Home » Cucina: robot e elettrodomestici » Impastatrici Bosch serie Mum: i migliori modelli

Impastatrici Bosch serie Mum: i migliori modelli

Bosch MUM: impastatrici "a 3 dimensioni"
Bosch MUM: con le impastatrici "a 3 dimensioni" le preparazioni sono più omogenee


Tra i molti modelli di robot/impastatrici presenti sul mercato, spiccano quelli della Bosch. Forse non sapete che questa marca, conosciuta da noi soprattutto per gli utensili per il fai-da-te, annovera anni di esperienza anche nel settore degli elettrodomestici per la cucina, proponendo delle macchine di design, di qualità e con molti spunti innovativi. Oggi vi parleremo dei robot/impastatrici Bosch serie MUM, una gamma dotata di una ricca scelta di accessori di ogni tipo per facilitare molte operazioni in cucina.

Se state cercando una impastatrice planetaria, sicuramente avrete notato che la serie MUM ha costi ben inferiori rispetto ai diffusi sistemi di Kenwood e di Kitchen Aid. Ci chiediamo se questo divario di prezzo sia dovuto una minore qualità e/o minori funzioni: ebbene, non è così, in quanto si tratta di macchine quasi di pari livello e con alcune funzioni anche migliori che vedremo meglio di seguito.

Vediamo dunque in dettaglio queste “macchine da cucina” proposte dalla Bosch: come vanno, aspetti positivi e difetti, e soprattutto qual’è il modello migliore da acquistare. Magari in offerta!

Bosch MUM: come sono fatti?

In commercio ci sono attualmente tre linee diverse di impastatrici/robot MUM: cambiano leggermente il design della macchina, le dimensioni, la potenza e gli accessori, ma in linea di massima le caratteristiche essenziali sono molto simili. Vediamole in dettaglio, cominciando a vedere com’è fatto il corpo macchina centrale. Innanzitutto partiamo dalle dimensioni, che riteniamo il primo scoglio da superare per quanto riguarda questo tipo di elettrodomestici, visto che non tutti possiedono un ripiano della cucina per poterla sistemare e lasciare in bella vista: quindi il primo dato che ci sentiamo di comunicare è che queste impastatrici non occupano assolutamente molto spazio, visto che il corpo centrale della macchina è piccolo e compatto, infatti le sue dimensioni, anche se oscillano leggermente tra i vari modelli, sono 30,5 cm di altezza, 26,5 cm di lunghezza, 26,5 cm di profondità, quasi un piccolo cubo.

Bosch MUM
Bosch MUM: ecco il nostro parere su queste impastatrici anche economiche

Nella parte inferiore della macchina si trovano 4 piedini che permettono di dare più stabilità alla macchina durante il suo movimento: a mano, a mano che si sale verso l’alto si trova il corpo centrale vero e proprio, rivestito in plastica, alquanto resistente agli usi quotidiani. Nella parte sinistra del corpo centrale si trova una colonna che sostiene tutta l’impalcatura della macchina: nella parte anteriore di tale colonna, in alcuni modelli, si trova un pannello nel quale sono impresse le varie posizioni e velocità che la macchina deve mantenere a seconda degli accessori che si decide si utilizzare. Nella parte alta della colonna si trova un tasto rosso che serve come pulsante di sblocco per muovere il braccio oscillante, mentre passando nella parte centrale del corpo macchina, quella sporgente verso l’esterno, si trova proprio il braccio oscillante che può essere sistemato in diverse posizioni, a seconda degli accessori che si vogliono intercambiare (ci sono tre vani diversi per ogni accessorio) e del tipo di lavoro che si vuole svolgere. Nella parte adiacente al braccio oscillante si trova un’interruttore rotante con diverse posizioni: il tasto 0 corrisponde allo spegnimento della macchina, la posizione P corrisponde al momentaneo “parcheggio” della macchina, utile se si vogliono cambiare accessori durante la lavorazione, mentre da 1 a 4 (o 7) sono le varie velocità di lavorazione.

Nella parte posteriore del corpo macchina si trova il filo elettrico che è dotato di avvolgi filo, in modo che non resti libero, ma possa essere riposto adiacente alla macchina in modo pratico e veloce. In media la potenza di lavorazione è di 900 Watt.

