Frigo No Frost: pro e contro

Frigo no Frost
Niente più ghiaccio o brina da togliere, con il frigo no frost!

I frigoriferi no frost ovviano alla necessità di dover sbrinare periodicamente l’elettrodomestico dalla formazione di ghiaccio e brina sulle pareti a seguito della combinazione di basse temperature ed umidità.
Questi modelli, infatti, si basano su un meccanismo di raffreddamento ventilato che evita l’accumularsi di brina. Vediamo in dettaglio come funzionano e i modelli migliori da acquistare.

Frigo no frost: cos’è e come funziona

Cosa significa “No Frost”?

I frigo no frost sono apparecchi che svolgono in tutto e per tutto le funzioni dei normali frigoriferi, ma che hanno in più un sistema di ventole e canalizzazione dell’aria per evitare l’accumulo di brina. L’aria fredda è costantemente messa in circolo, il che non lascia il tempo all’umidità di depositarsi. Questo fattore rappresenta una grande comodità, visto che non sarà più necessario andare a rimuovere il ghiaccio che si attacca alle pareti interne periodicamente.

Partial o Total No Frost?

Inoltre sono dotati di doppio evaporatore che lavora indipendentemente per la camera del frigo e del freezer. Esistono principalmente due tipologie di frigoriferi no frost: i partial no frost ed i total no frost. La differenza sta nel fatto che i primi impediscono la formazione di brina esclusivamente nel freezer, quelli “total” invece l’eliminano anche all’interno della camera frigo.

Frigo no Frost
Niente più ghiaccio o brina da togliere, con il frigo no frost!

Come si usa il frigo no frost

L’utilizzo dei frigoriferi no frost è identico a quelli classici: un portellone frontale apribile tramite la maniglia isola la parte interna consentendo di creare un ambiente chiuso facile da raffreddare. Basta quindi accedere all’interno e posizionare il cibo o le bevande.

Nei modelli dove è possibile scegliere diverse temperature, questa può essere selezionata manovrando una manopola presente nella parte interna del frigo o nei modelli più moderni, direttamente sul portellone esterno.

Questi frigoriferi non generano brina, non sarà necessario quindi andare ad effettuare periodicamente la sbrinatura. Si tratta di sistemi molto efficienti che mantengono la temperatura sempre stabile o comunque riescono a ripristinarla in pochissimo tempo: questo eviterà, al ritorno dalla spesa di dover mettere i cibi nel frigo in fretta e furia.

Svantaggi del No Frost

L’unica criticità dei frigoriferi no frost si ha nella conservazione del cibo: la rimozione continua dell’aria interna li porta ad asciugarsi più velocemente. Sempre a causa del movimento dell’aria, è più facile che gli odori si contaminino tra loro.

La soluzione, in realtà, è molto semplice: basterà conservare i cibi e le bevande riponendoli sempre all’interno di contenitori chiusi.

Prezzo medio dei frigoriferi no frost

Il prezzo di questi apparecchi varia molto in base ad alcuni fattori, come ad esempio la grandezza, la presenza di scompartimenti particolari, il modello e le funzioni aggiuntive. Vediamo le varie fasce di prezzo:

  • Fascia economica: sotto i 400,00 € ci sono i modelli più economici, dimensioni più piccole e classe di efficienza A+
  • Fascia media: tra i 400,00 € e gli 800,00 €, sono i modelli in fascia media in classe energetica A++ e comandi digitali sul portello esterno
  • Fascia alta: oltre gli 800,00 € si trovano quei modelli al top di gamma con doppio sportello e di ottima qualità

Frigo No Frost più Economico

Scelta Convenienza
Indesit I55TM 4120 W, Frigorifero Doppia Porta, A++, 213 L
  • Classe Efficienza Energetica A++
  • Capacità Netta: 213 L
  • Controllo Meccanico

Come scegliere un frigo no frost: cosa valutare prima dell’acquisto

Per scegliere il frigorifero no frost che meglio si adatta alle vostre esigenze e per rendere più facile la decisione ecco alcuni aspetti che vale la pena tenere d’occhio quando si acquista un nuovo frigorifero no frost:

Dimensioni e Capacità

Stiamo parlando di apparecchi medio-grandi, sarà quindi importante valutare bene le dimensioni per poterlo inserire all’interno della cucina. Questo fattore è molto rilevante specialmente quando si intende inserirlo in un mobile o nello spazio tra due mobili ottenendo così un frigorifero “ad incasso”. Assicuratevi quindi che le dimensioni siano idonee al luogo in cui avete intenzione di posizionarlo.

Importante tenere conto della capacità del frigorifero in relazione al numero di persone da cui è composta la vostra famiglia. Gruppi familiari grandi avranno certamente necessità di una maggior quantità di cibo, in questo caso optate per un frigorifero particolarmente capiente che possa contenere tutto senza difficoltà. Se invece siete in pochi potrete risparmiare su questo fattore prendendo un elettrodomestico più piccolo.

Se cercate un modello dalle dimensioni e dalla capacità maggiori, allora il nostro consiglio è quello di optare per il frigorifero side by side o “all’americana”, dotato di doppia porta per il frigo e doppia porta per lo scomparto freezer.

La nostra Scelta
Samsung RB29FERNDSA/ES Smart Line Frigorifero Combinato, 290...
  • La tecnologia No Frost mantiene costanti i livelli...
  • Il sistema All-around Cooling offre un freddo...
  • Il compressore Digital Inverter permette la...

