Doccia solare da giardino

Doccia solare da giardino
Comoda e rilassante, la doccia da giardino è l'ideale per darsi una rinfrescata fuori

Chi ha un giardino o una grande terrazza potrà unire alla comodità derivata da questi spazi esterni quella di una doccia solare.

Installandola nella propria area verde, infatti, sarà possibile rinfrescarsi in ogni momento e optare per una bella doccia fuori prima di rientrare in casa.

Fino a poco tempo fa era possibile trovare questa tipologia di docce esclusivamente nelle zone di campeggio o nei lidi, oggi invece stanno diventando una soluzione scelta sempre più frequente anche dai privati.

Cos’è la doccia solare e come funziona

Come facilmente intuibile dal nome stiamo parlando di una doccia che può essere installata negli spazi aperti, tra i quali i giardini, che permette di darsi una rinfrescata o di lavarsi completamente, in modo da entrare di nuovo in casa puliti senza trasportare sporcizia nell’abitazione.

E’ molto comoda anche nel caso in cui abbiate una piscina in giardino: con la doccia solare potrete darvi una pulita prima di rientrare in casa.

L’installazione è davvero semplice dal momento che non è necessario alcun allaccio al sistema di alimentazione della casa: la doccia solare, infatti, prende l’acqua da un serbatoio più o meno capiente.

Passiamo al principio di funzionamento. Il riscaldamento dell’acqua avviene tramite due metodologie di funzionamento diverse:

  • Pannelli solari: queste docce raccolgono l’energia solare tramite pannelli fotovoltaici posti sulla parte superiore, per poi utilizzarla per attivare il sistema di riscaldamento interno che andrà ad alzare la temperatura presente nel serbatoio
  • Accumulo di energia termica: non c’è nessun sistema che accumula l’energia solare trasformandola in energia elettrica, l’acqua contenuta nel serbatoio si riscalda semplicemente attraverso l’esposizione al sole, in questo caso il processo di riscaldamento risulta inevitabilmente più lungo

Ti piace il solare? Perché non installare nel tuo giardino anche delle lampade solari a consumi zero!

Doccia solare da giardino
Comoda e rilassante, la doccia da giardino è l’ideale per darsi una rinfrescata fuori

Come si usa la doccia solare

L’utilizzo è molto facile, basterà posizionarsi sotto la doccia e selezionare, tramite le apposite manopole, la temperatura dell’acqua.

Come specificato prima, se il riscaldamento viene effettuato con l’impiego di pannelli fotovoltaici l’acqua sarà calda in poco tempo. Se questi non dovessero essere presenti il riscaldamento del serbatoio avverrà attraverso la luce solare diretta. Una volta terminata l’acqua all’interno del serbatoio, questa andrà riempita di nuovo.

  • Si può fare la doccia fredda? In alcune docce la temperatura dell’acqua si può regolare da calda a fresca, ma per ottenere acqua ancora più fredda è necessario aprire il rubinetto basso, quello per i piedi. In altri modelli, invece basta collegare la doccia con il tubo dell’acqua fredda, ad esempio quello usato per l’irrigazione.

Quanto costa la doccia solare da giardino

Il prezzo delle docce da giardino è molto variabile: le caratteristiche che le rendono più o meno costose sono la marca e il sistema di funzionamento.

Infatti quelle ad energia solare costano di più rispetto a quelle che in cui l’acqua si riscalda semplicemente all’interno serbatoio grazie al calore solare.

La capienza del serbatoio è un altro importante fattore che incide sul prezzo finale, oltre alla ricercatezza del design. Vediamo le varie fasce di prezzo:

  • Fascia economica: al di sotto dei 100,00 € si trovano docce solari con un serbatoio poco capace (sotto i 10 litri) e senza pannelli solari per il riscaldamento
  • Fascia media: tra i 100,00 € e i 250,00 €, si possono acquistare delle docce solari con un serbatoio di almeno 20 litri, un bel design e senza pannelli solari
  • Fascia alta: oltre i 250,00 € si trovano le docce solari con pannelli solari e serbatoi con almeno 40 litri

Doccia solare più Economica

Oggi in OffertaScelta Convenienza
GF Garden, Doccia Solare Sunny Style, Doccia da Giardino,...
  • Sunny Style è una doccia solare da esterno,...
  • La doccia solare Sunny sfrutta l’energia solare...
  • Sunny è una doccia da giardino dotata di mixer di...

