Migliori Robot Lavavetri

Migliori Robot Lavavetri
I migliori robot lavavetri: ecco come scegliere quello giusto per la pulizia veloce ed efficace dei vetri. Foto dal sito ufficiale Ecovacs

Il lavaggio dei vetri è considerato probabilmente uno dei processi più faticosi e difficoltosi della pulizia della casa: scalei, secchi, panni, arrampicate in alto, gocce ovunque, aloni. Diciamolo, un incubo.

Se i lavavetri elettrici contribuiscono a rendere questa operazione più facile e veloce, i robot lavavetri lavorano, invece, in completa autonomia sollevandovi totalmente dalla fatica, dalla difficoltà e dalla noia di dover passare su tutti i vetri.
Ma funzionano davvero bene? I vetri saranno puliti e senza macchie? Ecco la guida all’acquisto dei migliori robot lavavetri, come funzionano e le caratteristiche da valutare.

Robot Lavavetri: cosa sono e come funzionano

Come sono fatti

I robot lavavetri sono un recente ritrovato tecnologico che deriva dalla tecnologia dei robot aspirapolvere che permette di automatizzare la fasi di lavaggio e di pulizia dei vetri di casa, dell’ufficio o di un altro tipo di immobile. Il loro utilizzo non solo semplifica e alleggerisce le operazioni di pulizia, ma permette di poter pulire quelle finestre o quei lucernari difficili da raggiungere, sia internamente che esternamente.

In verità sono più simili nel funzionamento ai robot lavapavimenti, soprattutto per quanto riguarda la parte di pulizia e raccolta dell’acqua sporca. Inoltre, anche i robot lavavetri hanno una caratteristica forma rettangolare o quadrata, giustificata dal fatto di poter arrivare a pulire anche negli angoli delle finestre difficilmente raggiungibili a mano. Esistono due tipologie di modelli: quelli con piccolo serbatoio per l’acqua che sfruttano l’azione di due mop per la pulizia e quelli senza serbatoio e con un panno di microfibra.

La caratteristica principale di questi dispositivi intelligenti è la possibilità di rimanere aderenti al vetro grazie al motore aspirante che funge anche da sistema di pulitura. Per la pulizia del vetro, il robot sfrutta la presenza di un panno inumidito con acqua e detergente per bagnare il vetro, l’uso di una gomma tira acqua apposita per portare via l’acqua in eccesso e lo sporco superficiale, e il motore aspirante utile per asciugare il vetro senza lasciare aloni o macchie.

Per muoversi in modo intelligente sui vetri, in modo da non tralasciare parti o da passare due volte sulla stessa, i robot sono dotati di sensori a raggi infrarossi, in modo da potersi orientare sulla superfice garantendo degli ottimi risultati finali.

Migliori Robot Lavavetri
I migliori robot lavavetri: ecco come scegliere quello giusto per la pulizia veloce ed efficace dei vetri.
Foto dal sito ufficiale Ecovacs

A cosa servono

Come abbiamo detto i robot lavavetri sono dei dispositivi utili per la pulizia dei vetri, sia che questi siano posti in verticale che in orizzontale. La stabilità dei dispositivo viene garantita dalla forza aspirante del motore che mantiene il robot nella sua posizione senza farlo cadere in terra. Alcuni dei migliori modelli, tra l’altro, sono dotati di una batteria aggiuntiva che, in caso di mancata elettricità, mantiene comunque il robot in posizione.

E’ per questo motivo che i robot sono efficienti anche su altre superfici, come marmo, piastrelle (ad esempio cucina e bagno), box doccia, vetri delle porte, porte a vetri, tavoli: basta soltanto che il vetro sia spesso almeno tra i 3 e i 5 millimetri.

Come funzionano (in 3 step)

La pulizia dei vetri avviene seguendo tre fasi specifiche:

  1. Il robot inumidisce il vetro con il panno in microfibra bagnato con acqua o detergente
  2. L’apposita superficie in gomma raschia via lo sporco residuo
  3. Infine il vetro viene asciugato in modo dal togliere eventuali aloni o macchie

L’utente potrà scegliere se guidare manualmente il robot (magari indirizzandolo verso le parti più sporche del vetro) o lasciare che siano i sensori a raggi infrarossi a dirigere il robot: in ogni caso, le impostazioni si possono gestire attraverso una comoda app, sul proprio smartphone o attraverso un telecomando.

I sensori automatici del robot, inoltre, sono in grado di rilevare le zone più sporche del vetro: in questo modo il robot si soffermerà sulla parte specifica dedicando più tempo e dovizia alla pulizia.

Differenze tra Robot lavavetri e Lavavetri elettrico?

Il robot lavavetri è un dispositivo in grado di lavorare ed eseguire in completa autonomia tutte le fasi di pulizia dei vetri, mentre il lavavetri elettrico serve per aspirare le gocce dell’acqua sporca, in modo da togliere aloni e macchie e lasciare, di conseguenza, un vetro brillante e splendente.

