Migliori Robot aspirapolvere

Robot aspirapolvere
Pulisce bene? Cadrà dalle scale? Questo e altri dubbi svelati, nella nostra guida ai Robot aspirapolvere

Il robot che pulisce la casa è un piccolo, grande sogno! Se state pensando ad acquistare un robot aspirapolvere, sicuramente vi siete posti la domanda su come fa a muoversi e se pulisce bene. Un oggetto così piccolo e compatto può pulire bene tutta la casa?

Cadrà dalle scale? Si bloccherà se troverà un ostacolo? E se ho un animale domestico in casa? Mettiamo da parte i dubbi e vediamo come vanno realmente i robot aspirapolvere del momento se vale la pena acquistarne uno.

I migliori Robot Aspirapolvere

Se avete fretta e volete conoscere subito i migliori modelli di robot aspirapolvere del momento, date un’occhiata a questo schema veloce con i nostri preferiti:

QUALITA'/PREZZO
Samsung POWERbot™ VR05R5050WK, Aspirapolvere 2 in 1 Aspira...
CON LAVAPAVIMENTI
BISSELL SpinWave R5 | Aspirapolvere Robot con Mop |...
CON DOCK
ECOVACS DEEBOT T20 OMNI Robot Aspirapolvere Lavapavimenti...
Nome
Samsung POWERbot™ VR05R5050WK, Aspirapolvere 2 in 1 Aspira...
BISSELL SpinWave R5 | Aspirapolvere Robot con Mop |...
ECOVACS DEEBOT T20 OMNI Robot Aspirapolvere Lavapavimenti...
Prezzo
128,99 €
294,34 €
699,00 €
QUALITA'/PREZZO
Samsung POWERbot™ VR05R5050WK, Aspirapolvere 2 in 1 Aspira...
Nome
Samsung POWERbot™ VR05R5050WK, Aspirapolvere 2 in 1 Aspira...
Prezzo
128,99 €
CON LAVAPAVIMENTI
BISSELL SpinWave R5 | Aspirapolvere Robot con Mop |...
Nome
BISSELL SpinWave R5 | Aspirapolvere Robot con Mop |...
Prezzo
294,34 €
CON DOCK
ECOVACS DEEBOT T20 OMNI Robot Aspirapolvere Lavapavimenti...
Nome
ECOVACS DEEBOT T20 OMNI Robot Aspirapolvere Lavapavimenti...
Prezzo
699,00 €

Probabilmente ne avete sentito parlare, la marca top di gamma è senza dubbio iRobot Roomba, la prima ad aver commercializzato questo tipo di prodotto. Anche la Philips produce degli ottimi aspirapolvere, mentre Samsung ha rimodernato recentemente la gamma proponendo modelli davvero interessanti, che non a caso rientrano tra i nostri “best buy”. Dyson propone un modello potente anche se più grande e costoso della media.

Ci sono anche tanti brand orientali che producono dei robot con meno funzioni e meno duraturi nel tempo per quanto riguarda la batteria, ma comunque con un buon rapporto qualità/prezzo. Basta evitare le versioni super-economiche.

Non vi basta? Ecco allora la top 10 dei robot aspirapolvere, come funzionano e come scegliere quello giusto.

1- iRobot Roomba Combo I8+ – Top di gamma

iRobot Roomba Combo i8+ Robot Aspirapolvere Lavapavimenti,...
  • SI SVUOTA DA SOLO: puoi dimenticarti di passare...
  • PULIZIA IN QUATTRO FASI: il nostro sistema di pulizia a...
  • ASPIRAPOLVERE E LAVAPAVIMENTI PER SUPERFICI DURE: Inserisci...

Uno dei brand più conosciuti e rappresentativi del settore, quando si parla di robot aspirapolvere. Il modello I8+ è molto più potente dei modelli base iRobot Roomba 600 ed inoltre grazie al sistema vSLAM, il robot può mappare tutta la casa per lavorare in maniera ordinata ed efficiente.

