Migliori Shampoo Antiforfora

Migliori Shampoo Antiforfora
Lo shampoo antiforfora può aiutare a combattere questa noiosa problematica

Scagliette bianche sulle spalle e prurito sono due campanelli d’allarme facilmente riconoscibili: ciò significa che la forfora ha preso il possesso del vostro cuoio capelluto. Anche se le cause possono essere molteplici, fortunatamente lo sono anche i rimedi.

Ma come scegliere lo shampoo giusto per combattere la forfora? Ecco tutto quello che c’è da sapere su questa spiacevole situazione e tutti i rimedi per combatterla alla grande nel più breve tempo possibile.

Forfora: cos’è e cause

Come mai si forma la forfora?

Lo strato epiteliale del cuoio capelluto subisce un lento ricambio senza che ce ne sia alcuna avvisaglia. La situazione cambia quando iniziamo a trovare delle scagliette bianche sulle spalle, sui vestiti e sul cuscino. Altri non è che la forfora. In pratica si tratta di una forte desquamazione del cuoio capelluto dovuta ad un cambiamento del rinnovamento della cute della testa.

Questo processo è spesso causato da dei microrganismi, la Malassezia globosa, che purtroppo trovano terreno fertile per riprodursi proprio nel grasso e nei lipidi naturali rilasciati dalla cute della testa. Questi microrganismi causano delle piccolissime infiammazioni che tendono a far seccare la pelle e a farla distaccare in piccole scaglie biancastre.

Il tutto provoca anche uno spiacevole prurito che acuisce i sintomi e crea un circolo vizioso dal quale è difficile uscirne se non facendo ricorso a prodotti specifici come lo shampoo antiforfora.

Migliori Shampoo Antiforfora
Lo shampoo antiforfora può aiutare a combattere questa noiosa problematica

Forfora: quali sono le cause?

Ma quali sono le cause che possono scatenare la forfora? Certamente una predisposizione genetica, ma concorre fortemente al suo scatenarsi anche lo stress, sbalzi e cambiamenti ormonali, particolari condizioni climatiche e uno stile di vita sbagliato, come un consumo eccessivo di grassi, alcool e nicotina.

Purtroppo la forfora può essere favorita anche da shampoo e balsamo scadenti o con una composizione sbagliata rispetto al proprio cuoio capelluto che può provocare una sorta di dermatite andando a “risvegliare” la proliferazione della Malassezia.

Come riconoscere se la forfora è secca o grassa?

Ci sono due tipologie di forfora:

  • Forfora secca: si presenta con squame piccole e secche di colore bianco che si staccano facilmente dal cuoio capelluto. Di solito è una causa frequente di chi sta attraversando un periodo di forte stress. Fortunatamente tende ad irritare poco il cuoio capelluto e a provocare pochissimo prurito.
  • Forfora grassa: si presenta attraverso il distacco di squame grasse, giallastre che si distaccano in particolare dalla nuca o dalla fronte. Questa forma di forfora può causare anche prurito e pelle arrossata dovuti al sebo e al grasso che forma la pelle squamosa.

Shampoo antiforfora: cos’è e come funziona

Cos’è lo shampoo antiforfora

Uno dei rimedi efficaci contro la forfora è certamente lo shampoo antiforfora. Come i normali shampoo, anche quello antiforfora si occupa di eliminare lo sporco che proviene dall’ambiente esterno.

In più aiuta a rinfrescare e pulire le normali secrezioni sebacee del cuoio capelluto, ma senza eliminare quella pellicola invisibile che protegge il derma della testa da tutto ciò che lo può attaccare, come agenti atmosferici, batterici, tossici e altro ancora. Lo shampoo antiforfora aiuta a mantenere questo equilibrio, rimuovendo lo sporco superficiale e proteggendo la cute.

Come funziona lo shampoo antiforfora

Il migliore shampoo antiforfora è quello che riesce ad eliminare lo sporco superficiale dei capelli e della cute, senza andare ad alterare in alcun modo il cuoio capelluto.

Perché svolga perfettamente questa azione, è necessario che lo shampoo antiforfora contenga alcuni principi attivi come l’acido salicilico, in grado di curare le infezioni e tenerle sotto controllo e come lo zinco, utile per limitare la proliferazione dei batteri e dei funghi. A questi se ne possono aggiungere altri, rinfrescanti e rivitalizzanti come il propoli e la canapa.

