di serbatoio separato saranno più ingombranti, ma la pistola in sé sarà più leggera rendendo le operazioni di lavoro più semplici.

Potenza e capacità del serbatoio

Per calcolare la potenza di un ferro da stiro verticale si utilizza il valore del wattaggio e della quantità di vapore che viene erogata in un minuto. I modelli più potenti riescono ad emanare anche 200 grammi di vapore al minuto: però se non servono per un impiego professionale basteranno anche quelli che erogano 50 grammi al minuto.

Per ciò che concerne il wattaggio consigliamo di puntare a prodotti al di sopra dei 1500 W. Valori inferiori richiederebbero un tempo molto lungo per portare a termine il proprio lavoro, con un wattaggio di 1500 o superiore, basteranno invece 5 minuti.

In relazione al numero di indumenti che si devono stirare si necessiterà di un serbatoio più o meno capiente. Contenitori particolarmente grandi possono essere consigliati specialmente nel caso di una famiglia numerosa, suggeriamo quindi in tal caso di puntare a stiratrici con capienza da 1,5 litri. Per stirare indumenti per sole 3/4 persone basterà invece anche 1 litro.

Oggi in OffertaLa nostra Scelta
Ariete 4167 Stiratrice Verticale - Piastra in acciaio inox,...
  • Pronta all'uso: ideale per rinfrescare...
  • Ferro da stiro portatile: tienila sempre con te...
  • Stira in verticale: perfetta per rinfrescare e...

Qualità dei materiali

Stiamo parlando di apparecchi che lavorano con elettricità e liquidi ad alte temperature, è quindi fondamentale assicurarsi che i materiali di realizzazione siano di elevata qualità. Se così non fosse la possibilità di un malfunzionamento sarebbe molto probabile e ciò porterebbe alla necessità di acquistarne uno nuovo o di portarlo in riparazione.

Funzioni e programmi

Da tenere in considerazione anche la presenza di funzioni secondarie che non tutti i ferri da stiro verticali hanno. Andiamo a vedere le più comuni:

  • Funzione economia: per non sprecare molta corrente, particolarmente adatta a chi vuole avere un occhio di riguardo per la bolletta
  • Autospegnimento: una funzione molto utile che permette non solo di salvaguardare l’ambiente ma anche di risparmiare energia; la stiratrice si spegne automaticamente dopo qualche minuto di inutilizzo
  • Funzionamento orizzontale: con questi modelli sarà possibile andare a lavorare anche utilizzando un’asse da stiro, nella classica posizione orizzontale
  • Regolare il vapore: ogni tipologia di tessuto ha una quantità di vapore con la quale sarà meglio stirarlo, per chi vuole un lavoro particolarmente preciso esistono modelli che possono regolare la fuoriuscita di vapore

Le migliori stiratrici verticali

A parte Rowenta, Polti e Philips non ci sono molte case produttrici conosciute quando si parla di stiratrici a vapore verticali. Molte marche, infatti, sono di provenienza orientale: anche se commercializzano prodotti di media qualità e dal buon rapporto qualità prezzo, visto che si lavora con temperature elevate, vi consigliamo comunque di affidarvi a marchi conosciuti e di qualità.

