Migliori Mini PC Windows

Migliori mini pc
Mini pc, con processori adatti alla produttività e all'interattività

Il mini PC rappresenta l’evoluzione tecnologica del computer e le dimensioni ridotte, che lo caratterizzano, non vanno a discapito della sua efficienza e funzionalità. Compatto e maneggevole, può essere utilizzato per venire incontro ad esigenze di attività multimediale, ma anche all’office, al gioco, alla navigazione su internet o alla visione di film e serie TV.

I prezzi di questi dispositivi variano molto dall’uno all’altro sulla base di diversi fattori: scegliere quello giusto, quindi, non è affatto facile. In questa guida vi spiegheremo quali sono le caratteristiche per orientarvi nella scelta e i modelli migliori per esigenze di produttività o di intrattenimento.

Mini PC: cosa sono e come funzionano

Come sono fatti

Un mini PC è un computer dalle dimensioni contenute, poco più grande di un router e molto somigliante ad una TV BOX con diverse porte esterne (ad esempio come la porta HDMI), utilizzate per collegarsi ed interfacciarsi alla tv o ad altre periferiche come un monitor, una tastiera o un mouse.

Costano meno di un pc e sono incredibilmente più pratici e facili da inserire nel design di casa e degli uffici contemporanei.

Migliori mini pc
Mini pc, con processori adatti alla produttività e all’interattività – Foto dal sito ufficiale Asus

Come funzionano e a cosa servono

E allora perché non ci sbarazziamo dei tradizionali e ingombranti case a favore dei mini PC? Perché le prestazioni non sono le stesse (ma ci si avvicinano). I mini PC infatti sono utili per rendere smart una tv, oppure per altre operazioni multimediali come la riproduzione video o film 4K oppure Full HD.

Oltre all’intrattenimento, si possono anche utilizzare per la produttività (inviare email, navigare, ecc), sempre tenendo ben presente che le prestazioni sono più limitate rispetto a quelle di un computer tradizionale. Diciamo che sono più simili a quelle di un notebook, comunque dipende dalla configurazione.

Come avrete intuito, sono sconsigliati per il gaming ad alti livelli e/o in 3D: alcuni case di mini PC, infatti, sono addirittura sprovvisti delle ventole per il raffreddamento. Il limite è che la grafica del videogioco non deve essere troppo complessa, dato il gap strutturale tipico dei dispositivi compatti che, all’interno di dimensioni ridotte, montano componenti (schede video e processori), che producono calore e tendono quindi a surriscaldare il dispositivo.

Che differenza c’è tra un mini PC e una TV BOX?

Può essere utile spendere qualche parola per fare una distinzione tra mini PC e TV box, perché si tratta di dispositivi simili, ma che differiscono nell’uso. Infatti, mentre i TV box (generalmente Android), sono particolarmente adatti alla visione con smartphone e tablet, i mini pc (solitamente Windows), sono più compatibili con i software progettati per essere utilizzati attraverso un personal computer.

Oggi, comunque, è possibile reperire in commercio esemplari di mini PC “dualboot”, nei quali sono presenti più sistemi operativi e che, per questo, vantano una versatilità notevole.

Come usare un Mini PC

Come abbiamo detto, il mini PC è molto utile per rendere “smart” un televisore, se collegato all’apparecchio tramite una porta HDMI. Grazie ai bassi consumi energetici, un mini PC collegato alla TV è, infatti, particolarmente adatto per la visione di film o serie TV.

Ma può essere anche un ottimo personal computer da lavoro, per email ed uso office, magari per lo studio di casa, o di scorta, o per esigenze di trasporto. Per usarlo come Pc, necessiterà di tutte le classiche periferiche: tastiera, mouse, monitor ed eventualmente stampante. Potete usare periferiche normalissime, la compatibilità è garantita.

Ha diverse porte sul case esterno che lo rendono collegabile a una notevole serie di periferiche: oltre che alla TV, può essere collegato a impianti audio, tastiere e monitor, pendrive e mouse. Inoltre, può essere utilizzato per archiviare, in uno spazio davvero minimo, numerosissimi documenti di lavoro o libri e dispense di studio.

