Migliori componenti per assemblare un PC silenzioso

Assemblare un PC silenzioso
Come assemblare un PC silenzioso? Con i nostri segreti puoi fare... silenzio!

C’è poco da fare: i PC pre-assemblati sono rumorosi, anche se di buona marca. Se volete un computer davvero silenzioso, dovete assemblarlo da soli, utilizzando componenti specifiche e alcuni accorgimenti.

Noi di Okspot siamo dei veri fanatici di PC insonorizzati: qui di seguito vi forniamo tutti i segreti che abbiamo adottato sui nostri computer!

Perché è importante avere un PC silenzioso

E’ un aspetto sempre troppo trascurato, che secondo noi ha invece grande importanza. I sibili, i fruscii che vengono dal computer possono infatti disturbare e affaticare chi è al terminale e le persone intorno.

  • In ufficio: chi sta tutto il giorno alla scrivania deve avere un confort anche acustico, a maggior ragione se si lavora in un ufficio open-space che condivide molti computer, tutti accesi contemporaneamente.
  • Nello studio: anche in casa è importante avere un PC silenzioso. Qui i rumori di fondo sono bassi, specie la sera, ed un rumore continuo può disturbare. Fondamentale poi, per i lavoratori e videogiocatori notturni!
  • In sala: se usate il PC collegato al televisore, per videogiochi o per vedere film, dovete avere il massimo silenzio per non rovinare il sonoro e le musiche!
Assemblare un PC silenzioso
Come assemblare un PC silenzioso? Con i nostri segreti puoi fare… silenzio!

Case PC insonorizzato

Come dicevamo, un buon PC insonorizzato va assemblato da soli ed il punto di partenza non può che essere un case con accorgimenti specifici. Un tempo i case da PC erano tutti uguali, economici, in lamiera e senza alcuna attenzione al rumore. Oggi, per fortuna, esistono prodotti specifici che hanno molte accortezze:

  • Lamiere più spesse, che isolano e non vibrano
  • Sportello anteriore, per coprire rumori provenienti dai vani periferiche
  • Pannelli insonorizzanti all’interno per assorbire determinate frequenze
  • Supporti per ventole grandi e/o ventole silenziose già integrate
  • Supporto per ventole PWM, per gestire la rotazione delle ventole
  • Passaggi cavi ottimizzati, in quanto una migliore circolazione dell’aria favorisce il raffreddamento e rallenta le ventole
  • Supporti anti-vibranti in gomma sui piedi e le viti interne

Migliori Case PC insonorizzati

Le marche Top sono senza dubbio Corsair e Cooler Master, ma su Amazon si trovano molti case silenziosi anche più economici.
Secondo noi, questo è uno dei componenti più importanti per avere un Pc insonorizzato. Ecco la nostra selezione:

1° in classifica Case Pc
Cooler Master MasterBox MB600L V2- Case PC in Acciaio...
  • ELEGANTE CASE MID-TOWER - Il MasterBox MB600L V2...
  • FLUSSO D'ARIA MIGLIORATO - Il telaio V2 include...
  • PIU' PERSONALIZZAZIONE - La cover del PSU...
2° in classifica Case Pc
Corsair 110Q Case Mid-Tower Silenzioso ATX, Design...
  • Massima silenziosità: il design minimalista di...
  • Opzioni di archiviazione flessibili: supporto per...
  • Ventola da 120 mm inclusa: consente di raffreddare...
3° in classifica Case Pc
Corsair Carbide Series 678C Bassa Rumorosità Vetro...
  • Stile sofisticato: definito da linee pulite e una...
  • Elevate capacità fonoassorbenti: materiale...
  • In alternativa, applica il filtro antipolvere...
4° in classifica Case Pc
Corsair 275R Airflow Midi Tower Negro
  • Pannello anteriore con flusso d’aria elevato: Il...
  • Stile contemporaneo ed elegante: Un design...
  • Tre ventole da 120mm incluse: Consentono di...
5° in classifica Case Pc
Cooler Master Custodia PC Silencio S400 Sakura Edizione...
  • SILENCIO S400 SAKURA EDIZIONE LIMITATA: Il...
  • UNA CUSTODIA SILENZIOSA: L'S400 utilizza spessi...
  • RAFFREDDAMENTO ARGB VERSATILE: L'S400 ha 1 ventola...

Ventole PC Silenziose

Tenetelo a mente: il calore è la fonte di rumore numero 1!
Si, perché calore implica ventole di raffreddamento, che sono la principale fonte di rumore del Pc. Le regole per abbattere il loro rumore sono tre: dimensioni grandi, regolazione e buona qualità.

Una ventola più grande permette infatti di muovere più aria ruotando a velocità minore, quindi con minor rumore.