I sensori intelligenti permettono al robot di non urtare contro la mobilia e di non cadere dalle scale: inoltre grazie agli specifici sensori Dirty Detect, il robot si concentra sulle zone più sporche, aumentando il livello di potenza di aspirazione.

La testina di pulizia si adatta automaticamente al tipo di superficie, cambiando altezza a seconda delle superfici dure o dei tappeti: inoltre particolari spazzole permettono di aspirare anche lo sporco più grossolano. Grazie al filtro apposito che cattura anche le polveri più fini, il robot iRoomba è consigliato per i soggetti allergici.

Una volta scarico, il robot torna alla stazione di ricarica e riprende a pulire da dove si era interrotto. Ma la vera innovazione di questo robot è senz’altro la base Clean dove il robot svuota in automatico lo sporco per avere sempre il serbatoio vuoto e pronto all’uso.

Grazie all’app dedicata, è possibile programmare ed insegnare al robot le abitudini di pulizia: in questo modo, ad esempio, pulirà più frequentemente in primavera quando i pollini invadono le case. E’ possibile gestirlo anche attraverso gli assistenti vocali.

Non solo aspirapolvere, ma questo modello combo fa anche da lavapavimenti.

Pro

  • Efficiente
  • Potente
  • Con serbatoio Clean base per lo svuotamento automatico
  • Con sensori pensati per individuare lo sporco intenso

Contro

  • Costo, questo modello è ancora molto caro

2- Dreame Bot L10 PRO – Il migliore nella sua fascia

Oggi in sconto Oggi in sconto
Dreame L10s Pro Robot 2in1 Aspirapolvere e Lavapavimenti,...
  • [Tecnologia avanzata] Dreame L10s Pro è una combinazione...
  • [Moci Rotanti pressurizzato] Due resistenti panni...
  • [Forte aspirazione, Pulizia profonda] Dreame L10s Pro...

Il robot della Dreame Bot è dotato di sensore Lidar per un’efficiente navigazione: grazie al laser di precisione, infatti, il dispositivo si muoverà in modo armonico in tutta la casa, senza tralasciare neanche una zona. La tecnologia 3D, inoltre, permette di individuare gli ostacoli ed evitare che cada dalle scale.

I sensori sono presenti sia sulla parte anteriore, che laterale, oltre che alcuni nella parte posteriore, accanto alle spazzole: questi permetteranno al robot di concentrarsi sulle zone di particolare sporco. Ha un serbatoio con capienza di 450 ml.

Sale e scende dai tappeti, adattando le ruote alle diverse altezze. Ha un’autonomia di 4 ore e mezzo, ma una volta scarico torna automaticamente alla stazione di ricarica e successivamente ritorna da pulire da dove si era interrotto. Dotato anche di un piccolo serbatoio e di due panni rotanti per lavare i pavimenti. E’ possibile regolare il sistema di pulizia in base al tipo di pavimento: parquet, piastrelle, cotto o moquette.

Si può controllare sia manualmente, sia tramite l’app: attraverso di essa si possono evidenziare delle aree, impostare zone vietate, scegliere aree che non deve pulire. Risponde anche agli assistenti vocali.

Pro

  • Autonomia top fino a 280 minuti
  • Potente
  • Funge anche da lavapavimenti con panno in microfibra

Contro

  • L’app può non essere troppo intuitiva

3- Xiaomi 1C Robot aspirapolvere

Xiaomi 1C Robot Aspirapolvere Mop Cleaner Controllo...
  • Sistema di navigazione visivo: dotato di sistema di...
  • 4 livelli di regolazione dell'aspirazione: aspirazione forte...
  • Serbatoio d'acqua intelligente da 200 ml: controlla...

I robot della Xiaomi sono sempre molto intuitivi e facilmente gestibili attraverso l’app. In poco tempo crea mappe precise delle zone da pulire, mettendo in evidenza ostacoli e zone da evitare. Si basa sul sistema VSLAM con CPU a 4 core. Sensori ad alta precisione che aiutano ad evitare gli ostacoli.

