Sistemi per sturare il Lavandino, che funzionano

Migliori sistemi per sturare il lavandino
Ecco i migliori sistemai per risolvere le fastidiose otturazioni al lavandino

Il problema degli scarichi otturati è più comune di quanto si pensi: per quanto si stia sempre molto attenti, infatti, nello scarico ci finiscono sempre i capelli, piccoli residui di sapone, di cibo o altro.

Quando questa sporcizia crea un muro all’interno del tubo, l’acqua non riesce più a defluire o lo fa con estrema lentezza lasciando sporco il lavandino ed emanando cattivo odore in tutta la cucina o in bagno.

I rimedi per sturare il lavandino sono tanti, anche naturali, ma non sempre riescono a risolvere il problema definitivamente. E allora a cosa conviene ricorrere per evitare che dopo poco si otturino di nuovo? Ecco una guida con i migliori sistemi per sturare il lavandino.

Perché i lavandini si otturano?

L’abbiamo già accennato nella nostra introduzione: per quanto si stia attenti nell’evitare che capelli e residui di cibo finiscano nel tubo dello scarico, non è sempre facile evitarlo. A peggiorare la situazione ci si mette il sapone: è proprio questo che sciogliendosi intorno a questo agglomerato di sporco, lo compatta sempre di più finché l’acqua non riesce più a trovare una via di sfogo. E allora fa fatica a defluire finché ci mette così tanto tempo da rilasciare cattivi odori e residui di sporco intorno alle pareti del lavandino stesso.

Migliori sistemi per sturare il lavandino
Ecco i migliori sistemai per risolvere le fastidiose otturazioni al lavandino

Come sturare il lavandino

Rimedi naturali

Ad un certo punto, il lavandino otturato, da un fastidio diventa un’emergenza. Ed è in questo momento che si fa ricorso, come prima cosa, ai rimedi naturali che tutti possono avere in casa. Uno dei più comuni è certamente il bicarbonato che andrebbe abbinato con l’aceto.

Le due sostanze, infatti, combinate insieme creano una reazione chimica che può aiutare a liberare il lavandino, ma non sempre è efficace. Ma nessuno vi vieta di cominciare con questo sistema: se l’otturazione è piccola, magari riuscirete nell’impresa.

Per prima cosa versate un bicchiere di bicarbonato nello scarico a cui dovete fare subito seguito con mezzo litro di aceto e un litro di acqua. Lasciate agire e dopo qualche minuto lasciate scorrere l’acqua del rubinetto per controllare che tutto funzioni.

Un rimedio più efficace, sempre naturale, è quello di utilizzare il bicarbonato insieme all’acqua bollente: occorre versare tutto nello scarico e poi agire con lo stura lavandini a pressione tradizionale: spesso, in questo modo, si può risolvere il problema, anche se a volte, lo sturalavandini riesce ad eliminare solo una piccola parte dell’ingorgo. Per questo, conviene ripetere l’operazione a distanza di un paio di giorni.

Volete conoscere un altro rimedio naturale? A volte basta una bottiglia di Coca-Cola per risolvere il problema: versatela nello scarico e lasciate agire per diverse ore. Solo trascorso questo tempo versate nello scarico dell’acqua bollente. Probabilmente il problema sarà risolto.

I migliori sistemi per sturare il lavandino

A parte i rimedi naturali che non sempre risolvono definitivamente il problema, ci sono altri sistemi non dannosi per l’ambiente e molto semplici da utilizzare che, invece, mirano a risolvere il problema completamente. Vediamo quali sono.

Sturalavandino a ventosa

Chi non ha in casa uno sturalavandini tradizionale? Si, proprio quello di gomma dura con il manico che nel tempo tende ad imporrirsi e a diventare sempre meno flessibile per il suo scopo. L’uso dello sturalavandini è semplice ed immediato e se ha funzionato del tutto o almeno in parte, ve ne accorgerete subito perché l’acqua tenderà a defluire.

Basterà riempire il lavandino per circa metà (che se è otturato sarà già così) e posizionare la ventosa dell’apparecchio sullo scarico dove defluisce l’acqua. Per creare il sottovuoto, è necessario spingere verso il basso lo sturalavandino, in modo che la gomma si pieghi verso il basso. La gomma, pian piano verrà verso l’alto sollevandosi da sola: il movimento va ripetuto più volte finché l’acqua non defluirà velocemente dallo scarico.