Come si usa un robot lavavetri

La prima cosa da fare è quella di collegare il robot alla corrente o essere sicuri che la batteria sia carica. A questo punto occorre inserire il panno di microfibra o i due mop, a seconda del modello, e riempire il serbatoio dell’acqua dove presente.

Occorre anche sistemare il cavo di sicurezza che va posizionato ad un’altezza tale che possa salvare il robot in caso di distacco e di caduta. Infine, è necessario azionare il robot e sistemarlo sul vetro: premendo il tasto di accensione, il robot aderirà automaticamente al vetro finché non lo spegnerete per staccarlo.

Il robot si potrà muovere sul vetro sia in modo automatico, dopo che avrà mappato tutta la superficie, o manuale attraverso un telecomando, direzionando il robot sulle zone che necessitano di una maggiore pulizia.

Quanto costa un robot lavavetri

Il costo dei robot lavavetri è abbastanza variabile a seconda dei modelli: i fattori che influenzano il prezzo sono la forma, la durata della batteria, i sensori e i comandi per la pulizia e l’eventuale possibilità di connessione per la gestione attraverso lo smartphone. Quindi un lavavetri di fascia economica può costare intorno alle 150,00 €, mente uno di fascia media intorno alle 200,00 € e quelli professionali, anche 400,00 €

Miglior Robot Lavavetri più Economico

Oggi in OffertaScelta Convenienza
CHOVERY CL-1 Robot lavavetri, lavavetri elettrico...
  • PRESTAZIONI ECCEZIONALI E DESIGN UNICO: Questo...
  • IL SISTEMA DI PROTEZIONE DI SICUREZZA...
  • PULIZIA PROFA: Due testine di pulizia circolari a...

Come scegliere il robot lavavetri

Vediamo quali sono le caratteristiche da valutare prima dell’acquisto in modo da scegliere il modello giusto per le proprie esigenze.

Tipologia, forma e dimensione

In linea di massima la forma di un robot lavavetri può essere quadrata o rettangolare: difficilmente si trovano modelli dalla forma circolare perché avrebbero difficoltà ad arrivare a pulire negli angoli. I robot quadrati di solito funzionano grazie ad un panno in microfibra che dovrà essere inumidito, mente i robot dalla forma più allungata e rettangolare, di solito, basano il loro funzionamento su due mop e su un piccolo serbatoio di acqua che aiuterà ad inumidirli.

Ovviamente la scelta della forma e della dimensione deve andare anche di pari passo con il tipo di superficie da lavare: se si tratta di grandi vetrate, allora sarebbe inutile acquistare un robot di dimensioni contenute e viceversa.

Connettività Magnetica

Anche in questo caso è bene fare una distinzione tra i diversi modelli in modo da aiutarvi nella scelta finale. La maggior parte dei modelli, per mantenersi in posizione, sfrutta la forza di aspirazione del motore, mentre altri hanno una connessione che richiede la presenza di un ulteriore dispositivo magnetico dalla parte opposta del vetro. Come potrete capire, la stabilità data dalla forza di aspirazione è certamente più comoda dell’altra perché evita di dover posizionare l’altro magnete dalla parte esterna della finestra.

Sensori e comandi

I robot funzionano grazie a degli speciali sensori che permettono di mappare e di muoversi sulla superficie, andando anche ad individuare quali sono le zone più sporche dove intervenire con maggior lena. I sensori a raggi infrarossi, inoltre sono utili per individuare eventuali ostacoli o i bordi della finestra.

Sfruttando questi sensori, il robot può lavorare in completa autonomia oppure può essere comandato manualmente grazie alla app o al telecomando apposito: in questo caso, ad esempio, si può modificare il percorso di pulizia dirigendolo verso le zone più sporche.

Oggi in OffertaLa nostra Scelta
Mamibot W120-T Robot lavavetri robot automatico Pulizia...
  • Facile gestione: 3 modi di utilizzare il Mamibot...
  • Efficienza attraverso l'intelligenza artificiale....
  • W120-T Può essere utilizzato su superfici diverse...

Autonomia e batteria

Non tutti i robot lavavetri hanno un’alimentazione a batteria, ma sempre più brand lavorano in questa direzione, ovvero verso la progettazione e la produzione di robot a batteria, interamente senza fili.

Attualmente il mercato offre delle soluzioni molto disparate: alcuni robot funzionano solo con il cavo, altri supportano sia il cavo che la batteria e altri solo a batteria. I modelli con cavo ve li consigliano nel caso dobbiate pulire delle superfici molto ampie: in questo caso non dovrete fare i conti con l’autonomia della batteria e con i tempi di ricarica e potrete lasciare lavorare agevolmente il lavavetri senza pensieri.

Nel caso in cui vogliate utilizzare il lavavetri per le finestre di casa, allora il nostro consiglio è quello di optare per i modelli a batteria o ibridi. In questo caso dovrete valutare l’autonomia della batteria che equivale alla superficie che il dispositivo sarà in grado di pulire e il tempo di ricarica: i modelli migliori hanno un’autonomia di circa 50 minuti, mentre occorrono almeno 3 ore per la ricarica completa.

