Friggitrice elettrica (a cestello fisso): insuperabile?

Friggitrice elettrica
Friggitrice elettrica: cestello fisso per patatine perfette

C’è poco da fare: per quanto ci si eserciti con la padella, il fritto della friggitrice è insuperabile. Per questo è un elettrodomestico così diffuso: fritti croccanti e poco unti, ma c’è dell’altro. E’ infatti anche più veloce e sporca meno, è più sana perché si controlla meglio la temperatura ed inoltre può essere usata sul balcone o in giardino, evitando cattivi odori in casa.

In realtà, l’unico rischio nel possedere una friggitrice è quello di… usarla troppo!
Ce ne sono di diverse tipologie, ma oggi parleremo delle friggitrici tradizionali a cestello, economiche e affidabili, un vero classico.!

Premessa: tipologie di Friggitrici

Per parlare della friggitrice tradizionale a cestello fisso, prima di tutto bisogna fare una distinzione tra friggitrice tradizionale e non: le prime sono quelle friggitrici, per uso sia domestico che professionale, che prevedono l’utilizzo dell’olio per friggere e quelle invece non tradizionali che cuociono tramite l’ausilio di sola aria calda.

Friggitrice elettrica “tradizionale”

Si, proprio come quella del ristorante, ma in piccolo. Usa un cestello fisso bagno di olio; il cibo viene immerso completamente nell’olio e il consumo è maggiore di quelle con cestello girevole.

Le friggitrici con cestello fisso sono consigliate nel caso di una famiglia numerosa: i cestelli sono di solito più capienti di quelli delle friggitrici con cestello rotante, in modo che si possa friggere più alimenti contemporaneamente.
Inoltre è anche un problema di spazio: le friggitrici di medie dimensioni per uso domestico, si ripongono più facilmente di una friggitrice dalle forme tondeggianti.

E’ quella di cui parliamo in questo articolo!

PRO

  • Ottimi risultati per fritture tradizionali
  • Compatta ed economica

CONTRO

  • Si usa molto olio
  • E’ facile imbattersi in modelli di bassa qualità
    Friggitrice elettrica
    Friggitrice elettrica: cestello fisso per patatine perfette

Friggitrice a cestello rotante

Questa è una friggitrice tradizionale ad olio che sfrutta in più un meccanismo girevole per ridurre la quantità di olio da utilizzare. Potete conoscerla di più nel nostro articolo sulla friggitrice a cestello rotante.

PRO

  • Si usa meno olio
  • Dovrebbe garantire una cottura più uniforme

CONTRO

  • Costa più di una tradizionale
  • Ingombri
    Friggitrice Cestello Girevole
    Friggitrici con cestello girevole: consuma meno olio!

Friggitrice ad aria calda

Si tratta di un elettrodomestico innovativo, che sfrutta aria ad elevata temperatura come un forno ventilato molto potente. Ha molti vantaggi e qualche limite e ne parliamo nell’articolo di approfondimento sulle friggitrici ad aria calda.

PRO

  • Cucina più sana con pochissimi oli
  • Versatile, adatto anche come forno per carni, pollo, ecc.

CONTRO

  • La doratura perfetta si ottiene solo con alcuni cibi
  • Costi elevati per i modelli di buona qualità
Friggitrice ad aria calda
Friggitrici ad aria calda: come funzionano? Vediamo se si riesce ad ottenere un fritto ben croccante

Friggitrice: cos’è e come funziona

Il cestello

La caratteristica fondamentale ad ogni tipo di modello, che sia esso fisso o girevole, è che il cestello sia sempre facile da estrarre, che sia costruito con materiali di alta qualità e anche facile da pulire a mano e in lavastoviglie.

Come avrete capito in questo articolo tratteremo delle friggitrici tradizionali a cestello fisso, nel quale i cibi in cottura devono essere girati manualmente.

Principio di funzionamento

Durante il suo funzionamento, l‘olio viene riscaldato grazie ad una resistenza elettrica e viene fatto arrivare alla temperatura impostata che alcuni modelli prevedono che sia regolata da un termostato.

La capienza dell’olio e la grandezza del cestello ne determinano la capacità della frittura e quindi la quantità degli alimenti che possono essere fritti al suo interno.

I modelli più piccoli partono dal mezzo litro di capienza, mentre quelle professionali più grandi arrivano anche a 2 – 3 litri olio di alimenti per volta, capienza giusta per una famiglia mediamente numerosa.

Come si usa la friggitrice?

Utilizzare una friggitrice è abbastanza semplice, tutto sta nel capire quale tipo di olio utilizzare in base agli alimenti da friggere e anche a quale temperatura sia consigliato farlo.

