Condizionatori portatili Pinguino De Longhi

Condizionatori Pinguino De'Longhi
I condizionatori Pinguino De'Longhi sono tra i primissimi modelli portatili senza unità esterna Foto dal sito ufficiale De'Longhi

L’estate si avvicina e con essa, sorgono di nuovo i problemi legati alla calura estiva e all’afa che caratterizza i mesi più caldi: spesso per chi rimane a casa, diventa davvero difficile affrontare tutta l’estate senza un momento di refrigerio. Allora come si può evitare i problemi delle estati sempre più torride ed insopportabili? La soluzione è semplice: installare un impianto di aria condizionata.

Gli impianti fissi con unità esterna sono la soluzione ottimale, tuttavia questi presentano problemi di costi elevati (sia di acquisto che di installazione), necessità di lavori di muratura, localizzazione di una zona per l’unità esterna, lo smaltimento delle acque, ecc. Talvolta non è neanche tecnicamente possibile installare uno di questi apparecchi (basti pensare a chi ha abitazioni soggette a vincolo paesaggistico).
La soluzione ampiamente usata in questi casi è acquistare un condizionatore portatile. Oggi vi parliamo del leader di mercato, il più conosciuto, il capostipite del genere: il  Pinguino De’Longhi.

Condizionatori portatili Pinguino: come funzionano?

L’azienda Italiana è uno dei leader nel settore dei sistemi di climatizzazione: pensate che è proprio la De Longhi ad aver inventato il concetto stesso di condizionatore portatile senza unità esterna!
Si tratta di un solo modulo condizionatore che diffonde aria fresca e rilascia aria calda verso l’esterno attraverso un tubo che si può facilmente collocare fuori da una finestra aperta o con un semplice foro nel vetro. Pensate che il successo e la diffusione sono stati talmente ampi che oggi dire “Pinguino” equivale ad identificare questa tipologia di condizionatore, anche se di altre marche!

Condizionatori Pinguino De'Longhi
I condizionatori Pinguino De’Longhi sono tra i primissimi modelli portatili senza unità esterna
Foto dal sito ufficiale De’Longhi

Pro e Contro del “Pinguino”

Rispetto all’impianto fisso, un impianto portatile come Pinguino ha il difetto di un maggior rumore e di una minore efficienza, tuttavia i vantaggi sono molto allettanti:

  • Versatilità
  • Facilità di installazione e rimessaggio (d’inverno lo potete riporre in cantina)
  • Possibilità di essere subito “operativi” in pochi minuti dopo l’acquisto
  • Trasportabile da una stanza all’altra

Va detto che, negli anni, i prodotti di alta gamma sono stati costantemente migliorati, per cui acquistare oggi un Pinguino (o un altro condizionatore senza unità esterna di alta gamma), significa acquistare un prodotto che non deluderà, come invece poteva accadere 10 o 15 anni fa, e come accade ancora oggi per gli articoli ultra-economici e “cinesi”.

La gamma dei condizionatori portatili De Longhi

Consultando il catalogo dei Pinguino, noterete davvero tanti modelli, tutti esteticamente simili: come scegliere quello giusto? Vediamoli.

Le linee di condizionatori portatili della De’Longhi si dividono in due grandi famiglie: gli aria-aria (“freddo”) e gli acqua-aria (“super freddo”).
Ognuno di questi gruppi ha al suo interno diversi modelli in grado di soddisfare diverse esigenze di potenza e con funzioni più o meno sofisticate. Tutti puntano comunque sulle caratteristiche che ne hanno determinato il successo: potenza sempre sufficiente per raffrescare almeno una grande stanza, una buona efficienza che determina consumi bassi, molta praticità di utilizzo.

La gamma di condizionatori portatili Pinguino
La gamma di condizionatori portatili Pinguino
Foto dal sito ufficiale De’Longhi

Pinguino Aria-Aria

I modelli aria-aria sono quelli della linea “classica”, oggi caratterizzati da alte efficienze energetiche, fino alla classe A++ e buone doti di silenziosità.

troviamo tutta la serie “PAC” che si attesta intorno ai 9.000 BTU di capacità di raffrescamento, con classe energetica A o A+ e gas refrigerante ecologico R410A oppure ad “impatto zero” come il Propano R290. Hanno tutti un consumo di circa 2.000 Watt e sono dotati di telecomando e ovviamente ruote piroettanti per spostarli con facilità.

