Vaporiere Tefal: recensione e migliori modelli

Vaporiera Tefal
Con le vaporiere Tefal è possibile ottenere verdure croccanti e saporite, per una alimentazione buona e salutare

Tra i tanti metodi per cucinare i cibi, quello a vapore è uno dei più antichi e salutari. Utilizzata soprattutto nella cucina orientale, la cucina a vapore si sta diffondendo anche nella nostra cultura dal momento che presenta numerosi vantaggi.

Uno di questi è rappresentato dalle sua capacità di mantenere non solo l’aroma (ed il colore!) dei cibi che vengono cucinati, ma soprattutto i principi nutritivi degli alimenti grazie al fatto che i liquidi presenti in essi non vengono dispersi in quello di cottura.

La cottura avviene per concentrazione e la trasmissione del calore avviene per convezione, con il contatto diretto della superficie del cibo con le molecole di vapore. Da ciò si evince come non si utilizzino grassi per la cottura. Ciò rende tutti i cibi cotti a vapore molto dietetici e nutrizionali.

I grassi possono essere aggiunti dopo, a crudo, da chi desidera, ad esempio un filo di olio extravergine di oliva. Inutile spiegare come tutto ciò sia più salutare rispetto ad un’eventuale processo di cottura con grassi aggiunti.

Vaporiera Tefal: come vanno?

Tefal: cosa c’è da sapere

La Tefal è un’azienda francese nata negli anni ’50 e specializzata nella produzione di piccoli elettrodomestici per la casa e per la cura della persona. Si tratta di prodotti di buon livello, dal discreto rapporto qualità prezzo. In particolare Tefal produce dispositivi per facilitare la preparazione dei piatti, come multicooker, friggitrici ad aria, macchine del pane e appunto, vaporiere.

Vaporiera Tefal
Con le vaporiere Tefal è possibile ottenere verdure croccanti e saporite, per una alimentazione buona e salutare

Vaporiere: cosa sono e a cosa servono

Sono diversi i sistemi che permettono di cucinare a vapore:

  • Pentola con griglia per cottura a vapore – svantaggio: la cottura è piuttosto lenta
  • Cestelli di bamboo – metodo anch’esso lento, con in più la necessità di gestire i delicati cestelli. Ma è molto scenografico!
  • Forno a microonde – solo per i forni dotati dell’apposita funzione
  • Pentola a pressione – qui la cottura non viene propriamente a vapore, ma è una via di mezzo tra il vapore e la bollitura
  • Vaporiera elettrica, un piccolo elettrodomestico appositamente studiato per la cottura al vapore. Per noi è uno dei sistemi migliori, dato che semplifica la procedura e soprattutto, cuoce meglio grazie all’apposito generatore di vapore.

Perché conviene acquistare una vaporiera elettrica?

Pur essendo leggermente ingombranti, le vaporiere elettriche permettono di cuocere in modo sano e di conservare tutti i sapori e le capacità nutritive degli alimenti. Inoltre sono molto facili da usare, e sono molto pratiche.

In effetti già dal primo utilizzo, le vaporiere fanno venire voglia di cucinare: basta riempire il serbatoio dell’acqua, attendere che questa si trasformi in vapore e aggiungere gli alimenti sui cestelli. A questo punto basterà impostare il tempo di cottura e attendere: volendo, grazie al timer, si potrà anche impostare il mantenimento al caldo degli alimenti finché non sarà il momento del pasto.

Cosa si può cucinare con la vaporiera elettrica

Con l’azione del vapore è possibile cucinare un po’ di tutto: dalle verdure, al pesce fino alle uova. Basterà imparare i tempi di cottura che variano da alimento ad alimento e i vari programmi. A noi piacciono molto quei modelli che permettono di mettere in infusione gli aromi e le spezie: in questo modo potrete dare ancora più sapore ai vostri piatti.

Vaporiera Tefal: caratteristiche principali

Tra le migliori case produttrici di vaporiere elettriche c’è sicuramente la Tefal. Se state pensando di acquistare uno di questi piccoli elettrodomestici, vi consigliamo caldamente uno di questa marca, che è specializzata, evitando le “cineserie” a basso prezzo.

Sono diversi i modelli di vaporiera messi in commercio dalla multinazionale francese, tutti funzionanti ad elettricità e quindi molto sicuri e pratici.

  • Tefal Minicompact

Uno dei modelli classici è il Minicompact caratterizzato da una potenza di 650 Watt ed una capacità totale di 7 litri. E’ dotato di timer e dell’indicazione del livello di acqua. Assolutamente consigliata a chi cerca il giusto rapporto qualità prezzo.

  • Tefal Ultracompact

Il secondo che vi consigliamo è l’Ultracompact che garantisce ottime performance con il minimo ingombro. Rispetto al precedente è più potente anche se ha una capacità inferiore. E’ ideale per i single e per chi ha una cucina piccola visto che si può riporre chiudendolo su se stesso.

e pentole per la cottura al vapore sono in acciaio e sono facilmente lavabili in lavastoviglie. E’ dotata di un timer con lo spegnimento automatico e c’è la possibilità di aggiungere acqua dall’esterno, oltre alla possibilità di controllare il livello dell’acqua. Viene venduta insieme all’accessorio per il riso e per i legumi.

  • Tefal Vitacuisine

Ma se state cercando una vaporiera “definitiva”, non potete non dare un’occhiata al sistema Tefal più completo. Si tratta della gamma VitaCuisine (ce ne sono alcune varianti) che consente di preparare contemporaneamente piatti di pesce, carne, verdure e dessert senza che i sapori si mescolino.