1 - PARODI & PARODI 101 Super Asco

1° miglior Ventosa
PARODI & PARODI 101 Super Asco Sturalavello a Molla,...
  • Sturalavello a doppia azione
  • Aspira e comprime
  • Semplice da utilizzare ed efficace

2 - Klangfeiler® Ventosa

2° miglior Ventosa
Klangfeiler® Ventosa sturalavandini - 140mm - Stura...
  • L'AIUTO QUOTIDIANO SENZA PRODOTTI CHIMICI - Usa il...
  • PRODOTTO IN GERMANIA - Il nostro pistone è...
  • MOLTI SCOPI - Sia sotto la doccia, il bagno, la...

3 - Luigi's Stura Wc a Pressione -

3° miglior Ventosa
Luigi's Stura Wc a Pressione - Liberascarichi Ventosa...
  • ✅ Libera gli Scarichi - Gli scarichi ostruiti di...
  • ✅ Stura i Lavandini Velocemente - Posiziona la...
  • ✅ Robusta - La pressione deriva da quanta forza...

Sturalavandino ad azione chimica

Vi diciamo subito che i sistemi ad azione chimica non sono quasi mai risolutivi e comunque inquinano l’ambiente perché ovviamente finiscono nello scarico. Sono tra i sistemi più utilizzati, ma sono caustici e corrosivi, quindi possono tendere anche a danneggiare le tubazioni se utilizzati spesso. Ovviamente, li annoveriamo comunque nella nostra guida, giusto per completezza.

Tra i metodi chimici più conosciuti c’è la soda caustica, uno dei prodotti più aggressivi e dannosi, ma certamente un buon rimedio per sturare il lavandino. Va sempre utilizzata con un paio di guanti per proteggersi: noi vi consigliamo anche con un paio di occhiali. Viene venduta a scaglie che vanno sciolte nell’acqua bollente. Dopo aver creato la soluzione basta farla scorrere nelle tubazioni per risolvere l’ingorgo.

Altri rimedi chimici sono i prodotti liquidi che si trovano anche al supermercato. Basta versare un po’ di prodotto secondo le istruzioni riportate sulla confezione per cercare di sturare il lavandino. Non sempre sono risolutivi.

1 - Mr Muscle Idraulico Gel,

offerta1° miglior Chimico
Mr Muscle Idraulico Gel, Disgorgante per Tubi e Scarichi,...
  • Scopri il formato scorta con 3 flaconi da 1000ml...
  • Libera lavandini, tubature e scarichi intasati
  • Il numero 1 in Europa per sbloccare gli scarichi

2 - HG Sturalavandini Liquido, Rimuove

offerta2° miglior Chimico
HG Sturalavandini Liquido, Rimuove Efficacemente gli...
  • Per ogni tipo di tubo di scarico: HG...
  • Agisce direttamente sugli scarichi otturati di...
  • Efficace sugli scarichi otturati, delicato sulle...

3 - Disgorgante, disotturante, stura

Sturalavandini a spirale manuale (molla)

Un ottimo lavoro lo fanno gli sturalavandini a spirale manuale: funzionano grazie ad una molla con una capsula filettata, utile per liberare gli scarichi di piccola dimensione. Sono utili perché forniscono una forza sufficiente per eliminare i residui in maniera semplice e senza l’utilizzo di altre sostanze.

Per utilizzarla basta far scorrere l’acqua nel lavandino, inserire la punta dell’attrezzo nel buco dello scarico e iniziare a girare la manovella. In questo modo i tubi incrociati penetreranno in profondità: ad un certo punto percepirete che la manopola si bloccherà. A questo punto dovrete girare la manovella in senso opposto: ritraendo la molla, verranno eliminati i rifiuti e i residui di sporco. L’operazione può essere ripetuta in caso di necessità.

1 - Vigor-Blinky Sturalavandini A Molla

offerta1° miglior Spirale
Vigor-Blinky Sturalavandini A Molla
  • Sturalavandino a molla
  • Materiale resistente
  • Facile da utilizzare

2 - Ribimex Stura lavandini meccanico

2° miglior Spirale
Ribimex Stura lavandini meccanico per trapano 5 metri
  • Sturalavandino a tamburo con asse per trapano
  • Flessibile anellato in acciaio diametro 6 mm con...
  • Lunghezza: 5 m

3 - Kippen 1171B1 - Sturalavandino a

3° miglior Spirale
Kippen 1171B1 - Sturalavandino a Molla Rivestito 3,5 mt.
  • Lunghezza: 3,5 mt.
  • Rivestimento in guaina plastificata diametro 7 mm...
  • Manovella in PVC

Sturalavandini a spirale elettrica – consigliati da Okspot

Lo sturalavandini a spirale c’è anche elettrico: il principio e l’utilizzo è esattamente lo stesso di quello manuale, ma si può utilizzare per gestire scarichi anche di media e ampia grandezza. Basta avvicinare la spirale al buco dello scarico e azionare il dispositivo: grazie al ritiro automatico consente di pulire anche fognature, scarichi dei bagni, lavelli e vasche. Alcuni dispositivi sono dotati di un LED che migliora la visibilità durante il lavoro, anche in ambienti poco illuminati.

