Purificatori d’aria: servono? I modelli che funzionano

Purificatori d'aria
I purificatori d'aria eliminano batteri e tossine dalla tua casa rendendo l'ambiente più pulito e sano

Vi siete mai chiesti come mai quando si dice “Prendiamo una bella boccata d’aria!” ci si riferisce sempre ad ambienti esterni? In casa, e negli ambienti chiusi come gli uffici, si concentrano microparticelle di ogni tipo che possono risultare nocive, concorrendo a sviluppare malattie delle vie respiratorie come asma e allergie. Ma chi abita nella nostra casa, oltre a noi? Batteri, germi, acari, funghi, virus, pollini, e anche tanti cattivi odori che concorrono a rendere l’atmosfera domestica anche 20 volte più inquinata dell’aria esterna!

Un modo per migliorare questa situazione è senz’altro quello di pulire a fondo la casa, ma talvolta non basta una semplice passata di aspirapolvere per eliminare tutti questi ospiti indesiderati. Un metodo efficace per avere aria pulita e renderla più sana sono i purificatori d’aria, piccoli elettrodomestici di nuova concezione che filtrano l’aria eliminando sia i cattivi odori che gran parte delle sostanze nocive.

Ma il purificatore funziona davvero? Vediamo la sua reale efficacia e i modelli tra cui possiamo scegliere.

Purificatore d’aria: cos’è e come funziona

Molte case si stanno cimentando con questo nuovo elettrodomestico, dando interpretazioni molto diverse tra loro. I modelli diciamo “tradizionali” somigliano molto ad un condizionatore portatile (un “Pinguino”), ma più piccolo: è questo il caso di Philips, tra le prime a metterli in commercio. Altre case stanno invece proponendo modelli compatti ed economici, magari da tavolo, e altre come Dyson, lo propongono come un oggetto di design e alta tecnologia, collocandosi nella fascia alta.

Come un condizionatore, il purificatore mette in ricircolo l’aria della stanza ma, mentre il climatizzatore la rinfresca (o la riscalda), il purificatore si concentra sul ripulirla, facendola passare attraverso un sofisticato sistema di filtri che possano trattenere le micro particelle.

Al di la delle differenze estetiche, i filtri sono la parte più importante di un purificatore e ne parliamo più approfonditamente proprio qui di seguito. Ma c’è dell’altro: la qualità della ventola è altresì importante, in quanto da questa derivano la potenza e la rumorosità dell’apparecchio che, per sua natura, deve essere silenzioso, magari per essere usato durante la notte o in ambienti di lavoro.

Di contorno a tutto questo, ci può essere un’elettronica più o meno sofisticata, fatta di sensori per la rilevazione degli inquinanti e integrazioni nella domotica.

Purificatori d'aria
I purificatori d’aria eliminano batteri e tossine dalla tua casa rendendo l’ambiente più pulito e sano

I filtri dei Purificatori

Aspetto da tenere in massima considerazione per la scelta è la qualità e la tecnologia dei filtri, vero cuore pulsante del funzionamento dei purificatori. Per combattere al meglio l’inquinamento domestico, spesso vengono combinanti tra loro più filtri di diverse tipologie, tra cui:

  • Pre-Filtro antipolvere: opera il primo bloccaggio delle particelle dannose per la salute, stoppando polveri e acari, pollini, le muffe e i funghi. Il filtro anti-polvere, inoltre, aiuta il filtro Hepa ad operare sulle particelle più fini e sottili
  • Filtro HEPA: è il cuore del sistema, quello che trattiene la maggior parte delle sostanze dannose come polveri sottili e ultra-sottili, fino a batteri e virus. Due sono i parametri da verificare: l’efficienza, espressa in percentuale (i valori variano da 99% a 99,99%) e la dimensione MINIMA delle particelle trattenute (un buon valore deve essere compreso tra 0,3 e 0,02 micron – Più piccolo è il valore, più tipologie di sostanze sottili riesce a trattenere).
  • Filtro ai carboni attivi: è in grado di bloccare anche i cattivi odori come il fumo delle sigarette, odori degli animali e quelli della cucina
  • Ioni e Raggi UV: una volta filtrate le particelle, possono intervenire ioni e raggi ultravioletti che sanificano ulteriormente l’aria prima di re-immetterla nell’ambiente

I sensori intelligenti nei Purificatori

Non basta accenderlo come un ventilatore. L’apparecchio è sofisticato e a nostro avviso il ricorso a specifici sensori può migliorarne notevolmente l’efficienza. I migliori modelli hanno infatti sensori intelligenti che permettono di controllare il livello di purificazione e pulizia dell’aria e variare di conseguenza i parametri di funzionamento.