Le differenze sono nella presenza o meno della funzione “silent” (lo trovate nella sigla, ad esempio il modello PAC CN 86 Silent), nella funzione deumidificatore, o in una maggiore potenza come nel potente modello PAC EX130 che raggiunge ben 13.000 BTU per servire locali fino a 120 mq.

Pinguino Acqua-Aria

I modelli aria/acqua introducono un potenziamento molto interessante. Sfruttano l’evaporazione di acqua (di condensa, e/o da introdurre in un apposito serbatoio) per aumentare la propria potenza senza far aumentare i consumi. Con questi modelli di punta si possono raggiungere anche i 17.000 BTU, che per un condizionatore portatile sono davvero tantissimi (e spesso, anche per uno fisso!).

La differenza in effetti c’è, ma anche nel prezzo, quindi valutate bene se vi occorre un modello di questa categoria, in base alle dimensioni della vostra stanza da raffreddare.

Questi modelli si riconoscono dalla sigla “PAC WE” ed essendo modelli top di gamma, hanno tutti gli optional come il display lcd, molteplici modalità di funzionamento, ecc.

Pinguino De’Longhi: caratteristiche tecniche

Dicevamo che grazie alla loro potenza, i condizionatori portatili Pinguino De Longhi sono in grado anche ad elevate temperature di raffreddare un ambiente piuttosto grande (a seconda dei modelli, fino a ben 120 mq), assicurando un benessere rapido ed un buon confort dovuto alla bassa rumorosità.

Sono Rumorosi? La Funzionalità “Silent”

Alla De’Longhi lo sanno bene che la criticità maggiore dei climatizzatori portatili è il rumore, specie per quando il sistema viene usato di notte in camera da letto. Questo è dovuto proprio all’assenza dell’unità esterna, che colloca all’interno della stanza motori, compressori e ventole.

Per questo, hanno introdotto la funzione Silent che consente un utilizzo ad una potenza ridotta ma con una emissione di rumore accettabile.

Se volete un modello silenzioso, verificate che la sigla riporti la dicitura “Silent”. Ma attenzione, in verità anche i modelli top di gamma hanno la modalità silenziosa, pur non riportando la dicitura Silent nel proprio nome, ad es. il PAC EX130 ECOREAL ed il PAC EL 112 CST.

A questo proposito, se volete spendere poco per un climatizzatore portatile, potete dare un’occhiata alle nostre recensioni di condizionatori portatili economici: scoprirete che vanno piuttosto bene, ma che sono più rumorosi rispetto ad un Pinguino!

Tecnologia “Real Feel”

Interessante novità da poco introdotta sui modelli di alta gamma, questo sistema riesce ad analizzare l’aria dell’ambiente e a regolare automaticamente i parametri del condizionatore in modo da avere una temperatura ed una umidità ideali. Anche se pure a noi piace avere il controllo dell’apparecchio, va detto che è una funzionalità molto comoda, pur se non decisiva per l’acquisto. Cercate la sigla “REAL” nel nome del Pinguino (solo alta gamma).

Guida alla potenza

Per orientarsi nella giungla di sigle e di estetiche tutte simili tra loro, vi indichiamo infine che il numero della sigla del Pinguino indica (più o meno) la potenza raffrescante e, di conseguenza, i metri quadri massimi che riesce a trattare. Non solo: più è alto il numero, e più è dotato di funzioni evolute.

Ad esempio, il modello PACEX120 SILENT arriva a 11.500 btu (ed in più ha la funzione “silent”), mentre il PAC CN86 si “ferma” a 9.800 btu.

Accessori

Infine la qualità del prodotto De Longhi si apprezza anche negli accessori che ogni condizionatore portatile ha di serie: telecomando con 6 funzioni esclusive, la tanica di riempimento, il filtro anti-polvere e il tubo allungabile che consente di far uscire fuori dalla stanza l’aria calda.

Per vedere tutta la serie e conoscere i prezzi dei vari modelli, visitate il sito ufficiale Pinguino De Longhi. Vi troverete anche tutte le novità di questa estate, con foto e caratteristiche.

Quale modello scegliere?

Precisiamo intanto una cosa: se avete una mezza idea di acquistare un climatizzatore portatile, fatelo senza indugi perché si tratta di un elettrodomestico pratico e funzionale. Se volete un modello economico, troverete molte offerte sia nel centro commerciale sotto casa, che online (qui trovate le nostre recensioni di climatizzatori portatili economici) ma, se volete anche la qualità, la silenziosità e la durevolezza, allora rivolgetevi ai modelli di marca: la De Longhi con Pinguino rientra tra le migliori.