Quanto costa un Mini PC

In commercio si possono trovare mini PC economici e con funzioni basiche, accanto ad esemplari ben più sofisticati e versatili. Possiamo individuare, orientativamente, tre fasce di prezzo nelle quali rientrano i diversi modelli di mini PC:

  • Fascia economica: nella quale si trovano prodotti dal costo inferiore a 200,00 €, funzionali soprattutto all’utilizzo multimediale, con processore tipo Atom.
  • Fascia media: che comprende esemplari dalle prestazioni aumentate, con processore Intel core I5 e il cui prezzo oscilla tra i 200,00 e 500,00 €
  • Fascia alta: in cui è possibile trovare dispositivi più potenti, con un prezzo che supera i 500,00 €: in questa fascia potrete trovare prodotti come Apple Mac Mini e altri al Top

I diversi modelli di mini PC in commercio differiscono soprattutto per le caratteristiche tecniche che presentano: per questo è importante definire qual è l’uso che volete farne. Al momento dell’acquisto, dunque, scegliete la tipologia di dispositivo che abbia le componenti più adatte alle vostre esigenze, soprattutto per quanto riguarda il processore e la memoria.

Detto questo, a nostro avviso questo è un dispositivo che vuole e deve essere economico e la fascia di prezzo ragionevole è quella che oscilla attorno ai 2/300,00 €. Se volete spendere 500 o 1.000 euro, valutate la gamma Mac Mini oppure un buon portatile.

Migliore Mini PC Windows più Economico

Come scegliere il Mini PC

Ci sono parametri oggettivi ai quali è importante fare riferimento prima di acquistare un mini PC, perché si tratta di dati tecnici che forniscono indicazioni sulla struttura del dispositivo e sulla sua vocazione. Eccoli.

Processore (CPU)

La CPU (acronimo di Central Processing Unit, unità centrale di elaborazione), chiamata anche “processore”, rappresenta una delle componenti cruciali del mini PC (più che nei Pc tradizionali) perché la sua potenza limitata dai costi e dagli spazi, condiziona fortemente l’elaborazione dei dati e la velocità del device. Le prestazioni del processore dipendono anche dall’architettura hardware e dell’agilità di scambio con tutte le altre componenti del dispositivo.

La maggior parte dei processori è Intel, anche se si trovano processori AMD. Partendo da questo presupposto per valutare le prestazioni della CPU è necessario controllare diversi parametri tra cui i GHz e appunto, il numero dei core.

Nel primo caso, i GHz, per offrire buone prestazioni, dovrebbero oscillare tra 1,5 e 2,5 GHz. Nel secondo caso, è bene controllare il numero dei core: maggiori saranno e maggiori saranno le prestazioni. I core più economici sono processori come Intel Pentium e Intel Celeron, mentre quelli più performanti e leggermente più cari sono i3, i5, i7, mentre non si arriva quasi mai per i mini PC a i9. Il processore I5 è un ottimo compromesso.

Grafica

Diversa dalla CPU è la GPU (acronimo di Graphics Processing Unit, unità di elaborazione grafica), che può essere definita un “coprocessore” incaricato dell’esecuzione (rendering) delle immagini e fa parte della scheda grafica del mini PC. Aquesto proposito, bisogna rilevare che, date le dimensioni ridotte di questo genere di PC, la GPU non è quasi mai dedicata, essendo solitamente integrata nel processore e, di conseguenza, ha un’efficienza non particolarmente brillante.

Memoria RAM

Anche la RAM condiziona molto le prestazioni, specie se gira un sistema operativo tipo Windows 10. Ovviamente più grande è la RAM, più il mini PC sarà in grado di gestire i programmi senza subire interruzioni o rallentamenti, amministrandoli in contemporanea. Diciamo che il minimo sotto al quale non si deve scendere è 4 GB, ma il valore ottimale è 8 GB, di più per configurazioni più complesse.