La friggitrice tradizionale solitamente funziona elettricamente grazie ad una resistenza che la riscalda e quasi tutti i modelli sono forniti di un termostato che permettono di regolarne la temperatura per evitare che la superino e che venga bruciato l’olio al loro interno.

I modelli in questione, ovvero quelli con cestello fisso o statico, prevedono che la frittura venga girata manualmente perché risulti omogenea: una volta che gli alimenti sono stati fritti nella maniera più adeguata, basta sollevare il cestello e svuotarlo nella ciotola o nel piatto.

Quale tipo di olio usare?

Lo sapevate che ogni tipo di olio ha il suo punto di fumo? Per capire di cosa stiamo parlando, vi diciamo che oltre una certa temperatura, ogni olio inizia a formare l’acroleina, una sostanza nociva per il nostro organismo.

Per questo motivo è bene conoscere il punto di fumo dell’olio che si sta usando per friggere ed impostare il termostato in modo che il limite consigliato non sia superato. Vi diamo alcuni dei punti di fumo degli oli più comuni utilizzati in cucina:

  • Arachide: 230°C
  • Girasole: 225°C
  • Mais: 230°C
  • Olio di Oliva (Extravergine): 190°C

L’olio di oliva ha un punto di fumo più basso: per questo è sconsigliato il suo utilizzo per le fritture nella friggitrice.

Ogni quanto occorre cambiare l’olio?

Di solito, a meno che non si usi tanta farina, pangrattato o pastella, un buon olio si può utilizzare almeno per 2 o 3 volte. Ovviamente, va sostituito al cambio di alimento in cottura: non provate a friggere dei dolci dopo il pesce!

  • Importante per l’ecologia: non gettate mai l’olio esausto negli scarichi di lavabo o wc. Raccoglietelo in un contenitore grande o nella tanichetta con la quale lo avete acquistato e smaltitelo correttamente nei centri di raccolta.

Prezzo medio delle friggitrici tradizionali

Per quanto riguarda le friggitrici tradizionali a cestello fisso, i prezzi si differenziano per quanto riguarda quelle ad uso domestico o quelle professionali.

Vediamo innanzitutto quelle ad uso domestico: il prezzo di queste friggitrici variano soprattutto per la capienza del cestello andando da poco più di 40,00 ai 100,00 € per i modelli con capacità di circa 3 litri, mantenendosi su questa cifra indicativa anche per quelle un po’ più capienti.

Le friggitrici tradizionali a cestello fisso per uso professionale, invece, sono un po’ più costose e hanno anche una differente capienza: il prezzo di queste vanno da poco meno di 100,00 € per quelle con il cestello con una minore capienza , a quelle più costose che raggiungono anche il costo di 200,00 € o 300,00 € per i modelli con capienza di dieci litri o quelle che hanno due cestelli separati. Scegliete queste solo se siete un ristorante, una associazione, o comunque se fate da mangiare per tante persone.

Friggitrice elettrica più Economica

Scelta Convenienza
Tristar FR-6946 Friggitrice 3 L elettrica, 2000 W, 3000...
  • Capiente friggitrice con capacità di 3,0 litri,...
  • La friggitrice può essere pulita facilmente e le...
  • La friggitrice raggiunge la temperatura desiderata...

Come scegliere la friggitrice giusta: cosa valutare prima dell’acquisto

Tra i vari modelli in commercio, scegliere quella più adeguata alle proprie esigenze può rivelarsi relativamente semplice.

Capacità e capienza del cestello

La prima cosa da valutare è sicuramente la capienza necessaria e se serviranno uno o due cestelli per differenziare i tipi di alimenti da friggere (ad esempio, friggere in una vaschetta il pesce e nell’altra carne e verdure).

Questo elemento si può valutare, ad esempio, in base al numero dei componenti della famiglia o della tipologia di cibi che solitamente si friggono (se, ad esempio, si è solito friggere le patatine, basterà una capienza minore rispetto alle situazioni in cui si dovrà friggere alimenti più grandi).

Facilità di pulizia e di svuotamento dell’olio

Un’altra caratteristica da valutare è quella riferita alla presenza o meno del rubinetto di scarico dell’olio esausto e se gli elementi sono lavabili in lavastoviglie.

In effetti il rubinetto di scarico eviterà che si debba inclinare la friggitrice per svuotarla: basterà, infatti, sistemare il rubinetto e lasciare che l’olio riempia il contenitore prescelto per poi essere smaltito a norma.

La nostra Scelta
Aigostar Friggitrice 2200Watts, Capacità 3 Litri con...
  • 【POTENZA E GRANDE CAPACITA'】 Riscaldamento...
  • 【CONTROLLO DI TEMPERATURA】 Il sistema di...
  • 【COTTURA FACILE】 La protezione contro il...