L’aspirazione si può regolare su quattro velocità, scegliendola in base al tipo di superficie da pulire.

E’ presente anche il serbatoio dell’acqua, dal 200 ml, che viene regolata in automatico in modo da non rovinare il pavimento, dove delicato. La batteria ha una lunga durata e può arrivare a pulire fino a 120 metri quadrati senza bisogno di tornare in ricarica.

Alto solo 8,2 cm adatto per arrivare anche sotto la mobilia più bassa.

Pro

  • Sensori ad alta precisione
  • Serbatoio capiente e grande autonomia
  • Costo contenuto

Contro

  • Gestire la app inizialmente non è molto intuitivo

4- Lefant Series N3

LEFANT N3 Robot Aspirapolvere Lavapavimenti con...
  • 【La potenza di aspirazione di 4000 Pa offre un'esperienza...
  • 【Lavaggio con Vibrazione Sonica】Grazie alla sua...
  • 【Mappatura Laser D-ToF più Precisa】 Il robot...

Robot piccolo e compatto, dalle misure più contenute rispetto ad altri modelli: solo 28 centimetri di larghezza, misura che gli permette di arrivare anche in zone difficili da raggiungere come dietro la mobilia o sotto il letto. Il movimento è coadiuvato dalla tecnologia FreeMove 3.0 che gli permette di muoversi con agilità e limitare i problemi con gli ostacoli della casa.

Dotato di due spazzole rotanti, ha anche un panno in microfibra sulla parte posteriore che permette anche di lavare il pavimento durante l’aspirazione. Il serbatoio è nella media: circa 0,5 litri. Torna automaticamente al dock di ricarica una volta che si è scaricato.

Si può controllare attraverso l’app dedicata e attraverso gli assistenti vocali come Alexa e Google Home.

Pro

  • Dimensioni compatte
  • Intuitiva l’app

Contro

  • Il serbatoio non è molto capiente

5- Proscenic Floobot V10 Robot

Proscenic V10 Robot Aspirapolvere Lavapavimenti,...
  • ???Pulizia Profonda con Mop Sonico e Aspirazione Forte?...
  • ???Navigazione assistita da laser PathPro? Il sensore laser...
  • ???28 Sensori Intelligenti? Oltre al laser PathPro e al...

Il robot Floobot V10 si avvale di una sistema di navigazione intelligente, PathPro Navigazione assistita da Laser: in questo modo, il robot non tralascerà alcuna zona della casa e pulirà in maniera approfondita anche l’angolo più nascosto. Grazie al fatto che il laser non sporge sul dispositivo, il robot Proscenic può arrivare anche sotto i mobili più bassi.

È possibile programmare le pulizie grazie al collegamento con l’app. Collegato anche con l’assistente vocale che consente all’utente di accendere e spegnere il V10 con comandi vocali. Tre livelli di potenza di aspirazione e aumento della potenza quando sale sopra un tappeto.

Pro

  • Dimensioni compatte
  • Collegato all’assistente vocale
  • Movimento fluido sui tappeti e sui piccoli scalini

Contro

  • Il serbatoio potrebbe essere più capiente

6- Ecovacs Deebot T20 OMNI – Il più potente

ECOVACS DEEBOT T20 OMNI Robot Aspirapolvere Lavapavimenti...
  • POTENTE SOLUZIONE DI PULIZIA ALL-IN-ONE: Grazie al sistema...
  • SOLLEVAMENTO INTELLIGENTE DEL PANNO DI LAVAGGIO: Utilizzando...
  • LAVAGGIO INNOVATIVO DEI PANNI CON ACQUA CALDA: Il DEEBOT è...

Modello di nuovissima uscita dotato di dock di ricarica con ben tre serbatoi integrati: 4 litri per il serbatoio dell’acqua pulita, 4 litri per il serbatoio dell’acqua sporca e 3 litri per il serbatoio della polvere.