Archiviazione

L’altra tipologia di memoria è l’hard disk, ovvero la memoria di archiviazione vera e propria: è qui, infatti, che rimangono installate le applicazioni o si possono salvare i file in uso, motivo per cui è importante accertarsi che lo storage sia efficiente e idoneo all’utilizzo che si intende fare del mini PC. E’ sempre possibile aumentare la memoria di un device attraverso l’aggiunta di unità esterne. Gli hard disk nei Mini Pc sono ovviamente di tipo SSD, con capienze minime di 64 GB, ma noi consigliamo almeno 128 GB.

La nostra Scelta
Mini PC B2S Windows 11 Pro 6GB RAM 128GB Rom N4000 Micro...
  • BMAX➤ 【MINI PC ad alta efficienza】 Il design...
  • BMAX➤ 【Display a doppio schermo】 L'uscita...
  • BMAX➤【Supporto Wireless】 La più recente...

Connettività e porte

I mini PC sono dotati di uno o più ingressi HDMI (per consentire loro di collegarsi ai monitor o alla TV), oltre che di porte USB standard per collegare chiavette, stampanti, hard disk esterni, fotocamere e altri dispositivi. I mini PC possono presentare anche porte Ethernet per il collegamento internet via cavo ad un router, oltre che ingressi audio per auricolari o cuffie.

I dispositivi più moderni sono in grado di collegarsi anche via Bluetooth o tramite Wi-Fi e, in questi casi, si rivelano particolarmente funzionali per il collegamento, ad esempio, a cuffie wireless.
Può essere importante anche la presenza di un card reader, un lettore di schede di memoria SD o micro SD, particolarmente utile per collegare il mini PC a fotocamere o smartphone.

Sistema operativo

Come nei computer di dimensioni standard, anche nei mini PC il sistema operativo è il software che si occupa di gestire tutte le installazioni e lo fa attraverso i driver, programmi a basso livello che permettono alle applicazioni in uso di dialogare con le diverse componenti del mini PC.

Nei mini PC si trova spesso Windows 10 di Microsoft, perché è il sistema operativo più indicato per i giochi ed è versatile, quindi adatto per molte altre applicazioni. SI sta iniziando a diffondere anche Linux: meno facile da gestire, ma di concezione stabile e moderna.

Ricordate, poi, che se vi state orientando su un Apple Mac Mini, allora troverete installato macOS di Apple, potente e ideale soprattutto se la maggior parte dei dispositivi da collegare sono della stessa Apple.

Migliori Mini PC Windows

1 - Mini PC B2S Windows 11 Pro 6GB RAM

1° miglior Mini PC
Mini PC B2S Windows 11 Pro 6GB RAM 128GB Rom N4000 Micro...
  • BMAX➤ 【MINI PC ad alta efficienza】 Il design...
  • BMAX➤ 【Display a doppio schermo】 L'uscita...
  • BMAX➤【Supporto Wireless】 La più recente...

2 - Fujitsu Esprimo Q920 0-Watt Intel

offerta2° miglior Mini PC
Fujitsu Esprimo Q920 0-Watt Intel Core i5 240 GB SSD - Hard...
  • Mini PC di alta qualità: ideale per ufficio,...
  • Prestazioni: processore Intel Core i5 4590T fino a...
  • Dotazione: nuovo disco rigido veloce da 240 GB...

3 - Mini PC B2 Desktop Computer 8GB+

3° miglior Mini PC
Mini PC B2 Desktop Computer 8GB+ 128GB SSD Windows 10 Atom...
  • <<CPU di livello industriale-24 ore di...
  • <<Espansione di memoria multipla-ampio spazio...
  • <<4K Hardware Video Decoder-Connect Dual...

4 - Beelink U59 Pro Mini PC, Mini

4° miglior Mini PC
Beelink U59 Pro Mini PC, Mini Computer Desktop con Nuovo...
  • [Nuovo processore N5150 di 11 generazione] Dotato...
  • [8 GB DDR4 + 500 GB M.2 SATA 2280 SSD] Viene...
  • [Display a triplo schermo] Supporta display a...