E’ fondamentale che le ventole abbiano una regolazione elettronica della velocità, in modo che si adatti automaticamente all’esigenza di raffreddamento del momento. Questo permette di avere ventole a basso regime in condizioni di basso carico sul processore, e di aumentare solo al bisogno. Questo sistema si chiama PWM (Power Management) e richiede una gestione da parte della scheda madre, cosa che ormai fanno tutte le MoBo.

Il terzo fattore è la qualità. Una ventola economica, infatti, gira sbilanciata e vibra, tendendo ad aumentare il suo rumore nel tempo.

Ora, iniziamo a domandarci: dove sono posizionate le ventole nel computer? Ce ne sono molte!

  • ventole del case
  • ventole dell’alimentatore
  • ventole del processore
  • ventole delle schede: scheda madre, scheda video

Migliori Ventole PC silenziose

Se acquistate un case insonorizzato probabilmente ne avrete già incluse 1 o 2 da 120 mm (che è buono), altrimenti scegliete quelle specifiche silenziose. Vediamo qui di seguito una nostra selezione delle migliori ventole da PC silenziose:

1° in classifica Ventole Pc
ARCTIC F12-120 mm Ventola, Basso Livello Rumore, Custodia...
  • DESIGN INNOVATIVO: Il design innovativo delle pale...
  • INSTALLAZIONE IN DOPPIA MODALITÀ: È possibile...
  • LUNGA DURATA: Il cuscinetto a manicotto...
2° in classifica Ventole Pc
Noctua NA-SRC7, Cavi Adattatori a Basso Rumore LNA da 4 Pin...
  • Adattatori a basso rumore LNA (Low-Noise Adaptor)...
  • I connettori a 4 pin supportano sia le ventole PWM...
  • Connettori neri e guaina del cavo nera per un...
3° in classifica Ventole Pc
ARCTIC F9 - 92 mm Ventola, Basso Livello Rumore, Custodia...
  • DESIGN INNOVATIVO: Il design innovativo delle pale...
  • INSTALLAZIONE IN DOPPIA MODALITÀ: È possibile...
  • LUNGA DURATA: Il cuscinetto a manicotto...

Ventola per CPU silenziosa

Questo è capitolo complesso, in quanto il processore è un componente che scalda moltissimo ed ha bisogno di un raffreddamento molto potente. Qui non si parla solo di ventole, ma di tutto il sistema di raffreddamento. Scartate tutti i dissipatori economici e quelli in bundle con il microprocessore. Ecco le possibili soluzioni:

Migliori dissipatori grandi con ventola silenziosa

E’ la soluzione dal rapporto qualità/prezzo vincente. Optate per il dissipatore più grande possibile compatibilmente con lo spazio a vostra disposizione e, come ormai avete imparato, per una ventola grande, da 10 o 12 cm!

Migliori dissipatori passivi CPU

E’ la soluzione a rumore zero, ma fate attenzione! Per poter avere successo è importante che il case sia molto ben ventilato, e che il processore sia un modello a basso consumo e/o utilizzato solo per operazioni poco gravose. Assolutamente inadatto per gaming e programmi complessi come CAD e grafica.

Raffreddamento CPU a liquido

E’ la soluzione estrema per raffreddamenti molto efficienti, adatta anche a processori potenti e “overcloccati”, e per i videogiocatori. Fate però attenzione: i sistemi a liquido nascono in primis per esigenze di raffreddamento estremo, e solo in seconda battuta per l’insonorizzazione. Scegliete quindi un modello con radiatore ampio, in modo da minimizzare l’uso delle ventole. Un raffreddamento a liquido, inoltre, portando “fuori” il calore, rende più facile il raffreddamento del resto del case. E ricordiamo che: meno caldo uguale meno rumore!

Alimentatore PC Silenzioso

Inutile avere ottime ventole nel case se poi si acquista un alimentatore che ne porta appresso una rumorosa! Per fortuna, anche in questo caso esistono soluzioni specifiche.

Migliori alimentatori PC silenziosi

Optate sempre per alimentatori di buona marca come Corsair, Mars Gaming, Cooler Master (che è un bene per il vostro computer, a prescindere dal rumore!) e che abbiano una grande ventola da 12 cm, con antivibrazione. Eccone alcuni:

1° in classifica Alimentatori Pc
Tecnoware Alimentatore ATX 500W per PC - Ventola Silenziosa...
  • POTENZA REALE: Alimentatore interno per personal...
  • TUTTI I CONNETTORI AL POSTO GIUSTO: 2 x SATA, 1 x...
  • PRONTO ALL'USO: Tramite semplici operazioni è...
2° in classifica Alimentatori Pc
Corsair HX1500i Alimentatore ATX Interamente Modulare...
  • Cablatura interamente modulare: collega solo i...
  • Tre connettori EPS12V: per una totale...
  • Ventola da 140 mm con cuscinetto fluidodinamico:...
3° in classifica Alimentatori Pc
HotTopStar Modular Mining Power Supply, 180V-264V ATX Mining...
  • Il nostro alimentatore da miniera modulare da 2000...
  • Ingresso AC: 180-264V 47-63Hz 10A. Uscita CC: 5 V...
  • Il modulo di alimentazione PFC attivo migliora...