Questo vi permetterà di intervenire solo nella gestione dei tre serbatoi principali della stazione di ricarica. Il dock, infatti, può conservare polvere e capelli di una pulizia pari fino a 4 settimane. Dotato di sistema di pulizia OZMO Turbo 2.0 con panno rotante per una potente aspirazione fino a 6.000 Pa.

Grazie alla presenza degli ultrasuoni riesce a riconoscere ostacoli e tappeti: in questo modo solleva il mocio per evitare di sporcare i tappeti o le moquette. Il lavaggio avviene attraverso panni rotanti bagnati con acqua calda fino a 55°C.

Dotato di sistema di mappatura TrueDetect 3D 3.0 per scansionare in maniera molto accurata la superficie della casa. Riesce ad avvicinarsi agli oggetti fino a 2 mm, in modo da pulire in maniera ancora più approfondita senza tralasciare alcune zona.

Può incrementare la potenza a seconda del tipo di sporco che incontra al suo passaggio, togliendo macchie ostinate. Compatibile con Alexa.

Pro

  • Top di gamma come potenza di aspirazione e sensori
  • Lavaggio con panno caldo
  • Ben tre serbatoi capienti per una gestione facile

Contro

  • Il costo è veramente alto

7- Yeedi Vac 2 Pro Robot

yeedi vac 2 PRO, Robot aspirapolvere e lavapavimenti con...
  • Ora è tutto pulito: yeedi vac 2 pro aspirapolvere e...
  • Rilevamento ed elusione: Non devi più preoccuparti del...
  • Non bagna i tappeti: Quando rileva un tappeto, yeedi vac 2...

Robot aspirapolvere per chi cerca il massimo ad un costo ancora contenuto.

E’ perfetto per i pavimenti duri, meno per i tappeti a pelo leggermente lungo, sul quale fa fatica ad aspirare. Durante la funzione lavaggio, quando identifica un tappeto disattiva la funzione lavaggio per evitare che si sporchi il tappeto.

E’ abbastanza compatto da potersi infilare sotto i mobili e non rimanerne incastrato. Ha un’autonomia di circa 90 minuti che gli permette di pulire fino a 100 mq: dopodiché impiega circa 6 ore e mezzo per ricaricarsi.

Compatibile con la stazione di ricarica apposita dotata di serbatoio interno che è possibile acquistare a parte.

Pro

  • Economico con un buon rapporto qualità/prezzo
  • App di facile intuizione
  • Sensore per i tappeti

Contro

  • Senza stazione di ricarica
  • Il serbatoio non è molto capiente

8- Roborock S8

Oggi in sconto Oggi in sconto
roborock S8 Robot Aspirapolvere con Doppia Spazzola &...
  • 【Aspirazione 6000 Pa】 S8 ha una potenza di aspirazione...
  • 【Spazzola DuoRoller】Roborock S8 robot lavapavimenti e...
  • 【Aggiorna il sistema di pulizia】 Roborock S8 robot...

Il Robot Roborock S8 è dotato una spazzola laterale e una doppia spazzola centrale in gomma che gli permette di aspirare profondamente lo sporco, grazie anche ad una potenza di aspirazione elevata. Ha sensori anticaduta e anti ostacolo. E’ consigliato per i soggetti allergici grazie alla presenza del filtro HEPA in grado di catturare anche le particelle più piccole.

Funge anche da lavapavimenti grazie al panno in microfibra posteriore. Grazie ai sensori e alla mappatura 3D è in grado di muoversi liberamente per la casa, evitando ostacoli o tappeti che possono interferire con le fasi di pulizia.

Pro

  • Economico con un buon rapporto qualità/prezzo
  • App di facile intuizione

Contro

  • Senza stazione di ricarica
  • Il serbatoio non è molto capiente

9- Bissell SpinWave R5

BISSELL SpinWave R5 | Aspirapolvere Robot con Mop |...
  • MODALITÀ SECCA O BAGNATA: La modalità secca offre una...
  • PULIZIA SENZA PREOCCUPAZIONI: Dotato del modernissimo...
  • ASPIRA E LAVA I TUOI PAVIMENTI: Pad per il lavaggio che...