Termostato e timer

E’ indispensabile che abbia un termostato di regolazione della temperatura e inoltre valutate la temperatura massima che può raggiungere.

Alcune friggitrici hanno anche la possibilità di impostare il timer per fare in modo che si spenga quando è trascorso il tempo impostato precedentemente.

Da valutare è anche la presenza o meno della cartuccia anti-odore (solo per i modelli con coperchio stagno).

Finestra di controllo o coperchio mobile

Infine, alcuni modelli possono anche essere dotati di una finestra di controllo che consente di guardare e controllare la cottura degli alimenti senza necessariamente aprire continuamente il coperto e rischiare di schizzarsi e che cali la temperatura dell’olio.

Le migliori friggitrici tradizionali

Tra le marche più affidabili troviamo la Moulinex, Ariete e la De Longhi. Altre marche come Philips sono specializzate in friggitrici ad aria, mentre su Amazon trovate una selva di marche semi.-sconosciute che garantiscono però un valido rapporto qualità/prezzo.

1° in classifica Friggitrici
Aigostar Friggitrice 2200Watts, Capacità 3 Litri con...
  • 【POTENZA E GRANDE CAPACITA'】 Riscaldamento...
  • 【CONTROLLO DI TEMPERATURA】 Il sistema di...
  • 【COTTURA FACILE】 La protezione contro il...
2° in classifica Friggitrici
Princess 01.182626.01.050 Family Castle Friggitrice
  • Recipiente interno in acciaio inox
  • Contenitore interno estraibile
  • Facile da smontare per un'accurata pulizia
offerta3° in classifica Friggitrici
Tristar FR-6937 Friggitrice Doppia Capacita, 2x3 Litri, 2 x...
  • Super capiente: ampia friggitrice con capacità di...
  • Facile da lavare: le parti estraibili della...
  • Doppia capacità: puoi facilmente friggere vari...
offerta4° in classifica Friggitrici
Aigostar Agni 30HEY - Friggitrice 2200Watts, Capacità...
  • 【POTENZA E GRANDE CAPACITA'】 Riscaldamento...
  • 【CONTROLLO DI TEMPERATURA】 Il sistema di...
  • 【COTTURA FACILE】 Prodotto in acciaio inox con...
offerta5° in classifica Friggitrici
De'Longhi F28533.W1 RotoFry Friggitrice, 1800 W, 1.3 Litri,...
  • CESTELLO ROTANTE ANGOLATO ROTOFRY: il cestello...
  • VASCA REMOVIBILE: vasca estraibile con interno...
  • REGOLABILE: termostato regolabile da 150 a 190°C...
6° in classifica Friggitrici
Aigostar Indra 30HEX - Friggitrice 1800Watts, Capacità...
  • -【POTENZA E GRANDE CAPACITA'】Riscaldamento...
  • -【CONTROLLO DI TEMPERATURA】Il sistema di...
  • -【COTTURA FACILE】La chiusura permette di...

Friggitrice FAQ

Come si può rimuovere il cestello dall’interno?

Solitamente le friggitrici sono tutte dotate di cestelli con apposita maniglia che facilitano la presa e lo svuotamento dalle pietanze.

E’ possibile utilizzare una quantità inferiore di olio?

Certo, è possibile utilizzare meno olio rispetto al livello consigliato, ma dovrete comunque stare attenti che il cibo, una volta inserito il cestello, sia completamente ricoperto d’olio.

Come si fa a capire che l’olio è arrivato alla giusta temperatura?

Per capire se l’olio è arrivato alla temperatura preimpostata, la luce posta sulla friggitrice si spegnerà per riaccendersi (assieme alla resistenza) ogni volta che si ri abbasserà. Notate che è normale che la temperatura cali subito dopo aver inserito il cibo: per questo è importante non metterne mai troppo per volta.

La plastica con cui sono rivestite, può essere nociva?

Assolutamente no, in quanto il rivestimento delle friggitrici è fatto di plastica di altissima qualità, senza BPA. In alcuni modelli, invece, è fatta completamente di acciaio.

Si può utilizzare anche con il coperchio aperto?

Certo, è possibile utilizzare la friggitrice tradizionale a cestello fisso anche con il coperchio aperto, ma lo sconsigliamo in quanto si potrebbero diffondere odore e sporco. Ed inoltre la temperatura tenderà ad abbassarsi più facilmente.

Accessori per Friggitrice

Gli accessori rilevanti per una friggitrice tradizionale a cestello fisso per uso domestico non sono moltissimi, ma il più importante da valutare è proprio il cestello o la possibilità di averne uno doppio che vi consentirà di friggere due tipologie di cibi differenti più velocemente e senza sprecare molto olio.

Acquistate anche alcuni attrezzi, come una schiumarola e delle pinze o bacchette per girare gli alimenti mentre sono in frittura.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)