Migliori Idropulitrici domestiche

Migliori idropulitrici
Le idropulitrici sono dispositivi utili per la pulizia di spazi esterni e macchinari: ecco come scegliere la migliore

Tutti più o meno sappiamo cos’è un’idropulitrice. Ma molti di voi probabilmente non capiscono perché in commercio il prezzo di questo attrezzo possa variare così tanto: da poche decine di euro, a centinaia di euro. Eppure apparentemente sono tutte uguali! Ma non è così.

Pressione, portata, acqua calda, funzionamento elettrico o a motore, accessori, sono solo alcune delle caratteristiche che distinguono un’idropulitrice professionale da una adatta per uso domestico. In questo articolo ci occuperemo dei migliori modelli di idropulitrice per uso casa, hobby e piccoli lavori: per il garage, il giardino, l’auto e le pulizie domestiche più intense.

Idropulitrici domestiche: cosa sono e a cosa servono

Come funziona un’idropulitrice

Il principio di funzionamento di un’idropulitrice è (alla fine) piuttosto semplice: l’acqua entra attraverso un apposito ingresso all’interno dell’idropulitrice. La pompa interna al macchinario mette in pressione l’acqua che viene spruzzata all’esterno attraverso un apposito ugello, una lancia o una pistola.

Nei modelli per uso domestico non professionale la pompa è sempre elettrica e per questo l’idropulitrice deve essere collegare alla corrente elettrica. Il motore elettrico scalda molto: è per questo motivo che le idropulitrici al top di gamma hanno un sistema apposito che raffredda il motore ad acqua e non semplicemente ad aria: in questo modo vengono aumentate le prestazioni e viene ridotta l’usura nel tempo.

I modelli professionali possono invece essere dotati di un piccolo motore a scoppio, il che garantisce ottima potenza ma soprattutto l’indipendenza dalla rete elettrica (comodo ad esempio per lavori in campagna).

Migliori idropulitrici
Le idropulitrici sono dispositivi utili per la pulizia di spazi esterni e macchinari: ecco come scegliere la migliore

Cosa si pulisce con un’idropulitrice?

Le idropulitrici trovano diverse aree di applicazione per quanto riguarda le grandi pulizie domestiche. Queste, a loro volta, variano in base alla potenza dell’apparecchio: i modelli con una potenza bassa sono l’ideale per la pulizia di bici, scooter, utensili, mobili da giardino, mentre i livelli più potenti sono pensati per la pulizia di mattonelle, muri, steccati e l’auto.

Infine, le idropulitrici più potenti sono in grado di eliminare lo sporco da piscine, facciate, scale esterne. I modelli professionali sono pensati per uso intenso e prolungato, ad esempio da chi deve fare tutti i giorni pulizie per lavoro.

Come usare bene l’idropulitrice

Le aree di applicazione ve le abbiamo appena illustrate: ma come si usa bene un’idropulitrice? Ci sono accortezze da seguire per una pulizia profonda? Vediamole.

  • Come lavare i mezzi di trasporto: certamente la pulizia dei mezzi di trasporto in particolare auto e scooter è uno degli usi più comuni quando si parla di idropulitrice. Perfetta per tenere sempre puliti i propri mezzi e risparmiare sul lavaggio. Per una pulizia profonda è necessario utilizzare un detergente apposito e poi risciacquare abbondantemente con acqua a pressione, prestando attenzione alle parti più delicate come plastiche verniciate e cruscotto, nel caso dei motocicli..
  • Come lavare le superfici più delicate: se pensate che la superficie che volete pulire sia delicata (facciate un po’ scrostare, patio in legno, ecc…), iniziate la pulizia con una pressione bassa (se siete dotati dei modelli con pressione regolabile), e a mano a mano aumentate la pressione se pensate che sia utile per pulire ancora più approfonditamente la superficie.
  • Come applicare il detergente: in commercio ci sono detergenti appositi per essere utilizzati con le idropulitrici. Il nostro consiglio è quello di evitare di applicare un detergente che non sia compatibile con la macchina che si sta utilizzando. Comunque basta versare il detergente nell’apposito serbatoio e applicarlo tramite la lancia apposita.

Quanto costa un’idropulitrice

Il costo delle idropulitrici varia in base ad alcuni fattori, che possono distinguere un modello professionale da uno casalingo. In linea di massima, per un modello per uso domestico “base” si possono spendere anche solo 60,00 €, mentre per un modello al top si superano i 250,00 €. I modelli semi-professionali superano i 300 euro, mentre nella fascia dai 500 ai 1.000 euro (e più), troviamo i modelli per chi le pulizie le fa per mestiere.