Consumi e Classe energetica

Tenete in considerazione i livelli di consumo del dispositivo che state per scegliere. È possibile controllare i livelli di consumo di un elettrodomestico sull’apposita etichetta, sempre presente sulla loro superficie.

Questa schematizza i livelli di consumo secondo una scala alfabetica, inizia con A+++, che rappresenta i valori di risparmio più elevati, prosegue quindi con un numero sempre decrescente di “+”, fino ad arrivare alle altre lettere dell’alfabeto dove la D indica gli elettrodomestici con i livelli di consumo peggiori. La maggior parte dei frigoriferi no frost è in classe A+ e A++.

Display

Se preferite un modello tecnologico, optate per quelli con i comandi sistemati sul portellone esterno, comunque più cari rispetto a quelli con la selezione dei programmi inserita all’interno del frigo.

I migliori frigoriferi no frost

Le marche migliori sono quelle più tradizionali che siete abituati a vedere nelle vostre cucine, come Candy, Samsung, Beko e Indesit. Una delle prime marche a produrre questi modelli è stata la Whirpool.

1° in classifica Frigorifero
Samsung RB29FERNDSA/ES Smart Line Frigorifero Combinato, 290...
  • La tecnologia No Frost mantiene costanti i livelli...
  • Il sistema All-around Cooling offre un freddo...
  • Il compressore Digital Inverter permette la...
offerta2° in classifica Frigorifero
LG Frigorifero Combinato GBP62DSNFN Total No Frost Classe...
  • Classe Energetica: A+++
  • Profondità: 68.2 cm
  • Larghezza: 59.5 cm
offerta3° in classifica Frigorifero
Candy CMGN 6184W Frigorifero Combinato, Total No Frost,...
  • Frigo combinato Total No Frost
  • Classe di efficienza energetica A++
  • Capacità netta frigorifero 223L
4° in classifica Frigorifero
Hisense RT267D4AD1 Frigorifero Doppia Porta, 205 Litri, 40...
  • Classe energetica A+
  • Marchio: Hisense
  • Numero modello: RT267D4AD1
6° in classifica Frigorifero
Candy CKBBS 100 Autonomo Frigo - Congelatore (250 L, N-ST,...
  • Rumorosità: 40 dB(A)
  • Sbrinamento automatico del frigoriferol
  • 19 ore mancanza di alimentazione di stoccaggio...
offerta7° in classifica Frigorifero
Samsung RT25HAR4DWW/ES Frigorifero Doppia Porta, 264 L,...
  • La tecnologia No Frost mantiene costanti i livelli...
  • Twin Cooling Plus permette di gestire in modo...
  • Con Smart Cooling è possibile trasformare con...
8° in classifica Frigorifero
Whirlpool WTNF 83Z MX H Frigorifero Combinato Total No...
  • Total no frost: Il sistema total no frost previene...
  • 6° SENSO: La tecnologia 6° SENSO controlla e...
  • FRESH BOX 0°: Cassetto Frigo con temperatura...

Altre domande frequenti

Vediamo ora alcune domande che vengono poste frequentemente riguardo i frigoriferi no frost.

I frigoriferi no frost sono rumorosi?

Il rumore emesso dal frigorifero è differente a seconda del modello, tuttavia questo è sempre riportato sulle etichette del prodotto, generalmente non sono dispositivi rumorosi.

Come si installa?

Non sono richieste procedure particolari per l’installazione del frigorifero, basterà attaccarlo alla presa di corrente. È tuttavia importante non posizionarlo vicino a fonti di calore e mantenere una distanza di almeno 10 centimetri dal muro.

Ma alla fine, conviene scegliere un frigo no frost?

La risposta è si, perchè il frigo no frost diminuisce i consumi nel lungo periodo. Infatti la formazione del ghiaccio nei frigoriferi normali porta ad un aumento dei consumi di quasi il 15%.

Accessori per frigo

Per rendere più efficiente la gestione degli spazi all’interno del frigo o per ottimizzarne il funzionamento esistono molti, diversi accessori, che è possibile acquistare separatamente o, in alcuni casi, vi verranno forniti al momento dell’acquisto dell’elettrodomestico. Andiamo a vedere quali sono quelli più utili:

  • Vaschette: sono impiegate per mantenere ordinati gli scompartimenti interni del frigorifero, inoltre, come detto in precedenza, nel caso specifico di frigoriferi no frost, in cui l’aria interna viene rimossa, queste consentiranno di mantenere più umido il cibo, arginando l’effetto “secchezza” tipico di questa categoria di elettrodomestici.
  • Porta bottiglie: un altro strumento atto a migliorare la gestione dello spazio all’interno del frigorifero, un comodo porta bottiglie può essere utile per conservare le bottiglie, va posizionato al posto di uno dei ripiani, così da diminuire lo spazio occupato su quelli preposti per il cibo o sugli scompartimenti dello sportello.
  • Termometro da frigorifero: i frigoriferi moderni ne sono già dotati, nel caso quello che avete scelto ne fosse sprovvisto sarà comunque possibile acquistarlo separatamente. Alcuni vanno posizionati all’interno, altri sono esterni e rilevano la temperatura attraverso una sonda, non è raro trovare modelli dotati di piccoli schermi LCD che segnano la temperatura.
  • Lampadine di ricambio: all’interno dei frigoriferi è sempre presente una lampadina che si accende automaticamente nel momento in cui viene aperto il portellone, nel caso quella preinstallata si fulmini è possibile comperarne una nuova per sostituirla.
  • Set di cerniere: può capitare, specialmente quando le aperture del portellone sono frequenti, che le cerniere si rompano, non sarà un problema, è facile reperire delle cerniere di ricambio.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)