Come scegliere la doccia solare: cosa valutare prima dell’acquisto

Non tutte le docce sono adatte a qualsiasi esigenza, non basta limitarsi a scegliere quella che sembrerebbe essere “la migliore sul mercato” secondo le recensioni: è quindi bene conoscere i fattori da considerare e valutarli secondo le proprie necessità.

Comfort

Avere l’acqua calda a disposizione non appena è necessario è uno degli elementi chiave nella scelta della vostra doccia solare.

Anche se è vero che la maggior parte delle volte la doccia fuori si fa nelle belle giornate estive, chi non desidera aspettare potrà optare per una doccia dotata di pannelli solari, mentre se sapete che la velocità di riscaldamento non è uno degli elementi che vi interessa maggiormente, potete ricorrere anche ad un modello con riscaldamento a calore solare. Importante sottolineare che le docce con pannelli solari hanno costi più elevati rispetto ai modelli sprovvisti.

Rubinetti

Alcune docce presentano un rubinetto più basso, oltre quello principale, molto utile per lavare solo i piedi. Chi desidera sciacquarsi sotto i piedi prima di rientrare in casa, potrà optare per una doccia che monta questa tipologia di rubinetti.

Serbatoio

Questo rappresenta forse uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione. Una doccia provvista di un serbatoio dalla capienza più elevata impiegherà più tempo per riscaldare tutta l’acqua contenuta all’interno, ma una volta raggiunta la temperatura se ne potrà fare un utilizzo molto più prolungato rispetto a docce meno capienti.

La scelta può essere effettuata in base al numero di persone che tendenzialmente la useranno. Il consiglio è quello di optare per i modelli da 40 litri, che rappresentano un giusto punto di incontro tra velocità di riscaldamento e disponibilità d’acqua.

La nostra Scelta
DARDARUGA Doccia Solare da Giardino da Esterno con Serbatoio...
  • L'acqua è contenuta in una unità da 35 l e viene...
  • CARATTERISTICHE. Temperatura dell'acqua: fino a 60...
  • Nessun tipo di allacciamento elettrico necessario...

Design e qualità dei materiali

Un aspetto da non sottovalutare è quello del design: i costruttori si danno un gran da fare per trovare modi sempre migliori di celare i serbatoi all’interno della struttura della doccia. Le soluzioni adoperate sono svariate, scegliete quindi quella che più vi piace e che meglio si adatta al vostro giardino.

Per quanto riguarda i materiali è chiaro che una doccia costruita con materiali di qualità resisterà più a lungo: in caso contrario potreste incorrere velocemente in malfunzionamenti vari e costringervi alla sostituzione o a costose riparazioni.

Docce fisse o mobili?

Alcune docce sono mobili, vale a dire che possono essere spostate e riposte dopo l’utilizzo, altre invece vanno installate e fissate al suolo. Valutate quale delle due tipologie preferite utilizzare, non ci sono evidenti vantaggi nell’una o nell’altra categoria, se non che quelle fisse presentano generalmente un serbatoio più grande rispetto alle mobili.

Controllate bene, in particolar modo nel caso di una doccia mobile, che la base sia ben salda e riesca a sostenere la colonna con fermezza, questo può rappresentare un elemento di grande importanza per la sicurezza specialmente se ci si trova in zone facilmente esposte al vento forte.

Le migliori docce solari da giardino

Le marche delle docce solari sono per lo più poco conosciute, quindi non è fattore rilevante da considerare prima dell’acquisto.

offerta1° in classifica Doccia Solare
GF Garden, Doccia Solare Sunny Style, Doccia da Giardino,...
  • Sunny Style è una doccia solare da esterno,...
  • La doccia solare Sunny sfrutta l’energia solare...
  • Sunny è una doccia da giardino dotata di mixer di...
2° in classifica Doccia Solare
DARDARUGA Doccia Solare da Giardino da Esterno con Serbatoio...
  • L'acqua è contenuta in una unità da 35 l e viene...
  • CARATTERISTICHE. Temperatura dell'acqua: fino a 60...
  • Nessun tipo di allacciamento elettrico necessario...
offerta3° in classifica Doccia Solare
vidaXL Doccia Solare da Giardino per Piscina 1,96 m con...
  • Colore: Marrone
  • Materiale: PVC resistente ai raggi UV con finitura...
  • Dimensioni totali: 16 x 196 cm (ø x A)
4° in classifica Doccia Solare
Nemaxx SD35FX Doccia Solare per Giardino Piscina Camping...
  • Acqua calda per la doccia in giardino, vacanza in...
  • La doccia solare senza interventi elettrici o...
  • Senza i costi energetici aggiuntivi serbatoio da...
offerta5° in classifica Doccia Solare
Gre DSPS35 Doccia Solare da Giardino, con Lavapiedi, PVC, 35...
  • Doccia da giardino solare con un deposito da 35...
  • Materiale PVC che ne garantisce la resistenza e la...
  • Dispone di un rubinetto lavapiedi e di un...
6° in classifica Doccia Solare
Doccia Solare da Esterno Giardino 44L Miscelatore e...
  • Doccia solare da esterno Arkema Happy XL con...
  • Doccia a riscaldamento solare Arkema è ecologica...
  • Doccia solare realizzata in 100% Polietilene HD...
offerta7° in classifica Doccia Solare
Gre AR1009 - Doccia Solare Esterna in PVC Nero, capacità 9...
  • Doccia solare da giardino con miscelatore per il...
  • Riscalda l'acqua con energia solare, risparmio...
  • Si raccomanda di installarla in una posizione...
8° in classifica Doccia Solare
Doccia Solare Monzana 35L Doccia da Giardino Anti UV Doccia...
  • 【Ecologica 】Sfruttando la forza naturale...
  • 【Temperatura regolabile 】Non importa se avete...
  • 【Gioia di fare la doccia 】 Il fattore...

