Migliori Macchine per la pasta fatta in casa

Macchina per la pasta
La Macchina per la pasta, rigorosamente manuale, è indispensabile per fare la pasta in casa all'Italiana

Le vere tradizioni culinarie di una volta non muoiono mai. Le ricette che cucinava la nonna sono sempre in voga anche tra le persone più giovani: certamente il tempo a disposizione non sarà lo stesso, ma i metodi per ottenere ricette sane e genuine sono gli stessi di tanto tempo fa.

Il metodo per eccellenza, di cui ci occupiamo oggi, sono le migliori macchine per fare la pasta, anche a motore oltre che con la classica manovella: chi non si è mai incantato ad osservare qualcuno che faceva la pasta fatta a mano e vuole cercare di emularlo?

Macchine per la pasta fatta in casa: come sono fatte

Partiamo dalla base: da sempre le macchine per la pasta fatta in casa sono create in acciaio inossidabile come tutto il resto del corpo macchina, in alcuni modelli è dotata di piedini in gomma per aderire perfettamente al tavolo. Lateralmente alla base si trova un morsetto per fissare e stringere la macchina al tavolo: in questo modo si può fare pressione durante la lavorazione della pasta, senza che la macchina si muova.

Salendo verso l’alto si trova il vero corpo macchina che serve per stendere la pasta e dare il taglio desiderato. Racchiusi all’interno di due solidi lati di acciaio si trovano due rulli che lisciano e diminuiscono lo spessore della pasta: ogni macchina ha il proprio spessore minimo, che in media è nell’ordine dello 0,6 mm.

Nella parte destra si trova una manovella per selezionare lo spessore desiderato. In alcuni modelli si trova un secondo insieme di cilindri da applicare al corpo macchina che serve per tagliare la pasta: si possono ottenere fettuccine e tagliolini.

In tutte le macchine è possibile acquistare a parte i diversi accessori per la lavorazione dei ravioli e degli gnocchi.

Macchina per la pasta
La Macchina per la pasta, rigorosamente manuale, è indispensabile per fare la pasta in casa all’Italiana

Che differenza c’è tra una macchina manuale e una elettrica?

La differenza principale tra le macchine manuali e quelle elettriche è senz’altro il costo: quelle elettriche infatti rientrano in una fascia medio alta di prezzo, mentre le altre sono molto più economiche.

Inoltre le macchine manuali ricordano molto quelle delle nonne con una sorta di ritorno al passato. Le macchine elettriche, invece, hanno ben poco di nostalgico: per questo vi consigliamo di acquistarle solo nel caso in cui facciate molto spesso la pasta fatta in casa.

Come usare la macchina per la pasta

Per prima cosa, dovete ottenere la “palla” di pasta: potete lavorarla a mano, ma noi suggeriamo di usare una impastatrice planetaria, che ormai si trova ad ottimi prezzi. Ad esempio, vi suggeriamo le Bosch MUM oppure le Kenwood Chef.

Fatto l’impasto, si può passare alla lavorazione meccanica per ottenere il tipo di pasta desiderato. Basta spianarla grossolanamente e inserire la sfoglia all’imbocco dei rulli e a cominciare a girare la manovella: consigliamo di cominciare con lo spessore più largo, visto che il segreto per ottenere una buona pasta fatta in casa è proprio quello di passarla diverse volte all’interno dei due rulli principali, ogni volta con uno spessore sempre minore, fino al raggiungimento di quello desiderato.

L’utilizzo dei due rulli accessori per fettuccine o tagliolini, avviene successivamente, quando si è già lavorato la pasta attraverso i rulli lisci. Lavorare la pasta con la macchina è operazione facile, ma in due riesce sempre meglio.

Quanto costa una macchina per la pasta

Ma quanto costano le macchine per la pasta fatta in casa? I modelli base sono talmente economici che potrete togliervi uno sfizio anche solo per usarle una volta ogni tanto. Il prezzo medio delle macchine per la pasta, infatti, non supera i 45,00 € se non nel caso in cui venga venduta insieme agli accessori per le tagliatelle e quelli per i ravioli.

