Folletto? No grazie, 7 motivi per non comprarlo

Vorwerk: il Folletto si o no?
Vorwerk: Folletto "si" o Folletto "no"? Vediamo se vale la pena acquistarlo


Sconvolti dal titolo? Chiariamo subito una cosa: questo articolo rappresenta una nostra libera espressione di opinione e non vuole essere diffamatorio nei confronti della nota azienda Vorwerk ne’ dei suoi prodotti. L’intento è quello di fornire ai consumatori un punto di vista diverso sul diffuso aspirapolvere, che sia critico in maniera oggettiva.
Precisiamo anche che questo sito, ne’ i suoi autori, sono collegati ad alcuna marca di elettrodomestici.

Come evidente, questo approfondimento è un consiglio di NON acquisto, e siamo consapevoli che solleverà un vespaio di polemiche, dato il gran numero di estimatori del prodotto di cui andremo a parlare. Noi invece vogliamo proprio sfatare il “mito” degli aspirapolvere Folletto della Vorwerk, uno degli elettrodomestici più noti tra le famiglie, anche da chi non lo possiede, “grazie” alla martellante rete di vendita porta-a-porta.

Cos’è il “Folletto”?

Si tratta di un aspirapolvere, anzi, di un “sistema per la pulizia della casa”, come amano definirlo i venditori, composto da una unità aspirante (una scopa elettrica) e numerosi accessori. Le sue caratteristiche sono quelle di essere venduto porta a porta e di avere un prezzo molto elevato, prezzo giustificato (da chi lo vende), da doti di robustezza, versatilità, affidabilità ed efficacia. Ma sarà veramente così? Ne vale la pena?

Un tempo la risposta sarebbe stata affermativa. In effetti Folletto esiste ormai da generazioni, e negli anni ’70 e ’80 era effettivamente un prodotto innovativo, più efficiente della concorrenza, e che ben si collocava in una situazione di mercato nella quale assistenza e robustezza rappresentavano un vero valore aggiunto.

Oggigiorno sul mercato ci sono moltissimi prodotti che hanno raggiunto e superato le doti di Folletto che invece, pur rinnovandosi, è rimasto un prodotto legato a canoni di utilizzo non più attuali. Per carità, la qualità è buona, l’assistenza esiste, possiede alcuni accessori che per qualcuno sono indispensabili… ma il mondo è andato avanti e ha poco senso spendere così tanti soldi per questo sistema. Si perché si parla di tanti soldi, come vedremo di seguito nel primo punto.

Vorwerk: il Folletto si o no?
Vorwerk: Folletto “si” o Folletto “no”? Vediamo se vale la pena acquistarlo

E allora perché se ne parla ancora oggi? In verità quello di Folletto è un successo di nicchia che secondo noi è dovuto non tanto alla qualità del prodotto in se’, comunque buona (e lo ribadiremo spesso in questo articolo, a scanso di equivoci!), quanto alla suggestione che si porta appresso, ben alimentata dalla attivissima rete di vendita. La nonna ce lo aveva, la mamma ce lo aveva, e pure la figlia ce lo ha, perché le viene regalato al matrimonio. Ma c’è qualcuno di questi che ha veramente fatto un confronto?

I modelli di Folletto: il nuovo VK200

Con una cadenza in media ogni 5 anni, viene rilasciato un nuovo modello. Spesso le differenze sono minime, ma è un’ottima occasione per i venditori per invogliare all’acquisti i clienti fidelizzati. Di questo ne parleremo di seguito, al punto 2.
Il modello attuale si chiama VK200 il quale ha sostituito il VK-150, che a sua volta sostituiva la linea VK-130/135. La sua innovazione maggiore sta nell’adottare una turbo-spazzola in combinazione con la funzione aspirante: in pratica è un battitappeto. Chi lo ha acquistato, spesso è rimasto deluso a causa di un prezzo troppo elevato (anche per i clienti più convinti), ed una minore praticità di utilizzo rispetto alle scope classiche fino alla VK-150. Invero, anche questo modello, a sua volta, veniva un po’ criticato da chi ha posseduto i modelli precedenti, più leggeri e maneggevoli. E anche più robusti.

I 7 punti del “NO”

La verità sul Folletto secondo noi è ben diversa da quella pubblicizzata dai rappresentanti. In breve, potremmo affermare che tutti i prodotti della gamma Folletto sono validi aspirapolvere, ma che in sostanza non valgono l’elevato costo. Per chi ha voglia di approfondire, ecco le nostre motivazioni, riassunte in 7 punti, i punti del “no”.

1- E’ troppo costoso

Lo ribadiamo, se ancora non si era capito! La chiave di tutto è qui: il prezzo di questo aspirapolvere è completamente fuori mercato, nonostante qualità, garanzia, accessori, assistenza ed ogni altro valore aggiunto che possiate considerare!

Il nuovo modello VK200 dovrebbe costare attorno ai 2.000 € ed il condizionale è d’obbligo perché per sapere il prezzo si deve chiamare un rappresentante e assistere alla presentazione. I prezzi indicativi che abbiamo ricavato dalle varie testimonianze sono: più di 1.000 € euro per la sola scopa elettrica con accessori base, ma il prezzo sale se si aggiungono gli “indispensabili” accessori come il lava-pavimenti, quindi un kit completo di tutto dovrebbe costare di listino 3.000,00 euro, proposto in genere “scontato” a 2.000-2.200,00 euro. Lo sconto, ovviamente, c’è sempre per invogliare il cliente.

E’ troppo! Considerate infatti che con un budget di 2/300,00 € si può acquistare presso la grande distribuzione una ottima scopa elettrica di marca, che non ha di certo una durata di 10 volte inferiore!
Non solo: la longevità del Folletto è data dalla qualità costruttiva ma anche dalla buona reperibilità dei ricambi, che sono però costosi, così come le riparazioni. Chi si vanta di durate ventennali ha in realtà speso, in aggiunta, centinaia di euro in almeno due o tre riparazioni!

Il costo degli accessori è poi assurdo: una lancia, che è un pezzo di plastica, può costare come una intera scopa elettrica di marca, per non parlare dei sacchetti-filtro di ricambio, che sono il vero cordone ombelicale che vi legherà a vita alla rete di vendita.

Spesso ci chiedete delle alternative. Abbiamo scritto molti approfondimenti qui sul nostro sito nella sezione dedicata alla pulizia della casa, alla quale vi rimandiamo.
Ecco qualche scopa elettrica di qualità paragonabile a Folletto, ma a prezzi inferiori.
 A noi piacciono molto i modelli di Miele, anch’essi di qualità tedesca, che ha la classica gamma Swing con prezzi attorno ai 200,00 €. All’estremo opposto potremmo segnalarvi i modelli Dyson, che al contrario dei rigorosi Miele son modernissimi, con sistema “ciclonico” e senza sacchetto: il DC51, ad esempio, è probabilmente la scopa più potente esistente, benché un poco ingombrante, e costa circa 350,00 €. Nel mezzo, decine e decine di ottimi prodotti delle note marche Bosch, Hoover e Philips, che vi consigliamo senza riserve.

2- L’obsolescenza c’è

Non sempre una durata “infinita” di un elettrodomestico è un vantaggio. Ci sono persone che si vantano di possedere ed usare quotidianamente un Folletto da oltre 20 anni: queste persone forse non sanno che gli aspirapolvere hanno fatto, in questi anni, molti progressi: sono più potenti ed efficienti, consumano meno, sono più leggeri ed offrono caratteristiche importanti come i filtri HEPA antiallergici, inesistenti al tempo.
Pensate ad esempio che , ormai tra pochi anni, useremo soltanto aspirapolvere senza fili, con buona pace di chi dovrà ancora tenersi e “ammortizzare” un costoso Folletto con il cavo. E’ bene che un elettrodomestico (ed in genere ogni oggetto tecnologico), presenti ogni tanto la necessità di essere sostituito: è un’ottima occasione per aggiornarsi! E cosa dire poi dei robot aspirapolvere?

Del resto, come abbiamo detto, la Vorwerk stessa propone un nuovo modello ogni 5/6 anni, offrendo ai propri clienti campagne di rottamazione. Al di la dello sconto rottamazione (che probabilmente più o meno si otterrebbe anche non restituendo niente), questo è un grandissimo controsenso: se si spendono molti soldi per un aspirapolvere “eterno”, perché mai dovremmo darlo indietro dopo pochi anni?

3- Metodo di vendita insistente e troppo aggressivo

Per carità, niente a che vedere con alcune reti di vendita piramidali, che sono dei veri sistemi di truffa (in primis per il venditore stesso), ma anche i rappresentanti Folletto, storici professionisti con un metodo di vendita consolidatissimo, non sono certo esenti da “peccati”.

La loro insistenza è proverbiale: per ogni aspirapolvere venduto ci sono infatti decine e decine di famiglie disturbate in casa con gli stratagemmi più astuti e a nulla serve spiegare che non si è interessati: loro ripasseranno comunque!
La metodologia di convincimento del cliente passa poi attraverso una serie di passaggi-chiave che a noi, francamente, non piacciono. Non ci piacciono perché viene chiamata in gioco la salute. Il metodo è quello di fare leva psicologica sul senso di colpa della madre/casalinga che non sta offrendo una casa sufficientemente igienica e salubre ai propri figli: durante la dimostrazione a domicilio si fa sempre notare che da qualche parte c’è dello sporco dannoso per la salute che con il Folletto sarebbe eliminato.
In verità non c’è motivo di pensare che  non sarebbe ugualmente efficace un buon apparecchio della concorrenza o comunque una maggiore attenzione durante le pulizie!

L’altro stratagemma riguarda la costante presenza di sconti e promozioni a termine, in modo da mettere fretta all’acquirente indeciso. Molta fretta… la promozione guarda caso scade sempre l’indomani! Ci chiediamo: ma se un oggetto che costa 3.000,00 euro viene facilmente scontato a 1.800,00 euro, non è che forse il prezzo di listino è artificiosamente alto? Chi lo ha acquistato a prezzo pieno (ammesso che esista) sarebbe stato dunque “taglieggiato”?

Pare invece una leggenda metropolitana quella diceria secondo la quale il macchinario utilizzato per le dimostrazioni in casa sia speciale e potenziato, diverso da quello che si andrà ad acquistare.

4- Fa le cose che fa un “qualunque” aspirapolvere

Badate bene, nel titolo abbiamo messo le “virgolette” perché sarebbe ingiusto paragonare Folletto ad una scopetta elettrica cinese da 50,00 euro (che pure in genere sono articoli onesti nelle prestazioni), tuttavia, come dicevamo, già un modello di marca di medio livello, ha pari caratteristiche tecniche ed un costo molto, molto inferiore!

Toglietevi dunque dalla testa che il Folletto pulisca meglio della concorrenza. L’aspirapolvere è un elettrodomestico tutto sommato a bassa tecnologia: è un motore elettrico che aspira aria che passa attraverso un filtro. Non esistono tecnologie miracolose o accorgimenti particolari: tutti gli aspirapolvere infatti svolgono egregiamente il proprio compito, chi più chi meno, ma nessuno è in grado di pulire da solo la casa.
Oltre alla potenza, l’unica vera differenza forse la può fare la qualità dei filtri, ma oggi è facile trovare aspirapolvere con filtri certificati antiallergici a poche decine di euro di più dei modelli base. Un esempio? I filtri Hepa della “solita” Miele costano come ricambio, alla fine, circa 40,00 € e sono tra i più costosi sul mercato, Folletto a parte ovviamente!
Anche le tanto sbandierate funzioni aggiuntive di battitappeto e lavapavimenti, sono presenti in moltissimi prodotti normalmente sul mercato! Il battitappeto è spesso venduto come accessorio aggiuntivo: quello della Dyson, giusto per fare un esempio, costa solo 55,00 € ed è una turbospazzola efficientissima che si adatta a molti modelli della gamma. E soprattutto, si può mettere e togliere a piacimento!

La funzione di lava-pavimenti è un’altro di quegli specchietti che rendono Folletto insuperabile ad un occhio poco attento. Oltre ad essere, infatti, caro e poco efficiente (anche come concezione), secondo noi è assolutamente sbagliato affidare questa funzione ad un accessorio: molto meglio avere un apparecchio dedicato, per tanti motivi. Si tratta di un elettrodomestico ancora poco diffuso in Italia, ma potete trovare validi modelli con funzione di lavaggio e aspirazione quali gli Hoover serie Floormate (meno di 250,00 €), oppure a vapore.
Chi ha voglia di approfondire l’argomento, sarà sicuramente interessato a leggere il nostro approfondimento sulle migliori macchine lava-pavimento.

