Misuratore di Pressione da polso

Misuratore pressione polso
Facile utilizzo e semplice lettura: ecco il misuratore di pressione da polso

Il misuratore di pressione da polso è un’utilissima evoluzione portatile del classico misuratore di pressione da braccio, entrambi strumenti ad uso domestico utili per verificare pressione arteriosa e per monitorare di conseguenza il proprio stato di salute e quello dei familiari.

Dispositivo di utilizzo semplicissimo anche per chi ha poca dimestichezza con questi strumenti, e molto rapido, diventa ancora più importante nei casi di pressione bassa o alta, o in periodi particolari come ad esempio ad una gravidanza. Vediamo dunque insieme come scegliere il misuratore di pressione da polso adatto alle proprie esigenze.

Misuratore di Pressione da polso: come funziona

Che differenza c’è con il misuratore tradizionale?

Il misuratore di pressione, o sfigmomanometro, è uno strumento in grado di rilevare la pressione arteriosa e indicare se i valori della pressione sistolica, la pressione più alta, e di quella diastolica, la misurazione più bassa, sono nella norma o meno. Inoltre, i misuratori di pressione attualmente in commercio misurano anche la frequenza cardiaca e salvano molti valori in memoria per poterli confrontare con le misurazioni successive.

Rispetto allo sfigmomanometro a mercurio manuale utilizzato dal personale medico, con bracciale e pompetta a mano, nella cui fascia inserire lo stetoscopio e procedere poi a misurare, quello digitale ed elettronico è di più semplice e immediato utilizzo, tanto da poter essere usato a domicilio senza grandi conoscenze tecniche o mediche.

I dati che appaiono dopo pochi secondi sul display sono chiari e di facile lettura. Tutti i misuratori elettronici e digitali da polso funzionano non tramite cavo, che li renderebbe meno portatili, pratici e funzionali, ma grazie a batterie, normalmente AA o AAA.

Misuratore pressione polso
Facile utilizzo e semplice lettura: ecco il misuratore di pressione da polso

Misuratore di pressione da polso o da braccio?

Innanzitutto facciamo chiarezza sul fattore affidabilità: è falso che una tipologia sia più affidabile dell’altra, quindi la valutazione non andrà fatta in questo senso, bensì per la praticità di lettura e per l’uso che ne vorrete fare.

Il misuratore da polso, infatti, è consigliato a tutte quelle persone che cercano un modello pratico da utilizzare su se stessi in completa autonomia e che sia pratico da portarsi dietro per un viaggio o per uno spostamento. DI per contro, quello da polso è leggermente più soggetto ad errori a causa dei possibili movimenti del braccio, quindi

Il misuratore di pressione da braccio, a fronte di ingombri leggermente maggiori e di una minore praticità nell’uso da soli, risulta più indicato per persone anziane, o comunque per non avere troppe preoccupazioni durante la misurazione.

Come si usa il Misuratore di pressione da polso

L’uso di un misuratore di pressione da polso è molto semplice. Basta inserire il polso nell’apposito bracciale lasciando il display all’esterno, un po’ come un orologio o un computer da polso, chiudere il velcro sul retro senza stringere eccessivamente e attivare la misurazione grazie al pulsante apposito.

Anche se non ci sono particolari accortezze, prima di misurare la pressione vi consigliamo di sedervi a gambe pari, con le piante dei piedi a terra, e con la schiena appoggiata allo schienale. Mantenete il braccio su un piano di appoggio situato all’incirca all’altezza del cuore e rilassatevi durante la misurazione.

La procedura di lettura della pressione dura soltanto pochi secondi, è rapida e, chiaramente, completamente indolore. Il display vi mostrerà pressione sistolica e diastolica, e in genere la maggior parte degli strumenti vi informerà se la pressione rilevata si trova nella normalità, se è troppo alta o troppo bassa e lo farà attraverso delle spie luminose o attraverso dei segnali colorati: il verde indica che va tutto bene, mentre il rosso che i valori non sono nella norma.

Il display mostra anche i battiti cardiaci al minuto, e immagazzina questi dati per un arco di tempo predefinito o fino al raggiungimento della soglia di misurazioni registrabili: a quel punto semplicemente sovrascriverà le misurazioni.

