Kit irrigazione a goccia: i migliori per giardino e orto

Irrigazione a goccia
L'irrigazione a goccia è utile per l'orto, i vasi sul balcone o alcune zone del giardino

Chi ha un a zona verde da coltivare sa bene che è molto importante apportare il giusto quantitativo d’acqua in rapporto alla tipologia di pianta che si sta coltivando: alcune, infatti, ne necessitano in grande quantità altre, invece, come le piante grasse, si accontentano di pochissimo.

Per spazi esterni di medie e grandi dimensioni non sarebbe certo comodo andare ad innaffiarle tutte manualmente. Per provvedere a questa necessità esistono dei kit per creare un sistema di irrigazione personalizzata: tra queste una tipologia molto utile e versatile è quella ad irrigazione a goccia.

Irrigazione a goccia: cos’è e come funziona

Gli impianti per irrigazione a goccia sono costituiti da un insieme di tubi e rubinetti che permettono di distribuire acqua in diverse zone sotto forma di goccioline.

I vantaggi principali apportati da questi sistemi stanno nel fatto che sarà possibile scegliere quando e quanta acqua irrigare in una determinata zona dell’orto o del giardino, rilasciando, lentamente, una sola goccia per volta.

Inoltre non sarà necessario nessun lavoro particolare per la posa dei tubi, dal momento che questi sono tutti posizionati al di sopra del terreno, consentendo quindi di mantenere integra la composizione estetica. Questo sistema è molto comodo anche per innaffiare le piante dei vasi presenti sul proprio terrazzo.

Irrigazione a goccia
L’irrigazione a goccia è utile per l’orto, i vasi sul balcone o alcune zone del giardino

Come fare l’impianto di irrigazione a goccia

Con i kit di irrigazione a goccia sarà possibile montare il proprio sistema personalizzato seguendo tutte le curve necessarie per arrivare ad ogni punto della zona verde e non sarà obbligatorio fare riferimento ad esperti data la facilità di assemblaggio.

I kit sono composti da lunghi tubi flessibili e da raccordi sui quali è presente il rubinetto, detto gocciolatore. Il tubo è solitamente lungo 60 metri, mentre i raccordi servono per fissare le tubazioni tra loro personalizzando l’impianto per adattarlo alla forma e alle dimensioni del giardino su cui si deve installare.

Sarà possibile, volendo, anche interrare l’impianto per ottenere un risultato migliore dal punto di vista estetico dal momento che l’intero sistema sarà quasi totalmente invisibile.

La distribuzione dell’acqua e l’irrigazione possono poi essere regolate attraverso una centralina, sulla quale sono presenti tutti i comandi necessari: ad esempio si potrà regolare il timer per selezionare quando far partire l’irrigazione e la quantità di acqua rilasciata.

Prezzo medio dei kit di irrigazione a goccia

Il prezzo dei kit di irrigazione a goccia varia in base a diversi fattori, tra cui la presenza di una centralina da poter programmare in base alle proprie esigenze, la lunghezza dei tubi e il numero di gocciolatoi presenti. Vediamo quali sono le fasce di prezzo:

  • Fascia economica: sotto i 20,00 € ci sono dei kit basilari senza programmatore, ideali soprattutto per i vasi del terrazzo
  • Fascia media: tra i 20,00 € e i 60,00 € si trovano dei kit dall’ottimo rapporto qualità prezzo, perfetti per il giardino o l’orto, alcuni dotati di programmatore
  • Fascia alta: oltre i 60,00 € ci sono quei kit professionali, dotati di programmatore, centralina e tubi molto lunghi

Kit irrigazione a goccia più Economico

Oggi in OffertaScelta Convenienza
Kit Irrigazione a Goccia NASUM, DIY Kit di Micro...
  • 【FACILE INSTALLAZIONE FAI-DA-TE】- Questo kit...
  • 【RISPARMIA TEMPO E ACQUA】- L'acqua di...
  • 【AMBITO DI APPLOCAZIONE】- Utilizzato in casa,...

Come scegliere il kit di irrigazione a goccia

Per scegliere correttamente il kit di irrigazione a goccia più adatto è necessario fare una serie di considerazioni e valutare in relazione alle proprie esigenze.

Tipo di zona da irrigare

È essenziale in primo luogo, per scegliere correttamente il sistema da acquistare, valutare le proprie necessità in base all’orto o alla zona verde su cui si deve andare a lavorare.

Per i vasi sul balcone, ad esempio, basterà un normale sistema di irrigazione composto da un solo gocciolatore collegato ad una riserva d’acqua che può essere un piccolo serbatoio o addirittura una bottiglia.

Se invece si ha una zona più grande composta da molte piante bisogna valutare l’acquisto di un kit di maggiori dimensioni che comprenda un serbatoio capiente e numerosi gocciolatori che sarà possibile posizionare in diversi punti sul percorso del sistema.