Noi vi consigliamo il modello Vitacuisine Compact, che ha una potenza di ben 2.000 Watt e numerosi accessori, un display digitale con timer, e l’utilissima funzione “keep warm” per mantenere in caldo le preparazioni. Un’altra caratteristica molto apprezzata è il fatto che la pila di contenitori può essere riposta in poco spazio, inserendoli uno dentro l’altro!

Ma perché si dovrebbe spendere quasi il doppio per questo modello?

Oltre alla qualità generale, la differenza la fa, a nostro giudizio, la potenza del generatore di vapore: avere un generatore così potente permette infatti di accorciare le durate di riscaldamento e di cottura, il che si traduce non solo in un risparmio di tempo, ma soprattutto in una cottura migliore e che mantiene più proprietà nutritive.

E’ infatti importante ricordare come le vitamine si degradino non solo con la temperatura, ma anche con il tempo di esposizione al calore, per cui è preferibile una cottura più “calda”, ma più breve.

Quanto costano le vaporiere Tefal

  • Prezzo Vaporiera Tefal: 59,99 € per un modello di fascia media.

In linea di massima il costo oscilla tra le 59,99 € e le 110,00 € e il prezzo varia in base ad alcuni fattori come la potenza, la possibilità di mantenere in caldo le preparazioni, la possibilità di lavare i pezzi in lavastoviglie e tutti i vari accessori che la vanno a completare, come il numero dei cestelli e la loro tipologia per preparazioni diverse.

La migliore vaporiera Tefal più Economica

Scelta Convenienza
Tefal VC204810 Pentole a Vapore, 800 W, 9 Litri, Nero
  • Con tre livelli separati ed estraibili
  • Pentole a vapore
  • Wattaggio 800 watt

Come scegliere la vaporiera Tefal

Vediamo, quindi, quali sono le caratteristiche per scegliere la vaporiera giusta per le proprie esigenze.

Capacità

La capacità corrisponde alla quantità di alimenti che potrete preparare ogni volta, quindi al numero di piatti e persone che potrete soddisfare. La capacità, quindi, varia in base al numero di cestelli presenti nella vaporiera che possono differire, a seconda del modello, non solo per il numero, ma anche per la loro grandezza.

Le vaporiere più piccole hanno due cestelli, ideali per la preparazione di piatti fino a 3 persone, mentre quelle più capacità arrivano a tre grandi cestelli che possono contenere alimenti per la preparazione di piatti fino ad 8 persone.

Cottura e programmi

Il costo delle vaporiere può variare anche in base alla tipologia dei programmi presenti. Anche se la cottura della vaporiera è una cottura basilare, i programmi più funzionali possono offrire, ad esempio, un tipo di cottura più omogeneo quando sono presenti alimenti con tempi di cottura diversi. Molto utile anche la presenza del timer che può essere automatico (in base al tipo di alimento selezionato) o manuale.

Infine, alcune vaporiere hanno l’utilissima funzione del mantenimento in caldo: utile per preparare gli alimenti e evitare che si freddino mentre si stanno preparando altre cose. Tra le altre funzionalità per la cottura, c’è anche il comodissimo infusore di aromi. Questo permette di insaporire gli alimenti durante la cottura.

Le migliori Vaporiere Tefal

Vediamo, quindi, le migliori vaporiere Tefal.

1 - Tefal Vc1451 Vaporiera Convenient

offerta1° miglior Vaporiere
Tefal Vc1451 Vaporiera Convenient Series Inox, Timer Con...
  • Capacità 6 L
  • Indicatore di livello dell'acqua
  • Possibilità di aggiungere l'acqua dall'esterno

2 - Tefal VC204810 Pentole a Vapore,

2° miglior Vaporiere
Tefal VC204810 Pentole a Vapore, 800 W, 9 Litri, Nero
  • Con tre livelli separati ed estraibili
  • Pentole a vapore
  • Wattaggio 800 watt

3 - Tefal VC140135 2basket(s) Libera

Confronto tra Vaporiere Tefal e altre marche

Per approfondire l’argomento della cottura a vapore e di come questi elettrodomestici possono aiutare una alimentazione sana e gustosa, vi suggeriamo intanto la lettura del nostro approfondimento sulle vaporiere elettriche.

Andiamo qui a vedere cosa propone il mercato in alternativa. A nostro avviso sono degne di nota le vaporiere Philips, tra le quali spiccano i modelli top di gamma, decisamente moderne e sofisticati.

Si apprezza in particolare la presenza di un contenitore per aromi e la possibilità di rabboccare l’acqua durante la cottura. Questo è il nostro modello preferito, piuttosto costoso: Vaporiera Philips Avance Collection.

Come vedete, il prezzo di queste vaporiere parte da poche decine di euro ed è quindi molto abbordabile: noi vi consigliamo di comprare inizialmente un modello economico per provare se vi piace la cucina a vapore e poi eventualmente acquistare dopo una vaporiera più professionale.

Ma se già sapete che la userete, non pensateci due volte e acquistate subito un modello Tefal Vitacuisine, che offre prestazioni nettamente migliori ad un prezzo solo di poco superiore.
Provatele e fateci sapere!

Autore: Marco R. (Okspot)

Marco R. (Okspot)
Dopo gli studi in ingegneria, Marco Ricca si dedica alla divulgazione web di articoli sulla tecnologia, sui viaggi, sulla finanza e sul futuro. Pubblica il suo primo sito nel 1999, ed è fondatore e autore di Okspot dal 2009. Ogni giorno scrive per condividere le proprie impressioni sulle novità tech del momento: le sue recensioni hanno successo anche su Google, su Amazon e su molte testate giornalistiche Italiane.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)