Scegliere un modello di Pinguino può non essere semplice, dato che si somigliano tutti, sia esteticamente che come funzioni, ma le differenze di prezzo e di potenza sono molto alte. Qualunque sia la vostra scelta, nessuna paura; possiamo dirvi che tutti i modelli svolgono bene il proprio compito di raffrescare, la differenza la fanno la potenza ed alcune funzioni.

Per questi motivi, per un uso non intensivo in una stanza come una camera da letto o una sala non enorme, può andare bene anche un modello “medio”, ma che abbia la funzione “silent”.

Ecco i modelli di Pinguino che Okspot vi consiglia:

Pinguino De’ Longhi PAC N77 ECO

Questo è un ottimo modello economico, che spesso è in offerta su Amazon. E’ dotato di un pannello a LED che fornisce un’immediato feedbak della situazione. Il design è nuovo e accattivante,  e pur mantenendo intatte le caratteristiche principali, ha un profilo essenziale e ben intuitivo nell’uso. Oltre alla climatizzazione vera e propria, si può scegliere anche tra la funzione di sola deumidificazione e sola ventilazione. E’ dotato di telecomando e timer integrato. Ha una potenza massima di 12.000 btu ed è in classe energetica A.

  • Scelta Convenienza!
Oggi in Offerta
Climatizzatore Portatile Pinguino De'Longhi PAC N77 ECO
  • RINFRESCA LA TUA CASA CON PINGUINO DE’LONGHI,...
  • LIBERA INSTALLAZIONE e completamente portatile...
  • FACILE DA USARE: con termostato ambiente per...

Pinguino De’ Longhi PAC EL92 Silent

Modello completo ed affidabile, caratterizzato da una potenza di 10.000 btu e dal funzionamento silenzioso ideale per le ore notturne. Moderno, con gas naturale e molto concreto, offre un rapporto qualità/prezzo difficilmente eguagliabile.

  • Miglior rapporto qualità/prezzo! RACCOMANDATO da OKSPOT!!
Climatizzatore Portatile Pinguino De'Longhi PAC EL92 Silent
  • Climatizzatore portatile con una potenza massima...
  • Classe a+ di efficienza energetica: il pinguino è...
  • Gas refrigerante naturale r290 gas propano: non...

Pinguino De’ Longhi PAC EL98

Modello di nuova generazione caratterizzato da una elevata potenza e tutte le funzioni quali Silent e Real Feel, oltre ad un comodo display digitale per il controllo totale. Proposto anch’esso ad un ottimo prezzo, è un’altro dei “best buy”.

Oggi in Offerta
Climatizzatore Portatile Pinguino De'Longhi PAC EL98 ECO Real Feel
  • Climatizzatore portatile con una potenza massima...
  • Classe A di efficienza energetica : il Pinguino è...
  • Gas refrigerante naturale R290 gas propano: non...

Pinguino De’ Longhi PAC EX 120 Silent

Se invece pensate di utilizzarlo molto e/o in un ambiente grande come un salone o un bilocale, allora sarebbe opportuno passare ad un modello più potente, con funzioni ad alta efficienza. Potrebbe garantirvi minori consumi e il maggiore costo di acquisto sarebbe ammortizzato in pochi anni di utilizzo. Tra i modelli top c’è questo modello acqua/aria, un top di gamma potente e silenzioso, sulla soglia dei 12.000 btu! Molto elegante con il nuovo sistema display LCD con ECC per un controllo più facile ed immediato.

  • Se cercate il TOP di gamma
Climatizzatore Portatile Pinguino De'Longhi Pac EX120 Silent
  • Climatizzatore monoblocco Aria-Aria; massima...
  • Tecnologia Real Feel che garantisce il livello...
  • Il display a LED è stato progettato per fornire...

Dove acquistare Pinguino De’Longhi?

Come vedete, vi indichiamo direttamente dei link di acquisto su Amazon. Noi vi consigliamo di acquistare online il vostro condizionatore, in primis per il risparmio, e poi perché si tratta di oggetti molto ingombranti e pesanti da portare a casa DA SOLI, con la propria auto. Acquistandolo online si avrà invece un ottimo servizio di consegna da parte del corriere espresso, direttamente a casa, evitando sforzi (specie se fa caldo!) e rischi di danneggiare la propria auto! Inoltre, come da policy Amazon, c’è il reso gratuito entro 30 giorni!

261 commenti

VUOI SCRIVERE ANCHE TU? A FINE PAGINA TROVI IL MODULO COMMENTI, OPPURE REPLICA AI MESSAGGI
  1. Avatar
    ioan

    buongiorno.ho un pac we 125 eco.quando lo accendo in modalità aria acqua fa un rumore strano forte. Che succede, sarà la pompa che non pesca acqua? cosa devo fare grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ma segnala qualche errore? Raffredda normalmente?