Piccola parentesi per le idropulitrici a scoppio: i modelli “cinesi” si attestano sulle 250 euro, 1.000 per un modello “giusto”.

Migliore idropulitrice più Economica

Oggi in OffertaScelta Convenienza
Kärcher - Idropulitrice K 2 Universal - 110 Bar, 360 L/H,...
  • Ottimo per disinfettare tutte le superfici esterne...
  • Resa 20 mq/h
  • Max temperatura di aspirazione 40 °C

Come scegliere l’idropulitrice domestica giusta

Ecco quali sono le caratteristiche da valutare prima dell’acquisto in modo da scegliere il modello giusto per le proprie esigenze. RIpetiamo che qui parliamo solo di modelli per uo domestico, quindi con motore elettrico

Peso e praticità d’uso

Il fattore praticità d’uso è certamente una della prime caratteristiche da valutare visto che influenza la facilità e la comodità durante l’uso dell’idropulitrice. Per quanto riguarda il peso, in commercio ci sono modelli che hanno pesi molto diversi tra loro: ovviamente per un’idropulitrice, anche potente, ma per uso casalingo, il peso non supera i 7-8 Kg. Sconsigliati i modelli ancora più pesanti, visto che sono pensati e progettati per uso professionale.

La praticità d’uso viene anche influenzata dalla forma: le idropulitrici più comode sono quelle che si sviluppano in verticale, visto che sono più pratiche da spostare, ma soprattutto da riporre. La forma influenza a sua volta la trasportabilità: è bene valutare la presenza di maniglie e di rotelle per facilitare lo spostamento da una zona all’altra della casa.

Infine occorre valutare anche la facilità d’uso: se è facile sistemare il tubo di ingresso per l’acqua, se si possono intercambiare gli accessori senza dover interrompere il lavoro, e se c’è un avvolgitubo integrato che facilita la messa a posto.

Portata

La portata è il fattore più importante da valutare prima dell’acquisto perché incide sulla effettiva efficienza di pulizia. Con il termine portata si indica la quantità di acqua (in litri) che viene erogata in un’ora ed è consigliato che questo valore sia proporzionale alle superfici e alle cose che dovrete pulire. Ecco i valori a cui vi consigliamo di fare riferimento:

  • Portata da 300 l/h a 360 l/h: si tratta di idropulitrici che hanno delle buone prestazioni adatte per superfici ridotte. Perfette per la pulizia di bicilette, mobili da giardini e attrezzi.
  • Portata da 360 l/h a 500 l/h: sono modelli che assicurano delle ottime prestazioni. Rappresento la giusta via di mezzo: ideali per la pulizia di auto, superfici esterne, staccionate.
  • Portata oltre i 500 l/h: sono i modelli in grado di fornire delle prestazioni al top. Non si tratta ancora di idropulitrici professionali, ma ci si avvicinano. Consigliate per la pulizia di grandi mezzi di trasporto come roulotte e camper, per piscine e facciate della casa.
Oggi in OffertaLa nostra Scelta
Lavor Idropulitrice Galaxy 160. 2500 Watt, 160 bar max. 510...
  • Con il diffusore detergente in dotazione a GALAXY...
  • Pressione 160 bar max, portata 510 litri/ora,...
  • Pompa con testata in alluminio a tre pistoni in...

Pressione

Caratteristica spesos sopravvalutata, ma comunque importante. Questa viene espressa in bar e rappresenta la potenza con cui l’acqua viene spruzzata sulla superfice. Ovviamente maggiore pressione corrisponde a una maggior efficienza di pulizia.

Le idropulitrici meno potenti hanno una pressione inferiore ai 100 bar, ma noi vi consigliamo di non scendere mai sotto questo valore. Se cercate un buon prodotto, allora la pressione giusta deve essere di 150 bar, mentre se cercate un prodotto al top allora, la pressione non deve essere inferiore ai 180 bar. Le idropulitrici professionali superano anche i 500 bar, ma sono poco adatte in un contesto domestico in quanto potrebbero danneggiare le superfici.

Attenzione: la pressione non serve a niente se non vi è una portata adeguata! E’ infatti facile trovare in commercio idropulitrici economiche dai valori di pressione interessanti, ma che poi, nell’uso pratico, emettono solo un “filo” di acqua a pressione. Per avere efficienza è necessario avere anche una buona portata oraria.

Acqua fredda o acqua calda?

I modelli professionali utilizzano acqua calda e consentono di riscaldare internamente l’acqua. Nei modelli per uso domestico non è presente un riscaldatore, ma potrebbe essere possibile usare acqua calda dalla rete. In genere è indicata la temperatura massima, ad esempio 40°C, che è già un buon valore.