5- Poco pratico, troppo pesante, troppi accessori

Uno degli aspetti su cui i venditori fanno leva è la grande gamma di accessori. In verità, basta consultare un qualunque catalogo delle marche già citate per rendersi conto che la scelta è ampia per ogni modello! In ogni caso, a nostro avviso, con le classiche lance e spazzole di cui è dotato qualsiasi aspirapolvere anche economico, si riesce a far fronte alla maggior parte delle situazioni di pulizia di una normale casa.
La stessa indubbia robustezza comporta un certo peso complessivo che nelle faccende non è il massimo. In assetto si ha un peso di circa 4 Kg (dipende dagli accessori), quindi in linea con i pesi dei modelli della concorrenza, ma con la differenza che per alcune funzioni viene richiesto di modificare il funzionamento da scopa a… motore a tracolla! Solo Folletto, per quanto ne sappiamo, propone questa modalità. Dubito che la massaia avrà forza o voglia di caricarsi del macchinario per le faccende! Per queste funzioni, meglio un carrellato.

Va anche detto che, anni fa, le scope elettriche erano poco diffuse e quelle presenti, poco efficaci. Per avere potenza si doveva acquistare un aspirapolvere carrellato, che non andava a genio a tutte le massaie. Oggi invece si trovano ottime scope di varie marche, potentissime, leggere, silenziose ed economiche. Insomma, quelle caratteristiche che un tempo erano, in effetti, peculiarità di Folletto, oggi sono diffusissime.
Chi invece avesse esigenza di peso ridotto e massima agilità, può rivolgersi a modelli ultra-compatti quali la nota Colombina De Longhi (poco più di 3 Kg) , Electrolux Ergorapido (2,60 Kg) ed il peso-piuma Dyson DC45 (solo 2,3 Kg!).

Chiudiamo con un cenno allo spazio per il ricovero: il kit accessori occupa una borsa grande quanto un secondo elettrodomestico!

6- Scarsa trasparenza

Fino al modello VK-150, sul sito ufficiale https://folletto.vorwerk.it/home/ non avreste trovato un solo dato tecnico dei prodotti. Quanto pesa il Folletto? Quanto consuma? Quanto costa? Anche per conoscere i dati più semplici era necessario passare da un venditore. Forse in Vorwerk hanno letto questo articolo e hanno posto rimedio, dato che del VK200 è disponibile una scheda tecnica abbastanza dettagliata, anche se bisogna faticare non poco per trovarla, ed è corredata di dati parziali. Un esempio? Il peso è indicato “senza accessori”: il dato utile sarebbe conoscere il peso in condizioni di utilizzo!

7- Attenzione ai feedback e al passa-parola!

Questo punto è dedicato a chi è interessato alla comunicazione e vuole porre l’accento sul fatto che molti ritengono il Folletto buono solo per “sentito dire”. Ma il “sentito dire” non è affidabile, sia che venga direttamente da amici e parenti, sia che venga dal web.

I clienti Folletto sono tradizionalmente poco informati sui prodotti presenti sul mercato: non fanno confronti, e ovviamente la casa produttrice si guarda bene dal farlo, vendendo l’articolo al di fuori dei circuiti classici, direttamente in casa. Questa “chiusura” viene alimentata sia dalla rete di vendita che dal passaparola, sempre molto efficace in questi casi: basti pensare alla giovane ragazza che mette su casa e che è indottrinata dalla madre che possiede un Folletto da molti anni.
Vi è inoltre un meccanismo psicologico per il quale, una volta convinto all’acquisto, il cliente ha necessità di auto-giustificare un costo così esorbitante ed è portato a magnificare il prodotto. Chi spende 2.000,00 euro per un aspirapolvere (quando se ne trovano di ottima qualità a prezzi ben minori), si auto-convince (e convince chi lo circonda, come a giustificarsi), che DEVE essere migliore della concorrenza a prescindere, e che in qualche modo sarà garantita un’igiene domestica inarrivabile da chiunque non possieda un Folletto. Ma sono queste opinioni attendibili?

Passiamo adesso al web, che espone ogni azienda al feedback virale e spesso incontrollabile degli utenti e dei denigratori. Il web è certamente una “minaccia” per Vorwerk, che ha costruito negli anni una rete di clientela “chiusa” e autoreferenziale. Ebbene, provate a cercare consigli sul Folletto in qualche forum: per ogni scettico troverete una valanga di risposte di clienti affezionati e soddisfatti. Sono attendibili? Spesso no, si capisce dal tono e dal modo in cui sono scritte: i feedback fasulli si riconoscono subito, specie quelli positivi! Ma chi li inserisce? Semplice, tutti coloro che hanno interesse nel mantenere alto il nome del prodotto: i venditori in primis, ma potrebbe anche essere l’azienda stessa, che potrebbe aver affidato il marketing  a qualche agenzia web specializzata in feedback artefatti. Non è un reato, purtroppo per il consumatore, tanto che questa è oggi una pratica molto consolidata presso molte aziende di primo piano nei più disparati settori merceologici, basti pensare all’agguerrita concorrenza tra hotel e ristoranti su Tripadvisor.

Ovviamente, non avendo certezze ma solo sospetti, diciamo che tutto quanto appena detto è un’ipotesi. Siamo dei “complottisti”? Forse… ma intanto anche in questa seguitissima pagina compaiono quotidianamente appassionati elogi del prodotto che, per come sono scritti, non sembrano certo genuini! Da parte nostra ci impegnano per selezionare, almeno qui, i feedback di clienti veri da quelli artefatti!

Conclusioni sul Folletto

Chiudiamo con una considerazione: notate come tutti gli oggetti venduti con modalità quali porta-a-porta e televendite, abbiano costi molto alti, giustificati da una presunta migliore qualità. E’ una legge commerciale, dovendo il loro costo “coprire” le ingenti spese della rete di vendita e di promozione, ma soprattutto le vendite sono ottenute grazie ad una sapiente opera di convincimento del cliente, che viene indotto a pensare che l’articolo sia il migliore sul mercato, anche solo in virtù del prezzo! Ovviamente, senza possibilità di confronti. Ergo, no grazie!

Casalinghe… per pulire bene casa è sufficiente un budget minore!

PS: forse potrebbe interessarvi anche il nostro articolo sul famoso robot da cucina Bimby, sempre della stessa Vorwerk.

Acquistare il Folletto online

Dato che siete in molti a chiederci informazioni circa l’acquisto di Folletto online anziché tramite la rete di vendita ufficiale, eccovi qualche informazione utile.

Vorwerk non vende online, se non qualche accessorio, per lo più per il sistema Bimby: in Italia è obbligatorio passare da un venditore e da una dimostrazione a domicilio. Perché allora si trovano sistemi Folletto in vendita online, anche a buoni prezzi? Per vari motivi, dall’importazione parallela fino a immancabili truffe. Nel caso migliore dell’importazione parallela, non potrete comunque godere di alcune coperture previste dalla rete ufficiale, in primis la garanzia di 5 anni che è uno dei veri plus dell’apparecchio. Però si può risparmiare qualcosa, avere una consegna a domicilio più veloce e nessun rapporto con il venditore, ottimo se non vi va di avere gente per casa.

In ogni caso, evitate assolutamente di acquistare online da siti non verificati! Se, nonostante il nostro articolo, volete acquistare un Folletto, tra i vari canali di vendita online vi suggeriamo di dare un’occhiata alle offerte di Vorwerk Folletto su Amazon, senza dubbio il marketplace più affidabile al momento.
Oltre ai kit nuovi di modelli passati, ovviamente in promozione, scoprirete che vi è molta scelta di scope elettriche Folletto rigenerate, una soluzione tutto sommato a basso costo per provare il “mondo” Folletto. I prodotti rigenerati non sono di certo come nuovi, soprattutto esteticamente, ma in genere vanno bene ed oltretutto è possibile trovare qualche modello passato che aveva buone caratteristiche di agilità.

Se già avete un Folletto, date poi un’occhiata alle offerte di sacchetti per Folletto e a quelle di ricambi ed accessori Vorwerk.

Adesso commentate voi!

Come di consueto sulle nostre pagine, vi offriamo uno spazio per le vostre considerazioni qui a seguito dell’articolo. L’espressione è libera, ma vi informiamo che lo spazio è moderato per mantenere la discussione su livelli civili e di interesse per chi ci legge.
In particolare NON saranno pubblicati interventi anche velatamente diffamatori verso nessuna azienda, persona ne’ questo sito; interventi non a tema e che divagano su questioni non strettamente legate a Folletto ed al mercato degli aspirapolvere. Non accettiamo battaglie di opinione, ne’ discussioni che virano sul personale. Non pubblichiamo link, email, numeri di telefono di nessun tipo e non mettiamo in contatto venditori con clienti.

Accettiamo invece volentieri ogni considerazione di tipo tecnico, i confronti, le esperienze personali di utilizzatori, sia pro che contro Folletto. Accettiamo ovviamente anche gli interventi dei venditori Folletto quando si qualificano come tali, molto meno chi scrive di Folletto non essendone un utente, piuttosto che un appartenente alla rete di vendita, tentando di creare feedback fasulli. Per noi non è difficile smascherarli!
Vi facciamo infine notare che, prima di scrivere cose tipo “Folletto è il migliore aspirapolvere del mondo perché mia mamma ce l’ha da 20 anni”, sarebbe bene leggere l’articolo ed avere accettato che la discussione sta su un livello superiore rispetto a quello della chiacchiera da bar (perdonate la presunzione!).


1.846 commenti

VUOI SCRIVERE ANCHE TU? A FINE PAGINA TROVI IL MODULO COMMENTI, OPPURE REPLICA AI MESSAGGI
  1. Avatar
    LUISA

    Buona giornata a tutti,
    solo un mio breve commento “personale”. Ho acquistato il lavapavimenti , battitappeto con altri accessori per un totale di euro 1700,00 . Delusione totale. Sto ancora attendendo l’assistenza del tecnico che me l’ha venduto molto solerte nel vendere ma non nell’assistere. Non aggiungo altro. Il tutto acquistato il 07/12/2019.
    Bisognerebbe provare per almeno un mese questi macchinari e se realmente funzionano come asserito, confermare ordine. Tutto qui buona vita a tutti.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Che problema hai avuto, Luisa?

  2. Avatar
    domenico

    Io possessore di ben 4 folletti in 35 anni, posso solo dirvi che, in un momento di debolezza, ho acquistato un dyson. La mia esperienza è assolutamente negativa. 100 volte meglio il folletto!! ma ha il filo? Non fa nulla voglio il filo voglio fare il lavoro fatto bene e quando ho tempo e non aspettare che si ricarica. Ma poi sinceramente vi dico che non aspira, e una macchina pubblicizzata così tanto proprio perchè non aspira. Pensate ad una abitazione di 120 mq? Che potenza può avere dopo 7 – 8 minuti di funzionamento? Il dyson è un prodotto per raccogliere le briciole del pane 7 -8 mq basta. Se ci fate caso nella loro pubblicità parlano sempre di potenza e mai di mq. Il folletto è vero ha il filo ma io inizio il lavoro e lo finisco sempre con la stessa potenza. Nell’articolo sopra si è parlato dell’elevato costo del folletto e ci sta. Ma il Dyson lo regalano?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Caro domenico, mi sbaglierò, ma il tuo commento ha molto l’aria di essere falso. Se tu davvero avessi un Dyson a batteria, sapresti che ha una base ricarica che ti “obbliga” ad avere il 100% di ricarica ad ogni utilizzo, e che questa è matematicamente sufficiente per coprire una casa di 120mq. Che potenza può avere dopo 7/8 minuti di funzionamento? Diccelo tu che lo hai. Se lo hai. Altrimenti te lo dico io: Un V8, senza quindi scomodare i top di gamma, ha autonomia di 25 minuti alla massima potenza, e 40 senza cali di potenza. Un V8 costa oggi di listino 350 euro, quindi anche sul prezzo direi che non è così uguale…
      Premesso questo, siamo sempre stati noi i primi a dire che un cordless non può sostituire a pieno un sistema di pulizia a filo, e che quindi il paragone è semplicemente da non fare. Per ora… che già con il nuovo V11 si potrebbe azzardare!

  3. Avatar
    Maria

    Ho acquistato una scopa elettrica folletto modello vk 200. Ho il pavimento in parquet e l’ aspirapolvere si è rivelato letale, in quanto la scopa presenta setole troppo dure e rigide che mi hanno graffiato tutto il parquet.
    Inoltre sulle setole ho notato che vi era la vernice del parquet che quindi è stata portata via dalle suddette setole . Ritengo che, per quello che costa le setole usate sono proprio di qualità pessima e inadatta per il parquet
    Sconsigliatissimo per il parquet!

    • Avatar
      Rosa

      Buongiorno,i pavimenti della mia casa sono tutti parquet, io uso sempre il Folletto, posso assicurare Pulizia perfetta senza graffi.