  2. Avatar
    DOMENICO ALBERTO

    Ciao , Ho un Pinguino PAC CN91, di recente è iniziato a fare un fortissimo rumore dalla ventola, se provo a togliere il tubo di scarica aria il rumore diminuisce ma se lo rimetto o semplicemente avvicino qualcosa alla fuoriuscita del aria calda, la ventola inizia a fare rumore
    posso smontare il pinguino e vedere se la ventola è danneggiata o non è consigliabile smontarlo ?
    Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Verifica intanto se c’è qualche pezzo che urta contro la ventola, visibile già dall’innesto del tubo.

  3. Avatar
    Carlo Crea

    Buongiorno ho acquistato un pinguino DL PAC WE112EC, dopo averlo accesso è comparso l’errore F1, da notare che è comparso dopo una 10 di minuti, il serbatoio dell’acqua è pieno cosa posso fare.
    Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      L’errore F1 sui questa macchina indica un malfunzionamento della pompa dell’acqua. Il condizionatore continua a funzionare, ma solo in modalità aria/aria. La casa suggerisce di staccare la spina e riattaccarla dopo poco, per vedere se si resetta. Questo in genere “sblocca” la pompa. L’errore potrebbe ripresentarsi, ma viene considerato un difetto solo se accade frequentemente.

  4. Avatar
    Andreina

    Ciao. Ho rimesso in funzione il modello PAC n89 silente senza avvitare il tappo posteriore. Mi sono scordata anche di inserire il tubo. Ora è partito. Ma scarica aria dal tubo a fasi alterne. L’avrò danneggiato? La signora Fantozzi ringrazia

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Non ho ben capito cosa ti sei dimenticata: il tubo che va all’esterno? Non si danneggia se non si mette, ma di certo la stanza non si raffredda se non viene scaricata fuori l’aria calda.

      • Avatar
        Andreina

        Ok. Il tubo che va all’esterno era uno dei problemi. Ho capito che non ho fatto danni. Grazie. Non avevo comunque avvitato il tappetto nero che sta sul retro. Quello che serve per scaricare l’acqua quando non si usa per molto tempo.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          In quel caso, al massimo, avresti bagnato un po’ per terra!

  5. Avatar
    Nunzio

    Ciao Marco ho acquistato un pinguino cn 92 da qualche anno ora non fa più aria fredda si può caricare di gas? e secindo te ne vale la pena grazie buonaserata

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      E’ un modello che funziona già a gas R290 quindi non ci sono problemi a ricaricarlo, quindi… perché no.

  6. Avatar
    Raffaello Losa

    Sono in possesso di un condizionatore pinquino de longhi con serbatoio ad acqua. Poichè mi risulta difficoltoso il caricamento dell’acqua chiedoo se è possibile il funzionamento senza l’acqua

  7. Avatar
    Luciana

    Ciao
    Vorrei acquistare un condizionatore portatile tipo Pinguino, vorrei mettere il tubo di scarico direttamente nel condotto del caminetto (non più in uso), eventualmente potrei anche bloccarlo con una schiuma espansa in modo da isolarlo dal salone. Non voglio aprire le finestre causa bar sotto casa. Pensi che possa funzionare? Grazie mille!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si, anzi, è una buona idea. Concordo che sia meglio assicurarsi che il collegamento sia ben sigillato, ad esempio utilizzando un kit di adattamento alla finestra. Va bene anche la schiuma poliuretanica, ma sarebbe preferibile qualcosa di removibile e riposizionabile.

  8. Avatar
    Stefano

    Buonasera. Possiedo un pinguino PAC we111eco e mi compare l’errore F1 dopo circa 10minuti di utilizzo. Inoltre, ho notato che l’acqua che inserisco nella vaschetta viene scaricata direttamente dallo scolo posteriore già dall’avvio del condizionatore. Altra cosa, durante il funzionamento fa un forte rumore. Avete già avuto questo tipo di problema? E come avete risolto? Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Dal codice errore e dai “sintomi”, sembrerebbe che tu debba svuotare il serbatoio della condensa, usando l’apposito tubetto posteriore.

