Migliori Gel Monofasici per ricostruzione unghie

Migliore gel monofasico
Il gel monofasico permette una perfetta ricostruzione delle unghie

Unghie mangiucchiate, spezzate o poco curate non danno certo un aspetto ordinato e ben curato della persona. E quando le unghie sono troppo corte, applicarci lo smalto non basta per darsi una sistemata.

Uno dei metodi più utilizzati per risolvere queste imperfezioni e dare un aspetto ordinato alle unghie, è la ricostruzione o l’allungamento dell’unghia: in questo modo, pur partendo da una base svantaggiata (l’unghia corta o mangiucchiata, appunto), si potranno avere delle mani da mostrare con unghie ben sistemate e, perché no, perfettamente curate.

A meno che non vi rivolgiate ad un’esperta onitecnica, sarà necessario imparare questa tecnica, partendo proprio dalla base: il gel monofasico. Se non ne avete mai sentito parlare, ecco un’utile guida per chiarirsi le idee su questo argomento.

Gel monofasico: cos’è e a cosa serve

I metodi più utilizzati dai professionisti del settore per la ricostruzione delle unghie sono tre, il gel monofasico, l’acrilico e l’acrigel che si differenziano per il modo di applicazione e la densità. Tra i tre, le onicotecniche preferiscono sempre utilizzare il gel monofasico che si differenzia da quello bifasico e quello trifasico per il fatto di contenere tre prodotti in uno soltanto. Niente barattolini sparsi qua e là, ma uno soltanto che farà da base, costruttore e sigillante in una volta sola.

Il gel monofasico rappresenta anche un notevole risparmio di tempo: niente più applicazione della base, attesa per la polimerizzazione e la successiva applicazione del resto dei gel, ma solo un unico passaggio, base e ricostruzione. Tutto in uno.

Migliore gel monofasico
Il gel monofasico permette una perfetta ricostruzione delle unghie

Come funziona il gel monofasico

Il gel monofasico permette di rinforzare le unghie e renderle più ordinate e lucide. Il gel deve essere applicato come un normale smalto e, grazie alla presenza di particelle foto sensibili, lo strato applicato verrà indurito grazie all’azione dei raggi ultravioletti emessi dalle lampade unghie UV: in questo modo, una volta applicato, lo smalto donerà un aspetto curato alle unghie per almeno 3 o 4 settimane.

Pro e contro del gel monofasico

I vantaggi del gel monofasico sono davvero tanti, a partire dal fatto che sarà possibile ricostruire l’unghia o rinforzarla utilizzando un solo prodotto, senza dover ammattire tra barattoli e pennellini diversi. Ovviamente un solo prodotto significherà anche un notevole risparmio non solo in termini di tempo, ma anche di denaro.

Al contempo però, il gel monofasico non è consigliato nel caso in cui si desideri ricostruire le unghie con la cartina: i gel monofasici, infatti, vanno bene per allungamenti minimi perché non troppo resistenti agli urti come il gel trifasico. Altro aspetto da considerare è la durata: il gel monofasico, pur durando molto di più di uno smalto normale in acrilico, dura meno rispetto a quello trifasico che arriva anche a 5 settimane (dopo di che l’unghia è comunque allungata e si necessita di una nuova applicazione).

Come usare il gel monofasico

Prima di iniziare il trattamento con il gel monofasico è necessario essere sicuri di avere a disposizione i seguenti accessori:

  • Gel monofasico
  • Pennellino: per l’applicazione del gel monofasico visto che viene venduto in piccoli barattolini senza applicatore
  • Primer: base e top coat utile per migliorare la tenuta e la durata delle unghie ricostruite
  • Cleanser: serve per eliminare eventuali residui di smalto applicati in maniera sbagliata

A questi accessori necessari è possibile aggiungere lo spingipelle, per spingere indietro le pellicine e togliere quello strato che rende antiestetico il bordo interno dell’unghia. Può essere utile anche un ammorbidente per le cuticole, nel caso ce ne fosse bisogno.

Come ricostruire le unghie

A questo punto potrete procedere con la ricostruzione delle unghie. Dopo essersi lavati accuratamente le mani ed essere soddisfatti della propria manicure, è necessario iniziare a stendere il gel monofasico con un pennellino fine.

E’ bene prestare attenzione a non mettere il gel sopra alle cuticole in eccesso (se presenti): questo, infatti, una volta fissato potrebbe distaccarsi a causa proprio della presenza delle cuticole che impediscono un’aderenza perfetta del gel sull’unghia.

Una volta applicato il gel è necessario polimerizzarlo con una lampada unghie uv che farà indurire la base in pochi secondi. Infine, una volta applicati gli strati necessari di gel, è importante sgrassare la superficie e limarla.

Quale smalto è possibile applicare sopra il gel monofasico?

Sopra la base creata dal gel monofasico è possibile applicare qualsiasi tipo di smalto, anche se noi vi consigliamo gli smalti in gel che durano molto di più rispetto a quelli in acrilico.

Quanto costa il gel monofasico

Il costo del gel monofasico è molto simile a quello di uno buono smalto tradizionale in acrilico. In linea di massima se cercate un prodotto economico, utile solo per rafforzare l’unghia e non tanto per ricostruirla, potete fermarvi agli smalti da 8,00 – 10,00 €. Se, invece, cercate un prodotto di qualità allora il costo potrà salire anche oltre le 30,00 €.