    • Avatar
      Pippo

      Brava 7+ Bel guaio che ha combinato. Doveva immaginare e/o verificare che le setole troppo dure e/o rigide, avrebbero lasciato segni sul legno.Adesso non le rimane che chiamare un professionista che le ripari il danno.E sono fior di palanche…

    • Avatar
      Pippo

      Un giorno, del(2010 credo) si era presentato al cancello di casa, un venditore della Folletto. Conoscendo il mio carattere, totalmente arrendevole, mandai per precauzione in avanscoperta a parlarci, mia mamma, che è più scafata e sveglia di me.Notai che stette li poco tempo a dialogare con quel piazzista.Quando se ne andò, chiesi a mia mamma come era andata la discussione,(lei non sapeva cosa volesse il tipo) ma mi rispose ” mah, insisteva nel voler vendermi un oggetto che continuava a chiamare Folletto, ma io non capivo bene di cosa si trattasse, alla fine mi sono spazientita e gli ho risposto di lasciare perdere, che non mi interessava, perché gli ho detto che sono già io un Folletto! ” Appena mi riferii quella frase, scoppiai a ridere per ore, anche nei giorni successivi, pure adesso, ogni volta che ripenso a quel giorno, sono risate di gusto…Fortuna che quel giorno usci’ lei, altrimenti quegli, me l’avrebbe rifilato di sicuro l’elettrodomestico, dato che io, essendo di carattere debole avrei detto certamente “si lo compro”.Pericolo scampato quella volta ahahah… Grazie mamma, che forza e simpatia che avevi… Era purtroppo… (n.1926- m. 2018)

    • Avatar
      luca

      l ho venduto per anni,mai graffiato un parquet,trovo il commento inensato e privo di senso.
      certo non e colpa dell apparecchio se hai rigato il pavimento

      • Avatar
        Pippo

        Beh, non sia cosi severo nel giudicare lo sbaglio di Maria.Lei ha fatto semplicemente un’errata valutazione tecnica sulla scelta dell’accessorio più adatto per eseguire un lavoro.Può tranquillamente capitare a chiunque.Non si può pretendere che tutte le donne, casalinghe o meno che siano, conoscano alla perfezione tutte le caratteristiche fisico- meccaniche dei materiali componenti un abitazione, altrimenti ella potrebbe fregiarsi del titolo di ingegnere.Penso che sia stata solo una leggerezza, dettata da impulsività e troppa fretta o foga nel voler finire il lavoro.Piuttosto sarebbe da chiedersi se Maria, abbia letto attentamente il manuale di istruzioni dell’apparecchio, prima di mettersi all’opera. (E’ molto probabile che vi erano scritte indicazioni precise e specifiche, su come e dove adoperare correttamente la scopa elettrica, la cui attenta lettura avrebbe sicuramente dissolto ogni dubbio e conseguentemente evitato di produrre qualsiasi tipo di danno).

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Forse c’era un’altra spazzola dedicata al parquet?

  4. Avatar
    Sara

    Ciao! Ho comprato il tanto agognato folletto nel 2013 (VK 140), poco dopo la scadenza della garanzia ha iniziato ad avere problemi: prima il cavo di alimentazione, l’usura del picchio, l’usura della lavapavimenti ed infine il motore…. Se avessi comprato un soprammobile sicuramente non avrei avuto problemi di “usura” dei pezzi.
    Dopo 7 anni, ad oggi, mi ritrovo con un bel pezzo di plastica con il motore non funzionante. L’unica alternativa continuare a spendere soldi per poterlo utilizzare. Ho scritto diverse mail all’assistenza e sto ancora aspettando un riscontro.
    Dovessi tornare indietro NON lo ricomprerei, con più di 2000 euro mi sarei comprata almeno 10 aspirapolvere

    • Avatar
      Pippo

      Mi sorge il sospetto cara Sara, che lei abbia utilizzato il Folletto in modo sbagliato e non conforme, per aver rimediato tali guasti, cosi importanti e cosi gravi.Sicura che abbia usato la necessaria diligenza e la scrupolosità, della brava ed esperta casalinga, nel mentre maneggiava tale efficiente articolo tecnologico? Bruciare un motore Folletto,(ben progettato e robusto) non è cosa tanto facile, seppur usato nelle condizioni più gravose.Mi sorge il sospetto(mi consenta…) che il suo Folletto l’abbia usato fuori l’abitazione,(suo normale campo d’impiego), ma in altro luogo, magari in una officina, un garage dal pavimento grezzo, o addirittura in un opificio, ove servono tecniche di pulizia e strumenti dedicati, totalmente diversi rispetto a quelli impiegati nelle normali abitazioni.

    • Avatar
      luca ferrazzi

      portarlo in assistenza no ?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Mi dispiace Sara, comunque grazie per condividere la tua esperienza.

  5. Avatar
    shopping

    Ciao a tutti. condivido appieno quanto scritto nell’articolo.

    Io ho avuto (poi anche ceduto) svariati aspirapolvere dai primi anni 90 fino ad oggi. In ordine cronologico : miele a carrello 1200 watt , miele swing , folletto vk 125 ,dyson dc29 , e usato il vk136.

    E con questo ultimo vk136 comprato usato su ebay chiudo l’era folletto.

    il folletto è stato negli anni 90 un oggetto quasi professionale, con quella aria squadrata e pesante, sinonimo in quei tempi di “qualità”. Ma la tecnologia va avanti per fortuna e adesso la vorwerk deve fare i conti con la concorrenza, a tutto vantaggio di noi acquirenti liberi di avere prodotti comunque validi a costi più abbordabili.

    In sostanza, folletto è una spesa eccessivamente onerosa ed inutile.

    • Avatar
      Cosimo

      Ma si sa qualcosa di una nuova uscita nel 2020?
      Ormai il vk200 seppur aggiornato è in vendita dal 2017

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie della tua testimonianza! Cosa usi adesso?

      • Avatar
        shopping

        Ciao.
        Aggiungo anche alla lista SEBO Felix. Un buon prodotto ma troppo peso e non si regolava tanto in altezza.

        In casa mia uso il vk136, ma è stata più una scelta per sfruttare ancora tutti gli accessori del vecchio vk125 che non per la voglia di avere un’altro folletto, che non riuscivo a vendere…
        Il vk125 è in ufficio.

        Ho regalato a mia sorella di recente un Electrolux EUF8GREEN senza sacco che è una favola. Si trova benissimo , e lei aveva un Folletto vk135.

        Dunque non importa spendere gli attuali 2000 euro per un Folletto.

        • Avatar
          Pippo

          Tranquilla è rimasta correttamente in tema.Il suo commento è stato pertinente, competente ed esaustivo, visto che ha avuto per oggetto, esperienze con elettrodomestici casalinghi.Grazie anche per le informazioni e i dati tecnici interessanti che ci ha elencato, utilissimi per eventuali neo- acquirenti.(Compreso me stesso ovviamente…)

        • Avatar
          shopping

          Per precisione; non è miele swing quella che ho usato negli anni 90 ma il modello scopa elettrica miele S125 che ancora producevano in Germania, prima di essere sostituita dalla Miele h1 swing electro 1300 watt , che poi è diventata l’attuale EcoLine 550 watt, purtroppo Made in Cina.

          Tra l’altro, la Miele Swing EcoLine gliel’ho fatta comprare al mio ragazzo (stufo di pulire quello senza sacco) riempiendola di accessori. Gli ho fatto una sorta di “folletto”:P.

          Buon prodotto, ma era meglio una potenza maggiore, il peso non è eccessivo , ma manco na piuma, ma nel complesso si comporta bene.

          Scusate se sono andato fuori tema :)

  6. Avatar
    Tiziano

    Buongiorno Marco, lei non ha interesse a screditare nessuna azienda vero? Non ha mica interessi se qualcuno clicca su un prodotto di questo sito e poi lo acquista e lei grazie alle affiliazioni guadagna qualcosa? Lo chiedo per trasparenza. Se lei Non hai interesse alcuno, quindi neutro, non capisco perché accetta le critiche per un senso e contesta quelle in un altro.Accetti anche chi ha una buona impressione di folletto. Del resto ci sono molte vasche da bagno, ma la jacuzzi è la n.1- se va a paragonare troverà vasche idromassaggi migliori a prezzi più competitivi ma perché comprano lo stesso jacuzzi? Perché é uno status symbol. La ammiro perché il marketing lo si fa attaccando il leader di mercato e potersi creare una nicchia dove operare. Ma la Folletto resta uno status, non sentirà mai dire:”ho un dyson” “Ho un Bosch!” Ma sentirà altresì dire “Ho una macchina Folletto!” Emozioni Marco, ecco la differenza che Folletto suscita, costoso che sia. Buone feste!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Premessa trasparenza: i prodotti in affiliazione sono ben indicati qui sul sito, e ne abbiamo anche per Folletto!
      Quanto al resto, è la solita dialettica che troviamo spesso in questa pagina… io critico questa dialettica da “yes man”. Emozioni? Status Symbol? Ma per piacere…
      Buone feste!

      • Avatar
        Apicella Assunta Rita

        Ho comprato l’ultimo modello ed è stato una grandissima delusione , è molto pesante e non riesco ad usarlo

        • Avatar
          Pippo

          Ma, non l’ aveva provato prima di acquistarlo? Prima di affrontare certe spese, occorre essere sicuri e convinti e valutare bene, prima di aprire il portafoglio, altrimenti poi sono dolori e recriminazioni…

      • Avatar
        Giorgio

        Non entro nel merito di pareri/opinioni perchè le variabili e le esperienze sono molte e francamente non voglio infilarmi in un ginepraio di botta e risposta infinite.
        Mi pare, però, che l’articolo meriterebbe un aggiornamento. Ad esempio io ho appena verificato che la vorwerk vende anche on line, direi tutto o quasi, tranne il vk220 s.
        Ha un numero verde efficiente, testato oggi, anche se non proprio esaustivo, nel mio caso, nell’indicare dettagli richiesti circa la garanzia. Personalmente ho un folletto che in 15 anni, forse più, non è mai stato in assistenza.
        Inoltre con l’avvento degli aspirapolvere a batteria un confronto, accurato nei particolari, sarebbe utile ad aggiornare costi e qualità tra vorwerk e altre marche.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Hai ragione! A breve, un bell’aggiornamento!

  7. Avatar
    Ivan

    Nel dubbio l’ho acquistato: sulla base della mia esperienza No tutta la vita, fa quello che fa un’altra aspirapolvere ma costa molto di più.
    Quando poi dopo poco più di 1 anno fai presente che non aspira bene il venditore ti fa notare che quanto l’anno prima era il top del mercato in realtà è una prodotto non ben riuscito con un sacco di difetti e per risolvere il tutto ti propone di spendere un botto di soldi per passare al modello nuovo…

    Delusione totale

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie Ivan, di condividere la tua esperienza. Di quali modelli stiamo parlando?

      • Avatar
        Marisa Mantovani

        Ho un folletto da anni. Ne ho provati anche altri di marche note e di buonissima qualità prima di acquistarlo, però, per me, resta sicuramente uno fra i miglioti in assoluto se nn IL MIGLIORE e parlo x esperienza personale. Grazie x l opportunità di scrivere la mia esperienza.

  8. Avatar
    Annalisa

    Abbiamo acquistato il Folletto modello VK200 ad una fiera alla fine del 2017, scontato con la solita promozione fiera con una sacco di accessori compresa la lavapavimenti. Finito di pagare da poco con le rate.
    Se si toglie appunto la lavapavimenti che è comoda anche se pesante non lo ricomprerei assolutamente.
    Come giustamente indicato nell’articolo per una donna è pesante mettersi il corpo centrale a spalla per aspirare ad esempio le scale, lo deve fare sempreverde mio marito, così come pulire in alto. Sì vedere che a fare i venditori sono tutti uomini. La pulizia e aspirazione dei tappeti senza accessorio apposito e costoso a parte è un disastro..anche in funzione soft a velocità ridotta..non aspira niente.
    Tornassi indietro un Dyson senza fili o un prodotto equivalente, pratico e più leggero…