  9. Avatar
    CARLO

    Quanti mc/h di aria vengono espulsi dal DeLonghi PACN74ECO? Mi serve per capire quanta aria calda entrerà dall’esterno e fare un piccolo bilancio. Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ti consiglio intanto di fare riferimento alla scheda tecnica dell’apparecchio, tuttavia non mi è ben chiaro quello che chiedi. Di aria calda dall’esterno non ne entra, in quanto questo, come tutti i condizionatori portatili e la maggior parte di quelli fissi, non fa ricambio di aria, ma semplicemente raffresca quella interna, ri-circolandola.

      • Avatar
        CARLO

        Quanti mc/h di aria vengono espulsi dal DeLonghi PACN74ECO? Mi serve per capire quanta aria calda entrerà dall’esterno e fare un piccolo bilancio. Grazie

        Scusa Marco, mi dici che di aria dall’esterno non ne entra, ma non credo sia vero in quanto il portatile è installato all’interno del locale e – attraverso il tubo – espelle una importante quantità d’aria calda che serve per il raffreddamento del ciclo frigorifero. Se questa portata esce attraverso il tubo, è chiaro che da qualche altra parte dovrà entrare per permettere il bilanciamento delle pressioni. Normalmente se la va a prendere da tutti gli spifferi dei serramenti della casa e, visto che è aria che viene dall’esterno della casa, d’estate sarà certamente aria alla temperatura ambientale esterna e quindi aria calda. In un bilancio corretto, si tratta di un valore che non può essere trascurato.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Scusami Carlo, hai ragione, adesso ho capito meglio cosa intendevi!
          Ho verificato e purtroppo è un dato che non viene fornito dalla casa, neanche nell’etichetta energetica. Ma io ritengo che questo fattore sia già compreso nei calcoli energetici dell’apparecchio, in rapporto al fresco prodotto.

  10. Avatar
    Luigi

    Ho acquistato un pinguino PAC WE 128 eco silent. Alla prima accensione è partito facendo un rumore fortissimo, questo è durato per circa 20 secondi, poi
    ha iniziato a funzionare normalmente. Ho ipotizzato che quel rumore possa essere dipeso o dal compressore per mettere in circolo il gas per la prima volta o,
    la pompa dell’acqua per caricare il circuito. Dopo il primo avvio, in tutte le accensioni successive, non è più accaduto.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si consiglia sempre di tenere spento in posizione verticale per almeno 24 ore qualsiasi dispositivo frigorifero nuovo, dopo il trasporto. Questo, proprio per far distribuire bene il fluido. Posso ipotizzare che il tuo problema sia dipeso da questo. Se funziona tutto bene e raffresca bene senza rumori, direi che comunque è tutto ok.

  11. Avatar
    Alex

    Salve ho ereditato un Pinguino N81, e’ un aria-aria. Quando funziona il compressore sento fruscio del liquido che scorre e’ normale? Poi quando si ferma si sente per un minuto qualcosa che gocciola, ma questo penso che sia la condensa che cade dal radiatore.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      SI, dovrebbe essere normale, è l’acqua di condensa in circolo.

  12. Avatar
    Gatto luciano

    Ho ereditato un pinguino f13 funzionante che credo potrebbe servirmi per raffreddare Un box che si trova fuori della casa Ho trovato una vaschetta nel condizionatore . Mi chiedo se devo riempirla d’acqua ? In attesa di risposta gradite distinti saluti

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Se è quella posteriore, no. Serve per accumulare la condensa, che viene smaltita automaticamente dal climatizzatore. Qualora ce ne fosse troppa, il Pinguino si bloccherà e basterà svuotarla a mano. Online trovi il manuale, cerca per PAC 13.

  13. Avatar
    Francesco

    Buongiorno! Ho acquistato un W120A di seconda mano. Ha sempre funzionato bene (venduto da persone affidabili). Dopo il trasporto a casa ho aspettato circa 24 ore e l’ho acceso.
    Mi segnala costantemente la mancanza di acqua nel serbatoio con la spia della tanichetta, anche se il serbatoio è pieno. Questo non consente di passare ad acqua-aria ed ovviamente non fa partire il booster.
    Da cosa dipende? c’è un sensore che manda l’informazione dal livello dell’acqua? sapete dove si trova?

    Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si, anch’io sto pensando a delle incrostazioni sul sensore, ma non so darti indicazioni più precise.