Migliore Gel monofasico più Economico

Scelta Convenienza
Silcare - Gel Uv monofasico Thick Clear per ricostruzione...
  • Monofasico alta densità, di colore trasparente
  • Gel UV per coperture e ricostruzioni unghie
  • Non genera calore, non cola, facile da limare

Come scegliere il gel monofasico

I gel monofasici non sono tutti uguali: cambia la densità, la capacità autolivellante e la colorazione. La scelta, tuttavia, dipende dall’uso che se ne deve fare. Ecco, quindi, quali sono le caratteristiche da valutare prima dell’acquisto di un gel monofasico.

Densità e livellamento

La scelta finale dipende molto dalla capacità di applicazione: se avete una buona manualità, infatti, potrete anche utilizzare un gel liquido che si livella facilmente, ma che va anche saputo lavorare e stendere con una certa velocità. Se non lavorati velocemente, i gel liquidi infatti, potrebbero colare sulla pelle laterale e distaccarsi dopo pochi giorni dall’applicazione.

Nel caso in cui si debba ricostruire un’unghia medio corta, il nostro consiglio è quello di utilizzare un gel di densità media autolivellante perché si può stendere in poco tempo senza creare imperfezioni. Al contrario, nel caso di un’unghia lunga, conviene utilizzare un gel denso perché si necessita di coprire una superficie più ampia e occorre, quindi, che il gel non coli lateralmente creando disuguaglianze sulla superficie.

Colorazione

E’ importante considerare anche la colorazione del gel, anche se nella maggior parte dei casi, conviene acquistare quello trasparente che andrà benissimo anche per una french manicure. il gel monofasico colorato, è consigliato solo nel caso in cui si voglia risparmiare tempo e non si debbano fare delle ricostruzioni importanti.

Migliori Gel monofasici

1 - UV Fibreglass Clear 30 ml

1° miglior Gel Monofasico
UV Fibreglass Clear 30 ml transparente - Linea Premium Gel -...
  • Gel in fibra di vetro UV viscoso medio per la...
  • La proprietà levigante automatica di questo gel...
  • Con questo gel UV in fibra di vetro ottieni una...

2 - UV Fibreglass Rosa transparente 30

2° miglior Gel Monofasico
UV Fibreglass Rosa transparente 30 ml - Linea Premium Gel -...
  • Gel in fibra di vetro UV viscoso medio per la...
  • La proprietà levigante automatica di questo gel...
  • Con questo gel UV in fibra di vetro ottieni una...

3 - Nail Store - Gel UV Led Costruttore

3° miglior Gel Monofasico
Nail Store - Gel UV Led Costruttore Monofasico Cover Beige -...
  • [ MADE IN ITALY ] Polim.:120" UV 36W - 60" Led 48W...
  • Stabile, resistente, non cola ed è perfetto...
  • Flessibile, resistente, elastico - Rimane quindi...

4 - Silcare - Gel Uv monofasico Thick

4° miglior Gel Monofasico
Silcare - Gel Uv monofasico Thick Clear per ricostruzione...
  • Monofasico alta densità, di colore trasparente
  • Gel UV per coperture e ricostruzioni unghie
  • Non genera calore, non cola, facile da limare

5 - Nail Master Premium 30g, Monofasico

5° miglior Gel Monofasico
Nail Master Premium 30g, Monofasico Thick Clear, Gel unghie...
  • Prodotto in Europa
  • Adatto per tutti i tipi di lampade UV, LED e CCFL
  • Alta densità, non cola

6 - UV Gel per unghie monofasico 30g /

6° miglior Gel Monofasico
UV Gel per unghie monofasico 30g / Gel Monofase UV/LED 30ml...
  • Gel di alta qualità
  • Per UV e Led. UV = 2 min Led = 30 sec - 60 sec
  • Protezione UV = Non giallastro

7 - Gel Monofasico 3 in 1 per

offerta7° miglior Gel Monofasico
Gel Monofasico 3 in 1 per Ricostruzione Unghie da 50ml...
  • Cruelty e Vegan Free. Made in Germany
  • Asciugatura universale = UV / LED.
  • Di alta qualità e Massima tenuta.

8 - Silcare - Gel UV Monofasico Thick

8° miglior Gel Monofasico
Silcare - Gel UV Monofasico Thick Violet 3in1 ad alta...
  • Gel UV monofasico 3in1: usalo come gel base, gel...
  • Alta viscosità: non cola, non brucia, puoi...
  • Ottimo per allungamenti anche estremi, coperture,...

FAQ sul gel monofasico

Si può applicare il gel sopra una micosi?

E’ sempre sconsigliato utilizzare il gel monofasico su un’unghia affetta da micosi. Prima, infatti, è necessario trattarla con prodotti appositi contro la micosi delle unghie.

I gel monofasici sono dermatologicamente testati?

Non sempre si trovano prodotti che non creano fastidi o irritazioni alla pelle vicina. Per questo motivo, visto che la sensibilità cambia da persona a persona, è bene provarli su un’unghia per qualche giorno e poi stenderli su tutte le altre se non ci sono altre controindicazioni.

Serve una fresa per togliere il gel monofasico?

Quando è il momento di eliminare il gel monofasico, necessiterete di una fresa per unghie per togliere tutti gli strati e procedere con una nuova applicazione.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)