Home » Piccoli Elettrodomestici » Folletto? No grazie, 7 motivi per non comprarlo

Folletto? No grazie, 7 motivi per non comprarlo

Vorwerk: il Folletto si o no?
Vorwerk: Folletto "si" o Folletto "no"? Vediamo se vale la pena acquistarlo


Sconvolti dal titolo? Chiariamo subito una cosa: questo articolo rappresenta una nostra libera espressione di opinione e non vuole essere diffamatorio nei confronti della nota azienda Vorwerk ne’ dei suoi prodotti. L’intento è quello di fornire ai consumatori un punto di vista diverso sul diffuso aspirapolvere, che sia critico in maniera oggettiva.
Precisiamo anche che questo sito, ne’ i suoi autori, sono collegati ad alcuna marca di elettrodomestici.

Come evidente, questo approfondimento è un consiglio di NON acquisto, e siamo consapevoli che solleverà un vespaio di polemiche, dato il gran numero di estimatori del prodotto di cui andremo a parlare. Noi invece vogliamo proprio sfatare il “mito” degli aspirapolvere Folletto della Vorwerk, uno degli elettrodomestici più noti tra le famiglie, anche da chi non lo possiede, “grazie” alla martellante rete di vendita porta-a-porta.

Cos’è il “Folletto”?

Si tratta di un aspirapolvere, anzi, di un “sistema per la pulizia della casa”, come amano definirlo i venditori, composto da una unità aspirante (una scopa elettrica) e numerosi accessori. Le sue caratteristiche sono quelle di essere venduto porta a porta e di avere un prezzo molto elevato, prezzo giustificato (da chi lo vende), da doti di robustezza, versatilità, affidabilità ed efficacia. Ma sarà veramente così? Ne vale la pena?

Un tempo la risposta sarebbe stata affermativa. In effetti Folletto esiste ormai da generazioni, e negli anni ’70 e ’80 era effettivamente un prodotto innovativo, più efficiente della concorrenza, e che ben si collocava in una situazione di mercato nella quale assistenza e robustezza rappresentavano un vero valore aggiunto.

Oggigiorno sul mercato ci sono moltissimi prodotti che hanno raggiunto e superato le doti di Folletto che invece, pur rinnovandosi, è rimasto un prodotto legato a canoni di utilizzo non più attuali. Per carità, la qualità è buona, l’assistenza esiste, possiede alcuni accessori che per qualcuno sono indispensabili… ma il mondo è andato avanti e ha poco senso spendere così tanti soldi per questo sistema. Si perché si parla di tanti soldi, come vedremo di seguito nel primo punto.

Vorwerk: il Folletto si o no?
Vorwerk: Folletto “si” o Folletto “no”? Vediamo se vale la pena acquistarlo

E allora perché se ne parla ancora oggi? In verità quello di Folletto è un successo di nicchia che secondo noi è dovuto non tanto alla qualità del prodotto in se’, comunque buona (e lo ribadiremo spesso in questo articolo, a scanso di equivoci!), quanto alla suggestione che si porta appresso, ben alimentata dalla attivissima rete di vendita. La nonna ce lo aveva, la mamma ce lo aveva, e pure la figlia ce lo ha, perché le viene regalato al matrimonio. Ma c’è qualcuno di questi che ha veramente fatto un confronto?

I modelli di Folletto: il nuovo VK200

Con una cadenza in media ogni 5 anni, viene rilasciato un nuovo modello. Spesso le differenze sono minime, ma è un’ottima occasione per i venditori per invogliare all’acquisti i clienti fidelizzati. Di questo ne parleremo di seguito, al punto 2.
Il modello attuale si chiama VK200 il quale ha sostituito il VK-150, che a sua volta sostituiva la linea VK-130/135. La sua innovazione maggiore sta nell’adottare una turbo-spazzola in combinazione con la funzione aspirante: in pratica è un battitappeto. Chi lo ha acquistato, spesso è rimasto deluso a causa di un prezzo troppo elevato (anche per i clienti più convinti), ed una minore praticità di utilizzo rispetto alle scope classiche fino alla VK-150. Invero, anche questo modello, a sua volta, veniva un po’ criticato da chi ha posseduto i modelli precedenti, più leggeri e maneggevoli. E anche più robusti.

I 7 punti del “NO”

La verità sul Folletto secondo noi è ben diversa da quella pubblicizzata dai rappresentanti. In breve, potremmo affermare che tutti i prodotti della gamma Folletto sono validi aspirapolvere, ma che in sostanza non valgono l’elevato costo. Per chi ha voglia di approfondire, ecco le nostre motivazioni, riassunte in 7 punti, i punti del “no”.

1- E’ troppo costoso

Lo ribadiamo, se ancora non si era capito! La chiave di tutto è qui: il prezzo di questo aspirapolvere è completamente fuori mercato, nonostante qualità, garanzia, accessori, assistenza ed ogni altro valore aggiunto che possiate considerare!

Il nuovo modello VK200 dovrebbe costare attorno ai 2.000 € ed il condizionale è d’obbligo perché per sapere il prezzo si deve chiamare un rappresentante e assistere alla presentazione. I prezzi indicativi che abbiamo ricavato dalle varie testimonianze sono: più di 1.000 € euro per la sola scopa elettrica con accessori base, ma il prezzo sale se si aggiungono gli “indispensabili” accessori come il lava-pavimenti, quindi un kit completo di tutto dovrebbe costare di listino 3.000,00 euro, proposto in genere “scontato” a 2.000-2.200,00 euro. Lo sconto, ovviamente, c’è sempre per invogliare il cliente.

E’ troppo! Considerate infatti che con un budget di 2/300,00 € si può acquistare presso la grande distribuzione una ottima scopa elettrica di marca, che non ha di certo una durata di 10 volte inferiore!
Non solo: la longevità del Folletto è data dalla qualità costruttiva ma anche dalla buona reperibilità dei ricambi, che sono però costosi, così come le riparazioni. Chi si vanta di durate ventennali ha in realtà speso, in aggiunta, centinaia di euro in almeno due o tre riparazioni!

Il costo degli accessori è poi assurdo: una lancia, che è un pezzo di plastica, può costare come una intera scopa elettrica di marca, per non parlare dei sacchetti-filtro di ricambio, che sono il vero cordone ombelicale che vi legherà a vita alla rete di vendita.

Spesso ci chiedete delle alternative. Abbiamo scritto molti approfondimenti qui sul nostro sito nella sezione dedicata alla pulizia della casa, alla quale vi rimandiamo.
Ecco qualche scopa elettrica di qualità paragonabile a Folletto, ma a prezzi inferiori.
 A noi piacciono molto i modelli di Miele, anch’essi di qualità tedesca, che ha la classica gamma Swing con prezzi attorno ai 200,00 €. All’estremo opposto potremmo segnalarvi i modelli Dyson, che al contrario dei rigorosi Miele son modernissimi, con sistema “ciclonico” e senza sacchetto: il DC51, ad esempio, è probabilmente la scopa più potente esistente, benché un poco ingombrante, e costa circa 350,00 €. Nel mezzo, decine e decine di ottimi prodotti delle note marche Bosch, Hoover e Philips, che vi consigliamo senza riserve.

2- L’obsolescenza c’è

Non sempre una durata “infinita” di un elettrodomestico è un vantaggio. Ci sono persone che si vantano di possedere ed usare quotidianamente un Folletto da oltre 20 anni: queste persone forse non sanno che gli aspirapolvere hanno fatto, in questi anni, molti progressi: sono più potenti ed efficienti, consumano meno, sono più leggeri ed offrono caratteristiche importanti come i filtri HEPA antiallergici, inesistenti al tempo.
Pensate ad esempio che , ormai tra pochi anni, useremo soltanto aspirapolvere senza fili, con buona pace di chi dovrà ancora tenersi e “ammortizzare” un costoso Folletto con il cavo. E’ bene che un elettrodomestico (ed in genere ogni oggetto tecnologico), presenti ogni tanto la necessità di essere sostituito: è un’ottima occasione per aggiornarsi! E cosa dire poi dei robot aspirapolvere?

Del resto, come abbiamo detto, la Vorwerk stessa propone un nuovo modello ogni 5/6 anni, offrendo ai propri clienti campagne di rottamazione. Al di la dello sconto rottamazione (che probabilmente più o meno si otterrebbe anche non restituendo niente), questo è un grandissimo controsenso: se si spendono molti soldi per un aspirapolvere “eterno”, perché mai dovremmo darlo indietro dopo pochi anni?

3- Metodo di vendita insistente e troppo aggressivo

Per carità, niente a che vedere con alcune reti di vendita piramidali, che sono dei veri sistemi di truffa (in primis per il venditore stesso), ma anche i rappresentanti Folletto, storici professionisti con un metodo di vendita consolidatissimo, non sono certo esenti da “peccati”.

La loro insistenza è proverbiale: per ogni aspirapolvere venduto ci sono infatti decine e decine di famiglie disturbate in casa con gli stratagemmi più astuti e a nulla serve spiegare che non si è interessati: loro ripasseranno comunque!
La metodologia di convincimento del cliente passa poi attraverso una serie di passaggi-chiave che a noi, francamente, non piacciono. Non ci piacciono perché viene chiamata in gioco la salute. Il metodo è quello di fare leva psicologica sul senso di colpa della madre/casalinga che non sta offrendo una casa sufficientemente igienica e salubre ai propri figli: durante la dimostrazione a domicilio si fa sempre notare che da qualche parte c’è dello sporco dannoso per la salute che con il Folletto sarebbe eliminato.
In verità non c’è motivo di pensare che  non sarebbe ugualmente efficace un buon apparecchio della concorrenza o comunque una maggiore attenzione durante le pulizie!

L’altro stratagemma riguarda la costante presenza di sconti e promozioni a termine, in modo da mettere fretta all’acquirente indeciso. Molta fretta… la promozione guarda caso scade sempre l’indomani! Ci chiediamo: ma se un oggetto che costa 3.000,00 euro viene facilmente scontato a 1.800,00 euro, non è che forse il prezzo di listino è artificiosamente alto? Chi lo ha acquistato a prezzo pieno (ammesso che esista) sarebbe stato dunque “taglieggiato”?

Pare invece una leggenda metropolitana quella diceria secondo la quale il macchinario utilizzato per le dimostrazioni in casa sia speciale e potenziato, diverso da quello che si andrà ad acquistare.