  14. Avatar
    Ranieri

    Mio figlio mi ha spedito con corriere il pinguino De Longhi PAC W120A. Al momento dell’apertura del pacco ho riscontrato che era capovolto. Non saprei dire se è stato capovolto al momento dello scarico oppure ha viaggiato sempre capovolto. All’accensione mi si blocca su HL . Ho caricato l’acqua perchè era stato spedito vuoto e poi ho seguito la procedura indicata sul libretto. Niente da fare. Durante lo scarico dell’acqua esce solo dal tubo piccolo. Ci posso esse gravi danni al gas ed al sensori? Gradirei qualche consiglio.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Tutti i dispositivi frigoriferi, se si sono inclinati, devono essere lasciati in piano per almeno 24 ore prima di essere accesi, pena danni al circuito. Spero non sia il tuo caso. Lascialo fermo per un giorno e riprova: se non va, serve l’assistenza.

  15. Avatar
    Franco

    Ho un pinguino de longhi fx 400,
    deve essersi staccato il tubo che porta l’acqua di condensa dal raccoglitore sotto il radiatore alla bacinella da dove viene scaricata all’esterno.
    Conseguenza l’acqua casca sul pavimento e la bacinella e’ vuota.
    Qualcuno sa come aprire il climatzzatore per riattacre il tubo?

  16. Avatar
    Pietro P.

    Ciao, il mio Pinguino PAC WE110ECO non consuma più acqua, l’ho caricato e il livello dell’acqua non scende di 1mm.. Il condizionatore emette lo stesso il freddo ma non quel fantastico freddo di prima, il ciclo di raffreddamento sembra funzionare in maniera normale ma non consuma acqua. Quando l’ho acceso ha fatto un rumore molto forte e poi più nulla. Se puoi aiutarmi, grazie

  17. Avatar
    Marco S.

    Salve mi hanno regalato un pac N80 e vedo che si è riempito d’acqua.la perde anche dalle grate ma quando apro il tappino nero non ne esce che un goccio.cosa sta succedendo?

  18. Avatar
    Richard

    Buongiorno, ho un condizionatore delonghi pac N80 e normale che quando lo spostò esce l’acqua nella parte sopra vicino tubo del scarico? Ho guardato dentro sembra tutto apposto.e poi ogni quando devo scaricare l’acqua?perchè sembra ogni mattina ci sono tanti.grzie mille!

  19. Avatar
    francesco

    Buongiorno sono francesco io ho un pinguino pac w110eco non capisco come faccio a vedere se la funzione aria/acqua é in funzione? Poiche sia in condizionamento che in booster caricata la tanica dell’acqua, questa anche dopo 5 ore di utilizzo il livello non scende.L’aria sembra abbastanza fresca poiché il compressore parte ma vorrei capire meglio.il display non da nessun errore.
    Ringrazio aticipatamente

  20. Avatar
    Tiziana

    Buongiorno, ho acquistato un Pinguino Pac Cn94 lo scorso anno per raffreddare una camera e una cameretta accanto, ma dopo due o tre ore di funzionamento al massimo la temperatura si abbassa solo di un grado. Vorrei sapere se è normale grazie. Prima di questo avevo un Delchi sempre portatile ma raffreddava tutte due le camere senza accenderlo al massimo.

  21. Avatar
    rosa

    Salve.da qualche giorno ho acquistato un pinguino pac we 110 eco.ci siamo accorti che non consuma acqua, in 2 giorni di pieno utilizzo il livello dell’acqua è rimasto sempre uguale sia nella funzione normale che booster..l’aria esce fredda ma non come dovrebbe essere con la funzione super freddo.sul display non si accende nessuna spia. cosa può essere?
    l’abbiamo acquistato di seconda mano, chi ce l’ha venduto ha detto di averlo comprato nuovo 3 anni fa e di averlo usato pochissimo quindi non si è accorto di questa anomalia..

    • Avatar
      Raúl

      Ciao rosa ho il tuo stesso modello di condizionatore, ma è normale che dopo aver accesso in modalita condizionatore parte solo la ventola e dopo 3 min circa si accende il motorino e parte con l aria fredda , è normale o no ???? Grazie

  22. Avatar
    Giuseppe

    Ho un delonghi pac 55 eco da oltre 10 anni, continuo ad usarlo ad ogni estate senza problemi.
    Col tempo sono aumentate le vibrazioni, occorre sistemare un peso dietro perchè la plastica esterna va in risonanza. Ogni anno lo pulisco con il detergente anticalcare, ha un tanica acqua di 20 litri che può durare un’intera giornata. La rumorosità rimane ancora accettabile decisamente inferiore ad altri modelli, sospetto questo preciso modello 55 era uno dei migliori rispetto ai più recenti di fascia alta. I comandi a pressione hanno qualche incertezza ma insistendo si riesce.
    Sono indeciso se cambiarlo con un modello recente in quanto leggo troppe opinioni negative soprattutto per il rumore generato.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      La tecnologia è più o meno semrpe quella, la qualità media degli elettrodomestici, ahimè, diminuita, quindi… io lo terrei!