Gli accessori che vengono dati in dotazione con la macchina variano a seconda del modello, ma in linea di massima all’interno della confezione troverete la ciotola per impastare con il coperchio para schizzi dotato di bocchetta per inserire gli alimenti, il gancio per gli impasti duri, la frusta per gli impasti morbidi e la frusta in acciaio inox per montare, oltre a 3 dischi per sminuzzare alimenti come carne o verdure.
All’interno troverete anche un dvd ed il ricettario per creare sempre qualche ricetta nuova o per prenderlo solamente come fonte di ispirazione.

Come funzionano?

La prima cosa da fare è scegliere l’accessorio giusto per la lavorazione da fare. Per esempio per paste fluide, montare le uova, la panna o anche lavorare impasti più solidi come la pasta frolla, si possono montare la frusta, lo sbattitore o il braccio impastatore e ovviamente la ciotola nella parte inferiore del corpo macchina per poter inserire gli ingredienti all’interno e farli lavorare dalle varie fruste, a seconda del tipo di impasto. A questo punto per inserire l’accessorio desiderato, si deve ruotare la manopola su P fino a che l’ingranaggio non si ferma e la posizione di ribaltamento del braccio è raggiunta quando l’ingranaggio è completamente fermo. A questo punto si deve premere il pulsante di sblocco e portare il braccio oscillante in posizione 6 in modo da poter inserire la ciotola per l’impasto: la base della ciotola deve entrare perfettamente nella nicchia dell’apparecchio base in modo che non si muova in fase di lavorazione.

Si possono quindi inserire gli alimenti desiderati, premere di nuovo il pulsante di sblocco e portare il braccio nella posizione 1, vale a dire verso il basso, in modo che gli accessori possano lavorare gli alimenti. Si può applicare il coperchio a proprio piacimento sulla ciotola e azionare la manopola alla velocità desiderata. Si possono aggiungere successivamente altri ingredienti semplicemente inserendoli nell’apertura del coperchio, oppure direttamente nella ciotola o ancora ruotando la manopola in posizione P e alzare il braccio. Alla fine del lavoro si deve spegnere l’apparecchio ruotando la manopola su OFF/0, poi ruotarla ancora su P e aspettare che l’ingranaggio si fermi: a questo punto si può procedere a staccare la spina e premere il pulsante in posizione 6 in modo da alzare il braccio rotante togliere l’impasto e pulire gli utensili utilizzati, ciotola compresa.

Planetaria a “3 dimensioni”

Bosch MUM: impastatrici "a 3 dimensioni"
Bosch MUM: con le impastatrici “a 3 dimensioni” le preparazioni sono più omogenee

Un tempo vi erano i semplici robot da cucina dove l’accessorio ruota attorno ad un asse. Sono ancora oggi molto diffusi in quanto pratici ed economici, tuttavia per avere un buon movimento per la funzione di impastatrice, da alcuni anni si sono diffuse le cosiddette planetarie, macchine di derivazione professionale che al movimento attorno al proprio asse aggiungono un movimento eccentrico dell’accessorio (fa una sorta di “8”), che facilita enormemente la raccolta degli ingredienti nel boccale ed il loro amalgama. La differenza sul risultato è notevole.
Bosch ha provato ad andare oltre aggiungendo un terzo movimento, facendo lavorare l’accessorio non più verticalmente bensì attorno ad una traiettoria conica. Questa particolarità delle impastatrici MUM si chiama Multi Motion Drive che fa muovere la frusta (o l’impastatore) in tre dimensioni: questa funzione a nostro avviso permette una lavorazione migliore, specie per gli impasti, che risulteranno più omogenei e con meno residui non lavorati sulle pareti della ciotola.

Serve? Si, ma la vera differenza la sia ha tra robot normali e planetarie, mentre la differenza tra un planetaria “2D” ed una “3D” c’è, ma è meno avvertibile.