Potente, compatto e ben funzionante. Aspira e lava allo stesso tempo, grazie ad serbatoio dedicato all’acqua e alle due spazzole rotanti. E’ consigliato a chi cerca un robot efficiente, ma che sia semplice da far funzionare, da programmare e da settare.

Offre la possibilità di una pulizia a secco con un serbatoio di 0,5 litri. Si muove grazie al sistema di navigazione LIDAR con sensori a 360°. Si può gestire attraverso l’app Bissell, dalla velocità di aspirazione fino alla programmazione della pulizia.

E’ dotato di una ricarica intelligente che gli permette di tornare la dock di ricarica e ricaricare la batteria quel tanto che basta per terminare le pulizie programmate. Dotato di filtro HEPA.

Pro

  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • App di facile intuizione

Contro

  • Il serbatoio non è molto capiente

10- Samsung Jet Bot AI+ – Top di gamma

Samsung Jet™ Bot AI+ VR50T95735W/WA, Aspirapolvere Robot...
  • CARATTERISTICHE: Aspirapolvere Robot senza fili. Con...
  • Intelligenza artificiale: La tecnologia Jet AI Object...
  • Clean Station: Dopo la pulizia, il robot torna...

Questo è uno dei modelli top di Robot aspirapolvere della Samsung: grazie alla sua forma particolare si muove in maniera snella per tutta la casa e gli permette di arrivare anche nei punti più difficili da raggiungere come, ad esempio, sotto la mobilia.

Dotato di serbatoio Clean Station dove il robot svuota lo sporco in maniera automatica. Dotato di processore Intel per il riconoscimento degli oggetti funziona grazie all’intelligenza artificiale Jet AI Object che gli permette di identificare e riconoscere i diversi oggetti della casa. Grazie alla telecamera frontale può osservare tutto ciò che succede in casa, controllando perfino gli animali.

Collegato allo smartphone per un controllo in remoto tramite l’app SmartThings, per programmare la pulizia anche quando si è fuori casa.

Pro

  • Dotato di una tecnologia innovativa
  • App di facile intuizione
  • Alta potenza di aspirazione

Contro

  • Molto costoso

– (fuori classifica) Robot Aspirapolvere Folletto

Chiudiamo la rassegna parlando di un robot che difficilmente troverete in vendita nei canali tradizionali, dato che i prodotti Folletto sono venduti porta-a-porta oppure online sul proprio sito.

Il modello attuale è il VR300 che sostituisce il precedente VR200 e si colloca nella fascia alta di mercato, sia come prezzo che come prestazioni. Ha la forma a D, è piuttosto basso ed ha un sistema di navigazione molto evoluto, con controllo smart anche via Alexa e Google Home.

Sappiate però che questo robot è prodotto da Neato (azienda di proprietà Vorwerk) ed è possibile acquistare il “cugino” online, molto simile, anche su Amazon: robot Neato spendendo molto meno.

Cosa sono e come funzionano i robot aspirapolvere

Dopo aver passato in rassegna i modelli, vediamo adesso una serie di considerazioni utili alla scelta: come funzionano, la tecnologia che si cela dietro, le modalità di pulizia e di navigazione.

Come sono fatti i robot aspirapolvere?

In molti sostengono che le tecnologie migliorano sempre di più la nostra qualità di vita: in effetti, i comodi robot aspirapolvere ci possono sollevare dall’incombenza delle pulizie quotidiane. Si tratta di elettrodomestici dalla forma rotonda o squadrata, alti non più di 7 – 8 centimetri che passano autonomamente per la casa togliendo lo sporco superfluo, in pratica lo sporco giornaliero.