La migliore Macchina per la pasta più Economica

Come scegliere la macchina per la pasta fatta in casa

Non ci sono molte accortezza da valutare prima dell’acquisto visto che si tratta di macchine relativamente semplici nel funzionamento e nell’aspetto. Ecco, comunque cosa considerare:

  • Dimensione e peso: possono incidere nelle fasi precedenti e successive alla lavorazione, quando dovrete allestire la superficie da lavoro e successivamente riporla. Le dimensioni dei modelli in commercio sono tutte molto simili, ma comunque dateci un’occhiata.
  • Materiale: è importante che la macchina sia prodotta in acciaio inox, non solo il corpo macchina, ma anche i dentini che lavorano la pasta nel caso delle tagliatelle e degli agnellotti.
  • Fissaggio: controllate anche come si fissa la macchina al piano di lavoro. Alcuni modelli hanno la morsa per fissare la macchina al tavolo.
  • Accessori: infine controllate gli accessori che sono in dotazione. Alcuni modelli vengono venduti solo con il corpo macchina utile per pressare e lisciare la pasta, mentre altri hanno anche l’accessorio per la pasta lunga e per la pasta ripiena.

Le migliori macchine per la pasta secondo Okspot

Per avere dei buoni risultati con la pasta fatta in casa, è assolutamente indispensabile avere gli “attrezzi” giusti, e quelli che vi indichiamo qui sono consigliatissimi, testati per anni e quindi da acquistare con fiducia.

1- Macchina Imperia Titania

Probabilmente la marca di macchine per tirare la pasta più conosciuta sul mercato, presente da oltre 100 anni nelle case degli italiani. E’ prodotta in acciaio inossidabile: nella parte inferiore si trova il morsetto per fissarla al piano di lavoro e quattro piedini sono presenti nella parte sottostante della base, per permettere una presa migliore sul tavolino.

Come accennato può capitare che i piedini lascino una piccola impronta sul piano dove si sta lavorando, ma basta ovviare a questo inconveniente utilizzando un canovaccio come spessore e riporre sempre la macchina in un luogo asciutto.

Le dimensioni di questa macchina sono 22,9 cm di lunghezza, 15,2 cm di altezza e 15,2 cm di profondità. Con i due rulli centrali lisci si possono ottenere le lasagne mentre con i due scanalati si possono ottenere le tagliatelle e fettuccine: la manovella laterale è regolabile in 6 posizioni diverse e lo spessore che si può ottenere varia da 0,2 mm a 2,2 mm, mentre la larghezza massima della sfoglia è di 140 mm.

Questo modello è dotato di un solo corpo macchina, dotato di tre cilindri: il primo è dedicato alle lasagne, il secondo agli spaghetti e l’ultimo alle fettuccine. Consigliata a chi è alle prime armi con la pasta fatta in casa e cerca qualcosa di facile ed intuitivo, senza dover montare il secondo corpo macchina per tagliare la pasta. Si fa tutto con uno.

Imperia Macchina Pasta Titania
  • Macchina per la pasta manuale, modello Titania
  • Dotata di pomello regolatore a 6 posizioni per i...
  • Compresa di manovella, morsetto, manuale...

2- Macchina Imperia Classica

Ecco il modello più utilizzato nelle case degli italiani, il modello classico di Imperia! A differenza del modello precedente, è dotato di un corpo macchina utile per stendere le lasagne e il secondo dedicato al taglio degli spaghetti e dei tagliolini.

La grandezza del primo corpo macchina è uguale al precedente, è solo leggermente più corto nella parte alta, visto che è dotato di un solo rullo invece che di tre. Il secondo corpo si adatta facilmente al primo, grazie alle scanalature presenti su entrambi.

Montare la seconda parte della macchina può essere utile anche se si decide di fare le lasagne: se si è da soli a tirare la pasta, si può appoggiare l’impasto sul secondo corpo macchina mentre il primo affina la pasta. Consigliata a chi ama particolarmente le lasagne!

Oggi in Offerta
Imperia Macchina per Pasta Manuale
  • Imperia
  • Macchina Pasta
  • SP-150 - 100

3- Macchina per la pasta Marcato

Diretto concorrente della precedente: anche in questo caso la macchina è prodotta in acciaio inox con un morsetto per stringerla al piano di lavoro e dei piedini sottostanti la base per una presa più solida e ferma durante la fase di lavorazione.

I rulli che lavorano la pasta sono in alluminio anodizzato: quelli centrali lisciano la pasta, mentre con quelli contenuti nel secondo corpo macchina si ottengono tagliolini e fettuccine. La manovella laterale permette di scegliere fino a 10 spessori diversi da 0,6 mm a 4,8 mm, mentre la larghezza dei tagliolini sarà di 1,5 mm e quello delle fettuccine di 6 mm. Le sue dimensioni sono 20,3 cm di altezza, 20,3 cm di lunghezza e 17,8 cm di profondità. E’ un po’ più pesa della precedente, infatti arriva a 1,4 kg, comunque maneggevole e facile da riporre.

