Macchina per caffè Americano: i modelli OK in Italia

Macchina caffè americano
Caffè lungo pronto in ogni momento: ecco come funziona la macchina da caffè americano

Ancora poco diffuso nelle case degli italiani, abituati al classico espresso o alla tradizionale moka, in realtà il caffè americano viene apprezzato sempre di più, grazie al suo gusto forte, lungo e deciso. E, a differenza degli altri tipi di caffè, l’americano si può gustare durante lungo l’arco della giornata, portato in un thermos o lasciato freddare nella tazzona, sulla scrivania.

Il modo di preparare il caffè americano è completamente diverso rispetto all’espresso: si ottiene per percolazione e serve la specifica macchina per caffè americano che (oltre a prepararlo), ha la tradizionale caratteristica di mantenere il caffè in caldo, anche per ore.
Se non conoscete il suo funzionamento, ecco un’utile guida con tutto quello che c’è da sapere e da valutare prima dell’acquisto.

Macchina caffè americano: cos’è e come funziona

Com’è fatta

Un po’ goffe e ingombranti rispetto ad una moka, le macchine da caffè americano sono composte sostanzialmente da due parti: il serbatoio dell’acqua posto nella parte superiore e la caraffa per il caffè sistemata sotto al serbatoio dell’acqua e appoggiata a sua volta su un piatto di metallo.

I modelli più semplici sono dotati del solo pulsante di accensione e spegnimento per la preparazione del caffè, mentre i modelli più evoluti, non sono solo più accattivanti per quanto riguarda il design, ma hanno tante funzioni extra come il mantenimento del caffè caldo e il timer programmabile per ottenere il caffè quando si desidera, che le rendono ancora più complete e funzionali.

Macchina caffè americano
Caffè lungo pronto in ogni momento: ecco come funziona la macchina da caffè americano

Principio di funzionamento

Il principio di funzionamento è molto semplice: l’acqua, prima di diventare caffè, passa attraverso un sistema di doppio filtro. Non è un caso, infatti, se il caffè americano viene chiamato anche caffè filtrato, o filtered coffee.

In pratica, l’acqua lascia il suo serbatoio lentamente e passa attraverso il filtro dell’acqua, presente su alcuni modelli e utile per eliminare alcune delle impurità dell’acqua, raggiunge, poi la polvere di caffè e quindi arriva nel filtro del caffè, cuore pulsante della macchina, perché serve per bloccare la polvere ed evitare che questa vada a finire nella bevanda finale che cadrà goccia dopo goccia nella caraffa in vetro.

I filtri sono solitamente dei coni di carta, di materiale specifico e assolutamente usa-e-getta.

Come si usa la macchina del caffè americano

I 3 passaggi per preparare un buon caffè

Per fare un buon caffè all’americana, occorre prima di tutto scaldare la caraffa di vetro temperato, in modo che il caffè, una volta uscito mantenga, inalterato il suo calore. In alternativa potrete utilizzare la funzione di mantenimento del calore della caraffa, presente su alcuni modelli, ma che potrebbe conferire un sapore più amaro alla bevanda.

Il secondo step da fare è quello di inserire il filtro nella macchina e quindi aggiungere la polvere del caffè dentro di esso: circa 10 grammi di caffè ogni due tazze di acqua che andranno aggiunte nel serbatoio posto nella parte superiore della macchina. A questo punto basta accendere la macchina e lasciare che il caffè filtrato cada nella caraffa.

Quale caffè usare?

Per ottenere un gusto deciso, ma che non sia troppo forte, va benissimo l’arabica. Anche se è possibile utilizzare la classica polvere della moka che viene venduta al supermercato, il nostro consiglio è quello di acquistare un macina caffè elettrico per ottenere la vostra miscela preferita che dovrà avere un grado di macinatura media. Se troppo fine, infatti, rischierebbe di dare uno spunto troppo amaro al caffè, se troppo grossa, invece, rischia di farlo troppo debole.

Anche il tipo di acqua è importante?

E’ importante non sottovalutare anche l’importanza dell’acqua: questa, infatti, se carica di calcare o di altre impurità, può dare al caffè un sentore non troppo piacevole. E’ per questo motivo che sarebbe importante scegliere una macchina all’americana dotata di filtro dell’acqua. In alternativa basterà utilizzare l’acqua della bottiglia o comunque un’acqua ben filtrata, in modo da non creare anche residui di calcare nella macchinetta che ne potrebbero pregiudicare l’uso.