Ad esempio, il purificatore potrà rilasciare un feedback luminoso dove viene indicata la qualità dell’aria e il conseguente livello di particelle: il colore rosso indica che l’aria è densa di particelle dannose (e fa partire la purificazione in automatico!), mentre se il feedback è di colore verde o blu, significa che l’aria è buona e purificata. In pratica basta un semplice sguardo al purificatore per essere subito rassicurati sulla qualità dell’aria nella vostra casa, in tempo reale.

Alcuni sensori vanno perfino a calcolare il livello delle diverse particelle presenti nell’aria, in modo da “attaccare” quelle in eccesso mettendo in atto le diverse modalità di filtraggio e di potenza del purificatore.

Purificatore d’aria: cosa purifica?

Virus (e Coronavirus)

I virus sono le principali cause delle malattie respiratorie e non solo: dall’epatite agli herpes, fino alla malattia da Covid-19, i responsabili sono sempre queste entità. Si tratta di particelle di dimensioni note, in genere tra le più piccole da trattare, sfuggenti sicuramente ai filtri di un normale aspirapolvere e, purtroppo, anche ai filtri dei purificatori meno sofisticati. Per capire l’efficacia di un purificatore rispetto ai virus, bisogna confrontare la dimensione di quest’ultimo con la dimensione minima filtrabile. Da quello che abbiamo rilevato, la misura media di un virus influenzale, dell’epatite, della SARS ha dimensioni dell’ordine di 0,08 micron, quindi filtrabili ad esempio da un filtro a capacità 0,02 micron, ma non da un filtro da 0,3 micron.

Nota: il tristemente noto Coronavirus ha dimensioni un poco sopra la media, quindi da 0,08 a 0,16 micron. E’ una buona notizia!

Batteri

Sgradevoli quanto i virus, hanno dimensioni dell’ordine di 100 volte maggiori rispetto ai loro cugini, quindi è molto più facile bloccarli, anche con filtri meno sofisticati.

Pollini

La prima causa di alcune forme di allergie e dell’asma che si manifestano attraverso starnuti, rinite, lacrimazione, fino al mal di testa e altri dolori. La polvere e i pollini sono particelle delle dimensioni di 10 micron che vengono bloccate anche dai primi filtri del purificatore. Sui pollini, i purificatori sono molto efficaci!

Inquinamento

L’inquinamento è composto da molte particelle. Per quanto riguarda le polveri sottili PM2,5, diciamo subito che i filtri HEPA in genere riescono a trattenere particelle anche 100 volte più piccole (e quindi sfuggenti)!
Ma molti filtri sono efficaci anche con altre tipologie particelle disperse nell’aria come i VOCs, i composti organici volatili come gas rilasciati da spray e deodoranti, e il biossido di azoto, i gas dannosi rilasciati dalla combustione come il fumo di sigaretta e gas dei fornelli.

Fumo e Odori

I purificatori, attraverso i carboni attivi, bloccano anche i fumi e gli odori, sia della cucina e del cibo, che degli animali, permettendo così di percepire anche in gradevolezza (oltre che in salubrità) i benefici del purificatore.

Purificatori d’aria: come scegliere il modello giusto

Orientarsi non è semplice, in quanto le differenze di prezzo sono marcate e apparentemente fanno tutti la stessa cosa, ma non è così!

Il primo fattore da tenere in considerazione, secondo noi, è la grandezza dell’ambiente che riesce a trattare: questo dato è solitamente presente ed è espresso in metri quadri. In genere sono dati un po’ ottimistici, quindi scegliete un modello che dichiari qualche mq in più di quanti ve ne servono.