Non ci sono manici o altro: questi piccoli robot fanno tutto da soli, promettendo di arrivare perfino a pulire sotto i mobili, togliendo lo sporco da sotto il divano, il letto o in posti dove è difficile arrivare con un’aspirapolvere normale.

La funzione di aspirazione nei robot aspirapolvere

Il principio di funzionamento è simile a quello del gruppo aspirante di un moderno aspirapolvere senza fili. Sotto il corpo macchina sono presenti delle spazzole rotanti che raccolgono lo sporco per agevolarne l’aspirazione con il classico sistema a depressione.

In genere sono presenti una o due spazzoline esterne che raccolgono lo sporco dagli angoli e dal bordo parete, convogliandolo verso le spazzole centrali, poste sotto al corpo macchina, in prossimità della bocchetta di aspirazione.

A causa delle ridotte dimensioni, i robot sono meno potenti di un normale aspirapolvere: è per questo che (diciamolo subito) vanno bene per gestire lo sporco quotidiano, anche se l’evoluzione è veloce e ormai quasi tutti i modelli sono in grado di eliminare dai bricioli ai capelli, fino alle particelle più piccole, dettaglio utile soprattutto per chi soffre di allergie.

Generalmente sono dotati di speciali sensori che permettono di capire se una zona della casa è più sporca di altre, in modo da ottenere una migliore distribuzione delle risorse.

Due cose fermano il robot, oltre agli ostacoli presenti in casa: il serbatoio dello sporco pieno e la batteria scarica. Nel primo caso il serbatoio andrà svuotato, mentre nel secondo caso, quasi tutti i modelli di robot tornano al dock di ricarica quando la batteria si sta esaurendo. I modelli top di gamma prevedono la funzione di svuotamento automatico presso il dock.

Ormai la maggior parte dei robot aspirapolvere fungono anche da robot lavapavimenti, che aspirano e lavano insieme e, sempre con la stessa forma, i robot lavavetri, che si muovono su finestre e vetrine.

Robot Aspirapolvere: i modelli consigliati
Ma funzionano davvero?
Scoprilo nella nostra guida ai robot aspirapolvere

La funzione di navigazione nei robot aspirapolvere

I robot aspirapolvere si muovono grazie a delle piccole ruote presenti nella parte posteriore, di solito poste lateralmente alle spazzole rotanti. Di solito, la nuova gamma di robot aspirapolvere, è dotata di un sistema di navigazione 3D che permette di mappare la casa e avere un’idea complessiva di dove si andrà a muovere.

I sensori, invece, aiutano i robot ad evitare i mobili o cadere dalla scale: di solito i sensori sono posti sulla parte superiore del robot e lateralmente. Se volete evitare che il robot tocchi inavvertitamente una qualsiasi superficie per rendersi conto di dover cambiare direzione, optate per i modelli dotati di sensori ad infrarossi.

Alcuni modelli dotati di sensori appositi riescono a concentrarsi particolarmente sulle zone che necessitano la pulizia: in questo modo si ottimizzano i tempi e si evitano le zone in cui il robot non può entrare.

Oltre ai pavimenti, i robot sono anche in grado di pulire molti tipi di tappeti senza incastrarsi o danneggiarli.

La maggior parte dei modelli utilizza 4 metodi di movimento: a zig-zag tra la mobilia, giocattoli o oggetti ingombranti, a spirale per una pulizia più approfondita, a rimbalzo o lungo le pareti per togliere lo sporco dai battiscopa.

Controllo del robot aspirapolvere: diretto o in remoto

Per quanto riguarda la navigazione, sappiate che la maggior parte dei modelli ha due tipi di impostazione: quella automatica, per fare pulire il robot quando siete fuori, e quella manuale, per portarlo a pulire nelle zone che desiderate.

Le impostazioni automatiche si possono controllare dal proprio smartphone grazie alle app dedicate, oppure impostandole direttamente sul display che si trova nella parte superiore del prodotto e che funziona un po’ come una finestra parlante.
Hanno la connessione con i principali sistemi di Smart Home quali Alexa e Google Home.