  23. Avatar
    Jonny

    io ho comprato un delonghi pac N76 ma qando switcho da ventilatore a condizionatore o deumidificatore , il motore non si attiva subito e devo aspettare avvolte anche 2 3 minuti …ma come mai ritarda l’attivazione del motorino? Grazie mille

  24. Avatar
    Daria

    Salve,
    Ho un pinguino we 111 eco. Dopo aver cambiato il filtro anticalcare non parte più la funzione acqu-aria e compare l’errore f1. Abbiamo smontato e dal filtro anticalcare esce la roba gialla la quale ostruisce i tubi. È normale ? Qual’e può essere la causa di tutto ciò?? Più ce la pompa che fa rumori forti.

    • Avatar
      Sara

      Buongiorno, ho un pinguino de longhi silent PAC CN86, e perde tantissima acqua sia da sotto che dal tubo di scarico. Ho svuotato dal tubicino in gomma sotto, ma non esce niente…..eppure se lo reclino un pochino perde una quantità immensa di acqua. Mi ha già allagato casa 3 volte. Cosa potrebbe essere?
      Grazie in anticipo

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      E’ possibile che il calcare stia creando problemi a tubi e pompa: prova a pulire il tutto. L’errore si riferisce al fatto che il sistema sta funzionando solo ad aria-aria e non ad aria-acqua- Dopo aver pulito, tieni stancata la spina per una decina di secondi per resettare e far riprovare al sistema ad usare la funzione aria-acqua.

  25. Avatar
    Simone

    spettabile staff, possiedo un Pinguino De Longhi Pac WE17INV da 3 anni. Esperienza davvero spiacevole: appena acquistato (usato) già non funzionava più il compressore. Ci può stare, lo cambio per 331 euro. A distanza di un anno, punto e a capo, compressore corroso: 331 euro ancora. Funzionando in water to air, ho scoperto che esiste un anticalcare, e l’ho acquistato. La domanda è : come devo usarlo? la bottiglia da 500 ml devo versarla tutta insoeme a 10lt d acqua? E dopo come faccio a pulire l’impianto? Sapreste spiegarmi passo passo come fare e quando farlo? Grazie anticipatamente

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      A mio giudizio non può essere un problema di calcare, dopo solo 1 anno!!

  26. Avatar
    Antonio

    Ciao,possiedo un pinguino De Longhi Pac We112eco, dopo la prima accenzione di quest’anno mi da questo errore: LT …il manuale mi dice che fa parte di sbrinamento e va via da solo. Invece a me il problema persiste, cosa posso fare. Grazie

  27. Avatar
    Monica

    Buongiorno,
    ho acquistato tre giorni fa un pinguino De Longhi CN94. Dopo pochi minuti di funzionamento esce aria calda ma non è accesa nessuna spia di errore. Cosa posso fare?

  28. Avatar
    stefano

    non lo’ raccontata giusta ho’ staccato il filtro intasato poi ho’ fatto un bay pas con un tubo ho’ messo l’acqua deminaralizzata recuperata dal clima fisso e ho’ acceso sembrava la cascata del Niagara non trovando lo schema di funzinamento sono andato per teoria poi quando mi e’ arrivato il ricambio filtro lo’ sostituito e per incanto tutto funzia non e’ che il fitro fa’ anche da dosatore ?maaa per inciso si puo’ recuperare. per concludere sto’ benedetto clima a che temperatura fa’ uscire l’aria ?e sfatiamo il mito metroppolitano della ricarica gas non e’ un autocon tubi di gomma ma se il rame magari di buona qualita’o l’acciao se 314 l discreto sono integri lui va’ per sempre compressore permettendo.ciao

  29. Avatar
    stefano

    salve il mio è un pac we 125 eco esce acqua dall’attacco del tubo di espulsione aria calda ?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Sarà forse vapore condensato?

  30. Avatar
    Manuele

    Buongiorno,
    ho acquistato un pinguino PAC CN92 SILENT. Dopo circa 30-45 minuti di funzionamento in modalità clima si blocca e devo svuotare la vaschetta acqua per farlo ripartire. E’ normale che abbia così poca “autonomia” oppure è un anomalia? Per evitare il problema devo quindi collegare un tubo e lasciare fluire l’acqua?
    Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ipotizzo che si tratti di condizioni eccezionalmente alte di umidità nell’aria.

