Passeggini Trio: pro e contro

Passeggini trio
Passeggini Trio: comodi e pratici per seguire la crescita del bambino

Inutile parlare soltanto di passeggini: la tecnologia in questo ambito ha fatto passi da gigante e anche i passeggini più semplici sono dotati di tutti i comfort, sia per il bambino che per i genitori. Stiamo parlando dei passeggini Trio ovvero quei modelli utilizzabili dalla nascita fino a quando il bambino non avrà più bisogno di essere trasportato.

In commercio vi sono tanti modelli di prezzi molto simili gli uni agli altri: come si fa a scegliere quello giusto? Ecco una guida con la risposta a tutte le vostre domande e ai vostri dubbi.

Passeggini Trio: come sono fatti

Cos’è un passeggino “Trio”

Quando si parla di passeggini, i modelli più completi sono senz’altro i trio: essi sono dotati di una base a quattro ruote (o tre a seconda dei modelli) dove è possibile intercambiare a proprio piacimento e a seconda delle esigenze del bambino, la carrozzina, l’ovetto e il passeggino.

  • Carrozzina (o navicella): suggerita dalla nascita fino ai 6 mesi di vita del bambino, quando comincia a stare seduto e può, quindi, utilizzare il passeggino, consigliato fino ai 36 mesi
  • Ovetto: è una via di mezzo alquanto particolare. Secondo noi è poco adatto per i bambini un po’ più cicciottelli che faranno fatica a starci comodi ed è utilizzabile per un tempo davvero breve, ovvero dai 2 mesi fino ai 4 – 5 mesi. Possiamo affermare, quindi, che l’ovetto è utile soprattutto come seggiolino auto di gruppo 0 e 0+, dalla nascita fino ai 4 mesi.
  • Passeggino: dai 6 – 7 mesi in poi fino ai 36 mesi (ovvero 3 anni). Non c’è comunque un’età massima e vi potrete regolare in base alle esigenze del vostro bambino

Nei primi giorni di vita del bambino, la carrozzina può essere smontata dalle ruote e trasportata come navicella all’interno dell’auto: per poterlo fare occorrono delle cinture di sicurezza per bloccare sia la carrozzina che il bambino all’interno di essa.

Ci sono degli accessori di base che non possono mancare quando acquisterete un passeggino Trio, a prescindere dalla marca che sceglierete: essi sono dotati di capote parasole, di mantellina antipioggia e del cestello inferiore porta oggetti. Il passeggino è dotato anche di un paracolpi esterno, sistemato nella parte anteriore dello stesso per proteggere il bambino.

Passeggini trio
Passeggini Trio: comodi e pratici per seguire la crescita del bambino

Perché scegliere il passeggino Trio

Il Trio offre dei grossi vantaggi, ma ha anche in serbo degli svantaggi. Eccoli:

PRO

  • In un solo oggetto si riescono a coprire le esigenze del bambino per 3 anni di vita
  • Semplici da utilizzare e intercambiabili utilizzando i due appositi ganci laterali
  • L’ovetto è molto utile per il trasporto del bambino in auto
  • Robusti e duraturi
  • Risparmio in termini di denaro e di spazio

CONTRO

  • L’utilizzo continuo potrebbe logorare le ruote
  • L’ovetto è del tutto inutile se non utilizzato in auto e per i bambini un po’ più cicciottelli che non riusciranno ad entrarci
  • Tutto il prodotto è pesante e poco maneggevole
  • Non entrano nelle auto che hanno il bagagliaio poco spazioso

In pratica, quindi, il passeggino Trio è la scelta giusta per chi cerca una soluzione completa e versatile una volta per tutte: con un solo oggetto, infatti, si potrà coprire tutte le esigenze di trasporto del bambino fino ai 3 anni. E con un esborso certamente minore rispetto all’acquisto separato dei tre elementi.

Che differenza c’è tra passeggino Duo e Trio?

Ovviamente nei passeggini Duo c’è un accessorio in meno: si possono trovare Duo composti da passeggino e ovetto e altri da passeggino e navicella: come potete notare il passeggino è l’accessorio che non manca mai, l’unico, in effetti, che accompagna il bambino per un tempo molto più lungo rispetto agli altri.

L’acquisto di un Duo è consigliato nel caso in cui abbiate già un accessorio dei tre oppure un seggiolino auto che fungerà da ovetto: in questo caso, l’acquisto del Trio è sconsigliato, visto che vi trovereste ad avere un accessorio che in pratica non utilizzerete mai.

Come si usa il Trio: guida per non impazzire

Il telaio è l’anima del passeggino, quella che viene utilizzata continuamente per 3 anni. Agganciare gli elementi al telaio è piuttosto facile: basta, infatti, far combaciare con un po’ di pressione i due ganci a scatto, uno presente sul telaio e l’altro sull’elemento.