Come usare lo shampoo antiforfora

Quanto tempo usare lo shampoo antiforfora?

Lo shampoo antiforfora si applica come un normale shampoo: prima di tutto è necessario inumidire i capelli e poi applicare lo shampoo. E’ bene massaggiare delicatamente la cute in modo che lo shampoo svolga perfettamente la sua funzione: l’ideale, infatti, sarebbe lasciarlo applicato sulla cute per almeno 6 o 7 minuti.

Dopo di che, sciacquare abbondantemente con acqua corrente e asciugare. Ci sono alcuni prodotti che richiedono di essere applicati più volte, anche fino a 3: bagnare i capelli, applicare lo shampoo, sciacquare, applicare di nuovo, sciacquare, ecc. Sciacquate abbondantemente anche se non vedete schiuma: avendo pochi tensioattivi, questi shampoo fanno poca schiuma, ma puliscono a fondo ugualmente.

Ogni quanto usare lo shampoo antiforfora

Lo shampoo antiforfora deve essere delicato per poter svolgere la sua funzione di detergente protettivo: per questo motivo si può utilizzare anche tutti i giorni, finché il problema non è risolto o più semplicemente per tenerlo sotto controllo.

Quanto costa lo shampoo antiforfora

  • Prezzo Shampoo Antiforfora: 15,00 € circa, per un prodotto di qualità ed efficace.

Il costo di uno shampoo antiforfora varia in base a diversi fattori, ma i più importanti sono certamente gli ingredienti che lo compongono: gli shampoo antiforfora da supermercato, di solito, hanno un’azione più blanda quando si tratta di un problema serio.

Vedrete, infatti, che gli shampoo professionali e mirati avranno un prezzo più alto e funzioneranno meglio. In linea di massima, comunque, il costo di uno shampoo antiforfora varia dalle 3,00 € alle 25,00 €.

Migliore shampoo antiforfora più Economico

Oggi in OffertaScelta Convenienza
ESI Rigenforte Shampoo Antiforfora - 250 ml
  • Con biotina: è in grado di riequilibrare la...
  • Piroctone olamine: principio attivo specifico...
  • Con cellule staminali vegetali

Come scegliere lo shampoo antiforfora giusto

Ingredienti

E’ bene fare attenzione che gli shampoo antiforfora hanno delle formulazione specifiche per trattare questo problema e non vanno utilizzati per prevenzione o quando il problema non sussiste. Ci sono ingredienti specifici, assolutamente imprescindibili quando si deve risolvere il problema. Eccoli:

  • Acido Salicilico: uno degli ingredienti principali degli shampoo antiforfora, utile come esfoliante delle scaglie che si formano sul cuoio capelluto. Può seccare leggermente la pelle e irritarla, ma è una sensazione che tende a sparire in poco tempo.
  • Piroctone olamine: utile per combattere l’azione batterica e per cercare di fermare la proliferazione. Non è irritante e aiuta ad intensificare l’azione dello shampoo.
  • Zinco Piritione: se il piroctone aiuta a combattere i batteri, lo zinco svolge un’azione contro la proliferazione dei funghi. Insieme all’acido salicilico è uno degli ingredienti imprescindibili che non irrita la pelle e la protegge.
  • Disolfuro di Selenio: svolge una duplice funzione di rallentare il ricambio cellulare della pelle del cuoio capelluto e quella di proteggere l’epidermide dalla proliferazione dei funghi. Combatte bene la forfora grassa.
  • Altri ingredienti: negli shampoo antiforfora ci possono essere anche altri ingredienti naturali come il propoli, utile per combattere i funghi, la canapa per sfiammare e l’olio dell’albero da tè, utile per proteggere il cuoio capelluto creando una sorta di film naturale. Da evitare, invece, ingredienti come profumi e coloranti che possono irritare la pelle.

Tipologia di capelli

E’ importante scegliere lo shampoo anche in base al tipo di capelli: chi ha i capelli grassi o colorati potrà optare per uno shampoo specifico, mentre chi ha i capelli fini potrà scegliere uno shampoo protettivo, magari con camomilla che aumenta la lucentezza e protegge i capelli.