Oggi in Offerta
Marcato Classic Atlas Cromo
  • Permette di ottenere 3 formati di pasta: lasagne...
  • Regolatore a 10 posizioni per diversi spessori di...
  • Made in Italy: prodotto interamente realizzato in...

4- Macchina per la pasta Axentia

Davvero simile alla precedente: diventa difficoltoso trovarci qualche differenza particolare. Anch’essa è prodotta in acciaio inossidabile ed è composta da due blocchi, quello centrale per stendere la pasta e quello aggiuntivo per tagliare la pasta in fettuccine e tagliolini.

Anche le dimensioni sono simili alle due precedenti, 21,4 cm di altezza, 20,6 cm di lunghezza e 16 cm di profondità, ma pesa decisamente di più, circa 2,8 kg. Il fatto che pesi di più, a nostro avviso, può essere una nota positiva durante la lavorazione della pasta: maggiore peso, maggiore stabilità del corpo macchina, senza movimenti oscillanti durante il passaggio della pasta all’interno dei rulli. L’unica pecca è che il manuale è in tedesco e non ci sono ricette tipiche della cucina italiana a cui potersi ispirare.

Axentia Haushalt Macchina per Pasta
  • Macchina per la pasta in metallo cromato
  • Venduta con 3 rulli per gli spaghetti, fettuccine...
  • Con manovella e morsetto per il fissaggio ad un...

5- Kitchen Craft Fabbrica Pasta, Set Completo

Si chiama “La fabbrica della pasta” ed è un set completo per la creazione di qualsiasi tipo di pasta si desideri: dalle semplici lasagne, ai tagliolini e alle fettuccine fino ai ravioli e maccheroni. Nella confezione si trovano ben tre corpi macchina accessori, due per spessori diversi per tagliolini e spaghetti e uno per le paste ripiene e i maccheroni.

Per definire la pasta una volta completata la lavorazione, ci sono un pennellino, un cutter par tagliare e due sassole in legno. Si possono ottenere fino a 6 spessori diversi di pasta. Un’idea regalo non troppo costosa, e di grande impatto!

Kitchen Craft set Fabbrica della Pasta
  • Con modulo e utensili per ravioli
  • Modulo per spaghetti (regolabile tra 1/10 e 1/4 di...
  • Istruzioni con ricette (in lingua inglese)

Kit motore per macchina della pasta

Abbiamo accennato al motore: esso permette innanzitutto di velocizzare la lavorazione della pasta. E’ utile anche nel caso in cui si lavori la pasta da soli, infatti aiuta a sostenere l’impasto ogni volta che passa attraverso i rulli. Inoltre mantiene costante la velocità dei rulli, rendendo l’impasto ancora più omogeneo.

Il motore prodotto da Imperia è universale e si adatta a qualsiasi tipo di macchina per la pasta: è dotato di aggancio ad innesto, a nostro avviso, semplice e veloce, per passare dal manuale all’elettrico senza grandi difficoltà. Si può utilizzare con due velocità: continuo o ad intermittenza. Consigliato per chi deve lavorare una gran quantità di pasta, magari per una famiglia numerosa e soprattutto pensa di lavorare senza l’aiuto di nessun altro.

Oggi in Offerta
Imperia Motore Pasta Facile
  • Motore elettrico universale per macchine per la...
  • Montato a innesto sulla vostra macchina da pasta...
  • La velocità costante dei rulli permette di...

FAQ Macchine per la pasta fatta in casa

Come si fa la pasta fresca? I 3 segreti

Fare la pasta fresca, alla fine, è molto semplice. Si tratta di un impasto simile alla pasta frolla che certamente avrete già provato.

  1. Qualità delle uova: l’importante è utilizzare uova sempre freschissime a temperatura ambiente, assolutamente non da frigo.
  2. Dosi: Per quanto riguarda la farina, vi consigliamo di utilizzare mezza farina 00 e mezza farina di semola: il rapporto dovrà essere, di 1 ad 1. Quindi se utilizzerete 500 grammi di farina, dovrete utilizzare 5 uova.
  3. Lavorazione: una volta mescolati uova e farina, continuate ad impastare per formare una palla liscia: la dovrete far riposare almeno 30 minuti e solo successivamente la potrete lavorare con la macchina.

Come pulire la macchina per la pasta?

Una volta utilizzata, la macchina non va mai lavata sotto l’acqua: basta utilizzare un pennellino per togliere la quantità residua di farina o eventuali resti di pasta e riporla all’interno della sua scatola. In caso contrario, si potrebbero sciupare i meccanismi e i rulli potrebbero avere difficoltà a girare.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)