Le 3 serie in commercio

Come dicevamo, 3 sono le linee: MUM4, MUM5 e MaxxiMUUM, ogni linea ha più modelli che si differenziano in base agli accessori.
Nel modello-base, il MUM4, si ha una capienza di 3,9 litri, quindi buona, ma una potenza medio-bassa di 600 Watt. Il MUM5 ha una capienza identica ma, grazie alla potenza di 1.000 Watt, riesce a lavorare fino a 2,7 Kg di impasto. Il MaxxiMUM, o MUM XL, come suggerisce il nome, ha un boccale di 5,4 litri e una potenza di ben 1.600 Watt, quindi ideale per preparazioni per molte persone. La scelta tra una delle 3 serie dipende quindi sostanzialmente da… quante persone ci sono in famiglia!
Ovviamente la caratteristica fondamentale, il movimento 3D delle fruste, è presente in tutti i tipi di modello. Vediamo adesso i migliori modelli di MUM da acquistare per ciascuna linea.

I modelli consigliati

MUM-4

Questa è la linea base, dal prezzo contenuto, consigliato a chi è alle prime armi con l’utilizzo di un simile prodotto e cerca qualcosa per imparare a cucinare ed impastare con maggiore facilità. Il corpo macchina ha delle dimensioni contenute, così come il suo peso, infatti stiamo parlando di 30,5 cm di altezza, 26,5 cm di lunghezza, 26,5 cm di profondità, con un peso di 4,6 kg. La capacità della ciotola è di 3,9 litri altamente resistente anche alle alte temperature degli ingredienti. Nella parte posteriore si trova il cavo dotato di sistema avvolgente facilitato, che dopo l’utilizzo lo richiama all’interno del corpo macchina con un semplice gesto. In questo modello, sulla colonna sono indicati le varie posizioni del braccio e gli accessori che vi si possono intercambiare. I modelli di questa serie sono:

Noi vi consigliamo fortemente il secondo in quanto ha già tutta la dotazione di accessori che serve in un robot di questo tipo e molti più specifici come il frullatore e il tritacarne.
E’ questo qui, che potete compare comodamente da Amazon con spedizione gratuita Prime. Spesso è in offerta con ottimi sconti e, se non vi piace, potete restituirlo entro 30 giorni (rimborso totale).

MUM-5

Sotto il nome di MUM5 esistono diversi modelli in commercio, ma tutti di un livello superiore rispetto al modello precedente. Possiamo considerare il MUM5 una scelta “definitiva” per l’uso domestico, un punto di arrivo nelle impastatrici/robot, che accompagnerà in cucina per molti anni. Optate per questa serie, dunque, se sapete già che sarà il vostro alleato.

Rispetto alla serie precedente aumentano i Watt, infatti da 600 si passa ai 900/1000, e questo fa la differenza sulle quantità che è possibile lavorare. Sono presenti ben 7 velocità diverse e possibilità di lavorare ad intermittenza, a seconda degli ingredienti che si stanno impastando. Il corpo macchina è simile al precedente, infatti il braccio impastatore è leggermente più imponente, ma rispetta sempre le dimensioni abbastanza compatte: 27,1 cm di altezza, 28 cm di lunghezza e 28,2 cm di prodotti per un peso che però sale a 9 Kg. In questo caso spostarla e riporla può diventare davvero scomodo, quindi consigliamo l’acquisto se si è dotati di un buon ripiano dove tenerla sempre operativa. La scelta di modelli è molto ampia:

Ci piace il modello 58720, disponibile anche in altri colori con altre sigle, in quanto secondo noi ha il rapporto prezzo/accessori più indicato per una macchina di questo tipo. I modelli base hanno infatti solo gli accessori base per montare ed impastare e sono consigliati solo a chi desidera unicamente una (ottima) impastatrice.

Oggi in Offerta
Bosch MUM58720 - Robot Impastatrice 3D
6 Recensioni

MaxxiMUM – MUM-XL

Decisamente consigliato per chi è alla ricerca di qualcosa di capiente e professionale: questa impastatrice ha infatti una potenza massima di 1.600 Watt con 7 livelli di velocità sia fissi che ad intermittenza. Il corpo macchina è più grande e decisamente più pesante: 36,9 cm di altezza, 33,8 cm di lunghezza e 30,8 cm di profondità. Ciò che ci ha colpito è il suo peso che arriva a 13 Kg, indice di ottimi materiali e di un motore sovradimensionato, ma tale anche da consigliare di posizionare il robot in modo da non doverlo mai spostare o riporre.