Kit irrigazione a goccia
Tubi, programmatore, gocciolatore: ecco il kit necessario per l’irrigazione a goccia

Programmatore

Molto importante tenere in considerazione la presenza di un programmatore. Nei primi modelli questo era semplicemente un timer che permetteva di settare l’orario in cui l’irrigazione doveva cominciare e finire.

Oggi questo concetto si è evoluto e il programmatore è diventato un vero e proprio piccolo computer con la funzione calendario, programmabile giorno per giorno, utile per decidere quando irrigare.

Alcuni modelli hanno una sonda meteorologica integrata che permetterà all’apparecchio di verificare le condizioni atmosferiche e di regolare l’irrigazione conseguentemente.

Lo stesso accade con i modelli che hanno un rilevatore di umidità che in questo caso regolano il lavoro a seconda dell’umidità ambientale.

Si possono trovare modelli dotati di collegamento bluetooth che permetteranno di controllare e settare tutte le funzioni attraverso un click dal proprio cellulare.

Quindi se avete esigenze di irrigazione specifiche, se il vostro orto è particolarmente grande o se fate fatica a stare dietro alla distribuzione d’acqua di ogni singolo punto, tenete in considerazione la possibilità di acquistare un kit dotato di un programmatore avanzato che abbia tutte le modalità di funzionamento sopra descritte.

La nostra Scelta
Claber 90764 Kit Drip 20 vasi
  • Claber 90764 Kit Drip 20 vasi
  • Kit per irrigazione a goccia
  • Dotazione per impianto fino a 20 vasi

Centrale di distribuzione

Fondamentale da valutare è la centrale di distribuzione. Questa è la componente che rappresenta il crocevia dal quale partono tutti gli snodi in cui l’acqua può distribuirsi.

Se avete necessità di creare una rete di irrigazione intricata valutate se la centrale di distribuzione che state andando ad acquistare supporti tutto quello di cui avete bisogno.

Materiali e lunghezza dei tubi

I tubi sono davvero importanti visto che l’acqua si sposterà all’interno di questi: è fondamentale, quindi che siano resistenti e di buona fattura per evitare perdite non desiderate lungo tutto il tragitto.

Assicuratevi inoltre che nel prodotto che avete preso in considerazione siano compresi tubi per una lunghezza totale tale da permettervi di costruire il percorso di cui necessitate: se la vostra zona verde è molto grande, infatti, potreste non riuscire a coprirne tutte le zone e ritrovandovi quindi costretti ad un’ulteriore spesa per acquistarne di aggiuntivi.

Gocciolatori

Esistono gocciolatori di diverse tipologie che si adattano a esigenze differenti a seconda del terreno:

  • Gocciolatori semplici adatti ad un’irrigazione di 2-4 litri per ora
  • Gocciolatori aspersori adatti ad un’irrigazione di 40-120 litri per ora
  • Nebulizzatori che vaporizzano l’acqua (tenete presente che certe specie di piante necessitano proprio di essere innaffiate con questa tecnica)

In relazione alla tipologia del vostro orto, alla sua estensione e in generale alla necessità d’acqua scegliete il gocciolatore adatto.

I migliori kit di irrigazione a goccia

Indubbiamente Claber è la marca di riferimento: fa prodotti di ottima qualità (peraltro a prezzi contenuti) e ha costituito un vero e proprio standard, garantendo l’intercambiabilità di vari componenti, consentendo così future espansioni.

Le altre marche che producono i kit di irrigazione a goccia sono per lo più aziende specifiche del settore che magari non avete mai sentito nominare.

1° in classifica Kit Irrigazione
Claber 90764 Kit Drip 20 vasi
  • Claber 90764 Kit Drip 20 vasi
  • Kit per irrigazione a goccia
  • Dotazione per impianto fino a 20 vasi
2° in classifica Kit Irrigazione
king do way 25M Kit per Irrigazione a Goccia con Timer...
  • ♥ SISTEMA DI IRRIGAZIONE A GOCCIA :♥♥ tubo...
  • ♥ DISPOSITIVO DI IRRIGAZIONE A GOCCIA AGGIORNATO...
  • ♥ KIT DI IRRIGAZIONE A GOCCIA REGOLABILE:♥♥...
3° in classifica Kit Irrigazione
Ehomfy Kit per Irrigazione a Goccia, 40M Sistema Irrigazione...
  • 【2 DIVERSI TIPI DI UGELLI】 Kit per irrigazione...
  • 【UNIVERSALE PER RUBINETTO】 L'irrigazione...
  • 【RISPARMIO IDRICO & MULTIFUNZIONE】 Il kit di...
4° in classifica Kit Irrigazione
Sprinkler Kit, Emooqi Kit Irrigazione Serra Sistema di...
  • 【Aggiornamento Sprinkler Kit...
  • 【Risparmio energetico e protezione...
  • 【Facile da Installare】Sprinkler kit...
offerta5° in classifica Kit Irrigazione
Kit Irrigazione a Goccia NASUM, DIY Kit di Micro...
  • 【FACILE INSTALLAZIONE FAI-DA-TE】- Questo kit...
  • 【RISPARMIA TEMPO E ACQUA】- L'acqua di...
  • 【AMBITO DI APPLOCAZIONE】- Utilizzato in casa,...
6° in classifica Kit Irrigazione
Tencoz Kit di irrigazione a Goccia, 30m Set di Irrigazione...
  • UGELLI REGOLABILI: Tencoz Sistema di Irrigazione...
  • FACILE DA INSTALLARE: che tu sia un principiante o...
  • RISPARMIA FINO AL 70%: Una volta installato questo...
offerta7° in classifica Kit Irrigazione
GNEGNIS Sistema di Irrigazione Automatica per Le Piante, Kit...
  • 【Assistente di vacanza】 Sistema di irrigazione...
  • 【Display timer digitale】 Dotato di uno schermo...
  • 【Dispositivo di irrigazione a tempo】 Combina...
8° in classifica Kit Irrigazione
30m Sistema di irrigazione da giardino, Aiglam Micro Drip...
  • 【Design unico】 Il microugello può essere...
  • 【Facile da installare】 Installare l'impianto...
  • 【Risparmia acqua e denaro】 Risparmia fino al...