Tipologia di forfora

E’ bene anche capire qual è la tipologia di forfora, se secca o grassa, in modo da individuare uno shampoo specifico per trattare a fondo il problema. Come abbiamo detto, la forfora secca crea sintomi diversi rispetto a quella grassa, ragion per cui è molto importante scegliere uno shampoo adeguato per trattare scaglie più o meno grasse e pruriginose.

Migliori shampoo antiforfora

I migliori shampoo antiforfora sono quelli non aggressivi che non eliminano lo strato protettivo della cute, ma anzi aiutano a proteggerla. Una buona marca è certamente RestivOil che ferma anche il prurito e va bene sia per la forfora grassa che per quella secca.

Per la forfora grassa, invece, consigliamo Alpecin, con azione decisa, ma mai aggressiva. Chi cerca una soluzione leggera per proteggere il cuoio capelluto da eventuali ricadute potrà utilizzare i prodotti specifici de La Bottega Verde.

1 - RestivOil Complex Shampoo

offerta1° miglior Shampoo Antiforfora
RestivOil Complex Shampoo Antiforfora per Capelli da Normali...
  • Stop al prurito: trattamento naturale per una...
  • Dermatologicamente testato: i componenti specifici...
  • Azione antiseborroica: l`olio di Cucurbita Pepo...

2 - ESI Rigenforte Shampoo Antiforfora

offerta2° miglior Shampoo Antiforfora
ESI Rigenforte Shampoo Antiforfora - 250 ml
  • Con biotina: è in grado di riequilibrare la...
  • Piroctone olamine: principio attivo specifico...
  • Con cellule staminali vegetali

3 - RestivOil Complex Shampoo

offerta3° miglior Shampoo Antiforfora
RestivOil Complex Shampoo Antiforfora per Capelli Secchi,...
  • Stop al prurito: trattamento naturale per una...
  • Dermatologicamente testato: i componenti specifici...
  • Azione antiseborroica: l`olio di Cucurbita Pepo...

4 - Kerium Shampooing Crème

offerta4° miglior Shampoo Antiforfora
Kerium Shampooing Crème Antipelliculaire 200 Ml
  • Shampoo antiforfora per uso frequente, assicura...
  • Ristabilisce l'equilibrio fisiologico del cuoio...
  • Formato 200 ml

5 - La Roche-Possay Kerium Ds Shampoo

5° miglior Shampoo Antiforfora
La Roche-Possay Kerium Ds Shampoo intensivo antiforfora 125...
  • Shampoo - La Roche-Possay
  • Un prodotto di bellezza originale ed esclusivo di...
  • Nota: le lingue sulla confezione potrebbero essere...

6 - Biopoint Dermocare Normalize -

offerta6° miglior Shampoo Antiforfora
Biopoint Dermocare Normalize - Shampoo Antiforfora per...
  • Bellezza e salute
  • Marca: Biopoint
  • Dimensioni: 10 x 8 x 5 cm

7 - Head & Shoulders Shampoo

offerta7° miglior Shampoo Antiforfora
Head & Shoulders Shampoo Antiforfora Apple Fresh, 1000ml...
  • Shampoo Antiforfora: Fino a 72 ore di protezione...
  • Risultati: Mira a colpire le cause della forfora...
  • Dermatologicamente testato: con pH equilibrato,...

FAQ sugli shampoo antiforfora

Come si fa a togliere la forfora in modo naturale?

Qualche rimedio naturale per combattere la forfora, in effetti, c’è. Uno tra tanti è certamente il bicarbonato: basta scioglierlo in acqua e utilizzarlo per ammorbidire la cute ed esfoliare il primo strato di cellule morte. Il bicarbonato aiuta anche a migliorare lo stato di salute della cute, proteggendola dagli agenti esterni. L’unica pecca è che il bicarbonato tende a seccare i capelli.

Cosa mangiare per eliminare la forfora?

Fare attenzione a ciò che si mangia può essere un aiuto concreto per combattere o limitare il formarsi della forfora. E’ bene, quindi, evitare di mangiare troppi zuccheri e cibi grassi che alimentano il fungo della Malassezia.

Importante, invece, integrare la vitamina B6 e la B12: queste si trovano nella frutta, nei cereali, ma anche nel legumi e della verdura. Vanno benissimo anche i pesci azzurri e la frutta secca come le noci e le nocciole.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.