Consumi

I consumi vanno di pari passo con la potenza. Maggiore potenza equivale ad una macchina che consuma di più. Pensate bene in quali contesti andrete ad utilizzare l’idropulitrice: se pensate di utilizzarla per pulizie di superfici non troppo grandi, allora vi consigliamo di non esagerare con la potenza e di acquistare un modello che non consumi tanto. Se invece pensate di avere superfici molto estese, allora non badate ai consumi, ma all’efficienza.

Accessori

Ovviamente gli accessori sono molto utili per sfruttare appieno la potenza dell’idropulitrice. Vi consigliamo quei modelli che sono dotati di almeno un paio di accessori standard come la lancia e la pistola. Alcuni modelli sono dotati anche di spazzole apposite per la pulizia dei pavimenti o dell’auto.

Migliori Idropulitrici

Le migliori idropulitrici per uso domestico vengono prodotte da marchi ben noti nella grande distribuzione, ma non per questo troppo costosi. A noi piacciono molto le idropulitrici Karcher, ma anche i modelli Lavor sono interessanti, di derivazione professionale.

Le “classiche” Black & Decker e Bosch producono modelli domestici dal design compatto, mentre i diffusi modelli “cinesi” possono riservare ottime sorprese in termini di rapporto qualità/prezzo. Ecco i modelli consigliati da noi di Okspot.

1 - BLACK+DECKER BXPW1600PE

1° miglior Idropulitrice
BLACK+DECKER BXPW1600PE Idropulitrice ad Alta Pressione con...
  • Pressione (bar) max. 125; potenza assorbita (kW)...
  • Idropulitrice ideale per la pulizia dello sporco...
  • In dotazione 11 accessori agganciabili dopo l'uso...

2 - Lavor Idropulitrice Galaxy 160.

offerta2° miglior Idropulitrice
Lavor Idropulitrice Galaxy 160. 2500 Watt, 160 bar max. 510...
  • Con il diffusore detergente in dotazione a GALAXY...
  • Pressione 160 bar max, portata 510 litri/ora,...
  • Pompa con testata in alluminio a tre pistoni in...

3 - bigzzia Idropulitrice da 2000 W con

3° miglior Idropulitrice
bigzzia Idropulitrice da 2000 W con tamburo, Idropulitrice...
  • 【Idropulitrice ad alta pressione】 Il motore da...
  • 【Pulizia su grandi distanze】 L'idropulitrice...
  • 【Design per sicurezza e umanizzazione】Doppio...

4 - Kärcher - Idropulitrice K 2

offerta4° miglior Idropulitrice
Kärcher - Idropulitrice K 2 Universal - 110 Bar, 360 L/H,...
  • Ottimo per disinfettare tutte le superfici esterne...
  • Resa 20 mq/h
  • Max temperatura di aspirazione 40 °C

5 - Kärcher K 2 Power Control

offerta5° miglior Idropulitrice
Kärcher K 2 Power Control Idropulitrice a Freddo, 110 Bar,...
  • Scoprite i consigli degli esperti Kärcher - come...
  • Caratteristiche tecniche: pressione fino a 110...
  • Applicazione rapida dei detergenti: il tubo...

6 - LAVOR Planet Idropulitrice Acqua

6° miglior Idropulitrice
LAVOR Planet Idropulitrice Acqua Fredda 170 Bar. Completa di...
  • Pressione max 170 bar
  • Portata max 510 l/h
  • Potenza 2500 watt

7 - Bosch Idropulitrice EasyAquatak120,

offerta7° miglior Idropulitrice
Bosch Idropulitrice EasyAquatak120, 3 Ugelli, Alta...
  • Pulisce con efficienza e senza sforzi
  • Versatilità d’impiego, grazie alla completa...
  • Compatta e maneggevole, grazie alla struttura...

8 - BLACK+DECKER BXPW2000PE

8° miglior Idropulitrice
BLACK+DECKER BXPW2000PE Idropulitrice ad Alta Pressione con...
  • Pressione (Bar) Max. 140 Potenza Assorbita (KW)...
  • Idropulitrice ideale per la pulizia dello sporco...
  • In dotazione 8 accessori agganciabili dopo l’uso...

FAQ sulle Idropulitrici

Di quanta acqua ha bisogno un’idropulitrice?

In effetti non è un dato da sottovalutare: all’incirca in un’ora le idropulitrici hanno una portata compresa tra 230 e 600 l di acqua.

Si può usare qualsiasi tipo di detergente?

Dipende: se lo volete spruzzare con la macchina, è necessario utilizzare il detergente apposito per l’idropulitrice che avete. Le specifiche le potete trovare nel libretto di istruzioni.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)