Tagliasiepi elettrico – Guida ai migliori

Tagliasiepi elettrico
Bel lavoro! Con un tagliasiepi elettrico è facile tenere in ordine la siepe

Per chi ha un giardino, a ridosso della fine dell’autunno, la potatura diventa indispensabile per tenere in ordine alberi e piante. Affinché le operazioni vengano svolte nella maniera migliore possibile e soprattutto, per ottimizzare le tempistiche, è consigliato utilizzare un tagliasiepi elettrico. La potatura se fatta con questa tipologia di attrezzi, infatti, elimina al meglio i rami secchi e senza una fatica eccessiva da parte di chi lo usa. Se però cercate potenza come primo requisito, meglio un tagliasiepi a scoppio.

Tagliasiepi elettrico: cos’è e come funziona

Il tagliasiepi elettrico è uno strumento utilizzato per potare siepi, piccoli arbusti e cespugli, decisamente più comodo rispetto alle cesoie e ai decespugliatori. Questi ultimi sono strumenti impiegati prevalentemente a terra e necessitano di tempi più lunghi per portare a termine la potatura.

Con un tagliasiepi dotato di motore elettrico, il taglio delle ramificazioni in eccesso avviene grazie al movimento della lama, munita di dentatura doppia. In sostanza, le lame scorrono l’una sull’altra e consentono un accurato taglio dei rami.

Dal punto di vista ergonomico, il tagliasiepi elettrico è dotato di una comoda impugnatura spesso accessoriata anche da una cinghia da poter sistemare sulle spalle per distribuire meglio il peso dello strumento. Il corpo del motore è sistemato nel centro, alla base della lama. In commercio, ci sono anche tagliasiepi a batteria e tagliasiepi a scoppio: il primo è più maneggevole perché eliminerete il cavo, ma dovrete fare i conti con la durata della batteria, mentre il secondo è adatto per chi cerca uno strumento potente.

Tagliasiepi elettrico
Bel lavoro! Con un tagliasiepi elettrico è facile tenere in ordine la siepe

Tagliasiepi elettrico o a scoppio: cosa è meglio?

Il modello elettrico è dotato di cavo e si contraddistingue per un peso decisamente più leggero e per una migliore maneggevolezza. Tuttavia, pecca un po’ in quanto a potenza. I modelli alimentati a cavo, infatti, sono quasi sempre molto meno potenti di quelli muniti di motori a scoppio.

La scelta di un tagliasiepi elettrico, dotato di cavo, a nostro giudizio, può essere tenuta in considerazione se si dispone di un giardino di piccole dimensioni e si poti non troppo di frequente. In caso contrario, è meglio spendere un poco di più e optare per un prodotto più potente.

I modelli di tagliasiepi elettrico telescopico

L’asta su cui vengono montate le lame può essere fissa o telescopica e la sua lunghezza va da 40 a 75 centimetri. Quella fissa è sempre in dotazione ed è ad altezza lama. Se avrete necessità di potare siepi alte allora vi consigliamo di optare per un tagliasiepi con l’asta telescopica che può arrivare sino a 3 metri di altezza.

Come si usa un tagliasiepi elettrico?

I tagliasiepi elettrici sono consigliati per la potatura di siepi e piccoli cespugli e per dare una spuntata alle ramificazioni più disordinate. L’uso di questi strumenti deve essere fatto nella più totale sicurezza: quindi, dopo aver indossato occhiali per proteggersi da eventuali schegge della potatura e guanti, si può procedere all’uso del tagliasiepi.

Basta inserire la spina del cavo elettrico facendo caso ad arrivare bene alle zone che si vogliono potare (nel caso utilizzare una prolunga) e premere il pulsante dell’accensione: questi strumenti sono dotati di spegnimento automatico nel caso in cui si smetta di premere sul pulsante.

Prezzo medio dei tagliasiepi elettrico

I tagliasiepi elettrici si confermano tra gli strumenti più economici fra quelli impiegati per tenere in ordine il giardino.

  • Tagliasiepi fascia economica: sono versioni decisamente low cost, disponibili a 40,00 €. Questi sono contraddistinti da funzioni minimal e fanno comunque bene il loro lavoro
  • Tagliasiepi fascia media: se si vuole qualcosa in più, i modelli dotati di asta telescopica partono dai 60,00 € e fino a 140,00 € rientrano nella fascia media
  • Tagliasiepi fascia alta: pochi i top gamma, di natura elettrica, in grado di sforare i 150,00 €

Se l’obiettivo è quello di curare uno spazio verde di dimensioni piccole, un modello di fascia media fa il suo lavoro alla perfezione. Se il giardino è di grandi dimensioni e si vuole un prodotto più potente, i benefici effettivi del tagliasiepi elettrico di fascia alta vanno messi a confronto con quelli dotati di motore a scoppio e le caratteristiche da valutare riguardano soprattutto i consumi.