Schede passive

Le ventoline presenti su alcune schede possono essere il tallone d’Achille di ogni insonorizzazione che si rispetti.

Per quanto riguarda la scheda madre, l’ideale sarebbe acquistare un modello passivo, senza ventole: per fortuna sono sempre più diffuse, grazie all’uso di efficienti dissipatori.

Più difficile, invece, trovare schede video silenziose. O meglio, ci sono, ma non sono potenti. Se volete fare videogiochi o grafica 3D, lasciate perdere, ma per un uso business, Office, navigazione, vanno benissimo e possono fare la differenza nella vostra insonorizzazione! Le trovate qui:

Hard Disk silenzioso

Chiuso il capitolo delle ventole, parliamo di hard disk. I tradizionali dischi a piatti magnetici hanno vari rumori di rotazione e movimento della testina. Gli attuali dischi solidi SSD risolvono il problema, essendo totalmente silenziosi e pure migliori in prestazioni. Fondamentale quindi adottare questo sistema nel vostro PC silenzioso.

Se però per qualche motivo avete bisogno di un hard disk tradizionale, è meglio optare per modelli di hard disk a 5400 rpm che sono più silenziosi. Sono anche più affidabili, sebbene decisamente lenti rispetto agli SSD e ai cugini a 7.200 rpm.

Tastiera PC silenziosa

Siete in molti a chiederci come limitare il rumore della tastiera. Beh, questo è un capitolo decisamente a parte. Per affrontarlo è bene intanto chiarire che esistono due tipi di tastiera:

  • Tastiera a membrana: i modelli più diffusi, anche cordless, sono abbastanza silenziose
  • Tastiera meccanica: dotata di microswitch, è molto migliore nell’utilizzo, ma anche rumorosa

Ora, il problema è questo: se avete necessità di un PC silenzioso, è perché probabilmente ci dovrete lavorare molto, e se il lavoro prevede digitazione, allora sarebbe meglio avere una tastiera meccanica, anche se pochi in realtà la adottano in quanto costose e in genere non cordless. Qui potete leggere il nostro approfondimento su tastiere e mouse da lavoro, nel quale vengono spiegati i motivi per i quali prediligere comunque una tastiera meccanica.

Come limitare il rumore della tastiera meccanica? Esistono degli appositi ammortizzatori da tastiera meccanica, in pratica dei “gommini” che, posizionati sotto ad ogni tasto, evitano il fastidioso “click”.

Consigli di manutenzione

Fate attenzione che il rumore potrebbe aumentare nel tempo, ma basta avere alcuni accorgimenti.

Pulire i filtri del Pc

Un minore afflusso di aria limita il raffreddamento e fa girare più velocemente le ventole. Tenete sempre puliti i filtri anti-polvere del Pc, aspirandoli e/o lavandoli a seconda delle indicazioni del costruttore. Non avete i filtri? A maggior ragione, tenete pulito il case all’interno, soffiando con aria compressa.

Pulire le ventole del PC

La polvere che si stratifica sulle pale delle ventole genera squilibri: la ventola gira più a fatica, e può anche danneggiarsi. Ricordate: una ventola danneggiata difficilmente si ferma, ma continuerà a girare male e facendo rumore. Siate delicati nella pulizia, usando un panno imbevuto di pulitore alcolico ed evitando di toccare componenti elettronici.

Tenere il case sotto la scrivania

Infine, non fatevi mai tentare dall’idea di posizionare il case sopra scrivania! Tenetelo sotto, lontano dalle vostre orecchie: può fare la differenza!

Autore: Marco R. (Okspot)

Marco R. (Okspot)
Dopo gli studi in ingegneria, Marco Ricca si dedica alla divulgazione web di articoli sulla tecnologia, sui viaggi, sulla finanza e sul futuro. Pubblica il suo primo sito nel 1999, ed è fondatore e autore di Okspot dal 2009. Ogni giorno scrive per condividere le proprie impressioni sulle novità tech del momento: le sue recensioni hanno successo anche su Google, su Amazon e su molte testate giornalistiche Italiane.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.