Come usare (bene) il robot aspirapolvere

L’utilizzo del robot è molto semplice, altrimenti non avrebbe senso! C’è però una fase di set-up iniziale, con apprendimento dell’ambiente, che richiede alcune attenzioni.

Intanto, bisogna essere sicuri di aver inserito la spina del dock della ricarica dove il robot viene alloggiato per permettere alla batteria di ricaricarsi. A questo punto, con serbatoio vuoto e batteria al massimo, si può dare il via all’aspirapolvere sia tramite app che premendo semplicemente il pulsante di accensione. A seconda dei modelli, vi sarà una fase più o meno lunga di apprendimento della stanza, con più o meno necessità di intervento manuale per definire determinate zone, blocchi o ostacoli.

Si possono poi programmare ed impostare sessioni quotidiane di pulizia fino a sette volte la settimana, a seconda dei modelli.

Robot aspirapolvere
Pulisce bene? Cadrà dalle scale? Questo e altri dubbi svelati, nella nostra guida ai Robot aspirapolvere

Quanto costa un Robot Aspirapolvere?

I robot aspirapolvere sono degli elettrodomestici dal costo molto variabile.

Un robot di bassa/media categoria ha un prezzo di circa 200,00 €: di solito in questa fascia di prezzo si collocano quei robot di prodotti da aziende orientali poco conosciute, ma che offrono comunque prodotti dal buon rapporto qualità prezzo.

Se, invece, siete alla ricerca di un robot evoluto, potente, con navigazione sofisticata e che garantisca un ottimo livello di pulizia, dovrete optare per marche più conosciute, il cui prezzo può superare di gran lunga le 600,00 €. I modelli più cari hanno un dock specifico dove il robot svuoterà automaticamente il proprio serbatoio, oltre ovviamente a ricaricarsi, e possono toccare i 1.000,00 €.

Vediamo le varie fasce di prezzo:

  • Fascia economica: sotto i 100,00 € trovate robot basilari, poco potenti e spesso di dimensioni ridotte.
  • Fascia economica: tra 100,00 e 200,00 € trovate robot aspirapolvere di marchi orientali, semplici e con poche funzioni
  • Fascia media: tra le 200,00 € e le 400,00 €, robot efficienti dal giusto rapporto qualità/prezzo e controllo tramite app
  • Fascia alta: attorno ai 500,00 €, robot top di gamma con sensori evoluti, mappatura della casa
  • Fascia Top: 600,00+ € modelli top di gamma con dock per svotamento automatico del serbatoio

Come scegliere il robot aspirapolvere

E’ difficile fare una vera e propria classificazione di questi prodotti perché molto dipende anche dal tipo di casa che avete, vale a dire dal tipo di superficie che intendete pulire e da quanto essa è estesa.

Ad esempio se non avete superfici particolari come la moquette ma solo del semplice pavimento, potrete optare per modelli più semplici e meno costosi, dotati di spazzole generiche. Un altro esempio è se avete una casa molto grande: in questo caso cercate di controllare la capacità del serbatoio del robot. Ma vediamo in dettaglio le caratteristiche da valutare prima dell’acquisto.

Tempo di ricarica e autonomia della batteria

La maggior parte dei modelli inizia a pulire a partire dalla base e torna verso di essa al momento in cui comincia a scaricarsi la batteria, per potersi caricare di nuovo per una nuova sessione di pulizia.

A noi piacciono molto i modelli che, dopo essersi ricaricati, tornano al punto in cui hanno smesso di pulire a causa della batteria in esaurimento: anche per superfici ampie, procederanno alla pulizia totale, in più sessioni. La durata della batteria è quindi un aspetto non così fondamentale da considerare, ma neanche da sottovalutare.