4- Fa le cose che fa un “qualunque” aspirapolvere

Badate bene, nel titolo abbiamo messo le “virgolette” perché sarebbe ingiusto paragonare Folletto ad una scopetta elettrica cinese da 50,00 euro (che pure in genere sono articoli onesti nelle prestazioni), tuttavia, come dicevamo, già un modello di marca di medio livello, ha pari caratteristiche tecniche ed un costo molto, molto inferiore!

Toglietevi dunque dalla testa che il Folletto pulisca meglio della concorrenza. L’aspirapolvere è un elettrodomestico tutto sommato a bassa tecnologia: è un motore elettrico che aspira aria che passa attraverso un filtro. Non esistono tecnologie miracolose o accorgimenti particolari: tutti gli aspirapolvere infatti svolgono egregiamente il proprio compito, chi più chi meno, ma nessuno è in grado di pulire da solo la casa.
Oltre alla potenza, l’unica vera differenza forse la può fare la qualità dei filtri, ma oggi è facile trovare aspirapolvere con filtri certificati antiallergici a poche decine di euro di più dei modelli base. Un esempio? I filtri Hepa della “solita” Miele costano come ricambio, alla fine, circa 40,00 € e sono tra i più costosi sul mercato, Folletto a parte ovviamente!
Anche le tanto sbandierate funzioni aggiuntive di battitappeto e lavapavimenti, sono presenti in moltissimi prodotti normalmente sul mercato! Il battitappeto è spesso venduto come accessorio aggiuntivo: quello della Dyson, giusto per fare un esempio, costa solo 55,00 € ed è una turbospazzola efficientissima che si adatta a molti modelli della gamma. E soprattutto, si può mettere e togliere a piacimento!

La funzione di lava-pavimenti è un’altro di quegli specchietti che rendono Folletto insuperabile ad un occhio poco attento. Oltre ad essere, infatti, caro e poco efficiente (anche come concezione), secondo noi è assolutamente sbagliato affidare questa funzione ad un accessorio: molto meglio avere un apparecchio dedicato, per tanti motivi. Si tratta di un elettrodomestico ancora poco diffuso in Italia, ma potete trovare validi modelli con funzione di lavaggio e aspirazione quali gli Hoover serie Floormate (meno di 250,00 €), oppure a vapore.
Chi ha voglia di approfondire l’argomento, sarà sicuramente interessato a leggere il nostro approfondimento sulle migliori macchine lava-pavimento.

5- Poco pratico, troppo pesante, troppi accessori

Uno degli aspetti su cui i venditori fanno leva è la grande gamma di accessori. In verità, basta consultare un qualunque catalogo delle marche già citate per rendersi conto che la scelta è ampia per ogni modello! In ogni caso, a nostro avviso, con le classiche lance e spazzole di cui è dotato qualsiasi aspirapolvere anche economico, si riesce a far fronte alla maggior parte delle situazioni di pulizia di una normale casa.
La stessa indubbia robustezza comporta un certo peso complessivo che nelle faccende non è il massimo. In assetto si ha un peso di circa 4 Kg (dipende dagli accessori), quindi in linea con i pesi dei modelli della concorrenza, ma con la differenza che per alcune funzioni viene richiesto di modificare il funzionamento da scopa a… motore a tracolla! Solo Folletto, per quanto ne sappiamo, propone questa modalità. Dubito che la massaia avrà forza o voglia di caricarsi del macchinario per le faccende! Per queste funzioni, meglio un carrellato.

Va anche detto che, anni fa, le scope elettriche erano poco diffuse e quelle presenti, poco efficaci. Per avere potenza si doveva acquistare un aspirapolvere carrellato, che non andava a genio a tutte le massaie. Oggi invece si trovano ottime scope di varie marche, potentissime, leggere, silenziose ed economiche. Insomma, quelle caratteristiche che un tempo erano, in effetti, peculiarità di Folletto, oggi sono diffusissime.
Chi invece avesse esigenza di peso ridotto e massima agilità, può rivolgersi a modelli ultra-compatti quali la nota Colombina De Longhi (poco più di 3 Kg) , Electrolux Ergorapido (2,60 Kg) ed il peso-piuma Dyson DC45 (solo 2,3 Kg!).

Chiudiamo con un cenno allo spazio per il ricovero: il kit accessori occupa una borsa grande quanto un secondo elettrodomestico!

6- Scarsa trasparenza

Fino al modello VK-150, sul sito ufficiale https://folletto.vorwerk.it/home/ non avreste trovato un solo dato tecnico dei prodotti. Quanto pesa il Folletto? Quanto consuma? Quanto costa? Anche per conoscere i dati più semplici era necessario passare da un venditore. Forse in Vorwerk hanno letto questo articolo e hanno posto rimedio, dato che del VK200 è disponibile una scheda tecnica abbastanza dettagliata, anche se bisogna faticare non poco per trovarla, ed è corredata di dati parziali. Un esempio? Il peso è indicato “senza accessori”: il dato utile sarebbe conoscere il peso in condizioni di utilizzo!

7- Attenzione ai feedback e al passa-parola!

Questo punto è dedicato a chi è interessato alla comunicazione e vuole porre l’accento sul fatto che molti ritengono il Folletto buono solo per “sentito dire”. Ma il “sentito dire” non è affidabile, sia che venga direttamente da amici e parenti, sia che venga dal web.

I clienti Folletto sono tradizionalmente poco informati sui prodotti presenti sul mercato: non fanno confronti, e ovviamente la casa produttrice si guarda bene dal farlo, vendendo l’articolo al di fuori dei circuiti classici, direttamente in casa. Questa “chiusura” viene alimentata sia dalla rete di vendita che dal passaparola, sempre molto efficace in questi casi: basti pensare alla giovane ragazza che mette su casa e che è indottrinata dalla madre che possiede un Folletto da molti anni.
Vi è inoltre un meccanismo psicologico per il quale, una volta convinto all’acquisto, il cliente ha necessità di auto-giustificare un costo così esorbitante ed è portato a magnificare il prodotto. Chi spende 2.000,00 euro per un aspirapolvere (quando se ne trovano di ottima qualità a prezzi ben minori), si auto-convince (e convince chi lo circonda, come a giustificarsi), che DEVE essere migliore della concorrenza a prescindere, e che in qualche modo sarà garantita un’igiene domestica inarrivabile da chiunque non possieda un Folletto. Ma sono queste opinioni attendibili?

Passiamo adesso al web, che espone ogni azienda al feedback virale e spesso incontrollabile degli utenti e dei denigratori. Il web è certamente una “minaccia” per Vorwerk, che ha costruito negli anni una rete di clientela “chiusa” e autoreferenziale. Ebbene, provate a cercare consigli sul Folletto in qualche forum: per ogni scettico troverete una valanga di risposte di clienti affezionati e soddisfatti. Sono attendibili? Spesso no, si capisce dal tono e dal modo in cui sono scritte: i feedback fasulli si riconoscono subito, specie quelli positivi! Ma chi li inserisce? Semplice, tutti coloro che hanno interesse nel mantenere alto il nome del prodotto: i venditori in primis, ma potrebbe anche essere l’azienda stessa, che potrebbe aver affidato il marketing  a qualche agenzia web specializzata in feedback artefatti. Non è un reato, purtroppo per il consumatore, tanto che questa è oggi una pratica molto consolidata presso molte aziende di primo piano nei più disparati settori merceologici, basti pensare all’agguerrita concorrenza tra hotel e ristoranti su Tripadvisor.

Ovviamente, non avendo certezze ma solo sospetti, diciamo che tutto quanto appena detto è un’ipotesi. Siamo dei “complottisti”? Forse… ma intanto anche in questa seguitissima pagina compaiono quotidianamente appassionati elogi del prodotto che, per come sono scritti, non sembrano certo genuini! Da parte nostra ci impegnano per selezionare, almeno qui, i feedback di clienti veri da quelli artefatti!

Conclusioni

Chiudiamo con una considerazione: notate come tutti gli oggetti venduti con modalità quali porta-a-porta e televendite, abbiano costi molto alti, giustificati da una presunta migliore qualità. E’ una legge commerciale, dovendo il loro costo “coprire” le ingenti spese della rete di vendita e di promozione, ma soprattutto le vendite sono ottenute grazie ad una sapiente opera di convincimento del cliente, che viene indotto a pensare che l’articolo sia il migliore sul mercato, anche solo in virtù del prezzo! Ovviamente, senza possibilità di confronti. Ergo, no grazie!

Casalinghe… per pulire bene casa è sufficiente un budget minore!

PS: forse potrebbe interessarvi anche il nostro articolo sul famoso robot da cucina Bimby, sempre della stessa Vorwerk.

Acquistare il Folletto online

Dato che siete in molti a chiederci informazioni circa l’acquisto di Folletto online anziché tramite la rete di vendita ufficiale, eccovi qualche informazione utile.

Vorwerk non vende online, se non qualche accessorio, per lo più per il sistema Bimby: in Italia è obbligatorio passare da un venditore e da una dimostrazione a domicilio. Perché allora si trovano sistemi Folletto in vendita online, anche a buoni prezzi? Per vari motivi, dall’importazione parallela fino a immancabili truffe. Nel caso migliore dell’importazione parallela, non potrete comunque godere di alcune coperture previste dalla rete ufficiale, in primis la garanzia di 5 anni che è uno dei veri plus dell’apparecchio. Però si può risparmiare qualcosa, avere una consegna a domicilio più veloce e nessun rapporto con il venditore, ottimo se non vi va di avere gente per casa.

In ogni caso, evitate assolutamente di acquistare online da siti non verificati! Se, nonostante il nostro articolo, volete acquistare un Folletto, tra i vari canali di vendita online vi suggeriamo di dare un’occhiata alle offerte di Vorwerk Folletto su Amazon, senza dubbio il marketplace più affidabile al momento.
Oltre ai kit nuovi di modelli passati, ovviamente in promozione, scoprirete che vi è molta scelta di scope elettriche Folletto rigenerate, una soluzione tutto sommato a basso costo per provare il “mondo” Folletto. I prodotti rigenerati non sono di certo come nuovi, soprattutto esteticamente, ma in genere vanno bene ed oltretutto è possibile trovare qualche modello passato che aveva buone caratteristiche di agilità.

Se già avete un Folletto, date poi un’occhiata alle offerte di sacchetti per Folletto e a quelle di ricambi ed accessori Vorwerk.

Adesso commentate voi!