Il secondo, è ovviamente la capacità di filtraggio: anche in questo caso è fondamentale verificare i dati tecnici, ma a questo punto è bene anche iniziare a dare un’occhio al budget, in quanto il filtraggio migliore è appannaggio dei modelli top di gamma. Come abbiamo spiegato sopra, dovete guardare la dimensione minima delle particelle filtrabili, per capire se è efficace contro i virus e le polveri più sottili.

Dato che per molti ha rilevanza, verificate anche l’eventuale presenza di filtri attivi anti-odori.

Last but not least, considerate le dimensioni e l’estetica, dato che in un ambiente domestico dovrà comunque trovare la propria collocazione. Ricordate che, per motivi tecnici, i modelli migliori sono anche più grandi.

Ecco dunque i nostri fattori di scelta di un purificatore:

  • La quantità di aria che viene purificata in un determinato periodo di tempo indicata in m3/h – Cadr (Clean Air Delivery Rate)
  • La grandezza in mq dell’ambiente che è in grado di purificare (in parte collegato al precedente)
  • Le tipologie di particelle che riesce a filtrare
  • La rumorosità, soprattutto nel caso di utilizzo notturno
  • Le funzioni ed i sensori intelligenti
  • Il consumo di energia elettrica
  • L’estetica, dato che sarà visibile in casa
Oggi in OffertaLa nostra Scelta
Philips Purificatore d'Aria AC1215/10 con Tecnologia...
  • Rimuove particelle ultrasottili fino a 0,02 µm...
  • Permette ai soggetti allergici ai pollini di...
  • Protegge dall'inquinamento, rimuovendo le...

I Purificatori Dyson Pure Cool

Dyson, azienda sempre all’avanguardia, si è gettata a capofitto nel mondo dei purificatori, creando la serie Pure Cool, che si differenziano tra la modalità ventilatore e termoventilatore, rispettivamente senza e con la funzione di riscaldamento. Bellissimi come i ventilatori senza pale, sono purtroppo anche tra i più costosi: certamente il riferimento top per potenza e design. Ne parliamo di più qui: purificatori d’aria Dyson.

Il Dyson ventilatore a torre è dotato di tecnologia Air Multiplier che fa si che l’aria venga diffusa in modo omogeneo, della modalità notturna con display con luce più attenuata e riduzione della rumorosità e dell’app Dyson Link2 per monitorare il livello dell’aria in ogni momento e per il controllo a distanza del purificatore. E’ dotato anche di telecomando.

Oggi in Offerta
Dyson PURE COOL Link Purificatore Ventilatore a Torre, Bianco
Dotato di tecnologia Air Multiplier e della modalità notturna

Il modello Dyson Pure Cool da tavolo si differenzia dal precedente soltanto per le dimensioni. Non è un purificatore da sistemare sul pavimento, ma su un tavolo o su una superficie rialzata. Le funzioni sono le stesse del Dyson Pure Cool a colonna, con l’app per il controllo a distanza, della modalità notturna e della tecnologia Air Multiplier.

Dyson Pure Cool Link Purificatore Ventilatore da Tavolo, Bianco
Dotato di tecnologia Air Multiplier e della modalità notturna

I Purificatori Philips

Philips, tra le marche di riferimento, produce vari modelli di purificatori: ne abbiamo scelti due che sono quelli che si cono piaciuti di più tenendo conto delle funzioni, dei filtri e di tutti i punti base che abbiamo descritto fin qui. Qui trovi un approfondimento sui purificatori Philips.

Il modello Philips AC 1215/10 della serie 1000 è consigliato per ambienti di piccole e medie dimensioni (fino a 60 metri quadrati). Grazie alla tecnologia Vitashield IPS viene garantita una purificazione dell’aria fino a 270 metri cubi all’ora. E’ dotato di filtro NanoProtect che mantiene una durata maggiore della qualità dell’aria, quest’ultima fornita attraverso un feedback colorato, che varia dal blu al rosso (più o meno pura). Tra le funzioni ricordiamo anche il Night Sense Mode che rilascia ria pulita durante le ore notturne.