Prezzo medio di una macchina caffè americano

Il prezzo delle macchine da caffè all’americana non varia molto e se varia lo fa in base a diversi fattori, quali le funzioni extra (come il timer, autospegnimento, autopulizia, ecc.), al tipo di filtro (se di carta o permanente) e alla capienza del serbatoio e della caraffa. Vediamo le varie fasce di prezzo:

  • Fascia economica: sotto le 30,00 € si trovano modelli con una capienza intorno ai 600 ml e dotati di funzioni essenziali
  • Fascia media: tra le 30,00 € e le 55,00 € ci sono quei modelli dall’ottimo rapporto qualità prezzo, dotati di diverse funzioni extra e con design più ricercati
  • Fascia alta: oltre le 55,00 € ci sono pochi modelli, ma di particolare design e creati con materiali moderni e funzionali

Macchina caffè americano più Economica

Scelta Convenienza
BEPER BC.060 Macchina Caffe Americano 600ml, ABS, Nero
  • Con la capacità di 600ml è adatta per 4/6 tazze...
  • Caraffa in vetro di alta qualita', che resiste ad...
  • La macchina ha un semplice tasto per...

Come scegliere la macchina da caffè americano

Ecco quali sono le caratteristiche da valutare prima del’acquisto per essere sicuri di aver scelto il modello giusto per le vostre esigenze.

Capienza e ingombro

Una delle prime cose da valutare è la capienza del serbatoio e, di conseguenza, della relativa caraffa. Insomma, quanto caffè potrete fare? Anche se spesso, i produttori esprimono questo valore in numero di tazze, vi consigliamo di controllare la capienza in litri.

Le macchine più capienti arrivano a 1,5 litri, mentre quelle più piccole a circa 600 ml. Questo significa che se la macchina verrà usata in una famiglia numerosa o in un ufficio, conviene acquistare quella più capiente, mentre per una coppia va benissimo il modello più piccolo con cui ottenere circa 4 o 5 tazze alla volta. La caraffa, inoltre, può essere fissa o estraibile. Ovviamente per una maggiore praticità, noi vi consigliamo quella estraibile.

La capienza, poi, va di pari passo con l’ingombro: a differenza di una moka o di alcune macchinette espresso, la macchina da caffè americana è un poco più ingombrante. Quindi valutate di avere lo spazio necessario per poterla sistemare.

Potenza

Anche la potenza è un fattore da tenere in considerazione: questa può variare da circa 600 Watt a 1.000 Watt. Una macchina più potente prepara più caffè in meno tempo ed è consigliata quando se ne fa un suo quotidiano.

La nostra Scelta
Severin KA 4808 Macchina per il Caffè, Fino a 4 Tazze,...
  • Dotata di filtro permanente facilmente lavabile...
  • La macchina per il caffè severin prepara fino a 4...
  • Base per mantenere caldo il tuo caffè appena...

Funzioni extra

I nuovi modelli di macchina da caffè all’americana sono dotati di diverse funzioni extra che la rendono più completa e funzionale:

  • Timer: per programmare la preparazione del caffè. Chi non vorrebbe alzarsi la mattina con il caffè caldo appena fatto? Questa funzione la trovate anche nella moka elettrica
  • Mantenimento del calore: i piatti in metallo dove si poggia la caraffa sono spesso riscaldati. Questo perfette al caffè di mantenersi caldo e di non raffreddarsi. Non abusate troppo a lungo di questa funzione perché potrebbe rendere il caffè un poco più amaro.
  • Sistema antigoccia: è una funzione interessante che permette alla macchina di non rilasciare caffè se la caraffa non è nel suo alloggio
  • Autospegnimento automatico: quando il caffè è pronto, la macchina di spegne da sola
  • Personalizzazione del caffè: alcuni modelli permettono di rallentare l’erogazione dell’acqua in modo che questa sosti molto di più nel caffè rendendolo più forte ed intenso. Ed inoltre alcune macchine hanno anche la funzione miscela che permette di mescolare il caffè rendendolo più omogeneo e miscelato.
  • Pulizia automatica: alcuni modelli sono dotati della funzione autopulente che permette alla macchina di realizzare un ciclo automatico di pulizia del serbatoio e dei filtri

Filtri del caffè e dell’acqua

I filtri, vero cuore pulsante della macchina, sono due dei fattori più importanti da valutare al momento dell’acquisto. Il filtro del caffè può essere permanente (di nylon o di metallo) o di carta: i primi vanno puliti spesso in modo che l’aroma non risenta di eventuali cattivi sapori dati dai residui, mentre nel secondo caso vanno gettati ogni volta dopo l’uso, ma vanno anche riacquistati.