Come di consueto sulle nostre pagine, vi offriamo uno spazio per le vostre considerazioni qui a seguito dell’articolo. L’espressione è libera, ma vi informiamo che lo spazio è moderato per mantenere la discussione su livelli civili e di interesse per chi ci legge.
In particolare NON saranno pubblicati interventi anche velatamente diffamatori verso nessuna azienda, persona ne’ questo sito; interventi non a tema e che divagano su questioni non strettamente legate a Folletto ed al mercato degli aspirapolvere. Non accettiamo battaglie di opinione, ne’ discussioni che virano sul personale. Non pubblichiamo link, email, numeri di telefono di nessun tipo e non mettiamo in contatto venditori con clienti.

Accettiamo invece volentieri ogni considerazione di tipo tecnico, i confronti, le esperienze personali di utilizzatori, sia pro che contro Folletto. Accettiamo ovviamente anche gli interventi dei venditori Folletto quando si qualificano come tali, molto meno chi scrive di Folletto non essendone un utente, piuttosto che un appartenente alla rete di vendita, tentando di creare feedback fasulli. Per noi non è difficile smascherarli!
Vi facciamo infine notare che, prima di scrivere cose tipo “Folletto è il migliore aspirapolvere del mondo perché mia mamma ce l’ha da 20 anni”, sarebbe bene leggere l’articolo ed avere accettato che la discussione sta su un livello superiore rispetto a quello della chiacchiera da bar (perdonate la presunzione!).


1.549 commenti

VUOI SCRIVERE ANCHE TU? A FINE PAGINA TROVI IL MODULO COMMENTI, OPPURE REPLICA AI MESSAGGI
  1. Carmine

    Ciao Marco.. sto facendo un po’ di ricerche su internet in quanto dovrei acquistare per la mia compagna un buon aspirapolvere che sia un attimo come sbattitappeto…ero interessato al nuovo Dyson animalpro2 che ho visto è in offerta su Amazon. . Però documentandomi con varie recensione, ho visto che a causa delle nuove normative c’è stato un depotenziamento di questo prodotto portato a 700 Watt con un’aspirazione a 150 …contro ad esempio i 270 della versione vecchia musclehead… e notavo che il nuovo Folletto ha un’ispirazione di 280 con solo 700 wart. … sicuramente anche più maneggevole dato che abbiamo una casa su due livelli.. però mi piaceva la poca manutenzione del niente filtri e sacchetti del Dyson.. leggevo anche che il musclehead si surriscalda molto e il perno delle ruote che sembra essere di plastica dopo pochi utilizzi cede…insomma sono parecchio confuso…. mentre ero quasi convinto per il Dyson sto un po’ rivalutando il folletto… cosa mi consigli? Si sente così tanto questa differenza di aspirazione? Leggevo ad esempio sul Dyson musclehead che aspirazione naturalmente forte che si fa fatica a spostarlo da per terra per l’effetto ventosa… Quindi se poi bisogna diminuire l’aspirazione per poter lavorare tranquillamente senza fatica Forse conviene un aspirazione come il nuovo Dyson a 150…insomma aspetto qualche chiarimento in più se vale la pena il nuovo Dyson animalpro2 o meglio acquistare una vecchia versione..o meglio ancora stare sul nuovo folletto…grazie anticipatente. .Carmine

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Confermo che la normativa abbia abbassato a 900 Watt la massima potenza del motore, quindi sarà ancora più importante scegliere un aspirapolvere efficiente, e quindi il problema si dovrebbe sentire meno proprio sui Dyson, che hanno brevetti specifici. Non hanno improvvisato una riduzione della potenza dei motori, figuriamoci!

  2. Anna

    Condivido in pieno l’articolo, punto per punto. Posseggo un Folletto VK 131, comprato usato nel 2007 che ora si è rotto. Mentre facevo le pulizie si è spento e non si è riacceso più, quindi penso sia il motore. Non voglio spendere 2000 euro per un nuovo Folletto, anche perché è un’ottima scopa elettrica, ma secondo me il suo valore reale è un quarto del suo prezzo. Sto cercando un’alternativa valida tra Dyson, Miele e Hoover con filo perché quelle con batteria non danno una lunga autonomia e poi perché le batterie stesse sono fisiologicamente poco longeve. L’impresa è veramente ardua, c’è veramente poco. Forse non cerco bene, sto cercando sul solito sito di e-commerce dal quale compro spesso e filtrando per i prodotti meglio recensiti escono pochi prodotti e quasi tutti senza filo. Marco, hai qualche consiglio da darmi?

    • Stefano

      Il motore costa 130 euro compreso manodopera , un folletto non costa 2000 euro ma bensì meno di 700 compresi , 5 anni di garanzia e 30 sacchetti , un sacchetto dura 4 mesi , ed è un filtro epa , in Dyson dicono che il filtro epa non si cambia , nelle auto va sostituito tutti gli anni , vedi tu

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ormai abbiamo un’intera sezione qui dedicata agli apparecchi per la pulizia per la casa, leggi gli articoli e troverai molti spunti. Ad esempio, nell’articolo sugli aspirapolvere senza filo spieghiamo perchè la scarsa autonomia non è un problema.

  3. Tiziano Tesser

    In casa mia moglie usa aspirapolvere folletto da 35 anni. L’ultimo è un vk 130 e fa ancora il suo onesto lavoro. Fanno molti accessori, alcuni inutili, basta non farsi invogliare dal venditore e acquistare quello che si pensa possa veramente servire. Per come la vedo io basta la scopa e il battitappeto con una spesa di circa 750 euro. È tanto, lo riconosco, però secondo me è un ottimo prodotto e nel prezzo é inclusa la reperibilità di ricambi anche dopo 20 anni e questo non è poco. Un altro prodotto se si rompe dopo 5/6 anni lo butti in discarica.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si, ma costando 4 volte meno la spesa è identica, con la differenza che hai sempre un prodotto al passo con i tempi.

  4. Stefania

    Buongiorno, vorrei riportare la mia esperienza. Ho il folletto vk 140 con tutti gli accessori possibili compresa lavapavimenti e battitappeto da 5 anni e mi sono sempre trovata benissimo nonostante sia vero che che costa uno sproposito sia l’acquisto che poi il “mantenimento” con sacchi e stracci vari. Premetto che ho diversi cani in casa e devo dire che gli accessori mi servono tutti…dal picchio x aspirare qualsiasi superficie di stoffa comprese le cucce al battitappeto alla lavapavimenti. Posso dire che quest’ultima porta via il “grosso” tutti i giorni e per i maniaci come me bisogna cmq passare lo straccio1/2 volte alla settimana ma ha il vantaggio di aspirare eventuali peli rimasti in giro mentre lava. Sicuramente per il resto delle pulizie, il motore non lo tengo in spalla ma lo appoggio perché scomodo e pesante. La scopa invece è molto maneggevole. Purtroppo però una settimana fa si è rotto e leggendo questo articolo, ho deciso di provare a cambiare (sia x paura del costo riparazione, sia x non comprare più sacchi e stracci) così ho acquistato dyson cinetic big ball animal pro e una scopa a vapore. Devo dire che sono rimasta mooooolto delusa perche lo trovo molto meno maneggevole, con poca potenza aspirante e con spazzola che non si adatta bene agli angoli. Non mi trovo….quando passo il pavimento continuo a trovare peli in giro x cui mi tocca ripassare più volte, mettendoci il triplo del tempo. Inoltre la spazzola per pavimenti ha un effetto ventosa che non mi piace così continuo a sollevarla, inoltre devo cmq tenere il carrello in mano x evitare che colpisca spigoli e porte (ho tutto laccato). Ho pensato che avesse qualche problema perché è valutato uno dei migliori e mi sembra strano, ma non credo…insomma x farla breve ho speso un sacco di soldi e ora rimetto a posto il folletto. In fondo anche se non condivido prezzo e sistema di vendita x me è quello più efficace e con il quale rispermio tempo.

    • Stefano

      Cara Stefania, hai preso vapore , che ho buttato dopo 2 anni e Dyson che lo uso per emergenza , sostituire un motore folletto costa 135 euro e in ogni caso , a differenza di altri prodotti, la tua macchina aveva 5 anni di garanzia , non hai tenuto presente il consumo energetico, che un Dyson o una macchina a vapore è molto più alto di un folletto.
      Poi meglio della tua testimonianza non c’e Altero , in ogni caso tutto gli apparecchi folletto hanno una retrocompatibilita di 30 anni

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Il Dyson animal pro ha una potenza mostruosa e una spazzola ottimizzata proprio per i peli degli animali, quindi se non ce la fa è possibile che ci sia un problema o un uso non corretto. Sulla praticità, invece, c’è poco da fare: la potenza dei carrellati si paga con la loro minore maneggevolezza rispetto alle scope.

  5. Federico

    Salve a tutti. Ho 33 anni e da quando ho memoria a casa mia abbiamo sempre avuto il folletto e cercavo delle recensioni/spunti per comprarlo o meno, visto che vado a vivere da solo. Abbiamo avuto il modello VK 120 e ricordo quando da piccolo aspirai una sciarpina di un pupazzo bloccando il motore. Ricordo che almeno due volte abbiamo cambiato il motore. Poi siamo passati al VK131 con annessi accessori (battitappeto, tubo corrugato con prolunghe e bocchette varie). Non ricordo particolari problemi. Forse la parte più usurata era il cavo di alimentazione. Lo sporco, non passando più attraverso il motore, mi permetteva di aspirare qualsiasi cosa. Gli accessori li ho usati tutti. Le varie prolunghe per aspirare le ragnatele da soffitto, dallo scopino per i termosifoni. L’unico che non ho mai usato (o forse solo una volta) è un bocchettone a forma di tulipano per aspirare mentre si trapana un muro. Il peso non è indifferente, sopratutto mettendoselo a tracolla. Per quanto riguarda filtri, sacchetti o pezzi di ricambio ho sempre optato per quelli delle bancarelle della “festa di paese” senza mai aver problemi (mi domandavo se acquistare la scopa visto che le vendono).
    Però devo dire che ho provato a casa di amici le loro scope. Ho provato il modello a batteria ricaricabile e a filo ma più leggero rispetto al folletto. Nessuno aspira come il folletto a livello di potenza e lo trovo molto più silenzioso rispetto q quelli provati (o allo stesso modello vk120). trovo alquanto scomodo trainarmi dietro un carrellino (lo provo già con il bidone aspira-tutto che ho in garage). Quindi sono combattuto… comprare un usato (rigenerato) di un prodotto che conosco o cambiare ma col rischio di rimanere deluso? Vorrei specificare che a parte l’aspirazione dei pavimenti e ogni tanto le pulizie più a fondo non lo userei per altro. Leggevo in rete che tra le migliori scope elettriche c’è la Dyson V6 Total Clean e tra gli aspirapolvere a traino Dyson 100014-01 Cinetic Big.