Altre domande frequenti

Ecco alcune domande frequenti che vengono poste sui kit di irrigazione da giardino.

Si può usare per innaffiare il giardino?

Questi kit servono per realizzare sistemi di irrigazione a goccia. Ciò vuol dire che l’irrigazione sarà effettuata tramite il rilascio di piccole gocce da precisi punti chiamati “gocciolatori”.

Questo non permetterebbe di fornire acqua a tutta la superficie del giardino in modo adeguato, risulterebbe quindi inutile utilizzarlo a tale scopo. Questa tecnica di irrigazione si rivela invece adatta all’irrigazione di vasi o di piccole colture.

È difficile da installare?

Come detto l’installazione è molto semplice e può essere effettuata sia in superficie che sotterrata. Basteranno pochi attrezzi, tutti i componenti sono facilmente assemblabili tra loro.

Posso estendere il percorso del sistema?

I kit vengono venduti con una certa lunghezza di tubi già compresa, per aumentarla sarà quindi necessario acquistarne altri separatamente.

C’è però da tenere in considerazione che le componenti di questo kit sono progettate in modo tale da generare una pressione adatta a muovere l’acqua solo per una certa lunghezza, solitamente corrispondente a quella dei tubi presenti. Si dovrà adattare il sistema, utilizzando una pompa capace di generare una pressione maggiore o impiegando tubi con un diametro interno minore.

I buchi dei gocciolatori possono ostruirsi?

Ovviamente questa evenienza esiste, tuttavia sbloccarli risulterebbe molto semplice tramite l’utilizzo di uno spillo per pulirli. Si può rendere ancora inferiore la probabilità che l’evenienza si manifesti installando un depuratore che pulirebbe l’acqua di tutte quelle sostanze che possono causare un’ostruzione.

Accessori per Irrigazione

I kit di irrigazione a goccia hanno a disposizione una moltitudine di accessori atti a migliorare il loro funzionamento in situazioni specifiche, andiamo a vedere quali possono essere i più utili:

  • Valvole di arresto: una valvola di arresto può essere fondamentale per interrompere il flusso d’acqua in uno o più punti del percorso del vostro sistema di irrigazione ad acqua. Può servire anche nel caso in cui si desideri irrigare specifiche zone del giardino in momenti diversi.
  • Diffusori di concime: oltre ai gocciolatori, che rilasciano acqua, sarà possibile comprare dei diffusori di concime che possono distribuire concime su tutta l’area del vostro orto così da risparmiarvi di dover eseguire il lavoro manualmente.
  • Croce: questi componenti vengono installati lungo il percorso del sistema di irrigazione per dividere il flusso d’acqua in 4. Le 4 fuoriuscite possono essere lasciate libere o ad ognuna di esse può essere connesso un tubo per ampliare il sistema.
  • Tappi: si posizionano alla fine di un tubo per bloccare il flusso d’acqua. Si sfruttano anche in combinazione con le croci per impedire l’affusso d’acqua in una delle 4 direzioni, così da ottenere un flusso in 3 o 2 direzioni a seconda del numero di tappi installati.
  • Gomiti: queste sono delle giunture che servono per agganciare due punti del sistema di irrigazione andando a formare un angolo di 90 gradi. Parecchio utili nel caso si necessiti di una curva molto netta nel percorso che deve essere affrontato dall’acqua.
  • Filtri: spesso quando l’acqua viene prelevata da un pozzo può contenere all’interno un gran numero di impurità, come sabbia, argilla, rocce, calcare, terra etc. L’installazione di un filtro lungo il percorso della tubature permette di pulire l’acqua da tutti questi elementi e assicurare un buon nutrimento alla piantagione.

E voi, come vi trovate con il vostro irrigatore a goccia?

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)