A quale polso/braccio si misura la pressione?

Non c’è un braccio consigliato al quale misurare la pressione, quindi potrete organizzarvi come vi torna meglio, al destro o al sinistro che sia.

Quando misurare la pressione?

La pressione andrebbe misurata al mattino appena svegli prima della colazione e la sera prima di andare a letto. Ovviamente la potrete misurare anche in tutti quei momenti in cui ne sentite la necessità.

Prezzo medio dei Misuratori di pressione da polso

I misuratori di pressione da polso in commercio sono numerosi e vari, per cui si trovano fase di prezzo diverse in base al marchio produttore, agli optional disponibili e alle diverse certificazioni ottenute. Vediamole in dettaglio:

  • Fascia economica: sotto le 25,00 € modelli dalla funzionalità semplice, per una misurazione occasionale, più per curiosità che per effettiva necessità medica
  • Fascia media: dai 30,00 € alle 60,00 €, modelli con buona memoria, per un utilizzo quotidiano e regolare.
  • Fascia alta: oltre le 60,00 €, prodotti con funzionalità Bluetooth e optional aggiuntivi

Misuratore di pressione da Polso più Economico

Oggi in OffertaScelta Convenienza
Beurer Sanitas SBC 15 Misuratore di Pressione da Polso
  • Misurazione completamente automatica della...
  • Memorizzazione degli esiti di ogni misurazione (2...
  • Rilevazione aritmia: riconosce e segnala eventuali...

Come scegliere un Misuratore di pressione da polso

Oltre al budget e al fattore economico, ci sono altri aspetti da valutare per poter prendere una decisione in merito a quale dispositivo acquistare.

Facilità d’uso e di lettura

Visto che si tratta di uno strumento ad uso domestico, è importante valutare la facilità di uso e di lettura dei valori misurati. L’ampiezza e nitidezza del display possono essere, infatti, fattori importanti: nel caso di problemi di vista o di persone anziane, il misuratore dal display più grande e chiaro, in cui la lettura dei risultati non ponga in difficoltà, sarà certamente più apprezzato.

Inoltre è bene valutare la facilità di lettura dei valori: ci sono alcuni modelli che hanno delle spie luminose che indicheranno quando un valore è sotto controllo e quando no. I modelli più facili da usare sono quelli automatici: si inserisce il polso nella fascia e si preme il pulsante apposito che misurerà in tempo reale i valori.

Oggi in OffertaLa nostra Scelta
Beurer BC 54 Misuratore di Pressione da Polso Bluetooth
  • Misuratore di pressione da polso comodo:...
  • Trasmissione dei dati allo smartphone mediante...
  • Display nero retroilluminato, data e...

Funzionalità e comandi

I comandi si trovano quasi sempre affianco del display e soltanto nei modelli più moderni e tecnologici si ha il display touch, senz’altro più comodo, ma che alle persone anziane può causare qualche difficoltà. Per quanto riguarda le funzionalità alcuni modelli sono dotati di una voce che guiderà i pazienti passo dopo passo e leggerà i risultati.

Inoltre valutate anche le seguenti funzioni per scegliere il misuratore di pressione più adatto a voi: la possibilità di memorizzare alcuni risultati per un periodo di tempo, la funzione sveglia, la funzione che vi avverte se ci sono stati errori nella misurazione, l’indicatore del livello di batteria e la funzionalità Bluetooth con connessione alle app.

I migliori Misuratori di Pressione da Polso

Dando un’occhiata ai dispositivi presenti sul mercato, ci sono alcuni marchi più conosciuti di altri, quali Omron, Beurer, Medisana e Farmamed, marchi produttori di numerosi apparecchi elettromedicali di qualità. Oltre a questi, potete trovare marchi più generici e meno conosciuti, soprattutto marchi di provenienza asiatica, piuttosto economici, quali Tingxx, Ritioner, Benkeg, Huve o Pywee.