Rumorosità

I robot lavavetri non sono tra gli elettrodomestici più silenziosi, per questo occorre valutare anche il grado di rumorosità, espressa in decibel (dB). I modelli meno rumorosi sono quelli che hanno una rumorosità che non supera i 70 dB: nel caso in cui si voglia utilizzare il lavavetri per un’attività commerciale o per uffici, allora si può anche soprassedere a questa valore, magari a favore della potenza.

Connettività e controllo

La maggior parte dei modelli è dotata di una connessione Wi-Fi o Bluetooth, utile per comunicare con lo smartphone e per gestire il robot da remoto in ogni momento tramite un’app dedicata. I modelli più semplici sono invece gestibili attraverso un telecomando. In ogni caso, è bene utilizzare i lavavetri quando si è presenti: tutto per ragioni di sicurezza, anche se questi dispositivi possono contare su una corda di sicurezza che evita una caduta rovinosa a terra.

Migliori Robot Lavavetri

1 - Mamibot W120-T Robot lavavetri

offerta1° miglior Lavavetri
Mamibot W120-T Robot lavavetri robot automatico Pulizia...
  • Facile gestione: 3 modi di utilizzare il Mamibot...
  • Efficienza attraverso l'intelligenza artificiale....
  • W120-T Può essere utilizzato su superfici diverse...

2 - IKOHS Window Cleaning Robot

offerta2° miglior Lavavetri
IKOHS Window Cleaning Robot WIPEBOT. Automatico, modalità...
  • Robot intelligente e automatico per la pulizia...
  • Fino a 1 m² di pulizia in soli 4 minuti, si muove...
  • Sistema di sicurezza integrale ProSafe Clean:...

3 - HUTT DDC55 Robot Lavavetri Finestre

3° miglior Lavavetri
HUTT DDC55 Robot Lavavetri Finestre 3800Pa, Robot...
  • 【 Percorso di Pianificazione Automatico 】:...
  • 【 Aspirazione a Conversione di Frequenza...
  • 【 Modalità di Protezione Multipla】: lavavetri...

4 - Mamibot W120-T Aspirapolvere robot

offerta4° miglior Lavavetri
Mamibot W120-T Aspirapolvere robot per la pulizia delle...
  • Facile gestione: 3 modi di utilizzare il Mamibot...
  • Efficienza attraverso l'intelligenza artificiale....
  • W120-T Può essere utilizzato su superfici diverse...

5 - AlfaBot X6 Robot Lavavetri, Robot

5° miglior Lavavetri
AlfaBot X6 Robot Lavavetri, Robot per la Pulizia di Finestra...
  • 【SISTEMA INTELLIGENTE DI PULIZIA DELLA...
  • 【FUNZIONAMENTO FACILE】 Prima devi collegare...
  • 【LAVAVETRI MULTIUSO】 Non solo per pulire i...

6 - CHOVERY CL-1 Robot lavavetri,

offerta6° miglior Lavavetri
CHOVERY CL-1 Robot lavavetri, lavavetri elettrico...
  • PRESTAZIONI ECCEZIONALI E DESIGN UNICO: Questo...
  • IL SISTEMA DI PROTEZIONE DI SICUREZZA...
  • PULIZIA PROFA: Due testine di pulizia circolari a...

7 - HUTT W66 Robot Lavavetri

offerta7° miglior Lavavetri
HUTT W66 Robot Lavavetri Aspirapolvere, Aspiratori per...
  • 【Aspirazione a conversione di frequenza...
  • 【Serbatoio dell'acqua da 150 ml 】: il robot...
  • 【Sensore Laser 】: il sensore del robot può...

8 - ECOVACS WINBOT 920 (novità 2021):

8° miglior Lavavetri
ECOVACS WINBOT 920 (novità 2021): robot lavavetri...
  • Sistema di pulizia intelligente: la tecnologia...
  • Facile pulizia delle finestre senza cornice: non...
  • Supporto vocale e controllo tramite app: il...

FAQ sui Robot Lavavetri

Quali tipi di finestre può lavare?

Il robot lavavetri può pulire tutti i tipi di finestre, sia con bordo che senza: questo è possibile grazie ai sensori di rilevamento dei bordi che permettono al robot di rendersi conto che quella non è una superficie da trattare.

Con un robot lavavetri è possibile pulire soltanto i vetri?

Con i robot lavavetri è anche possibile lavare altre superfici, come piastrelle e marmo. Sconsigliato, invece, sul vetro.

I robot lavavetri riescono a pulire anche negli angoli delle finestre?

In linea di massima, grazie alla loro forma squadrata o rettangolare, arrivano a pulire anche negli angoli. Ovviamente dovrete mettere in conto la presenza dei bordi che non permetteranno al robot di avvicinarsi troppo all’angolo. E’ per questo che vicino agli angoli probabilmente sarà necessario intervenire manualmente.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)