1 - Rems mini cobra - Sturalavandini

1° miglior Spirale elettrica
Rems mini cobra - Sturalavandini mini cobra manuale...
  • Costruzione semplice, robusta e pratica. Pratico,...
  • Spirali realizzate con filo di acciaio di alta...
  • Dispositivo comprovato e maneggevole per un rapido...

2 - VEVOR Molla Sturatubi Professionale

2° miglior Spirale elettrica
VEVOR Molla Sturatubi Professionale HX-75, Sturalavandini...
  • Molla in Acciaio al Manganese: 2 cavi con anima in...
  • 6 Taglierine Sostituibili: ideale per tubi da...
  • Motore Efficiente da 400 W: dotato di un motore da...

3 - Meisterfaktur Spirale per la

3° miglior Spirale elettrica
Meisterfaktur Spirale per la pulizia dei tubi - 7,5 metri -...
  • PULIZIA ECOLOGICA - Niente più prodotti chimici...
  • USO FACILE PER TUTTI - Lo stura tubi di scarico...
  • TUBI LIBERI IN MENO DI 10 MINUTI - Risparmia il...

Sturalavandini a pressione

Molto interessante anche il lavoro svolto dagli sturalavandini a pressione: si tratta di un dispositivo che rilascia nello scarico aria pressurizzata. Sarà proprio la forza dell’aria spruzzata molto forte all’interno dello scarico, ad eliminare, ovvero portare via, i residui di sporco che otturano il lavandino.

E’ necessario prestare attenzione nel caso in cui si abbiano tubi in plastica: a volte può capitare che la forza dell’acqua sganci una tubazione, che si può rimettere al suo posto in pochissimo tempo.

1 - CON: P SA220 Pistola ad aria

offerta1° miglior Sturalavandini pressione
CON: P SA220 Pistola ad aria compressa per lo smantellamento...
  • Pulizia ecologica dei tubi
  • Non necessita l'impiego di sostanze chimiche
  • Facile, sicuro e comodo

2 - Sturalavandini a

2° miglior Sturalavandini pressione
Sturalavandini a pressione-utilizzato per pulizia per vasca...
  • Draga pneumatica: lancio veloce,facile blocco,alta...
  • Facile da usare.Tirare la maniglia da circa 10 a...
  • 4 spine, adatto per più occasioni, anti-odore,...

3 - Sturalavandini a pressione,igienici

3° miglior Sturalavandini pressione
Sturalavandini a pressione,igienici stantuffo lavello Fogna...
  • ☑Multifunzione: il blaster di scarico ad aria...
  • ☑Facile da usare: Tirare la maniglia da circa 10...
  • ☑Efficiente capacità di pulizia: la potenza...

FAQ sui sistemi per sturare il lavandino

Come sturare un lavandino molto otturato?

Noi di Okspot suggeriamo di non utilizzare sistemi chimici, bensì meccanici. Se l’otturazione è grande, sarà infatti composta da molto materiale organico e da residui che, con l’azione chimica, rischiano di compattarsi ancora di più anziché dissolversi. Agite prima con un sistema meccanico, ad esempio a spirale, ed eventualmente solo dopo con un chimico, per una pulizia finale.

Quando è necessario chiamare l’idraulico?

Quando si è provato l’utilizzo di prodotti chimici senza successo o con gli altri metodi descritti fin qui, non si è riusciti a liberarsi dall’ingorgo, è necessario chiamare un professionista del settore.

Autore: Marco R. (Okspot)

Marco R. (Okspot)
Dopo gli studi in ingegneria, Marco Ricca si dedica alla divulgazione web di articoli sulla tecnologia, sui viaggi, sulla finanza e sul futuro. Pubblica il suo primo sito nel 1999, ed è fondatore e autore di Okspot dal 2009. Ogni giorno scrive per condividere le proprie impressioni sulle novità tech del momento: le sue recensioni hanno successo anche su Google, su Amazon e su molte testate giornalistiche Italiane.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.