    • Avatar
      sara

      Ciao Annalisa,
      mi chiamo Sara e rispondo alla tua domanda volentieri perche’ un confronto va’ sempre bene ,
      Ho letto tutto l’articolo sopra , e mi viene spontaneo dire ma chi ha scritto sapeva cosa stava scrivendo ??? Perche’ prima di buttare schifezze su una azienda che esiste da 80 anni mi piacerebbe chiedere che lavoro fa’ e che incarico ha , comunque torniamo all’aspirapolvere , per dare giudizi mirati e sinceri
      la cosa corretta secondo il mio parere era di mettere a confronto con pregi e difetti dei marchi e dei modelli che si volevano confrontare ora parlo di prestazioni non di prezzo perche’ c’e’ la brutta abitudine di confrontare mele con pere .
      se vuoi posso fornirti i pro e i contro dell’ultimo modello della folletto e dell’ultimo modello dayson
      il piu’ evoluto perche’ dayson di modlli ne ha 11 tanto per rispondere a uno ei commenti poco felici
      in pochi anni 11 modelli , quindi anche le altre case cambiano i modelli , il peso , hai mai provato un dyson????? prova e poi forse cambi idea e rivaluterai il tuo folletto. pezzi di ricambio , ci sono diverse persone con il dyson attaccato al muro inutilizzato perche’ nemmeno la casa madre li ha, la folletto puoi trovare pezzi anche dopo 50 anni .
      i sacchetti , li puoi trovare anche dai cinesi , secondo te possono essere come gli originali ????
      Ci sara’ un motivo lo conosci o valuti le cose solo in base a un prezzo .
      Impariamo a valutare non in base al prezzo ma cosa stiamo acquistando x quel prezzo, se lo facessimo tutti ci sarebbero in giro meno schifezze ,
      Concludo chiedendo vivamente prima di dare riscontri informiamoci bene con schede tecniche delle case alla mano perche’ invece di aiutarci ci danneggiamo l’un l’altro e danneggiamo chi svolge attivita’
      seriamente da diversi anni , ultima cosa sui venditori folletto, le persone non sono tutte uguali ,
      i venditori folletto sono persone normali come i tuoi i nostri amici, perche’, vorreste farmi credere che conoscete solo persone corrette e non insistenti o poco educate????
      Non vi credo, allora smettiamo di aprire le bocca per dare aria .
      PS volevo precisare che non sono un venditore folletto ma una persona ch e e’ stanca di leggere fuffe
      GRAZIE

      • Avatar
        matteo

        volevo solo rispondere alla signora sara,sicuramente venditrice in incognito.
        ho un dyson v10 absolute pro.il miglior aspirapolvere entrato in casa mia dal 1980.,forse solo il folletto vk117 e 121 sono stati all altezza.
        conosci persone che usano o meglio non usano dyson perche non ci sono ricambi?falso.
        dyson lo poi contattare su messenger o chiamare il numero verde e sena storie in 2 giorni hai a casa il ricambio che ti serve.a me personalmente hanno cambiato una spazzola del valore di 80 euro senza battere ciglio.
        ho avuto un folletto vk200 prima del dyson.progettato malissimo.eb400 penoso.i peli del cane rimanevano sempre tra le setole.aspirazione del vk200 pessima.e maleodore che usciva dalle griglie.e sopratutto non segnava mai quando il sacco era pieno.ho voluto dare un altra possibilita all azienda con vb100 scopa senza fili.lasciamo perdere,una scopa elettrica da 1050 euro,ma pecca che non ha altri accessori per pulire tutta casa.dyson costa meno e ti risolve tutti i problemi di pulizia.
        folletto garantisce ricambi per 50 anni??trovami ricambi del vk117 allora.io l ho comprato nel 79 e il motore non si trova minimo da 10 anni.i sacchetti non ci sono da minimo 5.ed ora sono fuori produzione anche i ricambi vk120 121 122 130 e 131.quindi..ma di cosa stai parlando????
        folletto una volta era il top.quando era interamente prodotti in germania.adesso le schede sono fatte in cina.
        ci sono un sacco di aspirapolvere molto migliori rispetto il folletto.va bene che voi con le vendite ci campate.ma ormai siete in declino.saluti

      • Marco (staff)
        Marco (staff)

        E nella nostra eterna diatriba tra Pro e Contro Folletto, non posso non notare come i “Pro” Folletto che scrivono qui, venditori o no che siano, spesso spiccano per aggressività, prolissità, profusione di frasi fatte ed errori di ogni tipo. E poi, noto una dialettica sempre uguale: si inizia screditando chi ha scritto, poi si screditano un po’ di prodotti della concorrenza a casaccio, poi si mettono li due frase fatte del tipo “la qualità si paga”.
        Chiudo replicando sui venditori: è un sistema che ha stufato a prescindere. Il fatto che ne esistano anche di arroganti, e perfino di scorretti, è una aggravante.

        • Avatar
          Felice

          Premetto: possiedo un aspirapolvere marca HOOVER e NON ho intenzione di acquistare il FOLLETTO.

          Detto questo… aggressività, prolissità, frasi fatte, dialettica sempre uguale, arroganza, screditamento di prodotti a casaccio…

          …comportamento esattamente pari al suo, dello Staff.

          Felicitazioni!

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Non mi sembra, ma se pensi così, va bene.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie Annalisa, di aver condiviso la tua esperienza.

  9. Avatar
    mirko

    L’unico che tiene il confronto a folletto è dyson (versione a filo a forma di palla), ma anche questo nuovo costa un sacco di soldi, ed è molto più scomodo.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Cioè, quello a batteria secondo te è più “scomodo” della versione a filo?

  10. Avatar
    Teresa

    Sono una cliente storica, avendo acquistato nel corso degli anni quattro macchine con vari accessori. Per la prima volta una macchina, il Folletto VK150 in garanzia ha avuto un guasto, per cui mia figlia l’ha portato presso il Centro Assistenza Autorizzato di Milano.
    Dopo qualche giorno il Centro informava che la riparazione non era coperta dalla garanzia in quanto il talco aspirato (versato accidentalmente dal bimbo da una bustina) aveva causato un guasto non riconoscibile dalla garanzia stessa.
    Ho riletto la garanzia (che riconosce anche guasti imputabili a colpa del cliente – ma non mi sembrava il mio caso!) e il manuale d’uso, ma non ho trovato l’indicazione di non aspirare borotalco con il Folletto, “studiato per esprimere la massima efficienza in fatto di pulizia e benessere nell’ambiente domestico”.
    Ho telefonato al numero verde, ho scritto una mail, a cui il Servizio clienti confermava la decisione del centro assistenza (del resto poteva smentire il suo centro?) in quanto “l’apparecchio Folletto VK150 presenta evidenti elementi che indicano l’effettiva aspirazione di talco in quantità tale da non poter essere considerata come normale utilizzo”.
    Non si capisce quale sia la quantità aspirabile, dal momento che non si trattava di una quantità industriale, ma di una semplice bustina. Del resto UN ASPIRAPOLVERE CHE NON ASPIRA LA POLVERE (DI TALCO O DI ALTRO COMPONENTE) NON PUO’ DEFINIRSI TALE, SE NON NEGANDO LA PROPRIA FUNZIONE.
    Alla fine per riavere il mio apparecchio in garanzia ho pagato la riparazione (109 euro) e mi son chiesta: per tale cifra una azienda affermata come Folletto e che vende a un prezzo elevato i suoi apparecchi mortifica e delude i suoi clienti, prendendoli in giro con quanto scrive nella garanzia Experience.

    Questa la mia esperienza: valutate voi, ma soprattutto se avete un Folletto informatevi prima quanta polvere potete aspirare e non fidatevi di quanto è scritto sulla tanto elogiata garanzia.

    • Avatar
      Pippo

      Assolutamente ridicole e chiaramente pretestuose in questo caso, le motivazioni addotte dalla Folletto, per esimersi dal riparare il guasto dell’elettrodomestico in regime di garanzia, ovvero in forma gratuita per la cliente.

    • Avatar
      Pippo

      La sua relazione, molto interessante, unita alle sue legittime lagnanze, sono ineccepibili. Faccio mie le sue perplessità riguardo l’atteggiamento affatto professionale e serio tenuto dall’azienda Folletto nei suoi confronti, ovvero nel suo legittimo intento di far valere una clausola di garanzia.Interamente da disapprovare e da condannare in questo caso, il comportamento totalmente inappropriato e inadeguato dell’azienda Folletto.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie della tua testimonianza, Teresa.

  11. Avatar
    Michele

    Volevo portare la mia personale esperienza al Vorwerk Point Udine:
    Mi sono presentato con un aspirabriciole dicendo che nn funziona, il personale assistente tecnico mi ha risposto che temporaneamente la sede di Milano nn lo avrebbe ritirato e che dovevo aspettare che mi avrebbero richiamati, acquisto un pezzo della folletto che si era rotto e me ne vado.
    Chiamo il num verde x accertarmi di quanto mi hanno detto e mi rispondono che nn è vero, dopo un giorno mi richiamano x dirmi di riportare l’aspirabriciole, ritorno a UD (disto circa 40km dal negozio) casualmente questa volta lo ritirano senza far storie e la persona che ho incontrato la 1ª volta e rivista la 2ª mi risponde che non mi ha mai visto e che assolutamente non mi avevo rimbalzato. Profondamente deluso del servizio, abbiamo un Bimby, due folletto e un aspirabriciole in famiglia.
    Non posso consigliare questo negozio anzi.

  12. Avatar
    Massimo Bodei

    Buonasera,
    ho letto tutti i punti sperando di trovare quello più importante… che però non è stato menzionato.
    FOLLETTO come ogni altro aspirapolvere a filtri ha un problema ENORME, anzi 2:
    – Una parte della polvere (quella più sottile) viene soffiata in ambiente perché esce dai microfori del sacchetto
    – Quando il sacchetto è sporco (non pieno ma solamente sporco) aspira la metà, poi meno, poi meno…

    In un sacchetto che cambio dopo 2 mesi, ci sarà dentro un insetto morto, residui di cibo, capelli e peli di cane?
    In due mesi questo materiale organico starà andando in decomposizione?
    E se una parte di tutto ciò viene soffiata in giro per casa, sarà salutare respirarla?
    Ah è vero: mettono i profumi… ora ho capito perché mettono i profumi…

    A me questa informazione ha fatto molto pensare.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      E’ evidente che il confronto è fatto a parità di tipologia di elettrodomestico: la reimmissione nell’ambiente dell’aria aspirata è caratteristica costruttiva comune a ogni aspirapolvere. Il sistema ciclonico di Dyson, in verità, non ha il calo prestazionale dovuto al riempimento del sacchetto, ma per ilr esto, emette anch’esso aria “sporca”. Le virgolette sono d’obbligo, perché tutta la tematica dei filtri efficienti, Hepa, ecc. è molto importante e non è un palliativo.
      Poi vabbè, esistono i sistemi centralizzati, ma non credo di averne mai visto uno in una casa!

  13. Avatar
    Stefano

    Io purtroppo sono uno di quelli che é stato truffato a gennaio di quest’anno cercando di acquistare on line il modello di Folletto VK200. Mi sono registrato su un sito apparentemente Vorwerk che tale non era. Ho fatto il bonifico, ho poi ricevuto tanto di conferma con data di consegna e poi più nulla. Solo un paio di contatti via mail dove mi dicevano che erano autorizzati e di non preoccuparmi. Ho letto poi si internet che era sta segnalata questa truffa, ma ormai era tardi per me… Non voglio sentire nominare la parola Folletto. Venerdì sono stato ad una importante manifestazione di paese e soli lì c’erano 3 stand Folletto con dentro 7/8 persone ciascuno a distanza di 20 metri uno dall’altro, una cosa scandalosa, che quando passi ti tirano la giacca per proporti l’aspirapolvere. Mi tengo il mio Rowenta e lo cambio quando voglio che costa poco.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Va detto, però, che nella spiacevole truffa nella quale sei incappato, la Vorwerk non c’entra nulla: poteva capitare con qualsiasi prodotto.

  14. Avatar
    Massimo

    Ritengo che abbiato fatto una valutazione abbastanza corretta del Folletto. Personalmente sarei stato piu` duro, perche’ il prezzo di vendita e` semplicemente assurdo (siamo tra 5 e 10 volte il valore dell’oggetto acquistato, a seconda degli accessori) e calibrato sul cliente (il venditore cerca di spillare il piu` possibile tramite un’analisi della psicologia del compratore). Anche la procedura di vendita dovrebbe immediatamente suscitare sospetti nell’acquirente, perche’ e` quella tipica dei bidoni.

    Per quanto riguarda la durata, molto dipende da come un utente tratta le cose. Per esempio io ho due scope elettriche acquistate in offerta speciale a un supermercato a 16 Euro l’una circa 16 anni fa e sono tutte e due ancora perfettamente funzionanti. Non saranno straordinarie, ma il funzionamento e` del tutto soddisfacente e se proprio volessi il massimo delle prestazioni me la potrei cavare con circa 150 Euro, come avete indicato anche voi.

    Peraltro citate anche un aspirapolvere Miele: non conosco in particolare gli aspirapolvere di questa marca, ma conosco bene le lavatrici: i prodotti Miele sono di ottima qualita` (direi che la qualita` dei prodotti Miele si distingue dalla media molto di piu` di quella dei prodotti Folletto) e questo potrebbe giustificare l’alto prezzo d’acquisto, ma il costo dei pezzi di ricambio e` semplicemente folle. La costosissima lavatrice Miele di mia madre in 27 anni ho dovuto ripararla 8 volte (mentre le economicissime lavatrici che ho avuto io o che ho consigliato ai miei amici sono arrivate a 25-30 anni con due o tre guasti in totale) e ogni volta se avessi usato dei ricambi originali, sarebbe probabilmente convenuto comprare una lavatrice nuova: oltre 300 Euro per la scheda di controllo del motore (l’ho riparata spendendo 75 centesimi in componenti), 150 Euro per una pulsantiera con 5 pulsanti (l’ho riparata ricostruendo le piste rotte del circuito stampato), 150 Euro per una pompa di scarico (ne ho presa una cinese per 30 Euro), 75 Euro per un rele` (l’ho poi sostituito con un rele` normale da 3 Euro tagliando i fili e saldandoli ai terminali). Quindi, nonostante l’indiscutibile elevatissima qualita`, sono certo che non acquistero` piu` un prodotto Miele, proprio per questa incomprensibile polititica sul costo dei ricambi (chissa` poi quanto costerebbe la riparazione se non la facessi da me).