Tagliasiepi elettrico più Economico

Il più Economico!
TACKLIFE Tagliasiepi Elettrico, 450W, Tagliasiepi a Filo,...
  • ♣【Efficente】450W Motore in rame, 1700RPM...
  • ♣【Sicurezza】Doppio interruttore di...
  • ♣【Comfort】3.4 kg desegno leggero,...

Come scegliere un tagliasiepi elettrico: cosa valutare prima dell’acquisto

Lunghezza e tipologia della lama

La presenza di lame lunghe assicurerà un taglio più dritto. Al contrario, però, il peso sarà leggermente superiore e quindi se ne perderà un po’ in termini di maneggevolezza. I tagliasiepi dotati di lame corte necessitano di maggiori passaggi, affinché siepi ed arbusti possano essere potati al meglio.

Per quanto riguarda la tipologia della lama, due sono le versioni che, in genere, equipaggiano i tagliasiepi elettrici. La prima verte sulla presenza di una lama fissa e di una lama mobile. La seconda, invece, prevede che le lame si muovano l’una sull’altra.

Dove risiede quindi il grosso delle differenze? Sostanzialmente, nel secondo caso, si riscontra un’evidente riduzione delle vibrazioni. Quindi, lo strumento apparirà decisamente meno rumoroso. Infine, i top di gamma dispongono di un eccellente sistema anti-ruggine per le lame. Il che vuol dire anche contenere i costi in fase di manutenzione.

Il peso e l’ergonomia

Un’impugnatura maggiormente ergonomica ha il vantaggio di permettersi di lavorare in totale sicurezza anche ad una mano sola. La nota positiva dei tagliasiepi elettrici, inoltre, è il peso e la maneggevolezza: un tagliasiepi di peso standard non supera quasi mai i 2,5 kg di peso.

La nostra Scelta
Bosch 0600847A00 AHS 45-16 Tagliasiepi, 420 Watt, Lunghezza...
  • Il potente motore da 420 W garantisce tagli...
  • Buona distribuzione del peso e design ergonomico...
  • Peso ridotto (2,6 kg) e design compatto per una...

Distanza fra i denti della lama

Lo spessore tagliabile tende vistosamente ad aumentare, al crescere della distanza tra i denti. In linea di massima, nei vari tagliasiepi elettrici, la distanza fra i denti varia da 12 a 36 millimetri. Come effettuare la scelta di un tagliasiepi elettrico, in rapporto a questo parametro?

I modelli con distanza tra le lame di 25-36 millimetri, si dimostrano ottimi per gli arbusti più robusti. Provare a tagliarli con distanze minori sarebbe tempo sprecato. Una distanza di 12-16 millimetri si rivela eccellente per i piccoli arbusti, caratterizzati da rami sottili. Infine, per le siepi da giardino, è saggia decisione optare per lame di 20-25 millimetri.

Potenza del motore e giri al secondo

Come in tutti gli arnesi elettrici, la potenza del motore rientra di diritto tra i parametri principali da considerare in fase d’acquisto I modelli di fascia media dispongono di un motore in grado di erogare una potenza pari a 600 Watt.

Tuttavia, sono da considerare anche quei modelli contraddistinti da valori più bassi: per giardini di dimensioni ridotte sarete soddisfatti anche con tagliasiepi con una potenza di 400 Watt, specie se le dimensioni sono contenute e le forme risultano compatte.

A fronte di una potenza maggiore erogata dal motore, il tagliasiepi elettrico può contare su un numero di giri al secondo superiore. Questo, in sostanza, significa efficienza ai massimi livelli quando si tratta di tagliare rami più grossi, in genere ostacoli duri da superare.

Sulla scheda prodotto, a tal proposito, suggeriamo sempre di dare uno sguardo non solo ai giri al secondo, ma anche a quelli al minuto e a quelli a vuoto. E’ così, infatti, che si può avere una panoramica chiara sulla potenza offerta da questo dispositivo elettrico.

