Migliori Contenitori per lo smaltimento dei pannolini

Smaltimento pannolini
Sistemi di smaltimento pannolini: i migliori fanno "sparire" il pannolino e gli odori in 3 semplici mosse

Il cosiddetto “bidone mangia-pannolini” è una di quelle novità sfornate dal mercato degli articoli per l’infanzia che prova a risolvere un problema davvero tra i più antipatici, ovvero quello dello smaltimento dei pannolini usati, noti per essere sporchi e tremendamente puzzolenti!

Sicuramente avrete visto uno di questi contenitori in qualche negozio di articoli per bambini, o ne avete sentito parlare da amici e vi starete chiedendo se funzionano davvero. Vediamo insieme i vari modelli.

Contenitori smaltimento pannolini: cosa sono e come funzionano

Già, tra giungla di modelli e costi elevati, acquistare i pannolini è un bel problema. A proposito: date un’occhiata al nostro articolo sui migliori pannolini per risparmiare. Ma smaltirli può essere anche peggio!

Si propongono di risolvere la questione questi oggetti comunemente conosciuti come “mangia pannolini”. Sono dei contenitori in plastica che servono a smaltire i pannolini usati, eliminando l’odore e la possibilità di sporcarsi, ovvero evitando di dover andare a gettare subito via il sacco dell’immondizia.

Sono dei piccoli cestini dotati di un semplice sistema di impacchettamento (alti poco più di 50 cm. e larghi non più di 30 cm.) dove ogni pannolino viene avvolto da un sacchetto e sigillato, il tutto in maniera semi-automatica e veloce. In questo modo, questi prodotti offrono anche una protezione contro germi e batteri.

E’ per questo motivo che questi contenitori possono quindi essere tenuti nella camera dove il bambino viene cambiato, senza ritorno di cattivi odori e senza il bisogno di doverli svuotare ogni volta.

Tutto molto semplice e immediato dunque: e si, è un accessorio assolutamente indispensabile in qualunque casa dove ci sia un neonato, o anche un anziano che ha bisogno di pannoloni. Vediamo i tre aspetti su cui agisce :

  • Odore: è la funzione più importante, funziona benissimo eliminando la quasi totalità della “puzza”.
  • Pulizia: basta un minimo di pratica e tutto sarà veloce e poco… sporchevole.
  • Igiene: i produttori affermano che i sacchetti sono creati appositamente non solo per eliminare l’odore, ma anche per uccidere la quasi totalità dei batteri. In effetti su questo aspetto abbiamo qualche perplessità, ma poco importa, dato che l’importante è che i germi se ne stiano ben confinati nel sacchetto chiuso, del resto nessuno andrebbe a rovistare li dentro!

Da notare che in fase di svuotamento periodico non si toccheranno i pannolini, ma un bel po’ di puzza uscirà.

Smaltimento pannolini
Sistemi di smaltimento pannolini: i migliori fanno “sparire” il pannolino e gli odori in 3 semplici mosse

Come smaltire i pannolini: come si usa il contenitore

Il principio di funzionamento che permette di smaltire i pannolini è sempre lo stesso: basta spingere il pannolino all’interno del cestino, anche con una mano sola e il gioco è fatto. A differenza dei normali cestini che contengono un unico grande sacchetto, questi contenitori sono dotati di un lungo sacchetto a “tubo” che si srotola a mano a mano che vengono inseriti i pannolini all’interno e che permette di avvolgere e sigillare ogni pannolino in un sacchetto.

Ma come è possibile chiudere ogni pannolino in un sacchetto diverso? Una volta che il pannolino viene inserito all’interno del contenitore, basta ruotare con un semplice gesto la manopola che si trova nella parte superiore del cestino, utile per avvolgere il pannolino in una sorta di “caramella”.

A questo punto basta richiudere il cestino: in questo modo lo stantuffo presente nella parte superiore del coperchio andrà a spingere in basso il pannolino che avete appena avvolto. In pratica con un gesto avrete compattato i pannolini all’interno del cestino senza doverli toccare. Ed avrete eliminato cattivi odori e batteri, grazie anche ad una barriera all’ossigeno che li intrappola all’interno del bidone.

Un trucco per risparmiare

Ecco un piccolo “tip” che vi risulterà molto utile: la ricarica dei sacchetti si consuma molto nella fase di arrotolamento per la chiusura. Voi evitate di seguire le istruzioni alla lettera e arrotolate il sacchetto solo ogni 3/4 pannolini, ad esempio a fine giornata, vi assicuriamo che l’emissione di odori non ne risentirà e la ricarica durerà il doppio e più!

Quanto costa un contenitore per smaltimento pannolini

Per tutto l’utile lavoro che fanno, i contenitori per lo smaltimento dei pannolini hanno un prezzo abbastanza contenuto, dalle 25,00 € fino alle 60,00 €. Quello che incide sul prezzo è il numero di pannolini che possono essere contenuti contemporaneamente prima di doverlo svuotare e la presenza o meno delle ricariche dei sacchetti nella stessa confezione: quello che costa, infatti, non è tanto il contenitore in sè, quanto i sacchetti di ricambio. Tra l’altro, si tratta di sacchetti particolari che non possono essere cambiati con un normale sacchetto dell’immondizia.