In linea di massima, l’autonomia media è intorno ad 1 ora e mezzo, anche se i modelli più potenti possono arrivare anche a superare le 2 ore, ma con il ritorno automatico alla base in caso di batteria scarica, l’autonomia è virtualmente sempre illimitata! Perché la batteria abbia una buona potenza e capacità di autonomia optate per una batteria maggiore di 2500 mAh.

Capacità del serbatoio: ogni quanto va svuotato?

Semmai, uno dei limiti viene dalla capacità del serbatoio di raccolta dello sporco. Per questo motivo cercate di optare per quei modelli che abbiano un serbatoio che possa contenere almeno 600 ml di polvere.

Se invece cercate il top di gamma, allora optate per quei robot dotati di dock di ricarica dove possono scaricare automaticamente lo sporco. L’unica cosa che dovrete fare è quella di svuotare il dock di tanto in tanto (ovviamente è molto più capiente del serbatoio del robot!).

Rumorosità

Controllate anche la rumorosità: è vero che i robot di ultima generazione sono molto silenziosi, ma comunque date un’occhiata anche a questa caratteristica, onde evitare che la vicina del piano di sotto vi venga a suonare indispettita.

Forma del Robot: qual è la migliore?

Considerate anche la forma del robot: se volete che arrivino a pulire anche sotto i mobili o le poltrone, optate per quelli più bassi che “svirgolano” meglio tra una zona e l’altra della casa senza bloccarsi a contatto con la mobilia. Per quanto riguarda la forma rotonda o squadrata, secondo noi non c’è molta differenza in quanto la pulizia negli angoli viene fatta dalla spazzolina estera. Quelli rotondi appaiono però più naturali nel movimento.

FAQ sui Robot aspirapolvere

I robot aspirapolvere puliscono bene?

Ecco forse l’aspetto più importante: come puliscono? Se per la navigazione in casa ormai siamo a ottimi livelli, purtroppo questi apparecchi non possono portarsi appresso un vero e potente sistema di aspirazione, motivo per il quale la pulizia è per lo più demandata a spazzole rotanti.

Sistemi sempre migliori, ma non vi aspettatevi il tipo di pulizia di un “bidone”: questi robot sono pensati per la pulizia quotidiana della casa, per mantenere pulito e non per le “pulizie di primavera”. I robot sono quindi un aiuto in più per chi è spesso fuori casa e ha poco tempo da dedicare alle pulizie giornaliere: sono anche consigliati per chi ha bambini o animali domestici e necessita di frequenti “passate”.

I robot puliscono tutti i tipi di superficie?

I robot aspirapolvere vanno bene per tutte le superfici, sia legno che piastrelle. L’unica cosa che dovrete considerate è la pulizia dei tappeti: prima dell’acquisto controllate bene che il robot sia dotato di sensori adatti ai tappeti, altrimenti rischiereste qualche danno al tappeto o al robot.

Qual è il miglior robot aspirapolvere per peli di animali

Grazie alle spazzole rotanti, quasi tutti i modelli di robot aspirapolvere sono adatti per aspirare i peli degli animali.

Autore: MarcoR

MarcoR
Dopo gli studi in ingegneria, Marco Ricca si dedica alla divulgazione web di articoli sulla tecnologia, sui viaggi, sulla finanza e sul futuro. Pubblica il suo primo sito nel 1999, ed è fondatore e autore di Okspot dal 2009. Ogni giorno scrive per condividere le proprie impressioni sulle novità tech del momento: le sue recensioni hanno successo anche su Google, su Amazon e su molte testate giornalistiche Italiane.
guest

4 Commenti
Più recenti
Più vecchi
Inline Feedback
Vedi tutti i Commenti
Maurizio caputo
Maurizio caputo
5 anni fa

Salve io ho due gatti che lasciano peli dappertutto, quale aspirapolvere mi consigliereste volendo spendere poco, grazie, cordiali saluti

Max
Max
6 anni fa

Buongiorno, potete dirmi se è vero che il robot aspirapolvere Neato Botvac(non saprei il modello) e il Folletto VR200 sono la stessa cosa?