    • Avatar
      Pippo

      Complimenti per la sua abilità nel riparare e/o adattare le parti rotte.Sicuramente lei dev’essere un patito di elettrotecnica e/o elettronica. Lo deduco dalla descrizione accurata e precisa che ne ha dato, delle riparazioni eseguite.Riguardo l’alto costo dei ricambi Miele, credo derivi dall’egoismo e/o dall’ esosità esagerata dei rivenditori autorizzati italiani.Una cresta scandalosa sul venduto che applicano, insomma…

    • Avatar
      Monica

      Io in realtà ho avuto brutte esperienze con i rivenditori. Da sempre cliente folletto ora più che mai decisa a cambiare. A parte la poca chiarezza nelle vendite ho chiesto di far riparare un picchio (nuovo) ma non ha mai funzionato. Dopo 3 volte ho rinunciato.
      Successivamente ho chiesto se era possibile pulire il motore avendo cane e gatto in casa . Il rivenditore mi ha chiesto €90 il Point più vicino a me €25. A chi credere???
      In ultimo al rivenditore ho chiesto i sacchetti e dopo 3 settimane e varie telefonate e sue molteplici bugie ero io quella nervosa che non si doveva arrabbiare.
      Ditemi voi se questo è un atteggiamento professionale!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie Massimo di condividere le tue esperienze. Per fare una statistica occorrerebbero più dati, ma soprattutto bisognerebbe poter fare un confronto di affidabilità con i modelli in vendita adesso, non di 25 anni fa.

  15. Avatar
    Simona Cresto

    Avevo un folletto ereditato dalla nonna, devo dire che ha funzionato bene per molti anni, ma era una continua richiesta di denaro tra filtri (perché non so se lo sapete ma sono 2) che vanno sostituiti ogni 6 mesi e sacchi, mia mamma nel frattempo ha preso il modello nuovo per oltre 2000 euro! Ma lei lo giustificava perché nessuno toglieva i peli del micio come il folletto.
    Qualche mese fa si è rotto il mio folletto e per me è stata una liberazione, ho preso un Dyson v8 …niente filo, niente sacchi da sostituire niente filtri perché si lavano ma soprattutto leggerissimo, pochissimo ingombro e aspira meglio (anche i peli del coniglio). Non comprerò mai più un folletto in vita mia! non ha senso spendere quei soldi in un oggetto che pesa un accidente, che tiene in ostaggio mezzo ripostiglio in pezzi inutili e che tutti gli anni mi costa centinaia di euro in pezzi di ricambio, di sicuro funziona bene, ma la qualità ormai è pari a tanti altri che hanno un costo e una manutenzione decisamente a un prezzo più umano.

    • Avatar
      Mirko

      Anche io sono in procinto di comprare questo v 8 ( avendo picchiato in terra e rompendolo un folletto di 25 anni) Quindi basta e avanza? Senza andare sul v10 o v11 da 630 euro?? Grazie

      • Marco (staff)
        Marco (staff)

        E’ già un ottimo prodotto, di punta solo fino a poco tempo fa.

    • Avatar
      Victoria

      Mi rivedo moltissimo in questo commento tranne, purtroppo, per la parte riguardante Dyson.
      Possiedo un folletto da cinque anni e lo detesto da cinque anni. Me lo ha regalato mia suocera, con una fornitura a vita di sacchetti.
      Lo trovo pesante e poco funzionale, la tracolla è una barzelletta per quanto è scomoda, mi distrugge la cervicale. Usarlo senza è un suicidio, e attendo con ansia la sua morte naturale per poter acquistare un Dyson.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si, il V8 è davvero una potenza… pensa cos’è il nuovo V11!!

      • Avatar
        Giusy

        Io ho usato il v6 ma in realtà non è così eccezionale, troppo fragile! Preferisco il folletto.

  16. Avatar
    Mariastella

    Chi acquista folletto non lo fa x il prezzo…ma x la qualità e li vale tutti!!! Io sarei persa senza la folletto in casa!

    • Avatar
      Pippo

      Benissimo, il suo entusiasmo, le sue lodi sperticate e la sua completa soddisfazione nell’osannare le prestazioni del suo Folletto, sono veramente ammirevoli ed anche coinvolgenti.Continui cosi’ e buon lavoro…

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Mariastella, il punto è che potresti avere la stessa qualità (o maggiore) anche con altri prodotti, spendendo meno.

      • Avatar
        Francesca

        Io ho speso per il nuovo folletto il vk600s 1080 euro con la pulilava sp600 dando indietro la mia vk150, quindi alla fine dei conti mi è convenuta molto più del Dyson che mi aspira solamente, spendendo comunque quanto l’acquisto della semplice folletto che costa intorno ai 700/800 euro. Vorrei capire questi prezzi assurdi che spammate su internet da dove escono. Noi di famiglia siamo folletto dipendenti ci troviamo bene ho avuto anche altre scope elettriche ma non avevano la stessa forza di aspirazione, i filtri di una vk150 costano 6 euro e non 40 euro da dove vi escono questi prezzi non lo so, se andate su internet vedete voi stessi. Diciamo che voi siete degli anti folletto ma non spendere mai io personalmente 700 euro per una Dyson che se dopo 3 anni ho il problema devo cacciare soldi perché ha la classica garanzia dei 24 mesi dal momento dell’acquisto io con la garanzia folletto non ho mai avuto problemi anzi addirittura alla prima pulilava mi cambiarono tutta la parte esterna a 0 euro in quanto ancora in garanzia alla scopa idem. Le cose bisogna saperle tenere e trattare. E con questo vi auguro buona giornata

        • Avatar
          Ade

          Un momento! Proprio ieri io e mia moglie abbiamo firmato l’ordine di acquisto del folletto, non so il modello ma presumo sia l’ultimo, con annessa la pulilava, ovvero quel accessorio che serve per lavare i pavimenti, niente altro. Costo 1380 euro di cui 50 di anticipo 250 alla consegna il resto in 24 “comode” rate di 45 € , per un totale di euro 1080. (Costo rate). Ovvero quello che ha pagato lei in totale. Diciamo che posso ricorrere al diritto di recesso entro 14 giorni. Già da domani inoltrerò la raccomandata. Grazie

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Come spieghiamo nell’articolo, Francesca, il calcolo di convenienza va fatto conteggiando tutte le voci, non solo quelle che appaiono più di altre. In breve: se un oggetto, per durare il doppio, costa più del doppio, non è conveniente (esempio generico, non mi sto riferendo ad un confronto Folletto – Dyson).

  17. Avatar
    lidia malosio

    Che dire, acquistato il primo Folletto poco dopo aver eliminato un aspirapolvere che mi avevano regalato e che (secondo noi) aspirava poco . La scelta è stata dettata dal fatto che “tutte le portinaie lo usano” (spiegazione di una mia collega).
    L’abbiamo utilizzato per circa 30 anni e lo abbiamo sostituito con un altro.
    Questo lo stiamo utilizzando ancora con soddisfazione a distanza di circa 15 anni.
    Quello vecchio ci è stato scontato, ma lasciato e l’abbiamo usato per alcuni anni per le pulizie nel box.
    Sicuramente la tecnologia ha fatto passi in avanti, ma forse perché anch’io ho una certa età …siamo in sintonia.
    Ah, anche i miei tre figli (uno in Inghilterra) lo utilizzano a casa loro con soddisfazione

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Non dubito che il modello di 45 (!) anni fa sia durato 30 anni, ne’ che quello di 15 sia ancora in funzione. Ma, come hai evidenziato, oggi ci sono altri prodotti!

  18. Avatar
    Katia

    Da 28 anni ho avuto solo 2 aspirapolvere Philips , x me i migliori sul mercato considerando che come colf li ho consigliati e tutti dopo più di 15 anni di vita hanno ancora un ottima aspirazione . Philips for ever.

    • Avatar
      Pippo

      Buono a sapersi. Terrò in considerazione il suo rapporto favorevole riferito al marchio, oggetto dei suoi test. Avrà la mia preferenza d’acquisto, in caso io debba munirmi di efficace aspirapolvere. La Philips è un marchio storico e prestigioso, sinonimo di qualità ed alta affidabilità, noto ormai da quasi un secolo in tutto il mondo. Io ho utilizzato per molti anni i tubi Philips, quando dovevo effettuare riparazioni TV, erano valvole efficientissime e durevoli. (Parlo del vecchio mondo degli apparecchi a valvole, ormai definitivamente tramontato…). Grazie comunque per la sua “dritta” Katia.

  19. Avatar
    Roberta

    Buongiorno a tutti. Ho letto avidamente i commenti presenti sul forum perchè vorrei acquistare una scopa aspirapolvere che funzioni bene, anzi benissimo. La mia precedente DeLonghi l’ho fatta fondere (si è proprio incendiata!), l’attuale Rowenta, non più vecchia di due anni, lascia abbastanza a desiderare. Mi sono detta quindi che era venuto il momento di acquistare un attrezzo di assoluta qualità. Ho pensato al Folletto visto che una mia carissima amica è una cliente fidelizzata da anni ed anni ed è contentissima. Non sono stata contattata da nessun agente, nessuno mai mi ha suonato alla porta (ma questo, a dir la verità, non mi sembra affatto un problema: se la cosa non interessa semplicemente e in modo “telegrafico” si dice di no), ma sono stata io a chiamare l’agente Folletto il cui contatto mi è stato fornito dall’amica. Ha fatto la dimostrazione che mi ha lasciata, come penso nella maggior parte dei casi, veramente esterrefatta e mi sono detta che il prodotto di qualità che stavo cercando l’avevo proprio trovato. Sapevo che costava molto, per sentito dire perchè non mi ero mai interessata in modo diretto, ma in quel momento ho pensato che un sacrificio dal punto di vista economico ci stava tutto. Questo l’ho pensato fino al momento in cui il Signor Folletto non ha “sparato” il prezzo. Si tratta di un importo talmente tanto alto che ha quasi della presa in giro. Dapprima è partito dal pacchetto completo per un importo di € 3.620,00 (senza il robot tipo Roomba) con sconto 5% quindi per un netto di € 3.439,00, per poi scendere fino alla sola scopa elettrica di € 1.700,00 – 5% – la permuta (cioè la Rowenta che mi è costata circa 150,00 €) per un netto circa di € 1.465,00. Una vera assurdità, fuori dal mondo! A quel prezzo deve fare anche la pizza!
    Rispetto a quanto già detto su questo forum, non aggiungo nulla di nuovo se non che il prezzo base è ancora più alto di quelli che sono stati riportati nei vari interventi.
    Ed ora eccomi qui a guardarmi intorno per trovare una scopetta degna del Folletto!
    Ciao a tutti e grazie per aver condiviso considerazioni, perplessità ed entusiasmi.

    • Avatar
      Roberto

      La scopa base per contanti (Vk220 S) con 5 pacchi di Sacchetti costa esattamente 690€, i Sacchetti hanno un valore commerciale di 165€.
      Quindi il folletto realmente costa 525€, però purtroppo i sacchetti sono inclusi e non si possono eliminare.

      • Avatar
        Nora

        Ho appena chiamato, con tanta fatica ho fatto dire il prezzo di base base mi ha detto min 1200 euro. Che mi sembra cmq assurdo.

      • Avatar
        Roberta

        Se ciò che dice Roberto è corretto, mi sembra davvero strano che l’agente Folletto che si è presentato a casa mia abbia “sparato” un prezzo così elevato (ricordo: scopa elettrica di € 1.700,00 – 5% – la permuta per un netto circa di € 1.465,00).
        Mi sembra strano oltre che autolesionistico perchè in questo modo la Vorwerk ha perso sicuramente e per sempre una potenziale cliente. Ero pronta ad acquistare il prodotto subito se la cifra si fosse attestata sugli 800/900 € (cifra comunque molto elevata) perchè sapevo che i prezzi potevano essere quelli. Non posso nemmeno essermi sbagliata o aver inteso male perchè ho il preventivo scritto (su fogli Vorwek) che non ho nessun problema a pubblicare! Inoltre vorrei precisare che non si è mai parlato di pagamento tramite finanziamento o rate, il pagamento sarebbe avvenuto contestualmente alla consegna del prodotto.
        In ogni caso non tutti i mali vengono per nuocere: da quel momento ho cominciato a valutare con oculatezza il rapporto qualità, funzionalità, potenza, soddisfazione del cliente e prezzo delle scope in commercio e, ponderando tutto questo, credo di essere sulla buona strada per fare l’acquisto giusto.