Passiamo alle caratteristiche principali: il movimento 3D è presente anche in questo caso, ma è dotato anche di un sensore che mantiene fissa la velocità di impasto anche con paste più dure da lavorare, in modo che si mantengano e vengano lavorate in maniera più omogenea. Ancora il braccio impastatore si può alzare facilmente grazie al bottone adiacente e in questo caso la ciotola in acciaio inox può contenere fino a 5,4 litri di ingredienti. All’interno della confezione si trovano 4 dischi per sminuzzare e tagliare, un gancio per impasti duri, una frusta per impasti morbidi e una per impasti più duri, un frullatore di 1,75 litri e il DVD per le ricette.

Di questa serie fa parte il solo modello MUMXL40G che, come dicevamo, considerato il costo (alto, ma giustificato) e gli ingombri, consigliamo soltanto a chi cerca qualcosa di specificatamente molto capiente, anche per uso professionale in ristoranti.

Avete ancora dubbi? Chiedete pure qui sotto al nostro esperto di elettrodomestici!


30 commenti

VUOI SCRIVERE ANCHE TU? A FINE PAGINA TROVI IL MODULO COMMENTI, OPPURE REPLICA AI MESSAGGI
  1. Laura

    Buongiorno a tutti,
    vorrei comprare il modello MUM4856EU. Sapete per caso indicarmi i codici (ed eventuali adattatori) da comprare a parte per le parti aggiuntive per stendere la pasta e per fare le tagliatelle?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Con quel MUM puoi fare ottimi impasti, ma non esiste l’accessorio per stendere e tagliare la pasta, funzione che peraltro è agevolmente assolta dalle classiche macchine stendi-pasta come la Imperia. Qui sul sito trovi un approfondimento su di esse: costano poco e sono consigliatissime, anche per introdurre una bella componente tradizionale alla preparazione!

  2. Emanuela

    Ciao a tutti io ho da circa 6 anni un mum 84 e mi trovo benissimo per curiosità volevo sapere se gli accessori che ho sono compatibili con la mum xl 1600w grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Io non ne sono certo, ma sono sicuro che inviando una email al servizio clienti Bosch puoi ottenere la risposta più affidabile!

  3. Rita

    Il Mum 8400 della bosc non si vede più , è stato tolto dalla vendita? Ci sono stati dei problemi?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      In effetti è una foto di archivio, di un modello degli scorsi anni.

  4. Rita

    vorrei acquistare un impastatrice bosc Mum 5 che reale voltaggio ha ? Mentre il bosc 1600 voltaggio impasta bene quantità minore di farina e 2 uova riesce a montarle? Ho dei dubbi sulla forma della ciottola … grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      penso che tu intenda “Wattaggio”, non voltaggio, che sono tutte a 220 per funzionare in Europa! Trovi tutti i dati tecnici aprendo le varie schede linkate qui nell’articolo.

  5. Rita

    La capienza della ciottola del bosc MaxxiMun quanta farina minima impasta?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Il minimo in genere non è un problema, grazie al’avanzato movimento delle fruste che raccolgono bene tutto.

  6. Renato

    Ho una robot da cucina professionale Bosch MUM 8400, ma ultimamente appena lo accendo dopo qualche secondo si spegne come se andasse in protezione, vorrei sapere quale possa essere il problema.

    Grazie anticipatamente

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Sembrerebbe un cortocircuito o qualcosa del genere, direi che occorre l’assistenza.

      • Renato

        Gentilissimo per la risposta, ma se fosse un corto circuito non dovrebbe più accendersi invece dopo qualche minuto va, poi alcune volte funziona senza problemi, ho notato che spesso succede con le massima velocità e quando uso il bicchiere frullatore.
        Grazie e le auguro un buon inizio 2017.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          No non è detto, potrebbe essere un tocca-non-tocca che fa scattare solo alcune volte.