    • Natalia

      Salve
      Federico

      Paragonando sono due cose diverse.
      Folletto ci offre un sistema di pulizia completo perché include la parte dell aspirazione e lavaggio con un movimento meccanico di 200 giri al min. Il lavaggio a secco dei tappeti, mochet e materassi ect.
      La Dyson si a un ottima aspirazione ma non ci da la possibilità di soddisfare le esigenze per una pulizia completa.
      Resto a disposizione per un approfondimento nel caso fossi interessato a vedere il nuovo VK200 mi può contattare al nr.Tel.******Natalia.

      • Marco (staff)
        Marco (staff)

        E qui, non aggiungo altro……

    • David

      Per Federico,
      ti conviene acquistare un folletto usato rigenerato. Puoi prendere sia il modello VK140 che il modello VK150 sono perfettamente identici, cambia solo il colore te lo assicuro..
      Alcuni venditori però non puliscono la macchina all’interno, quindi non è vero che la rigenerano. Con 350/380 euro te la cavi.
      Hanno una potenza mostruosa rispetto al VK135 precedente e sono meno rumorosi.
      E’ sufficiente usarli in velocità 1 o 2. La velocità 3 è esagerata e determina un riempimento anticipato di micropolveri nel sacchetto. Praticamente il sacchetto non è ancora pieno, ma le micropolveri vengono schiacciate nelle microfibre.
      Da evitare come la morte il nuovo modello VK200 che è veramente un bidone, non aspira niente.
      Un aspiratore carrellato è scomodo, soprattutto se hai una casa che ha parecchi mobili quali sedie, poltrone, tavolini.. etc etc.

      USARE SACCHETTI ORIGINALI!!!! quelli compatibili non fermano bene la polvere che va nel motore e ti inchioda i cuscinetti (gira a 60.000 giri)

      Prova ad esempio a passarlo sulle scale se ci riesci. Con una scopa elettrica lo fai, con un carrellato no.

      Gli aspiratori invece senza sacco sono un controsenso. Per svuotarli ti va la polvere nel naso.
      Purtroppo ho ceduto alla richieste di mia moglie e accanto al VK150 ora abbiamo anche il roomba… a svuotarlo sporco tre volte e mi va la polvere in gola (io sono allergico) e mi irrita non poco.

      Gli aspiratori a batteria hanno un enorme impatto ambientale in quanto vi è una prima perdita consistente di energia nella ricarica, sia nel mantenimento (sono sempre collegati) e poi nell’utilizzo, unitamente al costo ambientale di produzione degli accumulatori e dello smaltimento. Sono contrario a tale impatto.

      p.s. con il VK200 hanno toppato alla grande

      • Federico

        Grazie David. Ho letto quasi tutte le recensioni negative sul VK200. ho deciso per prendere un VK140… che volete farci.. sono un tradizionalista. Vi farò sapere come mi troverò!

      • Stefano

        Perché, ho provato il 200 e aspira come il mio 150

    • Stefano

      Io ti consiglio un folletto, come da te detto , hai avuto un 121 è un 131 , quindi parliamo di modelli di 25 anni e 15 anni e li paragoni , come qualità a modelli recenti , proprio oggi parlavo con una Promoter Dyson , posso assicurare che il livello di preparazione non era dei migliori , in più ha specificato che la favolosa V8 se hai cani che perdono pelo dopo poco va in blocco

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Purtroppo neanche le migliori scope a batteria oggi sono al livello di un modello con il filo, il confronto non ci sta. In futuro lo saranno, ma per adesso se vuoi fare un vero raffronto con il Folletto, devi rivolgerti a modelli carrellati o scope, ma classici a 220v.

      • Federico

        Quali tipo di scope o carrellati mi consigli? A batterie esclusi a priori. Comprare eventualmente un folletto usato (rigenerato) spendendo… che so.. 400 euro? vale la pena?

        • Stefano

          Secondo me non ne vale la pena , poi dipende dall’utilizzo .
          I motivi sono semplici 1 non sai come è stato trattato è che ricambi sono stati usati
          2 dovresti stare su un 140 o 150 è sicuramente li paghi di più
          3 perché dopo aver comprato un folletto usato poi ne comprerai uno nuovo .
          Se devi usarlo solo come aspirapolvere, lascia perdere , se vuoi usarlo come lava pavimenti o per tappeti o per pulire i materassi , allora fai un ottimo acquisto

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Non esiste una risposta veloce. Qui sul sito abbiamo una sezione dedicata agli apparecchi per la pulizia della casa, ci trovi molte indicazioni e prove di alcuni modelli tra i nostri preferiti.

  6. Lorenzo

    Aggiungo che chi é un felice possessore di VK140/150 ha in mano una gran macchina , che deve essere manutenuta semplicemente con il filtro motore ogni 6/12 mesi (6€)dipende da animali in casa.

    Ha un motore con vecchia tecnologia a spazzole, ma progettato bene.

    10 anni se li fa tranquilli a patto di usare ricambi originali.

    I modelli piu vecchi , sono piu vecchi, sarebbe come confrontare un Motorola startac del 1998 (1800lire) con un Iphone 8 (900€).

    Entrambe telefonano e mandano messaggi…

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Rispondo solo per scusarmi di non poter pubblicare il tuo precedente messaggio, troppo troppo lungo per poter essere inserito.

  7. Fabiana

    Buonasera, scrivo per aggiornamento. Da circa 24 ore sono l’orgogliosa proprietaria di un Dyson V6 Fluffy, che ho acquistato approfittando di una grossa promozione e aggiungendo appena 50 € alla somma ricevuta dalla vendita di un Folletto Vk 140, datato già 7 anni. Ero stufa di dover periodicamente acquistare sacchetti, di tutti quegli accessori che giudicavo inutili e ingombranti, del filo nel quale qualcuno in casa inciampava sempre e che non era mai abbastanza lungo quando serviva, della sua pesantezza, della puzza di polvere ammuffiita generata ad ogni accensione…Adesso, con il mio nuovo Dyson, è tutta un’altra storia. È leggero, maneggevole, compatto, lo appendo al muro nella sua pratica postazione, svuoto direttamente in pattumiera il vano raccogli polvere con un semplice gesto e via. Preciso che, avvalendomi già della preziosa e quotidiana collaborazione di un IRobot Roomba 865, le pulizie giornaliere sono più leggere, perciò la poca autonomia (mi pare circa 20 minuti o 7 in modalità turbo) non mi condiziona particolarmente, anche perchè Dy fa il suo lavoro velocemente. Ringrazio Marco per l’articolo “illuminante”, senza il quale non mi sarei mai decisa a fare il grande “salto”. Cordialità e auguri di buon Natale a tutti.

    • Stefano

      Strano che sentisse puzza di polvere , probabilmente non acquistava i sacchetti originali , che tra l’altro sono anche più piccoli , con gli originali si ha un’autonomia di 3 mesi , il Dyson , molto bello , ma meno igienico ho tutti e 2 un vk 150 è un Dyson ( che ormai utilizzo poco ) anche perché con il folletto ho buttato secchi mocio ecc ora faccio tutto con un’unica macchina .
      Comunque anche Dyson tra qualche anno richiederà la sostituzione dei filtri

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie a te di leggerci, sicuramente adesso hai un “parco” pulizie decisamente all’avanguardia!

  8. Ana Maria

    Sono reduce da una presentazione di un aspirapolvere che a mio aviso costa troppo. Ho gia un buon aspirapolvere e accessori a sufficienza, è una Philips anche più potente lo abbiamo messo a confronto il mio tirava letteralmente un tappeto robusto di lana mentre il folletto che dire funziona anche bene ma non pulisce da solo…le ho detto costa troppo se avessi questa disponibilità mi farei aiutare una volta a settimana e per due anni non dovrei fare gran che …grazie per le informazioni sono dello stesso parere il futuro sono i robot e senza filo

    • Stefano

      Infatti signora Anna fa bene a non comprarlo , perché aspira meno , ma un motivo c’e Quando passa il suo aspirapolvere da 1000 e oltre watt con potenza aspirante tanto forte da poter risucchiare un buco nero , non sta aspirando lo sporco ma bensì anche le fibre del tappeto , come una chemioterapia che uccide le cellule malate ma anche le sane , mentre il vi 200 con la multifunzione regola una bassa aspirazione con una leggera pettinatura è sopratutto con un consumo di circa 600 watt , il suo Philips ha 2 anni di garanzia il folletto 5 e casco, più tutti i consumabili che durano anni , in più con il folletto può lavare e sanificare , con un ulteriore risparmio .
      Forse il dimostratore non è stato in grado di spiegare bene , concordo con il costo di partenza “ alto” ma si ammortizza nei seguenti 2 anni .
      Felice proprietario di folletto da 2 anni

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie a te di leggerci!

  9. Fabiana

    Buonasera, ho letto il suo articolo e il dibattito che ne è scaturito con interesse e lo ritengo molto approfondito e circostanziato. Acquistai il Folletto vk 140 (usato) circa 5 anni fa, completo di tutti gli accessori, ad un prezzo ragionevole e devo ammettere di averlo usato molto, anche se con 2 o 3 puntatine in assistenza. Per la mia personale esperienza non si tratta perciò di un oggetto indistruttibile come in molti decantano. Inoltre, l’acquisto dei sacchetti è una vera e propria “schiavitù”: dai rivenditori autorizzati, il prezzo è 5/6 euro a sacchetto (!!!) Per farla breve, ho deciso di venderlo, compresi tutti i suoi voluminosi accessori che ho usato davvero poco ma che, al contrario, ingombrano tanto, per acquistarne uno più attuale. Leggendo qui e là sul web, mi sono imbattuta nel Dyson V8, per dire addio per sempre a cavi e sacchetti, ma il prezzo è un po’ fuori dal mio budget. Mi chiedevo perciò se potevo ripiegare sul modello precedente, il Fluffy D7, che costa un paio di 100 euro in meno, ma mi pare ugualmente efficace. Che ne pensa? Dimenticavo di dire che il “lavoro sporco” quotidiano è eseguito puntualmente ed instancabilmente da un fantastico Irobot Roomba 866 che gira per casa mentre io sono a lavoro.
    Grazie per l’attenzione e ancora complimenti per l’articolo (ne attendo anche altri…)

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie del tuo apprezzamento!
      Robot, aspirapolvere senza fili… sei decisamente “avanti”! Io ti consiglio di aspettare il 24 novembre (black friday) e vedere se c’è qualche offerta strepitosa su Amazon: in genere un Dyson senza fili c’è sempre!

