Fornelli Scaldacera per depilazione professionale a casa

Scaldacera fornello
Per uso professionale e per un risultato al top, ecco il fornello scaldacera

Ci sono molti modi per depilarsi, fra questi, uno dei più efficaci, perché duraturo e perché estirpa i peli indesiderati alla radice, è la ceretta.

Il fornello scaldacera è uno strumento essenziale per questa operazione che può essere anche effettuata da soli, senza dover ricorrere all’estetista, risparmiando così tempo e denaro. Ecco una pratica guida che vi aiuterà a scegliere il fornetto più adatto alle vostre esigenze.

Fornello scaldacera: cos’è e come funziona

Perché usare la ceretta a caldo?

Quella che viene chiamata “ceretta brasiliana” è uno dei metodi più efficaci di epilazione. Estirpa il pelo alla radice, proprio come si fa con un Silk Epil, ma in modo ancora più deciso. Questo garantisce una pelle liscia e per molto tempo. Se invece volete ottenere una epilazione definitiva, vi suggeriamo un moderno epilatore a luce pulsata.

Se ci si vuole depilare con la ceretta, ma senza utilizzare le strisce a freddo da scaldare tra le mani, lo scaldacera è un elemento indispensabile.

Quando si parla di scaldacera, si parla evidentemente di ceretta a caldo, costituita da un mix di oli e resine. La temperatura ideale per poter utilizzare questa miscela è fra i 40° e i 50° gradi: a questa temperatura il composto si scioglie del tutto, pronto per essere steso, per mezzo di una spatola, sulla pelle.

La cera va stesa nella stessa direzione del senso di crescita dei peli superflui, lasciato raffreddare per pochi minuti e infine strappato con un colpo deciso in senso contrario. La ceretta a caldo è molto efficace perché il calore sprigionato tende a far dilatare i follicoli, riuscendo così a eliminare anche i peli più resistenti e garantendo risultati più duraturi.

Scaldacera fornello
Per uso professionale e per un risultato al top, ecco il fornello scaldacera

Tipologie di scaldacera

In commercio esistono essenzialmente due categorie di questo strumento, quello a fornello e quello a rullo. Il primo solitamente è usato da personale preparato e professionale, ma può essere utilizzato anche tra le quattro mura domestiche, anche se spesso risulta più pratico l’utilizzo dello scaldacera a rullo.

  • Gli scaldacera a fornello sono adatti a chi ha già un po’ di dimestichezza con questo tipo di epilazione. Si tratta di un piccolo elettrodomestico elettrico di forma per lo più rotondeggiante dotato di una parte esterna realizzata in plastica e dotata di un termostato e di un contenitore interno dove andrà inserita la cera di scogliere. Ne parliamo proprio in questo articolo!
  • Gli scaldacera a rullo sono consigliati a chi cerca una soluzione più pratica e veloce che non sporca, anche se un poco meno efficace. Si tratta di un contenitore simile ad un rasoio elettrico alimentato ad elettricità dove andranno inserite le ricariche contenenti già la cera. Rispetto allo scaldacera a fornello richiede però più tempo per scaldarsi, dai 15 ai 20 minuti.

Che differenza c’è tra lo scaldacera a fornello e il roll-on?

Lo scaldacera a fornello è consigliato per chi ha una certa dimestichezza con l’uso della ceretta a caldo: questo perché andrà dosata la giusta quantità di cera da stendere sulla parte da epilare. Troppa cera potrebbe restare appiccicata sulla zona o colare, sporcando, mentre poca cera potrebbe non sortire l’effetto desiderato e non avere forza sufficiente per estirpare il pelo. Quindi chi sceglie lo scaldacera a fornello dovrà avere una buona manualità.

A vantaggio del fornello c’è la possibilità di scegliere il tipo di cera e il mix di oli e profumi da aggiungere: questo discorso vale soprattutto per chi ha una pelle sensibile e necessita di un tipo di cera particolare e poco aggressiva.

Inoltre la quantità di cera che è possibile scaldare è almeno di 400 ml, utile nel caso si vogliano depilare più persone nella stessa sessione. La velocità di scaldare la cera dipende molto dalla quantità che si vuole sciogliere, ma di solito il fornetto è più veloce del roll-on.

Passiamo al rullo scaldacera: è uno strumento più facile da usare perché passandolo sulle pelle, la quantità giusta di cera verrà dosata automaticamente. Quindi non serve la manualità richiesta con il fornetto: per questo il roll-on è consigliato a chi è alle prime armi e chi cerca qualcosa di pratico e comodo da usare.