  7. Paola

    Pessima esperienza con l’impastatrice MUM 8400 comparata qualche anno fa, per una casa in campagna, dove non abito. Doveva servire esclusivamente per le rare volte in cui si era organizzato di impastare la pasta per la pizza da cuocere in un forno per pane li presente. L’impastatrice è stata usata per un massimo di dieci volte, forse di meno, ma non di più. Recentemente all’avvio della macchina la frusta apposita ha cominciato a girare esclusivamente alla massima velocità, senza soluzione . Ormai fuori garanzia mi vedrò costretta a portarla in riparazione, tutto ciò mi rende furiosa, visto l’elevato prezzo di acquisto di questo elettrodomestico e soprattutto alla luce del suo esiguo utilizzo. Pensando di rivolgermi ad un brand di chiara fama, mi sono pentita di non aver rivolto lo sguardo a marchi meno altisonanti ma economicamente più accessibili e quasi sicuramente più durevoli.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Sembrerebbe un guasto elettronico, ipotizzo che la bassa qualità della corrente in campagna, oppure l’umido, la polvere e/o l’inattività, possano aver creato un guasto alla scheda.

  8. Jorge Galluzzi

    Bruttissima esperienza con una BOSCH MUM86A1. La macchina ha 4 anni circa ma no è molto utilizzata. Non si mette più in moto. Portata ad un servizio e ripresa dopo 2 mesi perché non danno risposta sulla possibilità di essere riparata. Consegnata ad altro Servizio Bosch si conferma la non riparabilità per un problema nel circuito madre dell’attrezzo. Un bel po di soldi buttati via.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Potrebbe essere stato uno sbalzo di tensione?

  9. Nunzia Striano

    Ho comprato una impastatrice Bosh MUMXL40G 1600 W. Aveva una serie di difetti. L’ho mandata all’assistenza, me l’hanno ridata con gli stesi difetti:
    la ciotola si muove e sbatte contro il corpo
    il braccio oscilla
    il gancio sbattitore non attira a sé la pasta che rimane appiccicata al fondo e alle pareti
    dal foro in cui si innesta il gancio sbattitore fuoriesce del grasso che sporca la pasta nonostante ci sia il coperchio ferma-pasta
    la frusta grande non monta nemmeno uovo e zucchero
    SONO DELUSA!

  10. Cristiano

    per tutti i dubbiosi/e: possiedo una mum 86 da qualche anno con la quale preparo pan di spagna e meringhe italiane o francesi (lavoro facile!), frolle, impasti per pizza e pane, babà (lavoro più impegnativo) e, mettendola a dura prova, i panettoni (mi pento sempre a metà lavoro!) ed i risultati sono sempre eccezionali!
    Certo…bisogna studiare gli impasti, le ricette i tempi, le modalità d’uso (non basta buttare dentro gli ingredienti e pensere che faccia tutto da sola!) ma ho verificato che la macchina lavora benissimo anche con quantità d’impasto doppio rispetto ai limiti suggeriti, per tempi lunghi e permette d’incordare con una certa facilità…unica pecca, manca la frusta a foglia rimpiazzata da quella intermedia che non so come usare. Saluti.

  11. Marta

    Ciao, mia figlia mi ha appena regalata una impastatrice bosh mum, 600w 48r1
    Mi pare vada molto bene. Ho letto sul libretto che esiste un accessorio spremiagrumi che spero si possa comprare separatamente e montare. Sapete se è possibile? Quanto costa? Si può comprare online?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Il tuo è un Bosh MUm serie 4, lo spremiagrumi adatto ha codice MUZ4ZP1 e costa meno di 20 euro nei principali shop online. Buone spremute!