      • Marco (staff)
        Marco (staff)

        Due osservazioni: lo scorporo del prezzo dei sacchetti non è indicativo del prezzo effettivo. In teoria, potrebbero farla pagare zero e far pagare 690 euro i sacchetti, tanto, se sono obbligatori…
        Detto questo, rimane da capire tutta questa diversità di prezzo finale proposto.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie Roberta della tua testimonianza! In effetti sono i prezzi più alti che abbiamo riscontrato: ipotizzo che ci sia stato un rincaro col nuovo modello VK220s.
      Per consigli sul tuo acquisto, ti rimando agli altri articoli del nostro sito, sezione Pulizia della casa.

  20. Avatar
    Devid

    Sto leggendo tutti i commenti e sembrano tutti agenti dyson !! Penso che quando si acquista un prodotto ,vada fatto a secondo le necessità di utilizzo , se uno compra il folletto con tutti gli accessori ,questi accessori vanno adoperati perche si pagano !! Penso un robot che va da solo per pulire il pavimento costo dai 350 €ai 1200€ !! Ne posso mettere a tonnellate di apparecchi in quanto ex riparatore !! Un dyson un rowenta ariete philips ecc senza filo sono i classici apparecchi di velocità…. quello che si dice ho finito di mangiare ci sono le briciole sul pavimento e dico che palle devo prendere l aspirapolvere ecc… con questi apprecchi raccolgo bene le briciole senza star li a tirare fuori il classico aspirapolvere !!! Mai provato un kirby per fare le pulizie? Per pulire e lavare persiane tapparelle veneziane finestre , verniciare carteggiare lucidare pulire igenizzare cappotti piumoni divani materassi poltrone interni automobile spolverare mobili e per 2/3 non trovarci su polvere sacchetto che dura circa 1 anno vero sacchetto hepa14 non ha bisogno di filtri , il sacchetto è completamente separato dal gruppo motore ecc ecc consumi 525w e più ne ha e più ne metta. Su certe cose esiste la comodita i altre e penso tutte il risultato . Si potrei dire che dopo aver avuto un negozio di elettrodomentici per 15 , ho chiuso tutto per dare il meglio alle persone clienti . Provate un kirby , ha il filo di 10 metri mi spiace !! Non seguite la pubblicità, la comparazione si fa con 2 apparecchi contemporaniamente e sullo stesso posto !!! Grazie !! E scusate

    • Avatar
      Proxximo

      Ho proprio comparato folletto VK220 con Dyson V10. Nel tappeto, che aspiriamo tutti i giorni, è passato prima il Folletto (VK220) poi il Dyson (V10). Bene, il Dyson ha tolto tanta di quella sporcizia da farci vergognare, come se non si fosse mai pulito! Possediamo ancora un vecchio folletto che usiamo per pulizie generali senza grosse pretese. Per le pulizie quotidiane approfondite solo Dyson V10.
      Di tutto ciò ne ho già parlato in un post precedente ;)
      Ultimamente stiamo alternando il Roomba e il Dyson, Il vecchio folletto sta per essere messo in soffitta.

      PS per chi mi dovesse dare del rappresentante Dyson beh aggiungo che sono anche rappresentante Folletto (che possediamo ) e Roomba :D

    • Avatar
      Federico

      Permetto che ho avuto 2 modelli di folletto per un periodo totale di 15 anni circa. Alla fine, non avendo molto soldi da spendere, ho acquistato su Amazon un miele compact a traino, con poco più di 200,completo di accessori e sacchetti di ricambio. Che dire, fa lo stesso lavoro del folletto e costa 1.300€ in meno, c’è poco da fare.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Nooo ti prego, il Kirby no, dai!!!

  21. Avatar
    Tiziana

    Sono d’accordo solo sul prezzo che è decisamente troppo alto .
    La mia esperienza: usato ogni tipo e marca di aspirapolvere per 20 anni, spendendo un bel po’. Non ho mai lesinato su fattore pulizia per me molto importante ( Rowenta è stata la migliore tra tutte quelle da me usate).
    Ultima prima della folletto una Hoover nn ricordo modello pagata 350 euro in offerta …
    Un vero disastro ( cambiato tubo con filo elettrico incorporato da 6 mesi dopo l’uso per 3 volte dopo circa 7/8 mesi).
    Ho acquistato folletto 5 anni fa . Solo scopa elettrica e pulilava ( nn si è obbligati a prendere tutti gli annessi e connessi accessori ) ho speso 1000 euro. Ho cambiato cavo elettrico spazzola e piastra pulilava in garanzia . I sacchetti in dotazione all’acquisto erano una fornitura per 4 anni ed ho usato l’ultimo 2 mesi fa .
    Mi trovo benissimo e dopo 20 anni di pulizie credo di poter dire che un pochino me ne intendo al di là dei fattori tecno- pratici che comunque non mi sono sconosciuti.
    Lo ricomprerei.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie della tua testimonianza, ma stai facendo un paragone con modelli, a quello che dici, di almeno 8-9 anni fa!

  22. Avatar
    Federico

    Cosa pensi di Altroconsumo che ha recensito il Folletto come il miglior aspirapolvere sul mercato?
    Come secondo mette il Miele Swing H1 Young line. Bisogna dire che qui mettono il K200, quindi l’articolo in questione è di qualche anno fa

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Non so a quale prova tu ti riferisca, ma Altroconsumo spesso parla di Folletto, mai in toni entusiasti, in particolare critica il prezzo a parità di prestazioni.

  23. Avatar
    Gessica

    Adoro folletto,
    Sempre avuta,
    Capita che passano 2 rappresentanti…mi interessano i panni x lava pavimenti x le fughe..
    Vogliono entrare x vedere scopa e fughe
    Totale la mia folletto nn funziona più, motore sporchissimo…Aiuto
    Tt da pulire o cambiare cn uno nuovo…OFFERTISSIMA
    IL GIORNO DOPO SENTO LA MIA VICINA….l’ha comprato nuovo …ma anche a lei quando l’hanno acceso NON FUNZIONAVA…
    Se volete il nome ho biglietto da visita…
    Hanno toccato il filo x nn farlo accendere ,ci scommetto la mia folletto….l’ho accesa poi è andava a meraviglia…
    State attenti…rompono le balle x niente…
    Con onestà la comprerei ancora..
    Nn sopporto le tattiche di mercato in questo modo improbabile…

    • Avatar
      Tatiana C.

      A me ieri è successa la stessa cosa. Dopo molte insistenze , veramente troppe, sono riuscita a mandare via il rappresentante Questa mattina sono tornati in due per insistere nuovamente sull’acquisto. gli ho detto che li avevo denunciati ( infatti ho telefonato alla Folletto e ho raccontato ogni cosa) I due sono scappati. Adesso a me non resta che spedire alla folletto un fax, così mi hanno richiesto, e far venire a casa un elettricista per aggiustare il filo del mio apparecchio vecchio che ovviamente non funziona più. Attenti signori, ATTENTI!!!!!!

      • Avatar
        Pippo

        Gentile Tatiana, mi permetto di darle un consiglio; riparare con del nastro isolante il cavo ormai logoro del suo vecchio Folletto, non la ritengo una buona soluzione e nemmeno tanto economica, visto che deve ricorrere al lavoro di un professionista. Fossi in lei, farei una ricerca su internet ed acquisterei un cavetto di alimentazione nuovo, tanto, sia che scelga l’originale o un marchio compatibile, la spesa risultante sarebbe in ambedue i casi ugualmente irrisoria.Altro vantaggio; l’isolamento elettrico del nuovo, sarebbe garantito ed anche il risultato estetico complessivo.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Cioè, fammi capire, è sempre andato, lo tocca il rappresentante e non va più? Poi la ritocchi te e va? A parte che, se ci fosse dolo sarebbe altamente disonesto, penso che un acquisto del genere non si faccia così alla leggera, soprattutto se si possiede già un articolo che sbandiera tra i suoi punti di forza l’affidabilità e l’assistenza!

      • Avatar
        Silvia

        Ciao marco! Anche io, reduce da una prova in casa di folletto, me ne sono perdutamente innamorata vista la grandiosa pulizia fatta. Premetto che vivo in una villetta di 60mq, piano terra con giardino, pertanto sempre “sporca”. L’aspirazione con la classica colombina non è sufficiente, la mia fatica delle pulizie va bene al massimo x 7/8ore, dopodiché di nuovo sporco se passo una mano x terra. Ho cercato varie alternative piu economiche di folletto ma nessuna loda una bella capacità di aspirazione. Premetto che cerco un prodotto che aspiri e lava e l’idea di passare a un dyson senza fili, nonostante le doti, non mi entusiasma particolarmente. Il filo non mi disturba e mi fa sentire più tranquilla da usare senza cronometro. Hai qualche buon suggerimento in aternativa alla folletto con pulilava? Anche privatamente su email se non puoi scrivere delle
        marche. Grazie in anticipo

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Ti rimando ai nostri articoli sulle lavapavimento.

  24. Avatar
    Matteo

    Mi è arrivato ieri il vb100 folletto. Scopa elettrica senza cavo. Ho già un dyson v8. A paragone per questione di maneggevolezza, robustezza e praticità il folletto vince. Cosa non sa poco il. Folletto viene venduto con 2 batterie in modo da poter continuare la pulizia. A regime massimo con spazzola elettrica in modalità turbo pulisce senza cali di prestazione per 20 minuti. In velocità normale con battitappeto disinserito arriva a più di un ora di autonomia. Rispetto a dyson ci sono Sacchetti hepa che personalmente trovo più igienici. Ogni volta che svuotavo il Dyson un po’ di polvere sbuffa a sempre.
    Il prezzo è in linea con dyson v10 e nella confezione troviamo anche altri spazzolini oltre che la spazzola pavimento la seconda batteria e 3 confezioni di sacchetti. Ultima ma non meno. Importante la possibilità di parcheggiare il folletto senza bisogno di appoggiarlo al muro(il Dyson mi è caduto parecchie volte).
    Mi duole ammetterlo perché sul vk200 ho avuto molto da ridire. Ma vb100 è davvero un ottimo aspirapolvere.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ecco il primo feedback sul Folletto “senza fili”!
      Bene, il progresso va avanti, con buona pace di chi proprio non mette a fuoco il nostro punto 2.

      Sulle tue osservazioni noto che:
      – il sacchetto è un “must” di Folletto, che è più utile alla casa per fidelizzare il cliente, che non nell’effettivo uso. Il filtraggio HEPA ovviamente c’è anche nei sistemi senza sacchetto.
      – l’autonomia mi sembra in linea con i prodotti di riferimento del mercato
      – Il Dyson non si “appoggia” al muro, bensì si appende sul supporto/ricarica
      – Questione prezzo, la più spinosa: puoi dirci quanto hai pagato il pacchetto? Perchè mi risulta che costi comunque il doppio di un V10 (il top del momento).

      • Avatar
        Matteo

        Se uno ha un appartamento di 80 mq una carica basta. La seconda batteria è cmq sempre pronta all uso.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Si, ma non la userai mai se la base fa da ricarica e quindi si è “obbligati” a ricaricare ad ogni uso. Scusa se sembro insistente su questo punto, ma la soluzione di Dyson spesso non è chiara ai consumatori.

      • Avatar
        Matteo

        No che non ce la faccio.
        Il mio appartamento è di 250 m e se vuoi pulire bene ci vuole il tempo.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          AH beh ok, 250mq… adesso torna, è un appartamento decisamente eccezionale!
          Penso che in una valutazione assoluta di un elettrodomestico, lo avresti dovuto indicare subito, in quanto tu hai esigenze specifiche che riguarderanno (purtroppo!) meno del 1% degli utilizzatori.

      • Avatar
        Matteo

        Costa 200 euro in più del dyson v11 uscito credo questa settimana..
        Il fatto dei sacchetti verissimo che e una fidelizzazione del cliente. Ma come detto prima la trovo una scelta azzeccata almeno a parer mio.
        Il folletto ha 5 anni di garanzia.,il Dyson no.
        Il Dyson può essere appoggiato alla base verissimo. Ma quando stai facendo le pulizie non è che devi fare i buchi nel muro in ogni stanza per appendere il supporto
        E poi.. Però che mi dici della doppia batteria per continuare le pulizie per ore??

        • Avatar
          Matteo

          In verità.
          Il signor dyson ed il loro ottimo marketing dicono che se compri il Dyson non ti serve più ne il folletto ne il dyson a filo..niente altro.
          Io la. Seconda batteria la utilizzo quando faccio le pulizie grosse della settimana.
          In modo da essere sicuri di finire le pulizie!

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Veramente non ce la fai con 20 minuti di autonomia alla massima potenza?