      • Fabiana

        Grazie per il prezioso consiglio. Aspetterò il black freeday. A risentirci.

  10. Vittoria

    Sono una signora in pensione, dopo innumerevoli esperienze con ogni marca di aspirapolvere e dopo un anno e mezzo dall’acquisto di un Folletto VK200 ecco le mie osservazioni:
    il sistema della scopa elettrica al posto del carrellato lo trovo retrogrado e non ergonomico. Dovere fare tutti i giorni gli stessi sforzi, per quanto non enormi, porta a micro-traumi che si sommano e portano a problemi più seri. Mi riferisco anche all’assurdità di doversi caricare su una spalla il motore del Folletto per potere utilizzare i vari accessori da collegare al tubo, molto meglio trascinarsi un carrellato. Oltretutto il tubo del Folletto va di volta in volta attaccato e staccato a seconda dell’uso, mentre il carrellato ha il tubo sempre inserito e basta applicarvi le spazzole o i becchi che servono. Sono piccoli gesti che, sommati nei giorni, mesi, anni portano a dolori di schiena, spalle, mani. Ripeto, dal punto di vista ergonomico al Folletto do uno zero spaccato.
    Il pulilava, come è stato già detto è un panno umido che viene passato sul pavimento, alla fine diventa sporchissimo e tocca lavarlo a mano con una certa energia o in lavatrice a 60 grado, ma rimane sempre un poco sporco.
    Per non abbracciarmi il Folletto quando ho la necessità di usare i vari accessori sto pensando di mettere il motore in una scatola di plastica capiente con le ruote , tipo quelle dell’IKEA, in modo da poterlo trascinare invece di caricarmelo addosso . Ma si può?
    La maniglia che si trova anteriormente e che serve per sollevare il Folletto non è ergonomica, perché bisogna chinarsi. Sembra poco, ma provate a sommario agli altri sforzi.
    Un’altra cosa assurda: la scopa non si infila sotto i mobili bassi, per esempio il letto, e devo ricorrere al vecchio panno per la polvere, cioè sono tornata indietro, invece di progredire.
    Sarò costretta a comperare un altro aspirapolvere carrellato in aggiunta per tutti i lavori che il Folletto mi rende gravosi o impossibili e forse finiro’ per regalarlo piuttosto che averlo in un angolo a accuparmi spazio, compreso il borsone con il tubo e gli accessori.
    Pensa dove è arrivata la campagna di marketing della Vorwerk: nel reparto giocattoli del supermercato ho visto la riproduzione di un Folletto giocattolo del mio stesso modello!
    Non ricomprerei più un Folletto.

    • Stefano

      Ho sia un carrellato , Dyson, che un folletto vk 150 , tutta sta fatica con folletto non la vedo , con il carrellato invece si .
      Concordo con la ridicolezza della stringa per poter usare i vari accessori, alla fine sembri Rambo, i panni io li sciacquo sotto l’acqua e ogni 2 utilizzi li metto in lavatrice, con un panno faccio 80 mtq e non diventa nero , ma solo perché uso quotidianamente il panno a secco e quelli da bagnato 1 sola volta a settimana.
      In ogni caso possiamo parlarne anni interi ma per ogni marchio o modello , troveremo pro e contro .
      Comunque c’e Anche la versione carrellata del folletto

    • luigi

      cara signora, le assicuro che anche avendo 37 anni,( uomo) caricarsi la scopa con l’apposito cordellino in dotazione, usando il tubo, diventa faticoso. Cioè, tipo rambo, con sta cosa a tracollo, scomoda da usare. Il punto è che semplicemente, passa la voglia di dover usare l’utilissimo kit di accessori. Lei conferma che, la folletto, tolta la scopa, non serve ad altro. Come scopa va benissimo, sto usando anche la batti tappeto ( regalata da una zia perchè mai usata) Meno male che ho speso 330 euro in tutto, per un prodotto usato certo. Ma pensare di aver speso oltre 2000 euro per un prodotto utilizzabile in parte, e considerato che appoggio la teoria che sul mercato ci sono scope di uguale potenza più maneggievoli, mi avrebbe fatto sentiere truffato. Ottimo prodotto, se non si superano le trecento euro per acquistarlo, e se si vuole usarlo solo come scopa o per i tappeti. Il kit passa la voglia di usarlo, troppo scomodo da usare, benchè, ribadisco, utilissimo.

      il discorso marketing lo trovo veramente affascinante. In fondo il prezzo lo ha stabilito la vasta clientela. Hanno alzato il prezzo almeno tre volte di quello che potrebbe realmente valere il prodotto. Il kit utilissimo e il metodoto di vendita porta a porta, dove viene spiegata la necessità vitale di averlo, soprattutto in paesini come il mio, si gioca molto sulla strategia di avere un prodotto abbastanza esclusivo e costoso. Coè, qui ogni casalinga che si rispetti ha la folletto in casa. La casalinga senza folletto viene vista come una sfigata o una con la casa sporca. Un po come la Apple ha fatto con l’iphone. Anche in quel caso il prezzo, fuori dal mercato, lo fanno i clienti disposti a spendere cifre importanti per un telefono, dove a pari prezzo, il mercato te ne offre decine più potenti.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Hai focalizzato alcune delle criticità che da sempre mettiamo in evidenza.
      L’idea di far diventare il gruppo motore… carrellato è fantasiosa e non impossibile, ma non certo con una scatola chiusa, in quanto l’aria deve poter uscire. Forse costruendo un supportino su misura, ma siamo decisamente all’assurdo!!

  11. luigi

    Salve. Voglio parlarvi della mia esperienza cominciata questa mattina con la folletto. Dopo varie testimonianze, tra colleghe, amici e familiari, mi cominco a comprare una folletto, usata o rigenerata, con un anno di garanzia ecc ecc. ottimo prezzo, considrato il costo di quella nuova. Un modello tra gli ultimi. Ok. Mi convinco, compro anche il kit, borsa, con tutti gli accessori, sempre usati, a soli 50 euro. Vedo che alcuni di questi accessori non sono mai stati utilizzati dal precedente proprietario/a. OK. Veniamo a questa mattina. Pulisco casa, in particolare la camera da letto rivestita da un tappeto fino, tipo moquette. Il resto della casa è a pavimento duro, classico. Va da dio, aspira che na meraviglia. Promossa su tutto, tre volocità, si adatta a tutti gli angoli, aspira tutto ma tutto. Ok, niente a vedere con la vecchia De Longhi, bello tutto, anche il profuminoino che emana mentre aspira.

    Quindi scopa pormossa. Veniamo adesso ai pezzi del kit. Molto bello e utile il tubo con spazzola circolare finale. Utile sopra le porte, passata sopra i libri esposti a decennale polvere. Usata anche la spazzola piccoletta, sopra gli armadi. Il fattoapposta per i termosifoni ( credo) manca solo il pappagallo per i buchi sui muri da provare. Se la borsa kit è completa, boh.

    Per me il problema ( e questo mi fa capire il perchè dei pezzi mai usati dal vecchio propietario) è il come si aggangia il tubo alla scopa, al tubo poi vengono attaccati tutti gli altri pezzi, in modo semplice e voloce. ok.

    Ma togliendo la spazzola con le rotelline che regge la scopa e la rende comoda per i pavimenti, diventa un bel problema una volta smontata per attaccarci il tubo. QUi la scopa non ha più stabilità propria. Ha un cordellino, che va bene si riesce a metterlo tipo borsone da palestra ( penso serve come tracolla)ma tutto diventa scomodo. E va bene che con qualsiasi aspiravolvere diventa complicato salire sulla scaletta per pulire, tipo, sopra gli armadi, ma con questo diventa difficile anche pulire la tastiera del pc, i libri sulle mensole, sopra le porte.

    Gli accessori di per se sono tutti utlili, ripeto, soddisfatto avendoli usati quasi tutti. Ma è stato un lavoraccio trovare ogni volta un modo per reggere la scopa. Non è neanche il peso in se della macchina, nel mio caso, ma quando la praticità di usare il tubo senza che questa non cadi, non si sposti in continuazione da una parte all’altra. Insomma, dopo un po stufa, e ci si limita a usare la folletto giusto come aspirapolvere, o per pulire i materassi e tappeti. Rendendo nella maggior parte dei casi, il kit inutile. Infatti ora capisco perchè tutti mi hanno consigliato di comprare solo la scopa col batti tappeti, e non il kit completo che nuovo, fa lievitare il prezzo del prodotto. Nel mio caso hogisuto speso 50, e poi penso di continuare a usare tutti i pezzi di tanto in tanto.

    Questa è la mia esperienza, fresca di giornata. Mentre la domanda è: sono io che non so usare il pezzi del kit ( come i tanti che mi hanno sconsigliato di comprarlo) oppure serve solo da attrattore per l’acquisto del prodotto, rilevandosi di per se poi, alla fine, inutile. Insomma, aggiornano i modelli della scopa, ma un innesto del tubo a parte, messo in posizione che la scopa continuai a restare in piedi da sola no?

    o, ripeto, sono io che non ho capito come si utilizza con i pezzi del kit? Come la reggete sta cosa una volta inserito il tubo?

    Grazie in aticipo a chi vorrà rispondermi e darmi consigli.

    Lugi.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Caro Luigi, hai centrato uno dei punti di cui parliamo nell’articolo: una scopa non può fare le funzioni di un carrellato! Molti accessori Folletto impongono di mettersi il motore a tracolla, che è quanto di più scomodo possa esistere. E’ vero che così si riesce ad andare a pulire in alto, ma è decisamente scomodo e pure pericoloso se si sale su scale. Per lavorare con il tubo, i “bidoni” sono preferibili.