offerta1° in classifica Stiratrice
Ariete 4167 Stiratrice Verticale - Piastra in acciaio inox,...
  • Pronta all'uso: ideale per rinfrescare...
  • Ferro da stiro portatile: tienila sempre con te...
  • Stira in verticale: perfetta per rinfrescare e...
2° in classifica Stiratrice
Ariete 6246 Duetto Garment, Iron Stiratrice a vapore...
  • Doppia funzione: utilizzabile come tradizionale...
  • Pronto all'uso: in pochi secondi Duetto è pronto...
  • A casa o in viaggio: tienilo sempre con te anche...
3° in classifica Stiratrice
Cadrim Stiratrice a Vapore Verticale, Stiratrice a Vapore...
  • 【ATTENZIONE】: Stiamo vendendo nuovi prodotti!...
  • 【COMPATTO E PORTATILE】: Perde contro l'acqua,...
  • 【SICURO E FACILE DA USARE】: È possibile...
offerta4° in classifica Stiratrice
Rowenta DR8100 Access Steam+ Stiratore Verticale, Pronto in...
  • Pronto in soli 40 secondi, igienizza e rinfresca...
  • Piastra riscaldata in alluminio con rivestimento...
  • Il vapore emesso igienizza eliminando il 99,9% di...
offerta5° in classifica Stiratrice
Polti Vaporella Vertical Styler GSF60 Stiratrice Verticale...
  • Pronta in meno di un minuto
  • 6 regolazioni vapore, ampio serbatoio amovibile 2...
  • Appendiabiti multifunzione regolabile
6° in classifica Stiratrice
BEAUTURAL Stiratrice Verticale, Stiratore Portatile a Vapore...
  • Rinfresca all’istante i vestiti: la stiratrice...
  • Design anti-perdite: a differenza di altre...
  • Funzioni di sicurezza: non ti scotterai o...
offerta7° in classifica Stiratrice
Singer SWP Sistema Stiro Verticale, 1500 W, serbatoio...
  • Capacità del serbatoio dell'acqua 2.5 l
  • Asta telescopica per una facile regolazione...
  • Sistema di interruzione del vapore
8° in classifica Stiratrice
Ariete 4166 Stiratrice a Vapore Verticale, 90 Minuti di...
  • Stiratrice a Vapore Verticale - Appendi ogni tuo...
  • Utile per abiti maschili e femminili, tende,...
  • Pronto all'uso in pochi secondi grazie alla...

Altre domande frequenti

La stiratrice verticale sostituisce completamente il ferro da stiro?

La stiratrice verticale non sostituisce completamente il ferro da stiro, ci sono alcuni tipi di tessuto che sarà meglio trattare con questi ultimi per ottenere dei buoni risultati.

Per quali tipologie di utenti sono consigliate le stiratrici a vapore?

Le stiratrici a vapore sono strumenti che occupano poco spazio, si rivelano quindi particolarmente adatte qualora abbiate poco spazio a disposizione, eliminando l’ingombro dell’asse da stiro.

Sconsigliate invece per chi utilizza molte camicie: l’assenza delle punta affusolata tipica dei ferri da stiro classici, non permette infatti di ottenere risultati molto precisi su questa tipologia di indumenti.

Su cosa posso utilizzare una stiratrice verticale a vapore?

Le stiratrici a vapore sono utilizzabili su qualsiasi tipologia di tessuto. In particolare sono consigliate per l’impiego sulle tende: sarà possibile stirarle ancora attaccate alle finestre, non ci sarà la necessità di andarle a rimuovere come accadrebbe con un normale ferro da stiro.

Con una stiratrice verticale si possono rimuovere le pieghe più piccole?

Rimuovere le pieghe più piccole con una stiratrice verticale è in realtà molto semplice: basta variare il movimento rispetto all’utilizzo normale, rallentandolo. E’ necessario scorrere lentamente lungo tutta la superficie dell’indumento tendendo, se possibile, il tessuto nella direzione opposta.

Accessori per Stiratrici

Per migliorare l’utilizzo di questa tipologia di stiratrici, per incrementarne l’efficienza o per donare una maggior sicurezza durante la stiratura esistono tutta una serie di accessori da poter acquistare separatamente:

  • Guanto isolante: un guanto che è possibile indossare sulla mano con cui si adopera lo strumento: è isolante, ciò vuol dire che non permette al calore di raggiungere la mano. Molto utile per evitare spiacevoli incidenti in cui la pelle può essere investita dal getto di vapore
  • Spazzole: alcune stiratrici sono provviste di spazzole che è possibile applicare alla bocca della pistola erogatrice, queste aiuteranno ad eliminare tutti i “pelucchi” che si depositano sulla superficie degli indumenti o per rimuovere la polvere
  • Gruccia: come detto le stiratrici verticali vengono principalmente utilizzate su indumenti appesi all’appendiabiti, una gruccia in più può fare sempre comodo qualora non ce ne sia una a disposizione

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)