1° in classifica Misuratore da Polso
OMRON RS1 Misuratore di Pressione da Polso, da Usare a Casa...
  • Misuratore di pressione automatico da polso...
  • Le persone che hanno la parte superiore del...
  • La tecnologia Intellisense rende la misurazione...
offerta2° in classifica Misuratore da Polso
HYLOGY Misuratore di Pressione da Polso Digitale,...
  • [Comfort portatile] Misura pressione da polso,...
  • [Misurazione più accurata] Utilizzo della nuova...
  • [Pulisci schermo LCD] Misura pressione da polso,...
3° in classifica Misuratore da Polso
Beurer Sanitas SBM 03 Misuratore di Pressione da Polso
  • Misurazione completamente automatica della...
  • Classificazione dei risultati di misurazione con...
  • Rilevazione aritmia: rileva il ritmo cardiaco e...
offerta4° in classifica Misuratore da Polso
Beurer Sanitas SBC 15 Misuratore di Pressione da Polso
  • Misurazione completamente automatica della...
  • Memorizzazione degli esiti di ogni misurazione (2...
  • Rilevazione aritmia: riconosce e segnala eventuali...
5° in classifica Misuratore da Polso
HYLOGY Misuratore di Pressione da Polso Digitale,...
  • [Lettura facile e veloce] - Ampio display LCD,...
  • [Avviso di ipertensione e indicatore di aritmia] -...
  • [Custodia portatile e design user-friendly] -...
6° in classifica Misuratore da Polso
Misuratore Pressione con 240 Memorie,SIMBR Misuratore di...
  • 【INDISPENSABILI PER LA FAMIGLIA 】La sua...
  • 【MODO DI MEMORIA 240 E Modalità UENTE DUALE】...
  • 【FACILE DA USARE】Avvolgere il bracciale del...
offerta7° in classifica Misuratore da Polso
Beurer BC 54 Misuratore di Pressione da Polso Bluetooth
  • Misuratore di pressione da polso comodo:...
  • Trasmissione dei dati allo smartphone mediante...
  • Display nero retroilluminato, data e...
8° in classifica Misuratore da Polso
Laica BM1006 Misuratore di Pressione Sanguigna da Polso...
  • Misura e controlla in modo non invasivo il valore...
  • Completamente automatico
  • 120 memorie, 60 memorie per 2 persone

Altre domande frequenti

Tra i vari dubbi che ancora potreste nutrire in merito ai misuratori di pressione da polso, potete trovare alcune risposte di seguito, tra quelli più frequenti che abbiamo raccolto.

Quali sono i valori pressori ideali?

Il vostro misuratore vi avvertirà se i vostri valori sono fuori dalla norma, ma in linea di massima potete fare riferimento su quanto segue.

  • pressione ottimale: sistolica < 120, diastolica <80
  • pressione normale: sistolica <130, diastolica < 85
  • pressione normale alta: sistolica 130 – 139, diastolica 85 – 89
  • ipertensione lieve – livello 1: sistolica 140 – 159, diastolica 90-99
  • ipertensione moderata – livello 2: sistolica 160 – 179, diastolica 100 – 109
  • ipertensione grave – livello 3: sistolica > o = 180, diastolica > o = 110
  • ipertensione sistolica isolata: sistolica > o = 150, diastolica > o = 90
  • ipotensione: sistolica < 90, diastolica < 60

A cosa è dovuta l’ipertensione?

La maggior parte dei casi di ipertensione sono dovuti ad abitudini di vita sedentarie, e ad un’alimentazione poco salutare. Seguire una dieta equilibrata, contraddistinta dall’assunzione di abbondanti e frequenti porzioni di frutta e verdura, e un consumo limitato di alimenti che incidono sull’aumento della pressione quali sale, grassi, fritti, alcool e bevande a base di caffeina è un ottimo punto di inizio e un’abitudine da mantenere per tutta la vita.

Oltre alla dieta sana occorre fare un po’ di attività fisica: soprattutto se avete una vita piuttosto sedentaria, muovetevi nel vostro tempo libero. Non dovete correre maratone o darvi a sport competitivi. E’ sufficiente mantenervi in movimento con anche solo una camminata quotidiana a passo sostenuto.

Anche la pressione bassa può essere un problema?

Anche l’ipotensione, vale a dire la pressione troppo bassa, può essere un problema. Per una diagnosi corretta, ancora una volta, rivolgetevi al vostro medico curante.

E voi, avete scelto il misuratore di pressione da polso oppure quello da braccio?

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)