  12. A. Pitt

    Salve, voglio raccontare la mia esperienza che mi sta orientando verso l’acquisto di un aspirapolvere Folletto.
    Premetto che mi reputo abbastanza informato e aggiornato sull’argomento in quanto lavoro per una nota catena di distribuzione di elettrodomestici.
    Le mie esigenze sono quelle di un aspirapolvere versatile, comodo nell’utilizzo, non eccessivamente rumoroso, con ottimo filtraggio (causa allergia) e facile nella manutenzione, non ho problemi di budget.
    Ho provato Dyson (DC20, costo circa €250 all’epoca), abbastanza comodo ,ottimo sistema di filtraggio per le polveri sottili ma facilissimo da intasare anche solo con la plastica di una caramella, troppo rumoroso rapportato alla potenza nella media, avvolgicavo rotto dopo 3 anni.
    Attualmente utilizzo Bosch Prosilence Plus (€300 circa più turbospazzola a parte), silenzioso e potentissimo, filtro goretex praticamente autopulente, per contro tubo corto e impugnatura scomodissima, le rotelline non passano sopra al suo stesso filo e ci si incastra continuamente (il filo non appena si tira viene riavvolto). Per le pulizie veloci ho utilizzato una colombina (€100) per qualche settimana poi l’ho regalata, filtraggio pessimo e insopportabilmente rumorosa. Per le pulizie rapide ho una Bosch Athlet ProAnima(€200)l che è potente, leggera e la batteria dura tranquillamente 30 minuti alla potenza media.
    Per lavoro conosco molto bene gli attuali modelli di tutte le marche e non trovo quello che cerco (purtroppo nemmeno con Miele o Electrolux).
    Ho avuto la possibilità di provare il folletto vk200 da un parente (senza rappresentanti di mezzo per mia fortuna) e mi sembra che risponda perfettamente alle mie esigenze, fermo restando che acquisterei la sola scopa per circa €700 (gli accessori si trovano facilmente a prezzi accessibili su Subito o in rete).
    Non bado troppo al prezzo ma cerco un apparecchio che risponda alle mie esigenze.

    • Stefano

      Anche io ne ho cambiati molti , carrellato e non , alla fine ho preso folletto , è vero ha i sacchetti , ma ogni volta che li cambi , hai anche cambiato un filtro con Carboni attivi certificato, ottimo per combattere gli allergeni, unico consiglio non comprare gli accessori online , almeno la pulilava e multifunzione, il picchio invece potresti trovarne di nuovi a poco prezzo , per gli altri saranno rigenerati con ricambi non originali , che potrebbero compromettere il funzionamento dell’apparecchio

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie del tuo contributo, però anche tu fai confronti con prodotti di altre categorie, nell’ordine due carrellati, una scopa economica ed una a batteria!

      • Stefano

        Scusa con cosa bisogna fare il confronto , solo con kirbi, non esiste un prodotto simile tranne il sopracitato è un certo joel o come si scrive , se dobbiamo confrontare solo la scopa elettrica , che costa 790€ , per quanto buona sia , il prezzo è parecchio elevato , ma già solo aggiungendo gli elementi lava pavimenti e battitappeto da uno stacco notevole alla concorrenza, poi mi sembra che tanti lo paragonano a Dyson è quando si parla di potenza aspirante, non vi sono confronti , ma rimane un aspirapolvere carrellato, anche scomodo

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          E’ molto semplice il confronto: la lavapavimenti facciamo conto che non esista, i motivi sono detti e ridetti e non ho intenzione di ripeterli. Per il resto basta una qualunque scopa con vari accessori e battitappeto, cioè quasi tutte.

  13. Simona

    Buongiorno, posseggo un Folletto da più di dieci anni, certo spesa notevole ma rifarei l’acquisto. Non voglio comunque denigrare gli altri aspirapolveri e/o scope elettriche : negli utlimi mesi il Folletto era in riparazione e ho dovuto acquistare una sostituzione, un valido traino della Hoover, ottima aspirazione e decisamente più comoda per le pulizie settimanali rispetto al Folletto ma assolutamente scomoda per le pulizie quotidiane (non vi dico le scale…).
    Ho allora optato per l’acquisto di una scopa elettrica, Rowenta ricaricabile blu di cui leggo invece recensioni positivie: per me odio puro! L’unico pregio è il fatto che sia ricaricabile, quindi pratica ma scomodissima da usare, rovina il pavimento (ho il parquet), non va sotto i mobili, il movimento spazzola è limitato, se non la controlli sbatte contro i mobili perchè pesante. Per fortuna l’ho comprata perchè in offerta (da 250 € a 110 €), altrimenti ora mi mangerei le mani.
    Concludendo, finalmente ho riparato il Folletto.
    Buone pulizie a tutti.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie della tua testimonianza, però devo riscontrare che hai fatto un paragone con due prodotti di diversa tipologia: un traino ed un ricaricabile economico, quest’ultimo sempre sconsigliabile (non il modello specifico, ma tutti quelli economici senza fili).

      • Simona

        Vero, ma non parlerei di ricaricabile economico : il prezzo pieno era di 250 €, io l’ho trovato in quella che credevo un’ottima offerta (110 €), ed è poi solo una scopa elettrica, altro non ci fai..

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Confermo che è un modello economico e neanche recente, mentre per le scope a batteria sarebbe necessario avere l’ultimo ritrovato, essendo prodotti nuovi. Se ti va di approfondire, abbiamo scritto un bell’articolo proprio sulle aspirapolvere senza filo.

  14. Alessandra

    Proprio stamattina é venuto a casa mia un venditore folletto. Tutto molto bello tranne il prezzo. A parte la continua confusione del venditore sul prezzo e scontistiche varie (non ho visto uno straccio di listino prezzo tra l’altro), alla fine arriva il costo della scopa: 2745 € scopa + picchio + lavapavimenti. Non è un pò troppo? Tutti sento che spendono intorno ai 2000 massimo.
    In alternativa che scopa potrei prendere simile al Folletto?

    • Stefano

      Si il prezzo è alto da quello che descrivi . Quello che hai detto è intorno ai 1600/1700 .
      A quella cifra c’e Picchio/ lava pavimenti/ multifunzione/ sacca accessori/ Sacchi sottovuoto e forse là lavavetri , informati meglio , io ho speso 1380 euro a rate ovviamente ma solo folletto e pulilava

      • Elisa

        Ciao, scusami volevo farti una domanda a 1380€ non hai la scopa multifunzione che si chiama EB400 ma quella di base che hanno i folletti dell’edizioni precedenti che si chiama HD60?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Un po’ troppo? Non saprei dire se sia il prezzo “giusto” per il momento, ma quello che è certo è che sono troppi soldi in senso assoluto, anche se fossero “solo” 2.000. Le motivazioni di questa convinzione sono ben dettagliate nell’articolo.
      Alternative? Qui sul sito trovi vari approfondimenti su aspirapolvere e lavapavimenti.

  15. Giusy

    Salve volevo chiedervi se conoscete la scopa elettrica Lux Omega? Grazie

  16. Roberto

    Ho trovato il vostro articolo per caso, più che altro cercando di approfondire la storia di Vorwerk. Ho studi di marketing ed esperienza imprenditoriale in ambito informatico e commerciale. Trovo il vostro articolo di grande qualità, come ormai è assai raro trovare su internet ..

    Avete fatto un analisi completa, concreta e coerente del marchio Folletto. La storia, i dati tecnici, il confronto con la concorrenza, i veri costi a breve e lungo termine del prodotto, l’inevitabile obsolescenza, la strategia di marketing … c’è tutto quello di cui ha bisogno un consumatore medio per farsi un idea ragionevole su come stanno le cose.

    È triste come sempre più consumatori tendano a cadere nella trappola dell’autoconvincimento, il cui effetto è direttamente proporzionale alla cifra spesa. È una leva psicologica su cui hanno sempre giocato alcuni produttori e che tuttora funziona.

    Non mi allungo ulteriormente, trovo il vostro articolo imparziale ed esaustivo per chi è disposto di essere ONESTO con sé stesso. Complimenti.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie davvero, sono arrossito!

  17. Mimmo

    Riguardo la pulilava non conviene più acquistata ora, vorrei aggiornarvi del fatto che è attualmente in test la sp600 che come principali differenze ha che non si dovrà più bagnare il panno perché presente un serbatoio che sprigiona il detergente e i panni sono magnetici quindi non credo si dovrà più smontare la parte inferiore ecc
    Non sono un venditore, semplicemente informato
    Se qualche agente o persona che l’ha provata in anteprima può darci pareri o novità ben venga,

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie, ci terremo aggiornai anche noi. Però, a quanto dici, sembra che il principio sia sempre quello del panno umido, quindi non credo che sarà un gran passo avanti, se è così.

  18. Simonetta

    Qualche giorno fa vi ho letto x caso mentre ero alla ricerca del prezzo del nuovo folletto. Ho un vk122 acquistato più di 20 anni fa compreso tutti gli accessori che si è sempre comportato onestamente ma avendo un pezzo rotto da me aggiustato con scotch e una certa età….invece dopo la lettura ho acquistato su Amazon un vk122 ricondizionato che è arrivato perfetto ad 89 euro e già che c’ero ho ordinato pezzo di ricambio rotto a 10 euro non originale ma perfetto. Ora ho quello nuovo che terrò a casa così ho anche tutti gli accessori e quello riparato che porterò al mare.GRAZIE simonetta

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Davvero un buon prezzo! Però è un oggetto quasi “da collezione”!

  19. Stefano

    Da possessore di Dyson è anche Folletto , posso dire che le 2 macchine sono completamente differenti . 1 , ottimo aspirapolvere , ma si limita a fare quello , usare la funzione scopa , troppo pesante ed ingombrante , ma come aspirapolvere non ha concorrenti , parlo di potenza aspirante , prezzi alti per un kit completo si arriva a 500 € , all’epoca quando lo acquistai
    Folletto , molto più caro , ma si ripaga nel tempo , non solo per la durata, ma anche per il tempo che si risparmia a fare determinati lavori , più leggero del Dyson , più maneg, più comodo , un utilizzo quotidiano per lavare i pavimenti , ovviamente dopo averli puliti con l’acqua una prima volta , è ripetuto ogni settimana o 10 giorni , utilizzando la pulitura a secco , si impegnano 10 minuti al giorno per più di 50 mt quadri , pavimenti sempre perfetti e riduzione delle polveri sui mobili superiore al 50% .
    Così paragonabile ad altri prodotti , non credo proprio, ne ho avute almeno 6 scope e sistemi lavaggio prima di folletto

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si ripaga nel tempo per la durata: che il Folletto “duri di più” non è un dato di fatto, è una tua supposizione.
      Più leggero del Dyson: dipende dai modelli, e comunque non è indicativo raffrontare una scopa elettrica con un carrellato.
      Lava-pavimenti: abbiamo più volte espresso perplessità su quella di Folletto, che in pratica passa un panno in microfibra con un prodotto, nulla di più. E comunque, è vero che lavare diminuisce la polvere, ma non è che questa sia una prerogativa del farlo con il lavapavimento Folletto. Abbiamo approfondito l’argomento trovando molti sistemi economici e più efficaci, sia a vapore che con veri sistemi di lavaggio ad acqua.