Di contro il roll-on non permette di creare un mix personale di cera, ma andranno utilizzate le ricaririche preconfezionate. In più il roll-on è la scelta giusta per chi è spesso in viaggio: basterà una presa elettrica per utilizzarlo.

Come si usa il fornello scaldacera

Come usare il fornello scaldacera?

Questo tipo di scaldacera dà la possibilità di scegliere la miscela di oli e resine che si preferisce, comprese le profumazioni. Una volta che il fornellino avrà sciolto la cera basterà utilizzare la spatola apposita per stendere il giusto strato sulla zona da epilare: la restante cera da applicare in altre zone del corpo rimarrà alla giusta consistenza e non si raffredderà grazie al mantenimento del fornellino.

Nello scaldacera a fornello è bene assicurarsi che il barattolo estraibile sia dotato di maniglia, che il cestello sia in alluminio e compreso di coperchio per assicurare un maggiore isolamento e che lo stesso cestello sia almeno da 400 ml, per contenere al suo interno, la maggior parte dei barattoli in commercio e garantire, al tempo stesso, più trattamenti.

Quale tipo di cera utilizzare?

Le cere si distinguono tra composti idrosolubili e liposolubili. Le prime, facilmente eliminabili con acqua tiepida, sono più delicate e meno invasive, ma anche per questo meno efficaci. Le seconde garantiscono invece risultati migliori e uno scaldacera è lo strumento ideale per scaldarle.

La maggior parte delle cere sono costituite da miele, oli di origine vegetale come argan o mandorle e oli essenziali come calendula o camomilla, hanno un potere emolliente e un colore ambrato. Per pelli più sensibili invece sono consigliate cere contenenti biossido di titanio, generalmente rosa, o in alternativa biossido di zinco.

Quanto costa lo scaldacera

I prezzi degli scaldacera si differenziano in base al numero di accessori e alla facilità di funzionamento. Vediamo le varie fasce di prezzo:

  • Fascia economica: da 10,00 a 30,00 € ci sono alcuni modelli di fornetti ma senza alcun accessorio compreso
  • Fascia media: da 30,00 a 50,00 €, ci sono i modelli a fornetto con tanti accessori come spatole e mix di cere diverse
  • Fascia alta: oltre 50,00 € modelli professionali usati essenzialmente da centri estetici

Fornello Scaldacera più Economico

Oggi in OffertaScelta Convenienza

Come scegliere uno Scaldacera: cosa valutare prima dell’acquisto

Gli scaldacera si differenziano per caratteristiche e tipologia di funzionamento che naturalmente ne influenzano il prezzo e determinano se siano più o meno adatti alle esigenze di chi li dovrà utilizzare. Benché il suo acquisto sia economico e alla portata di tutti, è sempre meglio valutare questi elementi:

  • Termostato
  • Funzioni
  • Potenza
  • Grandezza

Termostato

Poter tenere sotto controllo la temperatura è un elemento importante, se infatti la cera non raggiunge quella giusta, i peli superflui, a causa della scarsa aderenza, non verranno eliminati al primo passaggio, rendendone necessari altri che produrrebbero irritazioni alla pelle. Al contrario una cera troppo calda, potrebbe provocare serie ustioni.

Alcuni tipi di scaldacera sono dotati di un termostato automatico che si spegne quando la cera va in temperatura e si riaccende quando il prodotto si raffredda, facendo così in modo che la cera stessa si mantenga sempre al giusto livello di calore, per assicurare efficienza e sicurezza.

Quali sono le funzioni più importanti?

Sebbene lo scaldacera sia un apparecchio piuttosto semplice e intuitivo, alcune funzioni risultano utili ed essenziali. L’indicatore del led ad esempio non solo indica che il prodotto è collegato a una presa di corrente e in funzione, ma anche che la temperatura è stata raggiunta. A questo si aggiunge lo spegnimento automatico quando la temperatura è stata raggiunta, altro aspetto molto utile e importante per la sicurezza.

La nostra Scelta
Scaldacera Professionale Scaldacera Elettrico, Wolady Kit...
  • ▶FUSIONE RAPIDO: Riscaldamento elettrico della...
  • ▶CONTROLLO AUTOMATICO: Si spegne automaticamente...
  • ▶EFFICACIA E CONVENIENZA: Una macchina per cera...