Altre domande frequenti

E’ possibile posizionare la doccia ovunque?

La doccia è posizionabile ovunque, bisogna tenere però conto che, come illustrato precedentemente, questa sfrutta l’energia solare per riscaldare l’acqua, quindi valutate bene l’esposizione al sole della zona.

Posizionare la doccia in un punto in cui l’irradiazione dei raggi solari è bassa potrebbe portare a tempi di riscaldamento eccessivamente lunghi, o nell’impossibilità totale di raggiungere la temperatura desiderata.

Una volta riempito il serbatoio posso staccare il tubo dell’acqua?

Il tubo deve rimanere collegato sempre, anche quando il serbatoio è pieno. Questo non solo perché costituisce un “tappo” per l’acqua già all’interno che altrimenti fuoriuscirebbe, ma anche perché continua a riempirlo quando la doccia è in utilizzo, fornendo acqua calda in maniera continuativa.

Posso sostituire il soffione?

Non è possibile dare una risposta univoca a questa domanda dal momento che cambia di modello in modello. Ci sono alcune docce in cui soffione e rubinetto sono un pezzo unico, sarà quindi impossibile sostituirlo se non rimuovendolo per intero, e non è detto nemmeno che si possa sempre fare.

Se invece la doccia che state acquistando presenta un soffione separato dal resto del rubinetto, sostituirlo con uno compatibile sarà semplice.

Come faccio a sapere se il serbatoio è pieno?

Il livello di acqua calda all’interno del serbatoio non è controllabile, dal momento che non è una problematica che è necessario porsi.

Tenendo la doccia costantemente collegata al rubinetto questa sarà sempre “ricaricata” da acqua che verrà, a sua volta, continuamente riscaldata dal sistema interno. La chiusura del rubinetto deve avvenire solo quando la doccia è in uso o quando ci si rende conto che il serbatoio è pieno.

E’ necessario montarla?

Anche in questo caso la risposta è variabile. Ci sono alcune docce che arrivano a casa vostra già praticamente intere, basta solo assemblare pochi pezzi ed il gioco è fatto.

Altre invece vengono recapitate smontate e sarà necessario montarle autonomamente: tuttavia il procedimento è generalmente facile, basteranno pochi attrezzi, inoltre sono sempre dotate di istruzioni che vi guideranno di passo in passo.

Accessori

Esistono molteplici accessori disponibili che possono essere installati sulle docce per migliorarne alcuni aspetti.

  • Staffe di fissaggio: nel caso di una doccia mobile è comunque possibile utilizzare delle aste di fissaggio antifurto, si scongiurerà così il pericolo di furto o di caduta della doccia stessa nel caso la zona sia facilmente esposta a forti venti.
  • Sistema di fissaggio a vite: un altro sistema di fissaggio, questa volta più indicato qualora sia necessario installare la doccia in punti dalla pavimentazione morbida o sulla sabbia.
  • Filtro anti calcare: un filtro che può essere inserito all’interno di alcune docce per allungarne la vita. Va installato tra la doccia e il tubo grazie al quale portiamo l’acqua. Le docce munite di questo filtro resistono molto più a lungo dal momento che previene la formazione di calcare e l’accumularsi di altri residui.
  • Pedana antiscivolo: una pedana antiscivolo può essere posizionata alla base della doccia per migliorare l’aderenza durante il lavaggio ed evitare cadute.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)