Quando la carrozzina e l’ovetto sono montati sulla base, non è possibile chiuderla: occorre sganciarli e soltanto a questo punto è possibile chiudere il telaio con le ruote.

Per il passeggino il discorso è a parte: l’elemento non viene bloccato al telaio attraverso i ganci, ma occorre infilare e fermare il tessuto avvolgendola all’anima superiore del blocco ruote. Una volta montato, si potrà aprire e chiudere su se stesso senza fare altre manovre. Per aprilo basterà, con il piede, spingere verso il basso la maniglia colorata presente sopra le ruote, mentre per chiuderlo occorrerà tirarla verso l’alto.

Una volta sistemato il bambino sull’ovetto o nel passeggino, occorrerà fermalo con la chiusura a 5 punti. Per facilitare gli spostamenti tutti i modelli sono dotati di ruote anteriori girevoli a 360° e sono obbligatoriamente dotate di freno per poterle bloccare in ogni momento si desideri.

Quanto costa un passeggino Trio

Il prezzo del passeggino Trio cambia a seconda della marche e dei modelli, ma a parte qualche caso sporadico, il prezzo non varia di molto. Per l’acquisto di un passeggino Trio, si possono spendere dalle 250,00 € alle 350,00 €.

Passeggino Trio più Economico

Oggi in OffertaScelta Convenienza
Kinderkraft Passeggino Trio JULI, 3 in 1, Carrozzina,...
  • Possibilità di montaggio fronte mamma o fronte...
  • La navicella si trasforma in passeggino
  • 3 posizioni per la seduta del passeggino: seduta,...

Come scegliere il passeggino Trio: cosa valutare prima dell’acquisto

Ma come si scegliere il passeggino Trio più adatto alle proprie esigenze? Ecco quali sono le caratteristiche da valutare prima dell’acquisto.

Telaio

Come abbiamo detto il telaio sarà l’anima del passeggino e l’unico elemento che vi accompagnerà per tutto il tempo. Per questo motivo valutate bene la robustezza e la leggerezza, due caratteristiche che non sempre vanno di pari passo. Se volete puntare sulla resistenza tralasciando la leggerezza, allora scegliete un telaio in acciaio, altrimenti se cercate un telaio più leggero, va benissimo l’alluminio.

Agganci

Come per il telaio, anche gli agganci sono una delle parti più funzionali del trio: è per questo motivo che occorre controllare la facilità d’uso rispetto alla sistemazione dei vari elementi sul telaio. La nostra scelta ricade su quelli che si possono agganciare al telaio con una mano sola.

Chiusura

Sono due le chiusure disponibili per i passeggini Trio: quella a libro e quella a ombrello. In entrambi i casi il passeggino si ripiegherà su se stesso, occupando infine poco spazio. Quella a libro è generalmente più compatta e la consigliano nel caso in cui si abbia un bagagliaio di piccole dimensioni oppure che si debba salire e scendere in ascensore. Se la chiusura a libro occupa meno spazio, la chiusura ad ombrello è più comoda e veloce da mettere in pratica, anche con una mano sola.

Peso e dimensioni

In media il peso dei passeggini Trio oscilla tra gli 8 e i 13 Kg, mentre per quanto riguarda le dimensioni, da aperti l’altezza supera di poco 1 metro, mentre non sono più larghi di 50 cm. La profondità, infine, si aggira tra gli 80 e i 90 cm.

La nostra Scelta
Foppapedretti Supertres Sistema Combinato con Passeggino,...
  • Sistema combinato pratico e funzionale, dotato di...
  • Navicella: adatta fin dai primi mesi del bambino;...
  • Passeggino: per bambini da 6 mesi a 15 kg (circa 3...

Seduta

Quando parliamo di seduta facciamo riferimento al passeggino, l’elemento che potrà accompagnare il bambino fino ai 3 anni. Valutate quindi che la seduta sia compatibile con una peso di almeno 15 Kg: in questo modo potrete contare sul comfort e la durabilità del prodotto.

E’ importante, poi, che la seduta del passeggino si possa orientare sia fronte mamma che fronte strada: quando il bambino è ancora piccolo sarà certamente più felice di osservare la sua mamma, mentre a mano a mano che cresce sarà sempre più preso dall’ambiente che lo circonda.

Nel caso si volesse utilizzare il passeggino anche quando il bambino ha meno di 6 mesi assicuratevi che all’interno della confezione ci sia anche il materassino riduttore, utile per ridurre lo spazio della seduta ed ospitare un bambino con meno di 6 mesi.

Ruote

Le ruote sono un’altra incognita quando si deve scegliere il passeggino. I modelli a 4 ruote sono senz’altro più stabili di quelli a tre ruote che, a loro volta, lo rendono più maneggevole sui terreni più sconnessi e sono anche adatti nel caso in cui il genitore voglia fare jogging spingendo il passeggino.

Ovviamente la scelta varia in base alle vostre esigenze e ai luoghi che frequentate di solito: se siete amanti della montagna, allora optate per quelli a tre, mentre se siete urban-addicted allora va benissimo quello a 4 ruote.