  • Contenitori economici: dalle 25,00 € alle 35,00 €, di solito acquisterete soltanto il contenitore senza ricariche e circa 25 pannolini contenuti allo stesso tempo
  • Contenitori di fascia media: dalle 35,00 € alle 50,00 € contenitori di marche conosciute venduti con alcune ricariche di sacchetti e la possibilità di contenere circa 25 – 30 pannolini insieme
  • Contenitori di fascia alta: dalle 50,00 € ed oltre, contenitori di marche top con almeno 6 ricariche di sacchetti venduti insieme e un numero molto alto di pannolini contenuti contemporaneamente

Come scegliere il contenitore per smaltimento pannolini

Anche se a prima vista questi piccoli bidoncini possono sembrare tutti uguali, prima dell’acquisto è bene valutare alcune caratteristiche:

  • Ricariche dei sacchetti
  • Costo delle ricariche
  • Numero di pannolini

Ricariche dei sacchetti

La maggior parte dei modelli hanno dei sacchetti per la ricarica omologati al tipo di cestino: a prima vista sembra che siate obbligati ad acquistare i sacchetti consigliati, in realtà in commercio esistono dei sacchetti standard che si adattano a qualsiasi tipo di cestino e che vi permetteranno di risparmiare, senza perdere di qualità.

L’unico problema è che i sacchetti “non omologati” non sono datati di cartuccia: quest’ultima è una confezione tonda, da sistemare all’interno del cestino e da dove escono i sacchetti per avvolgere i pannolini. Quindi prima di poter comprare il rotolo di soli sacchetti dovrete essere in possesso di almeno una cartuccia da mettere all’interno del bidoncino. Per risparmiare, vi segnaliamo che si trovano facilmente anche ricariche compatibili a prezzi ancora più bassi, e funzionano benone.

Se non volete essere legati a nessun tipo di ricarica, vi suggeriamo il mangiapannolini della Chicco: potrete adattarvi facilmente i vostri sacchetti di plastica, anche quelli del supermercato.

Quanto costano le ricariche?

I prezzi delle ricariche Tommee Tippee creati dalla Sangenic oscillano tra i 9,00 € per una cartuccia e i 76,00 € per 18 cartucce ognuna per contenere 28 pannolini.

Per quanto riguarda le ricariche di Maialino Foppapedretti dovrete affidarvi alle cartucce di Angel Care con prezzi che oscillano tra gli 8,80 € e i 73,00 € per 12 cartucce che contengono fino a 180 pannolini l’una.

Come suggerito in precedenza, una volta che si è in possesso della cartuccia è possibile acquistare i sacchetti da inserirvi. La quantità dei sacchetti utilizzati varierà in base alla marca della cartuccia, visto che Sangenic ne contiene meno che Angel Care.

Quanti pannolini possono contenere?

Uno dei primi modelli messi in commercio è quello della Foppapadretti: non a caso, tutt’ora, è uno dei migliori essendo il bidone che contiene più pannolini di tutti gli altri modelli, arrivando fino a 180, mentre gli altri contenitori devono arrendersi tra i 28 e i 30 pannolini.

I migliori contenitori per smaltimento pannolini

1- Foppapedretti “Maialino”

Foppapedretti ha commercializzato il primo modello di mangiapannolini con il suo brevetto chiamato simpaticamente “Maialino”. E’ il più alto della sua categoria e anche quello che contiene più pannolini: arriva fino a 180 dichiarati, ma di fatto poi ne contiene molti meno. Pesa poco più di 2 Kg ed è realizzato in materiale plastico.
E’ facilmente utilizzabile con una mano sola e con l’altra potrete occuparvi del bambino. I sacchetti che dovrebbero essere utilizzati per le ricariche sono quelli della Sangenic (non tra i più economici) ma, come vedremo di seguito, una volta in possesso della cartuccia è possibile utilizzare dei rotoli standard di sacchetti. All’interno della confezione non è presente nessuna ricarica, quindi quando acquistate il prodotto dovrete munirvi immediatamente anche della relativa ricarica, altrimenti è inutilizzabile!

Oggi in sconto Oggi in sconto
Foppapedretti Mangiapannolini Maialino, Bidoncino Getta...
  • Il bidoncino getta pannolini Maialino trattiene la maggior...
  • Facile da usare con una sola mano e da svuotare grazie...
  • Il sacchetto può contenere fino ad un massimo di 180...
Mom's Aide Ricarica compatibile con Mangiapannolini...
  • I nostri sacchetti di plastica non sono ordinari, ma sono...
  • I nostri sacchetti di plastica hanno 7 strati e sono...
  • compatibile con Mangiapannolini Angelcare Maialino...
Fam Fun - 5 Ricariche Profumate Compatibili con...
  • GARANZIA A VITA - La tua soddisfazione è la nostra...
  • COMPATIBILITÀ - Ricariche perfettamente compatibili con i...
  • PROFUMATE CON BLOCCA ODORE - La fragranza di talco ti...