      • Stefano

        Io , come già detto , ho provato molti sistemi , pure a vapore la durata media è di 3 anni , il vapore dopo 2 utilizzi è finito in cantina .
        Come potenza aspirante il Dyson è il migliore , subito dopo arriva il folletto, però forse a differenza di altri io li uso quotidianamente da anni .
        Vero il costo è un po’ elevato e secondo me dovrebbe essere più basso , ma parliamo di poche centinaia di euro

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          3 anni è la durata di una scopa economica, durata onorevole per prodotti che costano 100 o 200 euro e ancora più conveniente rispetto ad un Folletto, a meno di non tenerlo 20 anni, ma abbiamo già espositore i nostri dubbi su questo, causa obsolescenza tecnologica. Prodotti di marca, con costi superiori, durano di più. Vaporetti? SI, in molti lo hanno provato e dismesso, ma oggi ci sono sistemi lavapavimento ad acqua e spazzole che funzionano molto bene e lavano veramente.

  20. Vito

    Scusate, ma i prodotti vorverk folletto che si trovano a prezzi molto più bassi su Ebay, rispetto ai venditori porta a porta, sono originali? Alcuni danno 5 anni di garanzia presso i centri assistenza.Un venditore a casa mia , l’altro giorno mi ha detto che non sono originali, quindi se cosi fosse, non potrebero passare alle denunce e a far chiudere i negozi online?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ne parliamo anche nell’articolo: i venditori dicono che sono tutti falsi, in verità alcuni lo sono, altri no, ma è una giungla che alla fine non vale la pena. Comunque, anche nei casi migliori, non si ha la stessa assistenza della rete ufficiale, tranne alcuni venditori online che però hanno prezzi simili a quelli fatti a domicilio. Consigliamo invece di dare un’occhiata agli usato ricondizionati.

      • Vito

        Perchè mi dicono che essendo un modelo del 2007, non è compatibile con la lavapavimenti, infatti all’interno crea abbastanza sostanze nere, che sembrano fuliggine. Il motore sforza troppo.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Forse ho capito: il nuovo modello ti permetterebbe di usare al meglio la lavapavimenti che già hai? Se così, perché non leggi il nostro approfondimento sulle lavapavimento? Scoprirai che con 200 euro si comprano già delle valide lavapavimento con funzioni di vero lavaggio con acqua e spazzole, non quella specie di panno agitato della Folletto.

      • Vito

        Ok grazie, proprio stasera ho un venditore che viene a casa per “concludere”. Ieri l’ho lasciato in sospeso.Praticamente sto usando la lavapavimenti con il vecchio modello VK135 che a detta loro, non è compatibile, quindi mi hanno proposto il nuovo VK 200…1600 € per la scopa elettrica + battitappeto+ accessorio pesce martello come ti sembra?

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Ti rispondo con una domanda: spieghi tu a me la necessità di spendere una cifra del genere per un altro Folletto, avendone già uno?

  21. simone

    Al di là delel opinioni, che possono essere oggettive o meno, trovo sbagliato sparare pezzi a caso. Sarebbe stato utile riportare i prezzi più precisi per un articolo fatto bene.
    Perché a tratti pare più una lamentela che un articolo.
    Tutto qua.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Giusta osservazione. Il punto è che non esistono prezzi precisi del Folletto: c’è un prezzo base alto che poi viene scontato più o meno a seconda delle campagne promozionali e del venditore.

  22. Roberto

    Ciao,
    mia madre ha utiizzato un Folletto per 10 anni e l’ottima resa l’ha indotta a cambiarlo con un nuovo modello.
    Peccato che il nuovo modello ha un piccolo problema ovvero che si spegne mentre aspiri.
    Mia madre ha portato il folletto in assistenza (era ancora in garanzia) e dopo una brevissima prova hanno constato che funzionava perfettamente; dopo poco tempo il difetto è ricomparso ma è stato utilizzato ugualmente in quanto se tenuto spinto il cavo di alimentazione sul manico funzionava ugualmente,
    Quando ho scoperto che il problema non era mai stato risolto ho mandato mio figlio in assistenza ed ancora una volta hanno insinuato un maldestro utilizzo dell’apparecchio da parte nostra liquidandoci cosi,
    Oggi l’ho usato io e ho visto che il difetto consiste nel cavo che si scollega dal motore ovvero crea un falso contatto che a seconda di come tieni il manico si spegne o accende…
    Domani vado ad insultare in assistenza ma in ogni caso VI dico che il guasto è ARCINOTO ed è un difetto di Fabbrica,,,, CHE TUTTI CONOSCONO,
    Crecate su internet difetti Folletto e ne troverete a decine.
    PS L’assistenza è quella di Parma ufficiale ed io lo sconsiglio a tutti

    • Manuel

      Noi abbiamo avuto lo stessoproblema follotto sistemato in centro assistenza gratuitamente e cambiato la sheda era questo che faceva spegnere il folletto

    • Stefano

      Chiama chi lo ha venduto , se segue le regole , deve darti assistenza , sopratutto se ne occupa direttamente lui a portarlo è riconsegnarlo a te senza nessun costo aggiunto , i venditori hanno l’obbligo di seguire il cliente , se nel caso non fosse più presente , puoi rivolgerti al capo gruppo o all’ufficio

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Accidenti, facci sapere poi se risolvi.

  23. Lucio

    Ok, mi hai convinto sulla Dyson small ball… Vado sul sito della Dyson e non la trovo più :(
    Un’altra cosa:hai idea se nelle soluzioni alternative (ad es. Dyson) sono previsti attrezzi per l’aspirazione di materassi, divani, etc?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ma si che c’è: vai su aspirapolvere verticali e troverai la DC51 multifloor, la DC42 allery e la Small Ball.

      • Lucio

        ok, ma se poi clicchi sull’immagine della small ball si apre qualcosa? io vengo rinviato a shop.dyson.it o.O
        non è che lo small ball non è compliant con la nuova etichetta energetica?

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          In effetti rimanda allo shop, dove poi non c’è, e così fa anche con gli altri due modelli. Se invece si guarda in alto nella pagina, sembra che i modelli siano solo i primi due. Mi pare evidente che quella sezione dovrà essere aggiornata e rivista: io ipotizzo che lo Small Ball potrebbe essere sostituito da DC51 d DC42, che sono molto simili.

  24. Manu

    Salve ,io ho acquistato il folletto 150 però ho notato che riscalda moltissimo e fuoriesce aria molto calda .Ma è normale

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      L’aria in uscita da qualsiasi aspirapolvere è sempre calda, ma se è *troppo* calda, potrebbe essere indice di motore sotto sforzo. Difficile valutare da qui se la tua sia calda normale o troppo calda.

  25. ada

    c’è un modello pratico, completo di aspirabriciole da tenere in cucina magari in apposita postazione pronto all’uso?qualcuno ne ha/ha avuto e può consigliarmi??
    grazie
    ada

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ti suggerisco di dare un’occhiata al nostro articolo su “Aspirapolvere senza fili”.

      • ada

        grazie! tra Electrolux e bosch, quale consiglieresti?

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Il Dyson!

  26. max

    Salve, ho trovato il vostro articolo molto interessante. Noi in casa abbiamo una hoover synua plus da circa 5 anni, non mi ha dato mai un problema, aspira benissimo, compreso i peli del cane, non ha il sacchetto e ha diversi accessori. Pagata poco più di 200€. Ho anche provato la folletto di mia suocera, non chiedetemi il modello, ma penso che abbia una decina di anni, e sinceramente non ho trovato tanta differenza nella potenza di aspirazione. All’epoca, quando acquistammo la hoover, facemmo questo ragionamento: spendo meno, se mi dura almeno 5 anni me lo sono abbondantemente ripagato e se si dovesse rompere mi compro un modello aggiornato con altri 200/250 che per 2 anni sarà in garanzia. Morale della favola, ad oggi la mia hoover mi da ancora soddisfazione e non spenderei mai oltre 1000€ per una folletto.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Il tuo ragionamento sposa in pieno la nostra filosofia!

  27. alberto

    La mia scopa VK120-1 non funziona più. Non senza difficolta ho smontato il motore e constatato che le spazzole in carbone erano completamente consumate. Ho chiesto in assistenza le spazzole nuove, non fornibili…..
    La soluzione : sostituire il motore, al costo di 100euro.!!!!!
    Ora : le spazzole in carbone possono costare, circa 10 euro…..
    La soluzione .
    Nuova scopa e nuova marca.
    No Folletto !!!!!!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Non sono sicuro, ma penso che si trovino anche spazzole compatibili al di fuori dell’assistenza Folletto.

  28. Carla

    Non ho nulla da dire contro il prodotto sicuramente valido (ne posseggo due e ho anche il bimby).
    Il problema sono i venditori non so quanto formati dalla stessa azienda a tecniche di vendita
    Se accettate di fare una dimostrazione chiedete di vedere il listino prezzi e specificate bene quello che intendete comprare.
    Spero di essere solo stata sfortunata (con l’acquisto del precedente apparecchio non avevo avuto problemi ) ma certo gli ultimi venditori mi hanno fatto passare la voglia di rimanere fedele a questo prodotto .
    In sintesi : nonostante la chiarezza della mia richiesta e l’insistenza a non voler acquistare nessuno degli accessori, mi sono ritrovata nell’ordine un importo che era pari alla scopa più il picchio. La copia in mano a me non era completa nella parte della descrizione e della quantità e alla richiesta di spiegazioni invece di ricevere delle scuse ho sentito le più assurde giustificazioni atte a farmi passare per scema.
    Comunque finché la merce non arriva si può annullare il contratto semplicemente informando il venditore e se dice che non è possibile non credetegli e contattare l’azienda .
    Dopo l’arrivo della merce si può comunque esercitare il diritto di recesso .
    pessima esperienza (recentissima ) e delusione per la poca professionalità .