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Bisogna considerare il tipo di uso per cui è pensato l’apparecchio. E’ vero, i Dyson non stanno in piedi da soli, ma sono pensati per “dare una passata” a tutta casa in poco tempo: in quest’ottica, la durata della batteria è sufficiente, e il fatto che la base funga da ricarica, consente di avere sempre la massima carica ad ogni utilizzo. La seconda batteria è apparentemente n buon plus, ma la domanda è: con una autonomia di 20 e più minuti, serve?

  25. Avatar
    Leone Mapo

    Sono un utente Folletto da decenni (mia madre ne aveva uno ed io l’ho – incautamente – rottamato per acquistare un modello nuovo.
    Cosa dire, va piuttosto bene, gli accessori sono comodi e funzionali (quando si usano…), niente da dire; ha i suoi piccoli difetti (come il cavo di alimentazione che tende a sfilarsi) ma di certo non pagherei di nuovo 2000 € per un aspirapolvere!
    La spazzola, tanto elogiata in qualche commento: anche qui niente da dire, è sufficientemente sottile da infilarsi sotto il letto “a contenitore” ma… l’aspirapolvere NO! Risultato: con la “scopa elettrica” si può pulire solo qualche centimetro attorno al perimetro del letto; per il resto, o ci si affida agli accessori, con un lavorìo ed una scomodità non certo indifferenti, o ci si affida alla buona, vecchia, molto più economica scopa. E così per tanti altri lavori di casa: molti accessori sono perciò praticamente inutili.
    Il folletto ha poi alcune pecche che trovo molto gravi (almeno per un aspirapolvere che costa 2K€):
    – è mostruosamente rumoroso: sono convinto che con un’adeguata progettazione aerodinamica (con 2K€ al pezzo credo si possa investire nella consulenza di un ingegnere aerodinamico…) si potrebbe almeno dimezzare
    – è pesante, troppo; c’è un’infinità di materiali che a parità di robustezza (e a 2K€!) potrebbero renderlo molto più leggero;
    – infine, non soffia: ho tutt’ora un meraviglioso Hoover anni ’60, modello “hovercraft” (si solleva dal pavimento galleggiando sull’aria da lui stesso soffiata, molto facile e leggero da spostare durante le pulizie), dall’efficienza di poco inferiore al Folletto (probabilmente soltanto per l’usura delle parti), che ha nella base un secondo attacco per il tubo dell’aria utilizzabile per soffiare via la polvere da piccoli oggetti o da interstizi che non sarebbe in grado di aspirare.
    Quindi niente da dire sul Folletto, funziona abbastanza bene ma, è vero, COSTA TROPPO.
    Vorrei piuttosto fare qualche considerazione sui Dyson e, più in generale, su tutti gli apparecchi senza fili (comprese le auto!): le BATTERIE presto o tardi (si parla nel migliore dei casi di anni, e pochi), non c’è niente da fare, VANNO CAMBIATE. Non conosco alcuna tecnologia che permetta di realizzare battere dalla vita teoricamente illimitata: se qualcuno l’ha inventata (come la NASA, della quale alcuni satelliti sono, o sono stati, in giro per decenni, e in condizioni nient’altro facili) se la tiene ben stretta ed evita di divulgarla. Quelle al litio, in funzione della tecnologia utilizzata, possono durare anche diversi anni ma alla fine è inevitabile sostituirle e, in questo caso, a parte il costo, bisogna TROVARLE. Sì, perché ormai ogni apparecchio ha LA SUA BATTERIA (come, d’altra parte, i suoi specifici pezzi: sono finiti i tempi degli standard in cui andavi dall’elettricista sotto casa, comperavi un set di torcioni – uguali per tutti – ed eri a posto).
    Certo, mi direte: ma è l’evoluzione tecnologica! A volte è vero, ma (troppo) spesso sembra semplicemente un “trucco” dei costruttori per accelerare l’obsolescenza dei loro prodotti: io faccio un bellissimo apparecchio ma ci infilo dentro un componente, più o meno essenziale ma che generalmente a me COSTA POCHISSIMO, e lo realizzo con una qualità così bassa che dopo un certo tempo si DEVE rompere; anzi, se è nella sua natura deteriorarsi, come le batterie, tanto meglio. Se si rompe in garanzia (e qualcuno riesce ad ottenerla!), lo sostituisco a costo quasi zero ed amen; se si rompe fuori garanzia, faccio in modo che sia praticamente irreperibile o che si trovi a costi spropositati. Poi, dopo qualche mese o anno (poco più del tempo di vita previsto del particolare), metto il bellissimo apparecchio fuori produzione e ne faccio uno nuovo, completamente diverso (in apparenza) e con un DIVERSO PARTICOLARE OBSOLESCENTE (o con un “attacco” diverso). Spiazzando così anche gli eventuali concorrenti che si fossero attrezzati per produrre il componente precedente. Ho una discreta esperienza di tentativi di riparazione degli oggetti più vari, con esiti diversi, ed in questa mia esperienza ho constatato che E’ SEMPRE COSI’. Soprattutto per le batterie, che (quando si trovano) sono vendute ad un prezzo di ALMENO 4~5 volte SUPERIORE al loro reale valore; ma spesso molto di più. Almeno, le originali: sui “cloni”, venduti a prezzi più o meno “stracciati”, c’è invece un problema di qualità che affligge almeno metà degli esemplari in circolazione.
    Per tornare agli aspirapolvere, anche qui l’obsolescenza artificiosa è onnipresente: ad esempio, perché modificare l’attacco degli accessori, se quello precedente funzionava benissimo? E perché tanto marketing sugli aspirapolvere “wireless” (oggi ormai TUTTO dev’essere “wireless”) quando si sa che hanno evidenti difetti “genetici”?
    Quindi, se volete, comprate pure un Dyson: nel giro di qualche anno (se va bene) dovrete spendere quasi altrettanto per delle batterie (originali!) che vi saranno vendute al prezzo di quasi quanto un nuovo Dyson (ma che strano…).
    Se siete consumisti accaniti sempre al top dell’ultimo modello, cambiate un telefonino ogni tre mesi (della Mela, naturalmente) ed un aspirapolvere l’anno (perché il precedente si è sfasciato o semplicemente perché E’ VECCHIO), nessun problema, anzi, contribuite a mandare avanti quest’economia malata e deforme (sì, va bene, devastate l’ambiente, ma questo è un altro discorso…); se invece pensate di tenere il vostro aspirapolvere per parecchi anni e non v’interessa la cosiddetta evoluzione tecnologica (vedi aspirapolvere Hoover, di quasi sessant’anni…)… ahi ahi, credo che resterete (ma in futuro, non oggi…) MOLTO delusi.
    Sarà per questo che nella pubblicità dichiarano pubblicamente che “tra poco non produrremo più aspirapolvere con filo”? Io ci penserei, a questa come a tante altre cose…

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Tutto vero, ma hai fatto una analisi parziale. Il punto è che l’aspirapolvere a batteria è mostruosamente più comodo, e questo può (soggettivamente) compensare i difetti di durata e obsolescenza. Se si ragionasse solo in questi termini, non acquisteremmo mai niente.

  26. Avatar
    Claudio

    Ho letto l’articolo e debbo dire che mi trova molto d’accordo, in questi giorni si è rotto a casa il VK 121 dopo anni di onorato servizio, e debbo dire che ho allungato la vita a questo aspirapolvere cannibalizzando alcuni pezzi da un vk 120. Al di la quanto detto nell’articolo vorrei aggiungere che Non ho mai acquistato un folletto nuovo e trovandomi a riparare il vk 121 ho verificato quanta capacità costruttiva c’è dentro, ogni pezzo ha un suo perchè. Tutto questo per dire che la superiorità del Folletto se c’è stata è finita quando hanno iniziato ad inserire le schede elettroniche da quel momento in poi il GAP si è azzerato. Non si può fermare il progresso e vivere sugli allori passati.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      E’ una considerazione interessante. Anni fa, in effetti, un gap qualitativo a favore del Folletto, esisteva.

  27. Avatar
    Giovanni269

    La settimana scorsa è venuto a casa mia un presentatore della folletto. Premesso che possediamo già un precedente modello, completo di tutti gli accessori. Il tizio comincia a spiegare tutte le “innovazioni” del nuovo Vk 220, asserendo addirittura che lo si poteva lasciare acceso in una camera per 2 MINUTI e avrebbe purificato l’aria del nostro ampio salone (azz….). Aveva quasi convinto mia moglie all’acquisto, ma abbiamo preferito pensarci sù un paio di giorni. Il giorno seguente porto mia moglie in un negozio dove c’è un impiegata Dyson, dopo averci spiegato tutto su V10, dimostrato (ho preteso il borotalco su pavimento, tappeto e moquette) con impressionante efficacia e velocità e provato noi stessi, abbiamo acquistato.
    Messo subito alla prova, abbiamo passato il V10 nel tappeto del salone, lo stesso dove il giorno precedente era passato il VK220. Mia moglie letteralmente impallidita nel vedere quanto sporco è uscito, ha riempito il contenitore, tappeto che viene giornalmente aspirato dal nostro Folletto, una volta al mese lavato e il giorno precedente era stato aspirato 2 volte, dal nostro folletto e dal folletto VK220
    Per non parlare del tappeto in camera delle ragazze: volevano buttarlo in quanto ormai invecchiato e non si riusciva più nemmeno dopo numerosi lavaggi in lavatrice. Mia figlia è rimasta scioccata. Ha passato il Dyson V10 sul tappeto per normale pulizia quotidiana, quando sento chiamare “mamma vieni subito…il tappeto è tornato nuovo!” Mia moglie: Mai fatto un acquisto migliore!
    Devo ammettere che il folletto è un buon prodotto, mia moglie lo usa ancora con il lavapavimenti, ma niente a che vedere con Dyson V10! Maneggevolezza, leggerezza, praticità, potenza, efficacia e tecnologia di gran lunga superiori.
    Qualcuno mi prenderà per rappresentante Dyson, qualcun altro per venditore Vorwerk, dico pensate ciò che volete, sono un funzionario statale!
    Invito tutti a riflettere e ad una prova comparativa, anche se i rappresentati della Folletto si guarderanno bene dal fare una prova simile. Se mai qualcuno accetterà, passate su un vostro tappeto Il WK220, poi il V10 di qualche amico/a e giudicato voi stessi!
    Non dovete credere a me, anzi, mettete in dubbio tutto ciò che ho scritto, ma fate un raffronto diretto e giudicate da soli!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie della tua testimonianza.
      In effetti però, dato che noi cerchiamo sempre di smascherare i feedback non genuini, non possiamo non notare come tutti gli ultimi “contro” il Folletto siano a pro solo di Dyson. E’ vero che va molto bene, però…

      • Avatar
        Teresa

        Sono completamente d’accordo con le vostre valutazioni e con tutti i commenti anche io ho un folletto vk140 acquistato e pagato 2.000€ cosa che non farei più perché suggerito da mia nuora. Alcuni accessori non li ho mai usati. La lava pavimenti è pesantissima e preferisco usare il mocio.

        • Avatar
          Pippo

          Gentile Teresa, sono rimasto allibito e sconcertato nel leggere il suo commento. Lei è in possesso di un attrezzo tecnologicamente avanzatissimo e invece di usarlo, lo accantona in un angolo, addirittura snobbandolo e preferendogli un volgarissimo mocio… Sono basito! Mi consenta un paragone; sarebbe come possedere una Ferrari e tenerla permanentemente in garage ed usare in sua vece un’utilitaria qualsiasi…Sono senza parole!Le consiglio di ripensare alla sua scelta, dettata secondo me da scarsa informazione e/o conoscenza delle reali prestazioni del prestigioso apparecchio in suo possesso ed errati consigli a lei pervenuti da sedicenti esperti nella sua cerchia di conoscenze.Coraggio, riprovi, lasci perdere il mocio, inserisca la presa in rete e riaccenda orgogliosamente il suo Follletto!