Materiali e tessuti

Anche i materiali e i tessuti sono caratteristiche da prendere in considerazione, visto che saranno loro a stare a contatto con il bambino. E’ bene controllare che i materiali siano privi di sostanze tossiche e che assicurino la massima traspirazione al bambino. A noi piacciono molto i tessuti che si possono sfoderare e lavare per assicurare al bambino la massima igiene.

I migliori passeggini Trio

Mettete in conto che i passeggini Trio non sono mai molto fashion o di design come possono essere i passeggini ultraleggeri o le carrozzine tradizionali. L’obiettivo, in questi modelli, è la praticità d’uso e la durabilità nel tempo.

Tra le marche top si possono citare certamente Chicco e Inglesina, sinonimo di garanzia e affidabilità. Se, invece cercate qualche marca nuova che strizzi anche l’occhio al design, allora puntate su Hauck, Kinderkraft e Foppapedretti.

1° in classifica Passeggini Trio
Foppapedretti Supertres Sistema Combinato con Passeggino,...
  • Sistema combinato pratico e funzionale, dotato di...
  • Navicella: adatta fin dai primi mesi del bambino;...
  • Passeggino: per bambini da 6 mesi a 15 kg (circa 3...
2° in classifica Passeggini Trio
GaGaDumi Boston Passeggino TRIO baby Carrozzina Trio...
  • 3w1 travel system- Kit completo per te e il tuo...
  • Sicurezza Per noi, la sicurezza dei bambini è...
  • Il set include: *Telaio in alluminio -ruote...
offerta3° in classifica Passeggini Trio
Kinderkraft Passeggino Trio JULI, 3 in 1, Carrozzina,...
  • Possibilità di montaggio fronte mamma o fronte...
  • La navicella si trasforma in passeggino
  • 3 posizioni per la seduta del passeggino: seduta,...
offerta4° in classifica Passeggini Trio
Kinderkraft Passeggino Trio MOOV, 3 in 1 Carrozzina, Ovetto,...
  • Freno centrale - il freno centrale è facile da...
  • Cappottina - la cappottini unica ulteriormente...
  • Seduta confortevole regolabile - è possibile...
offerta5° in classifica Passeggini Trio
Hauck Rapid 3 Plus Trio Set Passeggino 3 in 1 a 3 Ruote...
  • PASSEGGINO 3 IN 1: con grande navicella (nascita a...
  • OTTIMI RISULTATI: l’ovetto Comfort Fix incluso...
  • COMODO: per il bimbo grazie a schienale...
6° in classifica Passeggini Trio
Chicco 00079175640000 Trío Sprint Sistema da...
  • Il passeggino Sprint è molto maneggevole anche da...
  • La seduta è ampia ed accogliente, dotata di...
  • I manici del passeggino sono rotanti a 360°
7° in classifica Passeggini Trio
Kinderkraft Passeggino Trio XMOOV, 3in1, Carrozzina,...
  • Seduta 2 in 1: bastano tre mosse per trasformare...
  • Ruote di grandi dimensioni (20 e 30 cm), pompate e...
  • Nella versione passeggino, sono disponibili tre...
8° in classifica Passeggini Trio
Inglesina AA30L6MAR System Zippy Pro Sistema Trio 3 in 1 con...
  • Il sistema modulare confortevole e pratico, grazie...
  • Zippy System Pro è composto da: passeggino,...
  • Passeggino: chiusura ad ombrello con una sola mano...

Altre domande frequenti

Quanto tempo prima acquistare il Trio?

Certo che ognuno può comprarlo quando vuole, ma di seguito vi diamo qualche suggerimento in proposito. Vi consigliamo, quindi, di iniziare la vostra ricerca da 6 mesi di gravidanza in poi e di acquistarlo non dopo la fine dei 7 mesi. In questo caso avrete tutto il tempo di fare la scelta giusta, di ripensarci magari, ma di essere pronti al momento del parto.

Qual è il passeggino Trio più leggero?

I passeggini più leggeri sono quelli che si aggirano sui 5 Kg: ci sono pochissime marche che li producono, ma fate attenzione che i materiali abbiano anche una buona durabilità nel tempo.

Quanto pesa un passeggino Trio?

Tolti i modelli più leggeri, in media il peso di un passeggino trio si aggira tra gli 8 e i 15 Kg. La navicella sarà più pesa dell’ovetto che a sua volta sarà più peso del passeggino, considerato l’elemento più leggero perché senza particolari parti in plastica, di cui, invece sono dotati gli altri due.

Quanto tempo si usa il trio?

Fino a quando avete l’esigenza di portare il vostro bambino. ci sono bambini che a due anni non si stancano mai di camminare e altri che non farebbero mai a meno del passeggino. Contate che i Trio sono omologati fino a 15 – 20 Kg del bambino.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)