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Giusto. E il consiglio di leggere bene le carte si può estendere a ogni acquisto di una certa complessità nel quale a compilare l’ordine non siamo noi, ma un addetto che ci guadagna direttamente: assicurazioni, telefonia, consulenti finanziari, ecc.

  29. Sandra

    Grazie Marco per il bel articolo!

    Io sono reduce da una brutta esperienza con il folletto Kobold 130. Comprato nel ’96, rotto definitivamente la settimana scorsa. In questi vent’anni non so elencare le spese che ho dovuto sostenere per mantenere il Kobold 130 in funzione: motore, manico, cavo corrente N volte, e altro. Per non parlare del tremendo fischio da sopportare durante l’utilizzo. Detto questo, ho giurato di non comprare mai più un Vorwerk folletto ma ho voluto comunque vedere il nuovo prodotto, il VK200. Ho chiesto al rivenditore di poter beneficiare di uno sconto speciale, vista la pessima esperienza peraltro tutta documentata dal centro di assistenza autorizzato Vorwerk. Niente da fare, sebbene il venditore abbia ammesso che il Kobold 130 sia stato un pessimo prodotto della Vorwerk, riconosciuto dalla Vorwerk stessa, la Folletto non fa sconti se non quelli (farlocchi) del ritiro dell’usato e dei 5 anni di kasco. Benissimo, allora comprerò un altro apparecchio! Peraltro, leggendo le recensioni del VK200 che ci sono in internet direi che l’ultima cosa che viene voglia di fare è quella di comprarne uno!

    Sto valutando l’apparecchio Swing H1 Parquet Plus Eco della Miele (269€), aggiungendo l’accessorio battitappeto (80€). Come lo valutate?
    Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie a te di leggerci! Quella scopa della Miele è un oggetto molto concreto: è piccola ma potente e di qualità. A mio giudizio per fare le pulizie complete della casa si dovrebbe avere in aggiunta anche un carrellato, ma per l’uso quotidiano sui pavimenti è un ottimo prodotto.

  30. Luca

    Ciao,
    in famiglia abbiamo sempre avuto il folletto (mia mamma ha l’attuale da 15 anni se funziona ancora), ma non l’ho mai voluto comprare per il prezzo e per la modalità di vendita.
    alla fine ho comprato un folletto vk 140 durante una fiera dopo qualche vicissitudine con altre marche:
    – 2 colombine DeLonghi fatte fuori in 1 anno
    – 1 Dyson DC52 che funzionava bene fino a che la “palla” si è bloccata dopo 2 anni. Senza considerare che il concetto del senza sacco è carino, ma da pulire è abbastanza tedioso
    – un hoover Telios morto dopo 1 anno

    Col folletto mi trovo bene, pulisce bene ed è silenzioso. è vero ci sono tanti accessori (che però mi hanno regalato in fase di acquisto).
    L’unico che ricomprerei è il pulisci materasso.
    Al momento – dopo più di 6 anni di uso intenso- non ho avuto nessun problema.

    Dunque
    è l’unico prodotto che funziona? no
    Ho provato altri prodotti? si
    Sono stato soddisfatto? no
    Mi sono autoconvinto? no, viste le vicissitudini avute, ho fatto l’ennesima prova
    sono pagato dalla Vorwerk? no
    Costa molto? si, ma alla fine il costo è al momento breakeven con tutti i soldi spesi in precedenza. quindi se dura ancora è più conveniente che le prove precedenti.
    dura molto? così pare, vedremo.

    Giusto la mia opinione con rispetto di quelle altrui (cosa che purtroppo non è comune nei commenti qui riportati)

    P.S.
    e condivido con uno dei commenti precedenti: non ci sono solo le casalinghe che puliscono! io sono un uomo, single e che lavora a tempo pieno!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Caro Luca, il tuo commento è molto interessante, in quanto rappresenta un ottimo esempio di quelli da cui metto in guardia i nostri lettori (punto 7 dell’articolo).
      Scommetto che siete stupiti in tanti, ma vi invito a leggere… per carità, può essere che mi sbagli, ci mancherebbe, ma ci sono diverse cose che mi fanno destare sospetto.
      In primis, il tuo intervento pare costruito ad hoc per screditare guardacaso 3 delle principali marche concorrenti in maniera generica, senza spiegare cosa è accaduto agli altri aspirapolvere. Sorvoliamo sulle altre ciliegine tipo “accessori in regalo”, che sappiamo bene tutti essere una distorsione della realtà, considerando quanto costa il Folletto, e veniamo al punto.
      Se hai da 6 anni il Folletto, che hai acquistato dopo il DC52, che si è rotto dopo 2 anni, dovresti aver acquistato il DC52 nel 2009, ma a quell’epoca quel modello non esisteva, è stato lanciato almeno 4 anni dopo.

      • Luca

        Ciao Marco,
        effettivamente mi ricordo perfettamente tutti i codici dei modelli perché questo è il mio mondo… vabbé
        Ho capito che in questo blog o si da ragione o si viene additati come “uh guarda, è un falso, costruito ad hoc…”

        Come un po’ sui blog firmati Folletto che si criticano (giustamente) tanto.
        Insomma o si aderisce o meglio stare zitti.

        Beh ho condiviso la mia esperienza, se a qualcuno è utile bene, se non lo è bene uguale.
        Alla fine ciascuno sceglie in base alle sue esperienze, convinzioni e portafoglio.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Prima di scrivere avevo ipotizzato che ti fossi confuso con i codici Dyson. Ma parli di “palla”, che è un sistema introdotto recentemente, proprio con quel modello.

  31. ada

    Che recensioni si hanno su Dyson scopa elettrica? c’è qualche modello leggero da tenere in cucina con postazione a muro, eventualmente anche altre marche??

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ci sono molti modelli e alcune cose da sapere. Dyson è comunque ottimo per i modelli senza fili. Qui sul sito abbiamo un bell’approfondimento con alcuni modelli consigliati, anche di altre marche.

  32. cinzia

    Salve a tutti, premetto che ho due folletti,uno mi è stato regalato 20 anni fa completo di tutto,ancora nuovo xke essendo pesante non era compatibile con i miei problemi alla schiena.Qualche anno fa ,ho comprato il modello più leggero e posso dire che lo uso di più.E’ successo che pulendo ha aspirato un orecchino.Come posso fare a recuperare l’orecchino dal sacchetto??…Qualcuno di voi ha avuto qualche simile esperienza e può aiutarmi???Grazie

    • Emma

      Io ho avuto lo stesso problema, ho tolto il sacchetto tagliato e cercato tra la polvere e l’ho trovato

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Non vedo alternative se non quella di aprire il sacchetto!

  33. Salvatore

    Dopo già due folletti l’anno scorso o acquistato il terzo pero dopo neanche un anno ce un malfunzionamento che nonostante la garanzia non mi e stato riparato perché dicono che il malfunzionamento ce ma solo al 50% perciò se non si rompe del tutto non mi verrà aggiustato , nel frattempo fra qualche settimana finisce la garanzia ed io devo tenermi una machina che funziona male!!!!!!!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ma di che malfunzionamento si tratta?

  34. Anna

    Buongiorno a tutti
    grazie per la recensione chiara e onesta.
    Un piccolo appunto: nel 2017 si potrebbe per piacere ampliare il concetto di utente di scope elettriche OLTRE le fantomatiche casalinghe, peraltro perennemente descritte come sprovvedute e incapaci di confrontare, scegliere, stare al mondo? Gli uomini non puliscono? Le lavoratrici fuori casa? Dai, gente. Chi arriva a questo sito è perché si sta informando ed è davvero stancante vedere che in Italia si pensi ancora che pulisce e spende (male) solo mammà.
    Non voglio polemizzare con voi, è uno spunto per farvi capire il punto di vista di chi vi segue e vorrebbe più equità nel linguaggio ;)

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie a te del tuo intervento!
      In effetti hai ragione, ma è indubbio che il target di clientela Folletto (prima ancora che di utilizzatore) è composto da casalinghe.
      In ogni caso, lungi da noi di voler affermare che le casalinghe sono sprovvedute in senso generale… lo stiamo dicendo solo a quelle che sono convinte che il Folletto sia il massimo!

      • Manu

        Io senza Folletto non potrei vivere. Ho due gatti e un cane e una casa sempre pulita. Fate voi. Certo costa, ma io ce l’ho da vent’anni, dunque se contassi le scope elettriche e tutto il materiale che servono in vent’anni per le pulizie… bè avrei speso un patrimonio. E non avrei avuto la stessa resa. Ognuno la pensi come crede. Spero che il mio commento venga pubblicato. Ah… I venditori non sono affatto insistenti , se mai competenti.

        • ada

          io ho due figlie, un pesce rosso e i lavori in centro storico da 7 anni, la polvere in casa sarebbe di famiglia senza aspirapolvere.. quando ho rotto il mio bosh e mia madre mi ha prestato il suo ultimo folletto sono andata in tilt: pesante, scomodo ( non si infila bene sotto i miei mobili) e soprattutto poco potente.. tutti questi soldi buttati per un marchio??
          ps il mio aspirapolvere si è rotto dopo 10 ani e lo avevo pagato all’epoca poco più di 300 euro, 2000 watt e mai un problema se non la rottura del cavo dopo ben 10 anni di onorato servizio…
          pensateci bene prima di buttarli davvero i vs soldi..
          ora sono in cerca di un nuovo alleato che sia non a traino e più versatile… continuate con i vs consigli, grazie!!!

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Bosch è un’ottima marca e i modelli di 15-10 anni fa erano dei veri muli!

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Certo che lo pubblichiamo, e non manchiamo di lamentare anche a te come sia un commento privo di valore in quanto generico e privo di confronti. Tutti gli altri aspirapolvere si rompono? Solo Folletto aspira i peli degli animali? Solo con Folletto si ha una casa pulita?

  35. Marc

    Salve, constatando che il sito è frequentato da segni folletto chiedo anche qui, È stato aggiornato il pulilava? Perché ho recentemente visto una foto di un accessorio che ovviamente non è ancora esistente, su internet non trovo niente, questo nuovo pulilava ha nuove funzionalità o è stato solo aggiornato nel design? Inoltre da quando incomincerete a vederlo in tutta Italia? (capisco che può essere in fase di test ancora)

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)