Per quanto riguarda il filtro dell’acqua, esso non è presente in tutti i modelli: è per questo che vi consigliamo di acquistarne uno con il filtro dell’acqua, visto che in questo modo potrete utilizzare anche l’acqua del rubinetto e non solo quella della bottiglia.

Facilità di uso, manutenzione e pulizia

Anche la facilità di uso e manutenzione sono da tenere in considerazione: per questo vi consigliamo semplicemente una macchina da caffè americana con la funzione autopulente o, semmai, che sia semplice da smontare e da lavare.

Le migliori macchine caffè americano

A noi piace molto la macchina da caffè americano della Electrolux, capiente e di design, ma anche un po’ più costosa di altri modelli. Vanno benissimo anche i marchi tradizionali come Philips e Russell Hobbs, mentre se cercate qualcosa di più economico dirigetevi sulla Aigostar.

1° in classifica Caffè Americano
Severin KA 4808 Macchina per il Caffè, Fino a 4 Tazze,...
  • Dotata di filtro permanente facilmente lavabile...
  • La macchina per il caffè severin prepara fino a 4...
  • Base per mantenere caldo il tuo caffè appena...
offerta2° in classifica Caffè Americano
Russell Hobbs Buckingham 20680-56 Macchina Caffè, 1000...
  • Caraffa in vetro con capacità di 1.25 litri
  • Possibilità di erogare anche solo 2-4 tazze
  • Sistema auto-pulente e sistema anti-goccia
3° in classifica Caffè Americano
Macchina Caffe Aicok, Macchina caffe Americano 1000Watt,...
  • ☕【Timer Programmable 24H】 Svegliati con...
  • ☕【Modalita'Ebollizione/Pausa e Mantenimento...
  • ☕【Caraffa in Vetro Ultraresistente】 la...
4° in classifica Caffè Americano
BEPER BC.060 Macchina Caffe Americano 600ml, ABS, Nero
  • Con la capacità di 600ml è adatta per 4/6 tazze...
  • Caraffa in vetro di alta qualita', che resiste ad...
  • La macchina ha un semplice tasto per...
offerta5° in classifica Caffè Americano
Macchina Caffe,Bonsenkitchen Macchina Caffe Americano...
  • ☕[Timer Programmable 24H] Display LCD con...
  • ☕[Funzione di isolamento] La macchina da filtro...
  • ☕[Grande capacità e facile da pulire] questa...
offerta6° in classifica Caffè Americano
Aicook Macchina Caffè, Macchina per Caffè Americano...
  • ☕ Timer programmabile 24 ore: Macchina caffe...
  • ☕ Intensità dell\'aroma regolabile: Macchina...
  • ☕ Mantenimento in caldo: Dopo il caffe e pronto,...
7° in classifica Caffè Americano
Aigostar Chocolate 30HIK - Macchina per caffe’ 10 Tazze,...
  • 【POTENZA E VELOCITA’】 Con una potenza di...
  • 【GUSTALO】 Materali privi di BPA e di alta...
  • 【DESIGN】 La macchina ha un semplice tasto per...
8° in classifica Caffè Americano
Philips Macchine da caffè Americano HD7462/20 Macchina da...
  • Aroma Twister è il beccuccio che mescola il...
  • Indicazione del livello dell'acqua
  • Niente più preoccupazioni grazie allo spegnimento...

Altre domande frequenti

Che differenza c’è con il caffè alla francese?

Il caffè alla francese, ottenuto con la french press, è un caffè pressato, esattamente come la moka, mentre il caffè americano è un caffè filtrato dove l’acqua passa nella polvere grazie alla forza di gravità e non per pressione.

E’ possibile farci il caffè d’orzo?

Si, si può fare il caffè d’orzo, ma utilizzano dei filtri appositi.

Come fare il caffè americano senza macchina?

Se non volete utilizzare il caffè solubile, mettete la polvere di caffè in un recipiente, aggiungete acqua e portate ad ebollizione per cinque minuti. Prima di versare nella tazza, filtrate il tutto con un colino fine, in modo da bloccare la polvere di caffè. Gustate.

E a voi, non è venuta voglia di provare il caffè all’americana?

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)