2- Tommee Tippee Sangenic

Tommee Tippee è il sistema di smaltimento di pannolini più venduto nel mondo: questo marchio è commercializzato anche in USA e di qui il suo immediato successo. Il bidone è molto più piccolo e basso di quello della Foppapedretti e contiene meno pannolini: arriva fino a 28. Anzi, possiamo dire che è il modello che porta meno pannolini di tutti, ma è apprezzato proprio per le sue dimensioni minimal, oltre che per la praticità di utilizzo.
La nota assolutamente positiva è che dentro alla prima confezione troverete subito una ricarica pronta all’uso e anch’esso è facilmente utilizzabile con una mano sola.

Oggi in sconto Oggi in sconto
Mangiapannolini avanzato Tommee Tippee Twist and Click,...
  • Protezione garantita contro odori e germi: l'unico cestino...
  • Il primo sistema di smaltimento per pannolini in Europa: i...
  • Contiene il 25% in più di pannolini rispetto ai principali...
Oggi in sconto Oggi in sconto
Tommee Tippee Starter set Mangiapannolini Avanzato Twist and...
  • Protezione garantita contro odori e germi: l'unico cestino...
  • Il primo sistema di smaltimento per pannolini in Europa: i...
  • Contiene il 25% in più di pannolini rispetto ai principali...
Oggi in sconto Oggi in sconto
Tommee Tippee Twist & Click Sangenic Sistema Avanzato di...
  • L'unico contenitore che ripiega e avvolge, creando al suo...
  • La pellicola antibatterica uccide il 99% dei germi,...
  • Nuovo efficiente sistema twist and click che consente meno...

3- Chicco Mangiapannolini

A differenza degli altri bidoncini, a nostro avviso, la particolarità del mangiapannolini della Chicco è che è possibile utilizzarlo senza doversi affidare alle ricariche dei sacchetti, infatti all’interno del cestino è possibile adattare qualsiasi tipo di sacchetto, anche quelli del supermercato. Per questa sua nota positiva il prodotto costa leggermente più degli altri, ma il prezzo verrà presto ammortizzato dal fatto che potrete fare a meno delle ricariche.

Oggi in sconto Oggi in sconto
Chicco Mangiapannolini Controlla Odori, Smaltimento...
  • MANGIAPANNOLINI: ll cestino mangiapannolini di Chicco è il...
  • SISTEMA ANTI ODORI: Grazie al sistema blocca odori...
  • SENZA RICARICHE: Il bidoncino può essere utilizzato con...
CHICCO NEW Born Pack: secchio per pannolini ODOUR OFF...
  • 1 pattumiera per pannolini Odour Off, può essere utilizzata...
  • Sono la pattumiera per pannolini Chicco Odour Off e può...
  • Risparmia sui costi extra per le ricariche – grazie al...
Chicco - Mangia Pannolini, sistema inodore, utilizzabile con...
  • Grande capacità: fino a 25 pannolini.
  • Utilizzabile con i comuni sacchetti per la spazzatura.
  • Facile da usare.

FAQ sui contenitori per smaltimento pannolini

Sono facili da svuotare?

Ma il sistema è di facile gestione? A nostro avviso la risposta è sì, visto che una volta che il contenitore è pieno di pannolini, basterà tagliare la pellicola dei sacchetti, annodarli in cima e smaltirli nell’indifferenziata.

Una volta tolti i vecchi sacchetti già utilizzati, basterà prendere una nuova ricarica e sistemarla nel contenitore grazie alla comoda apertura centrale, presente in tutti i modelli.

Si possono lavare?

Anche se sono contenitori igienici, grazie al fatto che sono prodotti in materiale plastico è possibile lavarli senza difficoltà tra una ricarica e l’altra, per assicurarsi una maggiore pulizia. Per qualsiasi evenienza è possibile svuotare il “mangiapannolini” anche se la ricarica dei sacchetti non è terminata: basta utilizzare la manopola o il taglierino per togliere i pannolini insacchettati ed eliminarli.

Autore: Elisa A. (Okspot)

Elisa A. (Okspot)
Letterata e lettrice accanita, appassionata di viaggi e di wellness, Elisa scrive ogni giorno approfondimenti sui prodotti per la persona e per il fitness: le sue recensioni sono pubblicate su queste pagine e su molte rubriche al femminile. Si definisce una nerd col pallino della condivisione: è la "quota rosa" di Okspot!
guest

2 Commenti
Più recenti
Più vecchi
Inline Feedback
Vedi tutti i Commenti
Greta
Greta
7 anni fa

Ciao io ho comprato quello di Tommee Tippee e mi trovo molto bene, arrotolo solo ogni tanto, non tutti i pannolini e non ho odori ma risparmio sulla busta. Svuotarlo non è la cosa più piacevole, ma per fortuna solo ogni tanto.

MarcoR
MarcoR
OKSPOT
In risposta a  Greta
7 anni fa

Grazie Greta, i feedback di voi lettori sono importantissimi!