  31. Avatar
    Marcello Ermini

    Buona sera
    Io ho il Pinguino PAC WE 125 ormai da qualche anno, qualcuno sa dirmi nello specifico cosa significa quabdo sul display appare il messaggio ” F1 “?

  32. Avatar
    Marcella

    Buonasera,
    L’anno scorso ho acquistato il modello pac cn92, funziona alla perfezione. Quest’anno invece d quando l’ho acceso per la prima volta non riesce a mantenere la temperatura: lo porto a 25-26 gradi e dopo qualche secondo me lo ritrovo a 30-31… cosa c’è che non va? Grazie mille

    • Avatar
      Marcello Ermini

      Ciao Marcella
      Guarda che se leggi le istruzioni nel display hai due letture ” Temperatura ambiente e la temperatura che hai impostata che hai impostata. in alcuni casi può essere che normalmente sul display si legge la temperatura ambiente ma quando vai a impostare la temperatura che desideri si legge ciò che imposti e dopo alcuni secondi visualizza la temperatura ambiente

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Intendi dire che si cambia da solo la temperatura preimpostata sul display? Ma poi raffredda?

  33. Avatar
    Stefano

    Buongiorno
    Ho un pinguino W120 a che quest’anno non ne vuole sentire di ripartire con il raffreddamento.
    Il condensatore non riparte e l’aria chiaramente non si raffresca.
    Ho riempito il serbatoio con acqua ed atteso più di 10 minuti che succedesse qualcosa ma nulla… consigli su come farlo ripartire? gas?

    • Avatar
      Marcello Ermini

      Ciao Stefano
      prima dovresti vedere se funziona Aria/Aria perché l’acqua del serbatoio la consuma soltanto inserendo il comando BOOSTER. se non funziona Aria/Aria ti devi rivolgere all’assistenza.

    • Avatar
      Simone

      Lascia stare, è da buttare. La delonghi ha sperimentato questo sistema aria/acqua che quando funziona tanto di cappello, ma corrode continuamente la batteria/condensatore, e praticamente ogni anno va sostituito il pezzo. Il problema è che costa tra le 270 e le 350 euro, e sinceramente è vergognoso. L’ho sostituito 2 anni fa, la scorsa estate l’ho usato solo 1 mese, e quest’anno stessa storia: batteria corrosa. Se proprio non puoi montare il fisso, prendi un portatile aria/aria o, se disponi di più denaro, un portatile con split e motore separati. Mi dispiace ma vedrai che è la triste verità.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Prova ad attendere di più, talvolta dopo la pausa invernale ci mettono un po’…

  34. Avatar
    Marco

    Ho un pinguino pac we 110 de Longhi di circa sei anni di vita, quest’anno anno l’ ho messo regolarmente in moto ma non mi consuma l’ acqua del serbatoio, non mi segnala nessuna anomalia e quando è’ in funzione espelle aria molto calda dal tubo di scarico. Penso che funzioni aria-aria e non capisco cosa devo fare.? Mi potete aiutare grazie

    • Avatar
      Marcello Ermini

      Ciao Marco
      Guarda che il consumo dell’acqua avviene solo quando inserisci il BOOSTER, leggi le istruzioni

      • Avatar
        Marcello Ermini

        Inoltre Con il comando BOOSTER che inserisce Acqua/Aria devi vedere se il filtro anticalcare è bloccato dal calcare potrebbe essere lui il problema.

        • Avatar
          francesco

          Allora non diciamo cose strane io ho lo stesso problema e se leggete voi le istruzioni parlano chiaro cioé in condizionamento funziona in aria/acqua con durata di 6 ore circa e in booster la durata diminuisce.

      • Marco (staff)
        Marco (staff)

        E quindi? Se l’utente si lamenta che non funziona il raffrescamento aria/acqua, do per scontato che la funzione sia attivata, no?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Se espelle aria calda significa che comunque raffresca, giusto? Raffresca bene?

      • Avatar
        Marco

        Si raffresca aria-aria ma non mi consuma acqua quindi non mi entra in modalità aria-acqua. Da cosa può dipendere? comunque non raffresca molto bene.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          E’ possibile che sia un sensore o qualcosa del genere, che non fa partire la funzione aria-acqua.

  35. Avatar
    Walter

    Salve ho un pinguino FX 400 eco un po’ vecchiotto che non raffredda anche se compressore parte…posso ricaricarlo o
    Lo devo rottamare?
    Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      In genere si può ricaricare, prova a chiamare una qualunque termoidraulica, meglio se specializzata in condizionatori, perché gli idraulici normali spesso fanno disastri con i climatizzatori!

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)