  12. Nebbia

    Il vero problema è che non riesce a fare il semplice impasto del pane o di qualsiasi altro impasto abbia provato a fare, si attacca tutto sul gancio impastatore(se così si dice) e va su fino ad intaccare l’imboccatura del gancio e straripa oltre il coperchio….blaaaaaaaaa
    Ma non preoccuparti…oramai l’arrabbiatura mi è passata, peccato però, perchè ero così felice quando l’ho comperata e nel prezzo erano compresi tutti gli accessori, non li ho comperati io, semmai se mi sarei trovata bene, me li sarei comperata piano piano.
    Ma fa niente, è una delle poche cose che nella vita non sono riuscita a far funzionare…
    Ciao Admin e grazie comunque per avermi letto e risposto

    • Federico

      Ciao Nebbia,

      hai già venduto la Bosch? Altrimenti io potrei essere interessato

  13. Nebbia

    Carissima Admin,
    guarda che prima che io mi arrenda a non riuscire a fare qualche cosa ce ne vuole…ci provo e riprovo in tutte le maniere, leggo, mi informo, chiedo consigli, ma con questa impastatrice ho dovuto arrendermi, con molta rabbia credimi.
    Innanzitutto non mettono nessun ricettario all’interno e giá questa è una cosa incredibile, soprattutto al giorno d’oggi che per vendere fanno di tutto, ma grazie ad internet e perdendo un sacco di tempo sono riuscita ad avere qualche informazione in più. Comunque ti assicuro che non torno indietro, è in vendita completa di tutti gli accessori esistenti, o quasi,solo se penso il tempo che perdo per pulire tutti gli accessori mi vengono i brividi. Sicuramente chi la comprerà farà un affare, ma ben venga…!!!
    A me piacciono le cose pratiche, veloci e facili da pulire e che non ingombrino le cucine e gli armadietti con decine di accessori troppo grandi. A me in cucina
    serve un mixer, un tritatutto e un bella macchina del pane che adopero come impastatrice e sono contenta.
    Mi spiace, sarò all’antica, ma sono stanca di perdere tutti gli anni della mia vita in cucina a pulire ed asciugare accessori.
    Ciao Admin e scusami se mi sono dilungata

    • admin
      admin

      Figurati, ci interessa molto il vostro feedback sugli oggetti che vi illustriamo!
      Però non ho ben capito… nel precedente intervento lamentavi il fatto che non riusciva a fare l’impasto, adesso che ha troppi accessori ingombranti… qual è dunque il vero problema? Almeno per l’ultima questione, penso che sia una caratteristica facilmente verificabile prima dell’acquisto: quando si opta per un multifunzione di questo tipo si accetta di avere diversi accessori ingombranti, compresi alcuni che non si useranno mai.
      Secondo me, hai ormai preso in antipatia l’oggetto e lo trovi peggiore di quanto sia, e ci sta benissimo e in tal caso fai benissimo a liberartene e ad usare gli strumenti con i quali ti trovi bene!

  14. Nebbia

    Sono 20 anni che faccio il pane in casa con la macchina del pane, ora che si è rotta, ho acquistato l’impastatrice Bosch MUM 4800. Se l’avessi comperata 20 anni fa non avrei mai fatto il pane in vita mia, è una cosa assurda, l’impasto rimane attaccato alla frusta e gira sempre su se stesso con qualsiasi velocità, ho provato a ungere la frusta, ho provato ad infarinarla…niente. Poi per pulire il tutto perdo almeno mezz’ora, per non parlare del cestello in acciaio, attacca tutto e per togliere l’impasto perdo almeno 10 minuti e poi butto via la spugnetta perchè inutilizzabile. Ora ho messo in vendita l’impastatrice da 500€ a 300€ completa di tutto su Subito.it, se qualcuno la vuole, altrimenti so già che fine farà. Ho ricomperato la macchina del pane per 40€ ed è una meraviglia, faccio il pane e pulisco tutto in un battibaleno.

    • admin
      admin

      Quello che dici è molto strano, Nebbia, che sia un problema di dosi nell’impasto? Del resto anche la macchina del pane ha al suo interno un’impastatrice, il principio è lo stesso e pure piuttosto semplice!!

  15. anna

    Ho acquistato l’impastatrice bosch mum, ma il manuale d’uso è completamente in tedesco. Come faccio per averne uno in italiano?

    • admin
      admin

      ANNA: E’ facile, basta andare sul sito ufficiale del prodotto: http://www.bosch-home.com/it/ da li clicca su FILO DIRETTO CON BOSCH e poi su LIBRETTI DI ISTRUZIONE. SI aprirà una nuova pagina nella quale inserirai il tuo modello esatto e avrai le istruzioni in Italiano.

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)