5 - HP Prodesk 600 g1 DM BUSINESS PC

6 - SNUNMU Windows 11 Mini PC, 12 GB

offerta6° miglior Mini PC
SNUNMU Windows 11 Mini PC, 12 GB DDR4+128 GB M.2 SSD, Intel...
  • [Ultimo Micro PC 2022]---Questo Mini PC è dotato...
  • [Archiviazione più grande]--- Il mini computer è...
  • [Home theater UHD 4K]---Micro PC con grafica UHD...

7 - HISTTON Mini PC Fanless, PC

7° miglior Mini PC
HISTTON Mini PC Fanless, PC Industriale Celeron J4125, DDR4...
  • 【OS&CPU&GPU】 Mini PC senza ventola...
  • 【RAM DDR4 & espandibile】 Questo nuovo PC...
  • 【Porte ricche & diverse】 Questo PC industriale...

8 - MINIS FORUM EliteMini HX90 Mini PC

offerta8° miglior Mini PC
MINIS FORUM EliteMini HX90 Mini PC AMD Ryzen 9 5900HX 8...
  • AMD Ryzen 9 CPU & Grafica Radeon RX Vega 8:...
  • RAM & SSD: RAM dual channel da 32 GB DDR4 3200 MHz...
  • Uscite Video Quadruple & Metallo...

FAQ sui Mini PC Windows

I mini PC possono sostituire un computer?

Verificandone le caratteristiche tecniche, è possibile definire quali siano le funzioni che il mini PC può svolgere: un utilizzo base, di navigazione internet o di riproduzione video è assicurato, specie nei dispositivi dotati di una RAM da 4 GB.

Gli esemplari più costosi sono certamente più performanti e offrono prestazioni di qualità superiore, soprattutto se abbinati a periferiche accessorie: quindi possono essere in grado di sostituire un computer di misure e caratteristiche tecniche tradizionali.

Si tratta di dispositivi rumorosi?

Generalmente no, specialmente i modelli più moderni, ma questo non vale per tutte le tipologie di mini PC. Ne esistono alcuni dotati di ventole che, oltre ad occupare molto spazio, possono anche risultare piuttosto rumorose. Per questo motivo, molte case costruttrici preferiscono installare sui loro prodotti sistemi di raffreddamento passivo, che si possono trovare sui mini PC definiti fanless.

Accessori per Mini PC

Le numerose potenzialità di un mini PC possono essere sfruttate al massimo se accompagnate dall’utilizzo di periferiche pensate per incrementare la funzionalità di questi dispositivi, ottimizzandone le prestazioni.

Ci riferiamo ai mouse e alle tastiere wireless, da accostare alle periferiche integrate, come il tastierino e il touchpad, per operazioni particolari che richiedono maggiore fluidità e che, utilizzando la tecnologia Wi-Fi o Bluetooth, liberano dall’ingombro di fastidiosi fili e si rivelano particolarmente adatti in un dispositivo di così piccole dimensioni.

Ma anche alle unità di memoria accessorie, schede SD che aumentano la capacità del PC di archiviare file e contenuti multimediali “pesanti”, ottimizzando lo spazio; alle casse Bluetooth per migliorare la qualità dell’ascolto, solitamente penalizzata da altoparlanti integrati non particolarmente potenti.

L’unica accortezza necessaria sarà quella di verificare che il mini PC disponga della tecnologia idonea a supportare l’accessorio: diversamente, si dovrebbe adottare un dispositivo aggiuntivo, che vanificherebbe la praticità delle sue dimensioni ridotte.

Ultimo, ma più importante, ricordate sempre di installare un buon antivirus!

Autore: Marco R. (Okspot)

Marco R. (Okspot)
Dopo gli studi in ingegneria, Marco Ricca si dedica alla divulgazione web di articoli sulla tecnologia, sui viaggi, sulla finanza e sul futuro. Pubblica il suo primo sito nel 1999, ed è fondatore e autore di Okspot dal 2009. Ogni giorno scrive per condividere le proprie impressioni sulle novità tech del momento: le sue recensioni hanno successo anche su Google, su Amazon e su molte testate giornalistiche Italiane.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.