I migliori tagliasiepi elettrici

Bosch e Black&Decker sono marchi conosciutissimi, anche tra chi non è del settore. Bene anche Gardena che come Bosch esprime i valori basilari del made in Germany: potenza e affidabilità. Menzione speciale anche per Makita, leader di mercato giapponese, e Valex Bran che, come pochi, ha saputo intercettare professionisti e hobbisti.

1° in classifica Tagliasiepi
Bosch 0600847A00 AHS 45-16 Tagliasiepi, 420 Watt, Lunghezza...
  • Il potente motore da 420 W garantisce tagli...
  • Buona distribuzione del peso e design ergonomico...
  • Peso ridotto (2,6 kg) e design compatto per una...
2° in classifica Tagliasiepi
Grizzly 75020020 Tagliasiepi elettrico, 600 Watt, Lama da 61...
  • Moderno e pratico tagliasiepe elettrico con motore...
  • L'impugnatura a 2 mani è ergonomica con doppio...
  • L'impugnatura posteriore è girevole (come si può...
offerta3° in classifica Tagliasiepi
Einhell GH-EH 4245 Tagliasiepi Elettrico, 420 W, 230 V
  • Distanza fra i denti: 16 mm
  • Doppia impugnatura con interruttore di sicurezza e...
  • Impugnatura supplementare per una migliore...
4° in classifica Tagliasiepi
Einhell 3403742 GC-Eh 5747 Tagliasiepi Elettrico, 3100 G,...
  • Ingranaggi in metallo di lunga durata
  • Interruttore di sicurezza a 2 mani con arresto di...
  • Lame di sicurezza che si muovono in senso opposto,...
offerta5° in classifica Tagliasiepi
Bosch AHS 60-16 Tagliasiepi
  • Tagliasiepi Bosch AHS 60-16
  • Motore monofase 220 V 450 W
  • Lame rettifica diamant 600 mm
6° in classifica Tagliasiepi
TACKLIFE Tagliasiepi Elettrico, 450W, Tagliasiepi a Filo,...
  • ♣【Efficente】450W Motore in rame, 1700RPM...
  • ♣【Sicurezza】Doppio interruttore di...
  • ♣【Comfort】3.4 kg desegno leggero,...
7° in classifica Tagliasiepi
Einhell elettrico Tagliasiepi GE EH 7067 (700 W, lunghezza...
  • La potenza di 700 Watt aiuta in giardino con una...
  • Lama in acciaio lasergeschnittenem e...
  • Flash rapido: arresto lama sotto un secondo e...
offerta8° in classifica Tagliasiepi
Bosch AHS 50-20 LI Tagliasiepi (1 batteria, sistema 18 volt,...
  • Il tagliasiepi a batteria AHS 50-20 LI - taglia...
  • Funzione di taglio: denti speciali sulla parte...
  • Tagli lungo le pareti e il pavimento grazie alla...

Altre domande frequenti

È un attrezzo rumoroso?

Non troppo, specie, se lo si paragona ai più potenti tagliasiepi dotati di motore a scoppio.

Come pulire la lama?

Una volta utilizzata la lama è bene ripulirla da eventuali residui di sporco che spesso si fermano nelle intercapedini. Con uno spazzolino da denti o con un filo di ferro è bene cercare di rimuoverli attentamente, soprattutto quelli incastrati nelle viti che tengono insieme le viti della lama. Eviterete così, eventuali danni alla lama e il suo malfunzionamento.

Come lubrificare la lama del tagliasiepi elettrico?

Per lubrificare la lama, operazione che andrebbe ripetuta dopo un paio di usi del tagliasiepi, basta utilizzare un buon ingrassatore passandolo con un pennello su e giù per la lunghezza della lama.

Come affilare la lama del tagliasiepi?

Per affilare la lama del tagliasiepi elettrico è necessario smontare lo strumento: per i meno avvezzi a questi lavoretti domestici, consigliamo di rivolgersi ad un centro assistenza specializzato.

Accessori per tagliasiepi elettrico

Tra gli accessori consigliati ci sono le aste allungabili, note come telescopiche. In molti modelli, sono disponibili in maniera predefinita insieme all’asta fissa. Se così non fosse, è bene procedere al loro acquisto, specie se si deve potare piante ad una certa altezza. Con le aste telescopiche, infatti, puoi portare a termine questa operazione, senza bisogno di salire su una scala. Maneggiarle non è semplicissimo, ma a lungo andare si acquista velocemente la maneggevolezza giusta.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)