      • Avatar
        Giovanni269

        Ciao Marco, intanto grazie a te per aver pubblicato e risposto alla mia testimonianza.
        Sono abituato a comprare merce di qualità, per cui uso SOLTANTO prodotti Apple, quindi promuovo Apple, uso attrezzi Wurth per hobbistica, sono anche rappresentante Wurth, e non dico che auto posseggo poiché rischierei di fare la figura dello spaccone…ecc ecc.. Se ci fosse stato in commercio un aspirapolvere superiore a Dyson avrei acquistato e quindi testimoniato di quest’altro ipotetico aspirapolvere.
        Ho premesso di possedere un precedente modello di folletto che tutt’oggi mia moglie usa con la lavapavimenti , poi al posto di acquistare la sola scopa elettrica della folletto VK220 a 790€ abbiamo optato per il Dyson V10 Absolute a 625€ che con l’attuale sconto rottamazione di 80€, è venuto a costare 545€. Entrambi considerati il top degli aspirapolvere. Se poi, messi alla prova, il V10 è di gran lunga superiore al VK220 e precedenti, per non essere preso per un rappresentante della Dyson devo mentire e scrivere che il VK220 è migliore o devo comprare un prodotto diverso che equivale all’efficacia di Folletto?
        Ribadisco, non credete a me, io potrei davvero essere un venditore Dyson, vi invito ancora una volta a confrontare REALMENTE, quindi in casa vostra, il Dyson V10 con qualsiasi altro aspirapolvere, poi scegliete da soli, in base alla vostra tasca e ciò che vi soddisfa di più.
        Ho voluto (stavolta) mettere i prezzi poiché si può capire che oltre all’efficacia e tutto il resto, abbiamo risparmiato ben 245€, quindi nulla di strano nella nostra scelta.
        Pertanto, non ho nulla da ridire su chi acquista folletto, contenti loro…. anzi penso che se tutti smettessero di comprare folletto a favore di Dyson o altro marchio, ci sarebbero molte persone senza lavoro e non è ciò che auspico.
        Qui ognuno scrive la sua testimonianza, io ho scritto la mia, siete tutti liberi di pensare e acquistare ciò che volete.
        Infine, Marco: Come suddetto acquisto solo prodotti di qualità, e non per fare lo spaccone, ma sono abituato a pensare che quanto spendi mangi, se spendi 1 euro mangi uova, se spendi 100 euro mangi aragosta, quindi comprare il top (per me) equivale a efficienza, migliore usabilità, meno fatica e affidabilità nel tempo, per cui segnalami pure un prodotto top di pari o superiore a Dyson, lieto di valutarlo, testarlo e magari acquistarlo.
        PS se ci fosse stata la possibilità di allegare foto e/o video lo avrei fatto a riprova di ciò che affermo.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Ti credo, Giovanni. La mia considerazione muoveva dall’alto numero di recensioni pro-Dyson e zero per le altre marche. Il V10 è un gran prodotto che in effetti per la prima volta arriva alle prestazioni dei modelli con filo.

  28. Avatar
    Giuseppe

    Buonasera comprata meno di un anno fa messa subito da parte portata in assistenza ma niente non va secondo loro funziona. I soldi piu spesi male della mia vita .comprata una Dyson va benissimo e’ costa la metà della metà. Non acquistate la folletto.

    • Avatar
      Alexis

      Confermo, spendi un capitale per ricevere una manuntenzione del cavolo (ci ho lavorato e so quanti scandali ci sono in quell’ambiente) per avere un prodotto di sottomarca e che necessita sempre di cambi continui.
      Ovviamente non mancheranno le bussate alle porte che ti convinceranno a cambiare anche un prodotto che hai acquistato in precedenza.
      Non aprite a nessuno di loro.
      Il vecchio folletto (lavoravo quando ancora il vk220s non era uscito) costava 2844 euro completo. Ho detto tutto.

      • Marco (staff)
        Marco (staff)

        Ora, sottomarca mi pare inappropriato: la marca è indubbiamente una certezza del Folletto, nel bene e nel male.

        • Avatar
          Alexis

          Please, ci sono prodotti che superano al 100% le doti di quell’aspirapolvere
          Oddio nei primi anni era buono.
          Vogliamo parlare del sistema filtro e sacchetti? PASSATI DA ANNI.
          Mia madre si è presa una Dyson senza fili e si trova che è na meraviglia.
          Evitate come la peste sta gente e provate anche pena per loro, tanto quando la vendita diretta sarà abolita… quelli a rimetterci saranno loro.
          Mi spiace per tutti quelli che vogliono lavorarci e che vengono adescati da sti tipi, credendo che sia lavoro serio…

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Sul prodotto, anche secondo noi non vale il prezzo ed ha uno sviluppo ormai più lento della concorrenza, però “sottomarca”, significa un’altra cosa.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ma che problema presenta?

      • Avatar
        Patrizia

        Ciao, è ormai da anni che uso il folletto e posso dire che malgrado il costo eccessivo che dovrebbe essere sinonimo di qualità sono rimasta sconcertata nell’apprendere che un difetto di fabbrica riconosciuto non venga sistemato gratuitamente…non c’è modo di aggiustarlo a detta del negozio che li ripara. Inoltre 4 anni fa ho acquistato l’ultimo modello con lavapavimenti che prevede la sostituzione gratuita dei panni rovinati per i primi 5 anni. Beh sono passati dei rivenditori hanno preso i la mi usati e dopo 3 mesi sono ancora qui che aspetto i panni nuovi…che serietà. Stanno proprio decadendo!!

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Di quale difetto stai parlando?

  29. Avatar
    Ivano

    marco, la cosa curiosa è vedere che se uno pubblica una recensione negativa sul Folletto o lo denigra viene ringraziato ed è uno che ha capito tutto dalla vita.
    se uno invece pubblica una recensione positiva semplicemente perchè ha un folletto in casa e per lui va bene, venga additato come tendenzioso, disonesto, persona on senziente, persona abbindolata e quant’altro.

    • Avatar
      Marco

      Forse perchè con 80 euro compri un normale aspirapolvere (un rowenta che se non fai attenzione ti strappa addirittura le tende) e con i restanti 1920 + sacchetti da cambiare ti paghi una donna delle pulizie che lo fà al posto tuo una volta a settimana (magari passando anche il mocio e se ha tempo ti stira anche qualcosa) e tu stai spaparanzato a guardarti la tv.
      O il folletto si accende e ti pulisce la casa da solo?
      Io gli agenti folletto li faccio entrare , gli faccio pulire mezza casa per “assicurarmi delle qualità del prodotto” e poi li sbatto fuori , peccato non vengano più . Forse hanno capito il trucco ? :(

      • Marco (staff)
        Marco (staff)

        Ah ah ah ma no dai, che cattivo!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Non sempre: per prima cosa cerchiamo di capire se l’intervento (pro o contro), sia genuino o meno. Non è colpa nostra se la maggior parte di quelli a favore, non è genuino. Noi sappiamo riconoscerlo.

      • Avatar
        Caterina

        non sono unavenditrice della folletto, io sono una impiegata e mio marito è un militare , è venuto il rappresentante folletto a farci la dimostrazione 2 mesi fa e abbiamo deciso di cambiare il nostro vecchio folletto dato che ormai aveva 25 anni! Abbiamo preso tutto compreso lava pavimento e lava vetri che non avevamo, il rappresentante è stato molto professionale e per niente insistente, sono molto contenta funziona tutto bene come d’altronde immaginavo!

  30. Avatar
    Alexis

    Lavorato per Folletto per circa 10 mesi, qualche anno fa. Prodotto praticamente impossibile da vendere, prezzo spropositato. Pagamenti solo a provvigione, quindi spese di benzina e pranzo tutte a carico. Per portarsi a casa uno stipendio bisogna vendere almeno 20 macchine al mese, cosa praticamente impossibile. Buona parte della gente si lamenta che il venditore precedente li ha truffati in qualche maniera più o meno grave, e ci credo, è un lavoro per chi è con l’acqua alla gola, l’ultima spiaggia prima dell’accattonaggio.
    Ho letto molte altre recensioni con votazioni alte, si capisce quanto siano farlocche dall’uso di frasi precostruite totalmente prive di senso reale, del tipo “ambiente dinamico”, “possibilità di crescita”, “ambiente stimolante” e altre frasi di produzione mononeurale.
    Il lavoro sostanzialmente prevede di scampanellare tutto il giorno con l’obiettivo di trovare un tonto ogni tanto che per pietà o stupidità compra il benedetto aspirapolvere miracoloso, che sarebbe valido, se costasse un quarto di quello che costa. Le provvigioni, vista la difficoltà della vendita e le spese sostenute in toto dall’agente, sono a dir poco ridicole. I piani alti non licenziano un agente nemmeno dopo svariate telefonate che lamentano o prodotti pagati e mai arrivati.
    Lato positivo, colleghi divertenti, ma si capisce che il divertimento non mette il pane in tavola ne la benzina nel serbatoio.
    Un consiglio, se vi suonano al campanello non aprite nemmeno per sbaglio.

    P.S. Difficile capire chi riesce davvero a crearsi uno stipendio di tale nome e a lavorare per anni ed anni con sti tipi… chi lo sa.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Alexis, grazie della tua preziosa quanto dura testimonianza. Al proposito, ho dovuto togliere alcune parti per renderla pubblicabile.

  31. Avatar
    Adriana

    In famiglia abbiamo sempre avuto il folletto, funziona benissimo anche a distanza di anni, ma per casa mia mi sono affidata a Dyson che per me risulta migliore… pulisce perfettamente, i ricambi occupano poco posto, non hai lo sbattimento dei sacchetti, i filtri si lavano e si possono riutilizzare…. tutto questo ad un prezzo decisamente inferiore…. La tecnologia si è evoluta tantissimo negli anni, e ad oggi non c’è più quella differenza di qualità. Dopo aver visto il dyson anche nella mia famiglia hanno deciso di puntare su questo elettrodomestico.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Adriana: a filo o a batteria?

  32. Avatar
    Raffaella

    Ho letto l’articolo e sono d’accordo praticamente su tutto. L’unico punto di forza del Folletto è, a mio parere, anche il suo limite: la durata. Non mi pace buttare cose che ancora funzionano, così mi ritrovo ad usare un apparecchio obsoleto e poco efficiente. Ho un vecchio Folletto, ereditato dalla nonna, che avrà vent’anni (e mia mamma ne aveva prima uno ancora più vecchio, che adesso usa mia zia nella casa in montagna): funziona ancora ed uso gli accessori si e no una volta l’anno, ma niente di paragonabile con il Dyson (con filo) di mia sorella. Per quello che costa, il Folletto nuovo dovrebbe farmi tutte le pulizie da solo, prima di entrare in casa mia.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Eh eh Raffaella, chissà, tra qualche anno ci arriveremo!!

  33. Avatar
    Stefano

    Aspetti positivi, e negativi

    L’aspetto positivo di un aspirapolvere folletto, e la robustezza e la qualità dei componenti . per questo i prodotti hanno una lunga durata
    Purtroppo il prezzo e elevato, come tutti sappiamo che è dovuto dai ricavi della azienda produttrice e della rete vendita.
    Diventa sempre più difficile ,entrare nelle case degli italiani ,per paura ,la cronaca parla sempre più spesso di reati penali a danno degli ignari cittadini.
    Oltre a questo dobbiamo considerare che il mercato di coloro che possono permettersi un prodotto folletto e saturo.
    Poveri venditori!!!!
    I prodotti acquistati presso le catene specializzate e la grande distribuzione a prezzi così detti contenuti spesso sono di bassa qualità infatti dopo svariati utilizzi ,le plastiche tendono a rompersi ,e il potere aspirante viene meno.
    Ma il prezzo alto non vuol dire qualità ,bisogna fare sempre i conti con i ricavi che vengono applicati al prodotto .
    Esempio se il prodotto al dettaglio costa 100€ il 60 % sono i ricavi il 40% i costi di produzione ,dobbiamo detrarre IVA quindi i componenti a questi livelli sono di bassa qualità.
    Con i prodotti Folletto ?
    Sicuramente non state comprando un prodotto che vale tutti i soldi spesi.
    Esempio 1000 € togliete il ricavo del 27% che e la commissione dei venditori porta a porta ,IVA,e il ricavo del produttore .

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      L’impostazione del tuo ragionamento può anche funzionare, ma il punto è che non sapremo mai i ricavi e i veri costi di produzione!

  34. Avatar
    Stefano

    Una tristezza leggere le risposte “ di parte” di chi ha scritto il post .
    1 ci sono attrezzi sicuramente validi , vedi Dyson ecc ( mi piacerebbe provare lo xiaomi )
    Per i più blasonati il costo, anche se all’acquisto può sembrare più basso , non è economico circa 700 euro , come un folletto base , il quale viene fornito di 30 sacchetti, manutenzione pari a 10 anni . La versatilità l’espandibilita’ gli altri non la offrono
    Si è vero folletto è caro dura 30 anni , gli altri prodotti? Ne parliamo tra 30 anni

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Caro Stefano, con questo siamo a ben 33 tuoi messaggi “pro Folletto” ospitati su queste pagine, e ancora argomenti denigrando e parlando per slogan?
      Nel merito: gli argomenti che hai citato sono tutti trattati nell’articolo, quindi non mi ripeterò.

  35. Avatar
    emilia

    USO 30 FOLLETTO DA OLTRE 30ANNI E IL MIGLIORE ASSOLUTO SUL MERCATO
    PERTANTO COSTA DI PIU, MA IO GUARDO IL RESULTATO …MOLTO POSITIVO E DURA TURO
    USO VK 135 DA OLTRE 15 ANNI SEMPRE PERFETTO
    ALTRI MARQUE GLI VEDO SPESSO NELLA SPAZZATURA

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Errori di ortografia, scrittura TUTTO MAIUSCOLO, denigrazione generica delle altre marche senza averle usate… qui c’è un po’ di tutto.
      Ma soprattutto, faccio notare che gli aspirapolvere sono rifiuti RAEE che vanno smaltiti negli appositi centro di raccolta, non buttati nella spazzatura!

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)