Oggi in Offerta
Philips AC1215/10 - Purificatore d'aria con tecnologia VitaShield IPS
Dotato di Filtro Nanoprotect e della modalità notturna Night Sense Mode

Passiamo al modello Philips AC32256/10 della serie 3000, perfetto per ambienti superiori ai 90 metri quadrati. Le funzioni di base sono le stesse del modello precedente, ciò che cambia è soltanto la grandezza dell’ambiente su cui agisce il purificatore e la quantità di aria purificata all’ora, in questo caso di 367 metri cubi. Grazie alla tecnologia Aerasense viene regolata in automatico la velocità della ventola per purificare al meglio l’aria.

Philips AC3256/10 Purificatore d'Aria con Filtro HEPA e Tecnologia VitaShield IPS
Dotato di Filtro Nanoprotect e della modalità notturna Night Sense Mode

Purificatori d’aria economici

Spicca la presenza su Amazon di numerosi purificatori a prezzi nettamente inferiori a quelli delle due note marche. Qui trovi la nostra selezione di purificatori d’aria economici. Ma come vanno? Benino, anzi, certamente molto bene in relazione al prezzo.

Partu è dotato di filtro HEPA come tutti i modelli precedenti e della funzione silenziosa per un uso notturno. Può essere regolata anche l’intensità della luce e la velocità della ventola per una pulizia più o meno approfondita. E’ un modello consigliato per ambienti di medie dimensioni che non superino i 45 metri quadrati.

Partu Purificatore Aria
Dotato di filtro Hepa, con luce notturna e funzione silenziosa

Nuovi modelli escono continuamente e nuove tecnologie fanno si che siano sempre più efficienti, potenti e silenziosi. Ma se ci state facendo un pensierino, compratelo già adesso: vi assicuriamo che è una buona spesa.

I migliori purificatori d’aria

1° in classifica Purificatori
PARTU Purificatore d'Aria HEPA Filtro con Filtro Aria a...
  • ★ Modalità Ultra-Silenziosa Notturna: Stanco...
  • ★ Filtro HEPA Verificato: Il purificatore d'aria...
  • ★ 7 Luce Notturna Alternativa: Una luce...
offerta2° in classifica Purificatori
Electrolux FA31-201GY Purificatore d'Aria Flow Tecnologia...
  • Flow A3 è dotato di un filtro multi-strato che...
  • L'uscita a spirale crea un vortice verso l'alto...
  • Flow A3 è otimo anche per gli spazi ristretti...
offerta3° in classifica Purificatori
Xiaomi Mi Air Purifier 3H Purificatore d'Aria, Rimozione...
  • Equipaggiato con filtro hepa per eliminare il 99,...
  • Smart control - controlla in remoto usando l'app...
  • Compatibile con alexa e google assistance
offerta4° in classifica Purificatori
Philips Purificatore d'Aria AC1215/10 con Tecnologia...
  • Rimuove particelle ultrasottili fino a 0,02 µm...
  • Permette ai soggetti allergici ai pollini di...
  • Protegge dall'inquinamento, rimuovendo le...
offerta5° in classifica Purificatori
Xiaomi Mi Air Purifier 2H Purificatore d'Aria, Rimozione...
  • Filtro True HEPA a 3 stadi, elimina il 99,97% di...
  • Particles CADR (Clean Air Delivery Rate) 260 m³/h
  • Controllo a distanza tramite MI Home App
6° in classifica Purificatori
LEVOIT Purificatore d’Aria con VERO Filtro...
  • 【Purificazione ad Efficenza】 Il purificatore...
  • 【Purificatore d'aria più silenzioso】: La...
  • 【Durata più lunga】:Modifiche della struttura...
7° in classifica Purificatori
DIKI Purificatore d'Aria da Casa con Filtro HEPA,...
  • FILTRO HEPA DI ALTA QUALITÀ - Il sistema di...
  • MONITOR DI QUALITÀ DEL PURIFICATORE D’ARIA -...
  • 3 VELOCITÀ DELLA VENTOLA E MODALITÀ SONNO - 3...
8° in classifica Purificatori
Proscenic A8 Purificatore d'Aria, Depuratore Air Smart con...
  • 【Ampia Area di Utilizzo】: Con un CADR massimo...
  • 【Pulificazione Profida】: Il filtro HEPA ha...
  • 【Rilevamento di Qualità dell'Aria】: Design...

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)