Potenza

La potenza incide sui tempi necessari al riscaldamento della cera. È espressa in watt e più è alto questo dato, più la temperatura è raggiunta velocemente. Per gli scaldacera a fornello solitamente la potenza è di 100 watt e di 300 watt per quelli professionali, anche se la velocità di riscaldamento dipende anche dal tipo e dalla quantità di cera utilizzata.

Grandezza

Gli scaldacera di uso professionale sono più grandi e strutturati per mantenere la temperatura ottimale e la consistenza giusta e soprattutto per essere utilizzati in maniera costante. Nel momento in cui lo scaldacera è di uso domestico per essere quindi usato una o due volte al mese, ciò che è da prediligere è la maneggevolezza e la facilità d’uso, insieme alle dimensioni ridotte.

I migliori modelli di scaldacera

Lo scaldacera è un strumento semplice e commerciale: le marche più conosciute, affiancate anche da altre spesso di provenienza orientale, sono Veet, Labor pro, Breet o Wolady.

offerta1° in classifica Scaldacera
2° in classifica Scaldacera
Scaldacera Professionale Scaldacera Elettrico, Wolady Kit...
  • ▶FUSIONE RAPIDO: Riscaldamento elettrico della...
  • ▶CONTROLLO AUTOMATICO: Si spegne automaticamente...
  • ▶EFFICACIA E CONVENIENZA: Una macchina per cera...
offerta3° in classifica Scaldacera
Scaldacera,Depilazione con ceretta,Breett Scaldacera...
  • Kit di calore per cera: Viene fornito con 4...
  • Riscaldatore di cera: La copertura trasparente...
  • Multiuso: Quattro ingranaggi per regolare la...
4° in classifica Scaldacera
Scaldacera Professionali Scalda Cera Fornello Elettrico Kit...
  • Funzionamento facile: i chicchi di cera di alta...
  • Cera naturale di qualità: i chicchi di cera in...
  • Efficace: può essere utilizzato per depilare...
5° in classifica Scaldacera
Scaldacera Professionale con Display a LED per Ceretta...
  • 【Suncom Kit Scalda Cera】Nella confezione si...
  • 【Controllo Intelligente della...
  • 【Adatto per Qualsiasi Tipo di Cera】Il fornello...
offerta6° in classifica Scaldacera
S-D SHOP - KIT DEPILAZIONE PRO: SCALDACERA PROFESSIONALE + 1...
  • 1 Scaldacera - 1 Vaso Cera 250ML - 1 Rotolo...
  • Scaldacera a barattolo polifunzionale per vaso da...
  • Cera epilatoria liposolubile indicata per tutti i...
7° in classifica Scaldacera
Mylee Scaldacera elettrico professionale per tutti i tipi di...
  • SCALDACERA PROFESSIONALE - Adatto sia per saloni...
  • VASETTO RIMOVIBILE FACILE DA PULIRE DA 500 ML - Il...
  • SCALDACERA VERSATILE E SUPER VELOCE - Scalda e...

Altre domande utili

Come togliere la ceretta dallo scaldacera?

Se avete utilizzato il fornello scaldacera e non avete terminato tutta la cera al suo interno che ormai si è raffreddata, per toglierla basterà prendere un panno assorbente imbevuto di olio per il corpo e passarlo con vigore sulle pareti finché la cera non si stacca da sola.

Come pulire lo scaldacera?

Una volta tolti eventuali residui dal contenitore del fornello potrete procedere ad una pulizia più profonda: essendo di acciaio inox, il cestello può essere pulito con del semplice sapone per piatti o anche sistemato in lavastoviglie. Non prenderà nessun odore particolare perché non è poroso.

Come scaldare la cera senza lo scaldacera?

Un’opzione per scaldare la cerca senza lo scaldacera è quello di mettere la cera nel microonde. In alternativa è possibile utilizzare i fornelli di cucina sistemando la cera all’interno di un contenitore di acciaio sistemato a sua volta a bagnomaria.

Accessori

Gli accessori sono elementi importanti, il più importante fra tutti, quello indispensabile, è naturalmente la cera che spesso è inclusa con il prodotto stesso. Ce ne sono di vari tipi, diversi per zona del corpo e contenenti fragranze o emollienti, che ne caratterizzano il colore.

Altri accessori utili per uno scaldacera a fornello sono le palette o pentolini extra, ma anche gli oli e le salviette da applicare a fine depilazione, i primi per eliminare il fastidioso appiccicume dei residui di cera e le seconde per lenire l’effetto dello strappo e attenuare il rossore della pelle.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)